"Vietata alla razza negra". Perché Kyenge non cancella anche la medicina xenofoba?

Il ministro alle prese per togliere dalle leggi italiani i riferimenti razzisti. Ma le allusioni sono disseminate ovunque. Ecco dove...

Il minstro all'Integrazione Cecile Kyenge è al lavoro. Adesso si sta impegnado a stendere un ddl che le servirà a "cancellare le norme razziste, xenofobe, discriminatorie o addirittura che rimandano al periodo fascista e alle leggi sulla razza". Il disegno di legge, di cui abbiamo dato notizia ieri, punta a sbianchettare qualsiasi allusione al Ventennio rimasta all'interno dell'ordinamento italiano.

Sviste di stampo razzista, però, non si nascondono soltanto tra le pieghe delle leggi italiane, ma sono disseminate un po' ovunque. Per riuscire a stanarle servirebbe un lavoro lunghissimo e pressoché impossibile? Dubbia la riuscità, dubbia l'ultilità. Tanto per fare un sempio, tra le precauzioni riportate nl bugiardino del Neo Furadantin c'è il rischio emolisi proprio di "alcuni gruppi etnici, in prevalenza di razza negra"

Commenti

angelomaria

Mer, 29/01/2014 - 12:28

SPUDORATA PERCHE NON VIENE DENUNCIATA PER IL PAGAMENTO FATTO PER ENTRARE IN PARLAMENTO CON DE GREGORIIO I PM DI NAPOLI SI SCATENARO SUL NOSTRO CARO silvio E NON C;ERA NIENTE LEI LA PURE DICHIARATO E TUTTO VA BENE?CI RISIAMO CON LA GIUSTIZIA A 2 CORSIE!!!

andrimail

Mer, 29/01/2014 - 12:45

..queste polemiche sulla Kyenge non sono degne di una destra moderna, come il PD in italia e' ancora preda di sentimenti vetero-comunisti,..allo stesso modo la destra si deve modernizzare,..

moshe

Mer, 29/01/2014 - 12:54

Non si può non odiarla, fa di tutto contro gli italiani!

eras

Mer, 29/01/2014 - 13:03

E' una destra troppo moderna e si deve trasformare in una destra molto più intransigente !

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 29/01/2014 - 13:03

La medicina deve tenere conto che i negri sopportano meglio il caldo i bianchi sopportano meglio il freddo. O no? Pertanto, in condizioni intermedie, ciò che può far bene a un'etnia può fare male all'altra.

aitanhouse

Mer, 29/01/2014 - 13:08

lasciatela fare : non le basteranno 5 vite per limare, cancellare tutte quelle frasi , riferimenti o allusioni che possono avere un senso razzista. Noi restiamo dell'opinione che tale operazione non ha alcun senso; il razzismo, la dove esiste, va cancellato con l'intelligenza e la cultura; chi cerca di distruggerne le tracce , insegue fantasmi, si comporta alla stregua di quei talebani che distrussero le statue di bamiyan......

a.zoin

Mer, 29/01/2014 - 13:22

Ho studiato che l`AFRICA È IL CONTINENTE NERO, Come mai che questa Kyenge,vuole cambiare la storia ??? E i nostri parlamentari, clero incluso, acconsentiscono a questo drastico evento !!!

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 29/01/2014 - 14:22

A me questa CHIENGHE è stata sul c@$$o da subito; figuriamoci ora ...!!!

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 29/01/2014 - 14:25

Questa qui sta tentando di cambiare il corso della storia e ha iniziato dall'Italia perchè qualcuno un pò fuori di testa gli ha regalato un pò di potere e furbascamente ha capito che c'è terreno fertile per rompere le palle. Spero solo che dopo l'accordo sulla legge elettorale si vada a votare istantaneamente per vedere affossata questa inutile poltrona che in nessun Paese del mondo esiste ( forse nel Congo ?)

CUOREMATTO

Mer, 29/01/2014 - 14:28

Senta Kyenge, perchè non torna al suo paese e fa la ministra là. Siamo sicuri che si troverà molto meglio che da noi. Siamo ITALIANI, forse lo ha dimenticato. Dica ai suoi connazionali che vengano per turismo e poi tornino da dove sono venuti.

gneo58

Mer, 29/01/2014 - 14:54

certo che le studiano tutte PUR DI NON LAVORARE ! - massa di buffoni !

dondomenico

Mer, 29/01/2014 - 15:09

Forse sarò monotono ma, ogni volta che vedo un articolo che riguarda la ministra Kyenge, manderò questo commento:- “Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell'interesse esclusivo della nazione”. Questo è il giuramento fatto dalla ministra davanti al presidente della repubblica. Ma nella sua prima conferenza stampa a Palazzo Chigi venerdì 3 maggio ha detto che “non potrei essere interamente italiana”, ciò che è incompatibile con il giuramento di esercitare le sue funzioni nell'interesse “esclusivo” della nazione. Queste le sue testuali parole: “Sono italo-congolese e, tengo a sottolinearlo, sono italo-congolese perché appartengo a due culture, a due paesi che sono dentro di me e non potrei essere interamente italiana, non potrei essere interamente congolese, ciò giustifica anche la mia doppia identità, ciò giustifica ciò che io mi porto dietro. Questa è la prima cosa con cui io vorrei essere definita”. Non vi sembra che ci sia qualche incoerenza con il giuramento fatto? Può una persona che non si sente ITALIANA fare il ministro della Repubblica Italiana? Che valore ha il suo giuramento? E' come si io, ipotizzando di essere ateo, giuro sulla Bibbia, che valore ha il mio giuramento? Può, questa signora, assolvere al ruolo di ministro della Repubblica?

dondomenico

Mer, 29/01/2014 - 15:18

Più parla e più si fa odiare! Che cosa " ci azzecca" questa sua iniziativa con il suo ministero? Lei è sempre più congolese e sempre più meno italiana; lei lavora contro i diritti e le tradizioni degli italiani, ha rotto le palle con questa storia del razzismo, la razzista è lei, quando capirà che fa parte del governo italiano?

petra

Mer, 29/01/2014 - 15:37

E noi paghiamo una signora 20 mila euro al mese per correre dietro a queste stupidaggini che, lungi dal combattere il razzismo, invece lo alimentano. Questa non sa proprio come fare per farsi odiare.

petra

Mer, 29/01/2014 - 15:39

Razzismo, paura del diverso ecc. sono termini che usa per manipolare a suo piacimento. E spesso ci riesce pure.

Americo

Mer, 29/01/2014 - 15:46

Questa é oggi l'ultima prioritá per gli italiani, perdere tempo per discutere questa idea di un ddl é tempo perso per risolvere i nostri problemi economici.

Libertà75

Mer, 29/01/2014 - 15:56

esiste solo una razza, quella umana... non capisco perché gli atei non lo comprendono

Americo

Mer, 29/01/2014 - 15:57

L'errore madornale di includere la Kyenge nel governo é dovuto alla, giá tante volte esibita, debolezza di raziocinio di Letta. Diceva Kant: "Il massimo e possibilmente unico uso di tutta la filosofia della pura ragione é, dopo tutto, meramente negativo, poiché non serve come un organo per l'ingrandimento del sapere, ma come una disciplina per la sua limitazione , e invece di scoprire la veritá, ha solo il merito modesto di prevenire l'errore.( E.G. Kyenge.)

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 29/01/2014 - 16:31

Credo soffra di un profondo senso di inferiorità.

NON RASSEGNATO

Mer, 29/01/2014 - 16:59

Credo che sull'indubbia inutilità del Sig. Ministro e del Ministero dell'Integrazione ben pochi abbiano dubbi.

Ritratto di gian td5

gian td5

Mer, 29/01/2014 - 17:05

Ah, la Kyenge è nera? Mi ha talmente colpito la sua stupidità che fino ad ora non avevo notato il colore della sua pelle!

AndreaScotti

Mer, 29/01/2014 - 17:16

Mi sembra un idea perfettamente di sinistra cancellare quell'indicazione da quel farmaco: cosí se qualche africano ne avesse bisogno rischierebbe la vita, ma l'importante é fare contenti gli "antirazzisti". Del resto anche la Talidomide ha fatto tante vittime proprio per degli illuminati di sinistra che non credevano che un farmaco potesse dare malformazioni. Franz Büchner, uno scienziato di sinistra era convinto che le malformazioni fossero causate dalle "differenze di classe". Widukind Lenz, invece aveva dichiarato dal principio che la causa fosse la talidomide, ma non fu ascoltato in quanto ex iscritto al partito nazista (fonte:wikipedia) .

roseg

Mer, 29/01/2014 - 17:28

lA KYENGE...chi???

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 29/01/2014 - 17:29

Un lancio Reuters aveva fatto ben sperare. Poi la smentita, Il 31. prossimo non si dimetterà la ministro ma il suo portavoce. Mah, speriamo che l'iniziativa prosegua in alto.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mer, 29/01/2014 - 17:51

La Ministra è troppo intelligente ed istruita per nove milioni di italiani. Va bene per gli altri cinquantuno milioni.

Tuareg33

Mer, 29/01/2014 - 17:53

Leggendo il commento dei lettori chiedo alla ministra di dare le dimissioni e considerarsi solo congolese. Quale è la sua parte italiana? Quella dalla quale riceve tanti soldini.

gigetto50

Mer, 29/01/2014 - 18:27

......e che non si dimentichi di mettere all'indice anche la canzone degli anni 60...."SIAMO I WATUSSI"....

labrador

Mer, 29/01/2014 - 18:40

perchè la kienge non cancella la medicina razzista? semplice perchè ha problemi di vista, ha bisogno di un'oculista......

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mer, 29/01/2014 - 18:54

Ubidoc- sei un cervellone, complimenti . Per i poveri milioni grazie.

petra

Mer, 29/01/2014 - 19:04

La sua è proprio un'ossessione. Ma non possiamo continuare ad assecondare tutte le sue paranoie e capricci, allontanare chi non la applaude, fare tutte le leggi che lei desidera. Italiani, suvvia, uno scatto di dignità e di orgoglio. Dai che ce la fate.

Gardesani

Mer, 29/01/2014 - 20:10

SAREBBE OPPORTUNO CHE SI INFORMASSE CHE NON è UNA NOVITà Nel 1934, con il R.D. del 3 dicembre sul riordino dell'Africa settentrionale italiana, venne proclamato il Governatorato Generale della Libia (coll'unione della Tripolitania italiana e della Cirenaica italiana) e successivamente i cittadini africani potettero godere dello status di "cittadini italiani libici" con tutti i diritti che ne conseguirono. Mussolini dopo il 1934 iniziò una politica favorevole agli Arabi libici, chiamandoli "Musulmani Italiani della Quarta Sponda d'Italia" e costruendo villaggi (con moschee, scuole ed ospedali) ad essi destinati. Il primo governatore fu Italo Balbo che divise nel 1937 la Libia italiana in quattro province (nel 1939 annesse al Regno d'Italia) ed un territorio sahariano:

ellennyyy

Mer, 29/01/2014 - 20:14

penso che il ministro fa le leggi contro il razzismo ma lei è molto più razzista di noi poi gia che ha un buon stipendio potrebbe ospitare un pò dei suoi connazionali così non sarebbero in giro ad elemosinare ma la sua intelligenza rasenta ogni buon senso lei adesso a dei filippini che puliscono casa ma che dico no forse a preso qualche italiano vero che non trova lavoro prchè i suoi connazionali rubano il posto ora son diventati furbi

Maria Rosa

Mer, 29/01/2014 - 20:28

toglietele l'audio. NON NE POSSO PIU?

ChristianGismondi

Mer, 29/01/2014 - 21:21

Questa signora sarebbe sciroccata anche se fosse più' bianca della neve, la pelle non conta, qui si parla di cervello. A conferma di quanto detto, guardate la Boldrini, totalmente bianca, ma e' la persona più' inutile del mondo.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 30/01/2014 - 01:33

Ci mancava in Italia un ministro venuto dal Congo per dedicarsi, a nostre spese, alle cause perse. Dopo essersi inventata la fesseria dello Jus Soli ora ne ha pensata un'altra altrettanto assurda. LA FESSERIA PIU' GROSSA L'HANNO FATTA QUELLI DEL PD INVENTANDO IL MINISTERO PER L'INTEGRAZIONE: QUELLA DELLA KYENGE COI NOSTRI SOLDI?

michele lascaro

Gio, 30/01/2014 - 08:17

Sì, il cronista si è documentato bene. La nitrofurantoina, la molecola base del Furadantin,provoca anemie emolitiche, anche fatali, ai negri (sì, proprio così), i cui GR (globuli rossi) hanno deficit di un enzima, il G6PDH, che dà esito a una loro distruzione, anche massiva, con conseguente grave anemia (come succede nel favismo). La malattia si chiama drepanocitica o falciforme, per la caratteristica dei GR di assumere non una forma discoide, come nelle persone di "razza" bianca, o caucasica, ma una forma a falce, quindi sono più fragili. È chiaro che apparteniamo tutti al genere umano, ma, senza incorrere nello stupido epiteto di "razzismo", siamo diversi. Le conosce la Kyenge queste differenze?

berserker2

Gio, 30/01/2014 - 08:49

Appena arrivata da clandestina, si mette a fare la badante in nero, senza mai pagare nulla in tasse e nulla capendo di doveri. Strutture religiose che mai nulla capiranno, gli pagano gli studi per posta, e anche qui la clandestina non tira fuori una lira. Poi sposa un calabrese, evidentemente disperato, e si mette sul groppone suo, sempre senza tirare fuori una lira. Viene assunta, non si sa come, in una struttura pubblica e quindi sempre sulle spalle di altri, poi entra in politica e finalmente per la prima e unica volta qualche soldo lo tira fuori (per pagare il partito DS che le garantisce l'elezione). Entra in parlamento, diventa ministro. Continua a non tirare fuori una lira (anzi ne acchiappa a piene ganasce), ma soprattutto continua a non capire un cazzo. E questa me la chiamate ministro!!!!

Roberto Casnati

Gio, 30/01/2014 - 08:59

Ennesimo esempio di bieca stupidità e di vero razzismo!

Cinghiale

Gio, 30/01/2014 - 09:05

@AndreaScotti Mer, 29/01/2014 - 17:16 - Rientra tutto nel "a sinistra sappiamo a destra sapete niente".

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 30/01/2014 - 09:13

Allora si e' DI COCCIO..il termine NEGRO e' usato ufficialmente in antropologia e non e'razzista in termini dispreggiativi..si dice razza negroide, come razza caucasica bianca ecc e i bugiardini farmacologici se devono sottolineare variazioni di effetti tra appartenenti a diverse latitudini sirifanno alla terminologia antropologica

Roberto Casnati

Gio, 30/01/2014 - 09:14

Se Kyene & Co. fossero meno ignoranti saprebbero che proprio le caratteristiche psico-fisiche razziali danno all'umanità una "marcia in più" rispetto ad altre specie animali. Sanno Kyenge & Co. che il canale di Panama fu interamente realizzato dai Cinesi? Perché? Ma perchè sia i "bianchi" come i "neri" non sopportavano quel clima infernale e morivano come mosche mentre i "gialli" resistevano. Sanno Kyenge _& Co. che la scabbia, la lebbra, la scarlattina, l'AIDS trovano ottimo alloggio presso le popolazioni "nere" perché, condizioni ambientali a parte, la razza "nera" è particolarmente predisposta a quel tipo di infezioni così come la razza "bianca" è particolarmente ptedisposta a malattie polmonari ed artrosiche? Sanno Kyenge & Co. che la razza "gialla" è particolarmente predisposta a malattie neurovegetative? Kyenge & Co. per vostra buona pace LA NATURA è RAZZISTA!

ORCHIDEABLU

Ven, 07/02/2014 - 12:04

E' SOLO QUESTIONE DI INTELLIGENZA CON IL TEMPO TUTTI NE RIDERANNO SIA I POLITICIBIANCHI CHE NERI.OVVIAMENTE PARLO DELLE NUOVE GENERAZIONI DI ELETTORI E AMMINISTRATORI DI DESTRA E SINISTRA.TUTTI SARANNO ILLUMINATI PERCHE' NESSUNO AVRA' PIU' PAURA DEL DIVERSO,IL BIANCO NON AVRA' PIU' PAURA DEL NERO E' IL NERO DEL BIANCO DATO CHE I BAMBINI DI TUTTO IL PIANETA SONO ABITUATI A GUARDARE IN TV FILM E CARTONI ANIMATI CON BELLISSIMI PERSONAGGI NERI E BIANCHI,FACENDOLI RIDERE,DIVERTIRE,RIFLETTERE.QUESTA E' LA SAGGEZZA POPOLARE DEL MONDO DA SECOLI,L'AMORE PER LA VITA PACIFISTA,L'AMBIENTE RIPULITO DALLE MACERIE DEI TERREMOTI E DISASTRI AMBIENTALI ALTRIMENTI RISCHIAMO L'ESTINZIONE UMANA ED ANIMALE.QUINDI NON TUTTI I MALI VENGONO PER NUOCERE INFATTI SE GLI UOMINI PRECEDENTI A NOI HANNO QUASI DISTRUTTO IL PIANETA CON LE GUERRE PERCHE' ERANO IGNORANTISSIMI E SENZA AUTONOMIA DI PENSIERO CON LA CULTURA DEL BENE,ADESSO A TUTTI NOI ESSERI UMANI BIANCHI, NERI,ROSSI,GIALLI,SIA ADULTI CHE GIOVANI TOCCA RIPULIRE,RISPETTARE,RIEQUILIBRARE I RAPPORTI UMANI TRA TUTTI I POPOLI DEL MONDO PER POTER INFLUENZARE,INCORAGGIARE I POLITICI PIU' INGENUI!!!A CAPIRE L'IMPORTANZA DELLA COMUNICAZIONE TRA LE PERSONE OVVERO NOI LAVORATORI E LORO STESSI èPER EVITARE CONTINUE CRISI DI GOVERNO E MONETARIE.TOCCA A NOI SEMPLICI RIMODERNARE E RIEQUILIBRARE LE SORTI DEL MONDO PER IL NOSTRO BENE DEL PIANETA STESSO E L'UMANITA'INTERA.