Lo volevano morto e pure riconoscente

La sinistra ha una bella pretesa: vorrebbe che Berlusconi e i suoi seguaci accettassero di buon grado di farsi da parte

Quelli della sinistra - politici e giornalisti accomunati dal pensiero unico - hanno una bella pretesa: vorrebbero a ogni costo che Silvio Berlusconi e i suoi seguaci accettassero di buon grado di farsi da parte, cessando di disturbare i manovratori, Giorgio Napolitano ed Enrico Letta, rispettivamente capo dello Stato e capo del governo. Sono infastiditi dal fatto che il Cavaliere cerchi di difendersi in ogni modo onde evitare di essere emarginato e di doversi ritirare a vita privata (e di recluso), visto che è stato condannato dalla Cassazione a mesi tot di galera. A loro, che pure si proclamano progressisti, garantisti e adoratori della sacra Costituzione, non basta che il leader del centrodestra debba scontare una pena detentiva inflittagli a conclusione di un processo bizzarro, e neppure basta che egli sia in attesa degli sviluppi di altri procedimenti giudiziari (che lo metteranno ulteriormente nei guai). Nossignori. Premono affinché sparisca dalla circolazione senza agitarsi, e si rassegni a lasciar fare ai suoi aguzzini. Non osano confessarlo, ma preferirebbero addirittura che morisse oggi in coincidenza del settantasettesimo compleanno: funerale e genetliaco in un giorno solo, così si risparmia nelle spese cerimoniali e finalmente si dà il via alla sospirata spending review.
I democrat e vari reggicoda, compresi i pentastellati, avendo vinto la partita (girone d'andata) del campionato giudiziario, si sono montati la testa e hanno fretta di festeggiare la scomparsa dello storico avversario, al quale, per accelerare i tempi, chiedono di collaborare con i becchini nelle operazioni per la sua sepoltura. Bisogna avere la faccia come il culo, o il culo come la faccia, per esigere da Berlusconi una entusiastica partecipazione alle esequie di sé medesimo. Il Pd abbia il buon gusto di pazientare, non abbia fretta di sbarazzarsi del nemico e cessi di sollecitarlo ad una maggiore speditezza nel togliersi di mezzo.

In fondo il Cavaliere rivendica il diritto - riconosciuto anche a chi sta salendo sul patibolo - che sia esaudito il suo ultimo desiderio, che non è quello di fumare una sigaretta, ma poco di più: affidare alla Consulta il giudizio sulla retroattività - dubbia - della legge Severino, in proposito non sufficientemente chiara. Suvvia, compagni, sappiamo che siete delle carogne, ma non sapevamo che lo foste al punto di negare irragionevolmente a un condannato alla morte civile l'estremo tentativo di non essere estromesso dal Palazzo a calci nel sedere, senza neanche la soddisfazione di ricevere lo sfratto esecutivo dalla Corte costituzionale, i cui giudici, peraltro, sono in maggioranza vostri amici, dato che li avete eletti voi e il presidente della Repubblica, la cui estrazione politica, se non ricordo male, è comunista. O sbaglio? Coraggio, vi invitiamo a compiere un piccolo, piccolissimo sforzo nell'interesse di Silvio, che ci tiene tanto (e vorrei vedere voi al suo posto), e nel vostro, che vi risparmierebbe la figuraccia di apparire ciò che in realtà siete: tardostalinisti. Prendete la pratica della decadenza da senatore del Cavaliere e passatela alla Consulta. Dopodiché sarà quel che Dio (o il Soviet) vorrà. Se non altro, vi rifarete una verginità che non avete mai avuto.

Commenti

Giuda Maccabeo

Dom, 29/09/2013 - 09:08

Lo volevono morto e invece hanno scoperto che si comporta come una...MUMMIA

ABU NAWAS

Dom, 29/09/2013 - 10:47

SARA' ETERNO NELLA MEMORIA DEGLI ITALIANI, ALLA FACCIA DI CHI GLI VUOLE MALE, E CHE IN TANTI PASSERANNO A MIGLIOR VITA MOLTO PRIMA DI LUI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Pierluigi Gualandri

Dom, 29/09/2013 - 15:15

concordo pienamente la disamina espressa dal dott. Feltri. Questi comunisti che se anche hanno cambiato nome, sono e rimarranno sempre comunisti, abbiano la pazienza di aspettare e consentire a Berlusconi di difendersi nei modi e nei tempi che questa democrazia gli consente.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 29/09/2013 - 15:18

feltri ha scritto in modo eccellente. ma basterà? con i comunisti non ci possiamo proprio fidare. sono assassini nati. per batterli non basta essere democratici e liberali, dovremo forse diventare più duri di loro per liberarcene di essi! che cosa schifosa è la sinistra comunista e mafiosa!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Dom, 29/09/2013 - 15:23

Egregio Dott. Feltri, spieghi bene a noi comuni mortali cosa è successo. In altri articoli presenti su questo stesso giornale si propone la tesi secondo la quale la caduta del governo sia riconducibile alla volontà, da parte del PdL e di Berlusconi, di non volersi rendere complici dell'aumento dell'IVA. Ora lei, in maniera decisamente più sincera, riporta il tutto alla volontà di Berlusconi di non volersi fare da parte! Non giriamoci troppo attorno... noi comuni mortali abbiamo fin troppo chiaramente inteso quale sia la verità... forse siete voi a non aver chiaro quale sia la strategia da seguire.

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Dom, 29/09/2013 - 15:25

Molto superficiale l'articolo di Feltri, se si limita a giudicare una parte politica soltanto dal fatto se accetta o meno di aderire a una richiesta di un'altra parte politica. Penso che il giudizio su un partito si ottenga dal comportamento di anni di vita parlamentare e non soltanto da una singola scelta. Se oggi il PD rinnegando lo stato di diritto aderisse alla richiesta otterrebbe l'assoluzione da tutti i peccati che Feltri gli rimprovera da anni?

maradona

Dom, 29/09/2013 - 15:30

comunisti erano e comunisti sono. Durante la guerra fredda (historia docet) cospiravono con il nemico e contro l'occidente. ora vanno in america. cos'e pazzi. enrano contro il tricolore, contro l'europoa, contro il mercato, contro il capitalismo, contro l'inno d'italia. letta dimostri con i fatti che è contro le tasse. diano l'esempio tutti: riduzione del 50% dei loro introiti.

maradona

Dom, 29/09/2013 - 15:30

comunisti erano e comunisti sono. Durante la guerra fredda (historia docet) cospiravono con il nemico e contro l'occidente. ora vanno in america. cos'e pazzi. enrano contro il tricolore, contro l'europoa, contro il mercato, contro il capitalismo, contro l'inno d'italia. letta dimostri con i fatti che è contro le tasse. diano l'esempio tutti: riduzione del 50% dei loro introiti.

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 29/09/2013 - 15:38

Essere comunista è una malattia, loro hanno il DNA avariato..Uno nasce normale o bastardo rosso...Tutto quà...E.A.

Lino1234

Dom, 29/09/2013 - 15:46

Secondo me il Giornale pubblica tutti i commenti dei trinariciuti semplicemente per dimostrare alle persone perbene di quale pasta sono fatti : odio, cattiveria, insensibilità, incapacità di fare il più semplice ragionamento e tanto altro tutto quanto in negativo. Si rende sempre più necessario prendere atto che tutto ciò è l'essenza del comunismo, che andrebbe combattuto con tutti i mezzi, al più presto, per evitare che i nostri figli e nipoti rimangano a loro volta contagiati da questa pazzesca ideologia. Saluti. Lino. W Silvio.

bruna.amorosi

Dom, 29/09/2013 - 15:55

MA sono sicuri questi kompagni che tolto di mezzo l'eterno nemico e dopo aver vinto con una mano della magistratura il loro problema sia risolto? vederemo vedremo ......

pastello

Dom, 29/09/2013 - 16:05

Giorgio Napolitano: comprereste un'auto nuova da quest'uomo?

Ritratto di dbell56

dbell56

Dom, 29/09/2013 - 16:09

Come al solito, graffiante e pungente come sempre il nostro Vittorio Feltri, principe dei veri giornalisti ossia quelli che non amano infilare la testa sotto la sabbia come i suoi colleghi trinariciuti di Repubblica, ad esempio! Complimenti quindi per il pezzo.

Ritratto di dbell56

dbell56

Dom, 29/09/2013 - 16:11

Dreamer_66 dicci la tua teoria! Così sapremo cosa non fare.

Ritratto di dbell56

dbell56

Dom, 29/09/2013 - 16:15

Il corvo, parlaci del tuo profondissimo pensiero in merito. Dello stato di diritto fanno parte anche coloro che non la pensano come te. Non ti arrogare il diritto di parlare anche per loro, tipico di chi vorrebbe costringere l'altro attraverso una bella dittatura del propletariato che non mi sembra "stato di diritto"! O desideri far coincidere le due cose?

Alessio2012

Dom, 29/09/2013 - 16:20

Il problema, al giorno d'oggi, è che non ci sono più guerre. La gente vuole immolarsi per qualcosa, e oggi che non ci sono più guerre l'unico bersaglio possibile è il Cavaliere. Per questo auspico che tornino le guerre in Italia, così la gente sarà libera di spaccarsi le corna dove meglio credo, non solo su Berlusconi.

giocondo1

Dom, 29/09/2013 - 16:32

In fatto di giustizialismo sommario e farsesco ci supera solo la Grecia con l'arresto dei parlamentari dell'estrema destra. Non mi stupirei se la macchina giustizialista greca ed italiana avessero un comune ideologo denominatore, o manovratore.

Amelia Tersigni

Dom, 29/09/2013 - 16:46

Posso farmi venire il legittimo dubbio che i processi contro Berlusconi siano un po' simili alle "purghe di Stalin" o ai "Tribunali del popolo" di Mao ?. Si prende il "reo", colpevole solo di non pensarla come l'establishment, gli si appioppa un reato. I testimoni a favore vengono o non sentiti o si minacciano di falsa testimonianza e quindi messi fuori gioco. Restano solo i testimoni a sfavore che vengono considerati integerrimi depositari di tutte le verità. E il gioco è fatto. La condanna arriva puntuale e la messa alla gogna pure. In fondo non è che la "Giustizia Italiana" stia applicando "regole" nuove !!!!. Copia solo cose "vecchie" perché non c'è mai niente di nuovo sotto il sole !!!. Ora resta solo da vedere se il Popolo Italiano queste manovre le capisca o no !!!!

Mario Mauro

Dom, 29/09/2013 - 16:54

Caro Feltri, condivido ogni parola ma stia più attento quando va dalla zarina. Del suo intervento di ieri, evidentemente manipolato, risultava che, invece, Berlusconi avrebbe dovuto stare zitto e buono anche se bisognava avere un pò di comprensione per i suoi problemi a causa dei quali ormai non ci sta più molto con la testa. Cordialmente

rossini

Dom, 29/09/2013 - 16:56

Caro Feltri, niente di nuovo sotto il sole. E' tipico dei Komunisti far scavare la fossa con le sue mani al condannato a morte o, detta in altre parole, fargli intrecciare la corda con cui deve essere impiccato. Del resto nella Cina comunista non vige forse l'usanza di far pagare di tasca sua al condannato le pallottole necessarie per fucilarlo? Sono le delizie di quella barbara e disumana ideologia che è il Komunismo. In Italia essa ha subito una mutazione genetica ancora più schifosa generando i Kattokomunisti, ossia la feccia del mondo.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Dom, 29/09/2013 - 17:01

Buon Compleanno PRESIDENTE!!! E Forza Italia!

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Dom, 29/09/2013 - 17:07

Ma allora cari Bananas il governo cade sull'IVA o su quello che dice Feltri , mettetevi d'accordo.

turris753

Dom, 29/09/2013 - 17:13

Feltri lo dica ai noti commentatori capaci di leccare alla grande il culo del caimano, rappresentanti il partito della libertà (di farsi i ca..i propri alla grande) che gli unici veri comunisti rimasti in circolazione sono l'ex capo del KGB Putin con cui non disdegna di fare quello che gli riesce meglio, andare a puttane, che una donna vera, non prezzolata , lo schiferebbe.

ginova

Dom, 29/09/2013 - 17:37

Nelle nazioni serie, i politici sono pronti (o costretti) a dimettersi per un nonnulla. Chiedergli di farsi da parte a 77 anni, dopo aver alimentato per decenni scandali a raffica - anche prescindendo dalla condanna passata in giudicato - non mi sembra una pretesa astrusa. L'Italia è più importante di Berlusconi.

Ritratto di paolagenovese

paolagenovese

Dom, 29/09/2013 - 17:37

Bravo Feltri: preciso, ironico, schietto!

Giangi2

Dom, 29/09/2013 - 17:51

In ordine di età ci sarebbe prima napitano di Berlusconi, non per portare sfiga.

Silvio B Parodi

Dom, 29/09/2013 - 17:57

Amelia Tersigni Hai pienamente ragione, sono I tribunali del popolo o purghe di Stalin non e' un dubbio ora si capisce E' UNA REALTA.

campofreddo

Dom, 29/09/2013 - 17:58

Dott. Feltri, Lei mi spinge a dubitare delle mie certezze. Non è vero per caso che la questione della Commissione e della Legge Severino retroattiva è solo fumo negli occhi per gli sciocchi come me? Il Nostro Beneamato, non decadrà comunque per l'effetto della ineleggibilità sancita dalla sentenza della Cassazione?

Silvio B Parodi

Dom, 29/09/2013 - 18:07

Signori l'Italia da anni e' ammalata di cancro, l'Italia ha una metastasi che la sta' divorando e' il comunismo. Per cercare di salvala ci vuole una operazione molto complessa, estirpare le cellule cancerogene che sono: il capo dello stato Napolitano, la president della Camera Boldrini, il presidente del senato Grasso, tutti e tre comunisti, poi eliminare I sindacati comunisti Fiom e cgil, chiudere tutti I centri sociali, e togliere tutte le presidenze cui capo e' un comunista, compresi I sindaci Pisapia Marino Fassino Emiliano, tutti comunisti, far pagare le tasse alle coop rosse ed ai sindacati, ed alle Fondazioni bancarie che sono un forziere cattocomunista pieno di soldi mentre il popolo muore di fame e gli imprenditori si suicidano o se ne vanno all'estero. se NON SI INCOMINCIA COSI' L'ITALIA E' DESTINATA A MORIRE, diventando una colonia dell'Europa.

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 29/09/2013 - 18:08

grande feltri ma bisogna anche aggiungere che famiglia cristiana, organo del partito comunista, ha detto che Berlusconi ha perso la dignità. La dignita' prima l'hanno persa certi giudici, poi certi comunisti non l'hanno mai avuta e per ultimo famiglia cristiana che e' diventato peggio dell'unita' il che e' tutto dire.

GIPICHE

Dom, 29/09/2013 - 18:14

La morte politica o fisica di Berlusconi sarà la sepoltura di questi anacronistici comunisti, progressisti, statalisti e assistenzialisti, e si apriranno nuovi scenari politici senza la loro presenza perché sarà evidente, senza il nemico e capro espiatorio Berlusconi, il disastro politico, economico e morale in cui hanno trascinato il nostro Paese.

fedele50

Dom, 29/09/2013 - 18:14

IL SISTEMA COMUNISTA ORMAI COLLAUDATO IN TUTTE QUELLE NAZIONI CON AL COMANDO SANGUINARI, è LA SEGUENTE, TI SODOMIZZO E DEVI STARE FERMO, LA COSA DOVREBBE ESSERE APPLICATA A TUTTI QUEI BECERI CHE ESPRIMONO STUPIDAGGINI SU QUESTO BLOG.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 29/09/2013 - 18:24

Auguro a Berlusconi altri 100 anni. Come gli consiglio di stare attento alle serpi che gli stanno vicine.CI sono molti Fini-ssimi idioti e mi rendo conto , che lui di politica ancora non ha capito un casso.Spero solo che l Italia trovi qualcuno che prenda il suo posto ma che non sia cosi coglione come lui.Lo dico in quanto destroide , lui costretto dai rossi ad entrare in politica in 20 anni di tutto cio ´non ha ancora capito un cappio.

agosvac

Dom, 29/09/2013 - 18:25

Egregi dreamer66 e marino birocco, già avevo dubbi che voi sinistroidi riusciste a capire ciò che legegte, ora ci sono le prove. In nessuna parte dell'articolo il direttore Feltri dice che Berlusconi ha tolto i suoi ministri dal Governo per i suoi problemi giudiziari e non per l'aumento dell'Iva. Dice solo che per quanto riguarda la giunta del Senato ha il diritto sacrosanto di difendersi in ogni modo ed invita i delinguenti a lui contrari ad avere un minimo di dignità e passare la decisione alla Consulta. Le due cose sono ben diverse.D'altra parte è anche comprensibile che persone che hanno messo quel poco di cervello che avevano all'ammasso insieme ai rifiuti del Pd, non riescano neanche a capire un articolo peraltro chiarissimo.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 29/09/2013 - 18:26

xsilvio bparodi-Non solo Europa ma bensi peggio se rimaniamo schiavi di un islamismo in simbiosi con i rossi di melma.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 29/09/2013 - 18:27

Eppure feltri non è un babbeo...Duro il mestiere del giornalista. Anzi, durissimo.

Ritratto di Stangetz

Stangetz

Dom, 29/09/2013 - 18:28

Tanto uscito di scena Berlusconi( la gente lo vota per reazione al loro odio,non certo perchè sia il massimo della vita, e senza di loro sarebbe già in pensione da un pezzo) ne troveranno subito un'altro da demonizzare, come hanno sempre fatto con chi non dice loro le quattro banalità ipocrite che vogliono sentirsi dire. Se non sapessimo che sono delle furbe merdacce in malafede potremmo pensare che siano dei cretini decerebrati!

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 29/09/2013 - 18:39

Le peggiori canaglie sconfitte, avvelenano i pozzi prima della fuga. Questa bravata costera' cara a Berlusconi. Ormai e' asserragliato nella sua personale Repubblica di Salo'/Arcore. La sua Piazzale Loreto (virtuale s'intende) e' immminente.

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 29/09/2013 - 18:40

"visto che è stato condannato dalla Cassazione a mesi tot di galera"...gia', un particolare insignificante, quisquilie e pinzillacchere, diceva Toto'...

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 29/09/2013 - 18:42

Giusto! "Bastonare il can che affoga" (Mao Tze Tung)

Ritratto di pravda99

pravda99

Dom, 29/09/2013 - 18:46

Caro Feltri...Neanche La Pravda dei tempi piu' bui cercava di rovesciare la frittata - e l'informazione - in modo tanto maldestro...In altre parole siete peggio della peggior stampa di regime. Almeno quei giornalisti erano in stato di severa coercizione, ma voi che scusa avete...??

COSIMODEBARI

Dom, 29/09/2013 - 18:47

Il Cavaliere ha agito bene, tanto in un modo o nell'altro, e forse in misura più cara, avremmo pagato lo stesso l'aumento mancato dell'iva del solo 1%. Intanto ha arricchito ancora di lotte interne i comunisti, ovvero tutto il piddi allo sbando con Epifani e con Renzi e con quel giorno dell'Immacolata che verrà. Perchè proprio il giorno dell'Immacolata per il loro congresso? Qualcuno ha ritenuto di votarsi alla vergine, visto la tatissima non verginità politica e forse pure privata che occuperà pure le pareti di dove si riuniranno?

Ritratto di tantoquanto

tantoquanto

Dom, 29/09/2013 - 18:50

Ascolto anche rai 3 e rai news 24, sono tutti contro Berlusconi con interviste solo con il PD che butta veleno contro il Cav, senza alcun contraddittorio. Fate un articolo in merito sarebbe interessante.

trinariciutaefiera

Dom, 29/09/2013 - 18:53

Ci vuole la faccia come il culo a sostenere l'impossibile difesa di un pregiudicato a cui si chiede solo di fare ciò che in europa é dato per scontato cioé sparire dalla.scena politica..ma non vi vergognate a scrivere sti articoli? Sallusti, ma lei non ce l'ha un minimo di dignità personale? Ma non si fa schifo la mattina quando so guarda allo specchio dopo aver scritto articoli del genere?? Ce l'avete tanto con i sinistri, ma qui gli unici con la mentalità stalinista e illeberale siete voi. Mamma mia..che pena di giornale, che schifo di gente

paluello

Dom, 29/09/2013 - 18:57

Il lupo perde il pelo ma non il vizio, tipico dei comunisti di tutto il mondo, di vincere e farsi strada non con il consenso popolare ma mandando in galera , vedi gulag, gli avversari politici con la mano armata dei giudici loro compari di merenda.

abocca55

Dom, 29/09/2013 - 19:19

Caro Feltri, Lei è un grande giornalista. Ma cosa sta succedendo a quel giornale? Non lo capisco più. Lei è il solo che può fare chiarezza.

abocca55

Dom, 29/09/2013 - 19:25

Articolo da vero Maestro questo, di Vittorio Feltri

gedeone@libero.it

Dom, 29/09/2013 - 19:28

Falcemartelluti: brutta gente...

Sapere Aude

Dom, 29/09/2013 - 19:34

Agli inizi degli anni ’90 la sinistra ha inchiappettato la destra sull’immunità parlamentare (stupidi a destra che l’hanno votata) – non esiste da nessuna parte al mondo che un parlamentare possa essere indagato durante il mandato. Dopo ci hanno provato per vent’anni a far fuori Berlusconi. Alla fine ci sono riusciti. Adesso i maggiorenti della sinistra vorrebbero che per il bene del paese la destra riconoscesse la sconfitta del suo leader e cooperasse. Questi rispondono picche. Mi sembra giusto. Il paese è nella merda, entrambi hanno partecipato al disfacimento (checché se ne dica, conteggi alla mano Berlusconi ha governato per il 55% e gli anti-berlusconiani per il 45% ). La sinistra ha voluto buttare fuori dal parlamento Berlusconi e adesso pedali. Se ci riesce rimettere il paese sulla buona rotta, bene (onore a loro). Se no, da qui in avanti la gente se la prenderà con chi guida il paese. E Feltri ha perfettamente ragione.

viking77

Dom, 29/09/2013 - 19:38

Grazie Feltri.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Dom, 29/09/2013 - 19:40

...non solo: morto, riconoscente e pure a 90 gradi! Ha fatto bene....volevano la botte piena e la moglie ubriaca! Maledetti!

Silviovimangiatutti

Dom, 29/09/2013 - 19:53

@GIUDA MACCABEO. Questa mummia vi fa un c... cosììììììì !

scric

Dom, 29/09/2013 - 19:53

Direttore Feltri condivido, ma non capito che i comunisti vogliono vedere il Cav con le manette e in carcere? Cavaliere vada avanti che i 9milioni di voti ci saranno sempre

cabrun

Dom, 29/09/2013 - 20:05

I comunisti, anche se cambiano nome o sfumature, sono sempre comunisti. Cioè statalisti fino alla nausea. Loro sono i padroni e i cittadini dei trascurabili numeretti ai quali provvedono loro per tutti i loro bisogni che determinano loro nella qualità e quantità. Per questo non è sbagliato dire che sono istituzionalmente dei ladri, dei ladri totali. Poi occasionalmente assassini ma sempre dopo un processo gestito con la sola accusa e sempre con lo stesso risultato; fucilazione vera o legale. Tutto ciò li porta ad essere dei vigliacchi, traditori e rinnegati. La verità è quella che dice il partito e basta!

Ritratto di lorenzo74

lorenzo74

Dom, 29/09/2013 - 20:22

Condannato... si ma ci si sono impegnati 20 anni per trovare il modo! Se sottoponessero tutto il parlamento a 20 anni di indagini e di intercettazioni, a quest'ora non si sarebbe salvato nessuno!!

Ritratto di bergat

bergat

Dom, 29/09/2013 - 20:28

Bene Feltri. Ci fossero uomini come lei ai posti chiave del comando. L'italia forse si troverebbe in ben altra posizione.

Cosi_la_penso

Dom, 29/09/2013 - 20:31

Peccato che tanti si sprecano ad elogiare quest' altro schiavetto di berlusconi perche oltre ad essere schiavo e' anche disonesto; la questione della decadenza va risolta indipendentemente dalla legge severino .Non ci vogliono leggi per stabilire che un condannato in via definitiva occupi ruoli politico istituzionali. Questa è buon senso, dovrebbe essere un principio morale , invece poche non c'e' buon senso e men che meno moralita , ci si trastulla evocando escamotages sulla legge gia citata. vero disonesto e servo feltri ?

pgbassan

Dom, 29/09/2013 - 20:31

Grandissimo Vittorio Feltri.

squalotigre

Dom, 29/09/2013 - 20:38

marino.birocco- il governo cade per una serie di motivi e l'Iva è solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Il problema fondamentale in Italia è lo strapotere che la magistratura ha e che non ha corrispettivi nel mondo occidentale e democratico. In gioco non c'è la libertà di Berlusconi: in gioco c'è la libertà di tutti i cittadini che sono alla mercè del LIBERO CONVINCIMENTO del giudice che può fare carne di porco delle prove, delle evidenze processuali, dei testimoni a favore, dello stesso oggetto del reato ed emettere sentenze che con il diritto non hanno niente a che fare. La sentenza con la quale è stato condannato Silvio grida vendetta e nessuno in buona fede può ritenerla conforme al diritto ed alla verità processuale. La domanda l'ho già posta ai frequentatori di questo forum e se ha la gentilezza di spiegarmela sono pronto ad iscrivermi al Partito Democratico ed a mettere sul mio comodino la foto di Esposito: perché E' STATO ASSOLTO perché il fatto non sussiste il LEGALE RESPONSABILE di Mediaset, il Dr. Confalonieri, ed è stato condannato Silvio Berlusconi, che non rivestiva cariche societarie e che non ha firmato alcun bilancio.

James Cook

Dom, 29/09/2013 - 20:51

Feltri,ma Lei non è quello che consigliava al Berlusconi di scappare nottetempo in Nicaragua! Vada a rileggersi i suoi articoli di un mese fa!Quando si dice la coerenza,Lei assomiglia sempre più ad una vecchietta isterica,magari una scrittura in teaatro nei Legnanesi,La saluto sig.Vittorio Fido due, l'altro Fido uno ha visto come è finito!?

Ritratto di Balamata

Balamata

Dom, 29/09/2013 - 21:06

Grande Feltri

Maurizio Fiorelli

Dom, 29/09/2013 - 21:14

"trinariciutaefiera"A parte il fatto che lei,come molti altri commentatori,non sapete leggere e capire il senso di un'articolo,le chiedo : per quale motivo si da la pena di leggere questo giornale e commentare se nulla le conviene? Provi su Repubblica,loro si che se ne intendono!

tommix

Dom, 29/09/2013 - 21:19

Egregio direttore si potrebbe anche essere d'accordo con il concetto di esaudire l'ultimo desiderio o rendere l'onore delle armi che dir si voglia. Ma con Berlusconi che una ne fa e cento ne pensa non è possibile. Se lui riconoscesse di essersi comportato come un pivello, per non dire come un criminale che non paga le tasse corrispondente ai suoi guadagni tanto da poter dare 100.000 mila euro al giorno alla ex moglie ( e che ce l'ha d'oro, per valere tanto) e tante altre regalie a tutto il plotone delle olgettine, potrebbe anche legittimamente aspirare alla soddisfazione dell'ultimo desiderio, ma con Berlusconi che non riconosce la sconfitta, ciò non è possibile e bisogna comportarsi come ci si comporta con le serpi. Comportamento che immagino, tu conosca. E questa non è cattiveria. E' un comportamento coerente da riservare ad uno che ha costretto il Parlamento a votare su Ruby nipote di Mubarak, con quegli altri incoscenti di mangiapagnotte, come probabilmente lo sei pure tu, che hanno accettato di votare SI come tu accetti di difenderlo pur sapendo (perché tu lo sai, vero?!) di essere indifendibile.

wainer

Dom, 29/09/2013 - 21:19

Cari sinistronzi non avete capito un cazzo ma siete ancora lì con la bocca aperta? Aspettate l'imboccata dal grande datzebao di Rai3 o del Tg24, o magari La Repubblica oppure L'Unità (no questa non la legge più nessuno)... Chiudetela "la bocca"! Potrebbe cadere una bananas dall'alto rempiendovela (e ci prendereste gusto)!

KARLO-VE

Dom, 29/09/2013 - 21:31

Feltri caro, ma come bisogna dirgleilo al cav ed ai suoi storditi sostenitori che un pregiusdicato frodatore, evasore, corruttore, bugiardo, non sarebbe il caso che avesse l'agibiità politica per poter poi condizionare l'attività a suo piacimento visti i suoi precedenti in questi anni, toghe rosse comunisti, marziani avranno un motivo percela con lui

abbassoB

Dom, 29/09/2013 - 21:36

--Lo volevano morto--....noi abbiamo pazienza è solo questione di tempo.....non è immortale anche se si fà un Check-up

m.nanni

Dom, 29/09/2013 - 22:16

Anche Lupi, dopo Alfano parla di estremisti nel Pdl. Tuttavia entrambi sono obbligati di specificare il senso di questa puttanata. Estremisti di che? Siete degli incapaci e neppure le sentenze bolsceviche fi fanno scaldare un minimo di reazione. avete letto gli articoli su libero e Panorama sulle sentenze di cassazione, di sezioni titolare sulla fattispecie,mentre per lo stesso reato la sezione feriale sempre della medesima cassazione pronuncia la scriteriata condanna? Ora vi aduleranno come Fini e finirete come lui. siete anche cretini.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 29/09/2013 - 22:21

Ma si metta nei loro panni, dott. Feltri! Da vent'anni prendono calci nelle parti basse, perdono tutte le elezioni, riescono a governare per brevi periodi solo appoggiandosi ad altri che la pensano esattamente all'opposto di loro, ingoiano batraci grossi come condomini... e intanto l'odiato nemico li sbeffeggia e balla sulle loro tombe cantando canzonette comiche. Da vent'anni aspettavano questo momento: quello del ruggito del coniglio, quello in cui la capra (cit. Sgarbi) si mangia lei il leone, anzichè viceversa. E lei chiede a questi perdenti, a questi eterni sconfitti, a questi repressi, orfani della loro luce e del loro principale finanziatore (la mai rimpianta unione sovietica) di "fare i bravi", di non infierire, di ragionare? Tempo, fiato e inchiostro sprecato!

makeng

Dom, 29/09/2013 - 22:26

@marino.birocco: cade perchè in italia c'è la dittatura di sinitronzi come, togati rossi e ladri difesi dai sindacalisti.E sarà ora di darvi un calcio del culo , stattene certo!

riopat

Dom, 29/09/2013 - 22:27

perche non lo mandiamo a Lourdes, magari con Feltri...

francoberto

Dom, 29/09/2013 - 22:51

Bravo Feltri!Questo è parlare chiaro e forte.La rovina del popolo italiano è il livore sordo dei compagni unito al biascicare dei "moderati". "Cultura" P.C.I.+ D.C.=CACHESSIA.

giza48

Dom, 29/09/2013 - 22:51

Caro Vittorio complimenti per la sintesi stringente del tuo articolo,pertanto ora chiediamoci tutti ma perchè i compagneros "veri garanti della costituzione e dei diritti dei cittadini e della libertà" non concedono al berlusca la verifica del legittimo sospetto che la legge Severino possa avere degli aspetti incostituzionali? E qui casca l'asino!! Ma come a degli alleati del governo (non ne volevano sapere di allearsi, è stato napolitano a costringerli) fate uno sgarbo/tradimento di questo genere mentre siete andati in ginocchio genuflessi a pietire di governare a qualunque costo/condizione, contro il vostro stesso programma elettorale, con i 5star di grillo? Ma state scherzando? Ci vorreste pigliare tutti per i fondelli, invocando la stabilità, la governabilità (non è vostra parola), lo spred, il popolo che soffre per la crisi, quando solo con un un minimo di correttezza come tra 2 soci in una ditta se uno è in difficoltà l'altro se non è un farabutto/delinquente si astiene dal danneggiarlo come minimo. Nossignori, ora i compagneros attaccano il socio berlusca e PDl lo si costringe a sgombrare il campo,destituendolo dal Senato, ma lo si obbliga come PDL a servire in governo sotto le loro insegne per il bene del paese!!!! Ma questi sono proprio dei pazzi dei mentecatti anzi è meglio dire sono dei vili delinquenti e pure ipocriti, A loro ai compagneros del paese ITALIA non interessa niente, interessa il potere , comandare ,fare i loro affari con i loro accoliti,fare qualcosa di sinistra,cioè mandarci tutti in malora e riempirci di tasse, eliminare berlusca la loro ossessione, altrimenti ben altro sarebbe il comportamento di un partito europeo civile. Meditate gente meditate!!!

francoberto

Dom, 29/09/2013 - 22:56

Bravo m.nanni!Ha colto nel segno.Democristiani si nasce e si...muore. Ma ci rifletta:Cesare Lombroso è stato un genio!Con quelle facce...

giza48

Dom, 29/09/2013 - 22:58

A un certo Pravda99 ma perchè i comunisti come te sono figli di un dio minore ? La natura vi ha dotato di tutti i mezzi eppure i neuroni in funzione sono ben pochi, ma perchè non studiate per superare il gap intellettivo che vi perseguita?

ENRICO RESTELLI

Dom, 29/09/2013 - 23:08

@SILVIO B.PARODI Parole di alto profilo politico e sociale. Sembra l'apoteosi di un militante di un partito che si è sempre definito il partito dell'amore. Dopo certi commenti, non voglio rischiare e preferisco essere colonizzato dall'Europa.

tommix

Dom, 29/09/2013 - 23:17

perché non avete pubblicato il mio commento?

pinux3

Lun, 30/09/2013 - 00:17

@nestore55...Il DNA avariato ce l'ha chi in pieno XXI secolo continua a parlare di comunismo come un'automa perchè così gli ha insegnato "Silvio"...

NelloCoppola

Lun, 30/09/2013 - 00:30

In galera deve andare..........in galera deve andare Berlusconi e tutti i parlamentari che votarono dicendo che Ruby era la nipote di Mubarak. Nello

Ritratto di martinitt

martinitt

Lun, 30/09/2013 - 00:31

Spiace per le nuove generazioni che sarà per loro difficile trovare un lavoro in Italia a seguito della chiusura continua delle attività produttive nel settore privato, grazie a quel sindacato che vedeva nell'imprenditore un nemico da abbattere con gli scioperi, a volte anche banali. Auguri a Berlusconi per il suo compleanno e per la continuità delle Sue Aziende.

pinux3

Lun, 30/09/2013 - 00:31

Il rappresentante di Scelta civica in Giunta si è espresso a favore della decadenza. "Veterostalinista" anche lui?

maxdavado

Lun, 30/09/2013 - 00:32

Credo che dopo 7 anni di processo e 3 gradi di giudizio qualsiasi cittadino dovrebbe accettare il verdetto della magistratura.Berlusconi non è stato condannato a morte,è stato escluso dal parlamento per aver frodato il fisco.In 20 anni di politica,oltre agli scandali con escort,minorenni, le leggi ad personam,la compravendita di parlamentari,i processi per tangenti ,etc-etc,non ha lasciato al paese nulla per poterlo rimpiangere

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 30/09/2013 - 00:49

Lo scempio dei MAGISTRATI ROSSI che perseguitano per vent'anni un avversario politico ed arrivano a condannarlo sena prove e con motivazioni fasulle è la prova del pauroso decadimento dei valori nel nostro paese. E' ASSOLUTAMENTE INTOLLERABILE CHE QUESTA ANOMALIA CREATASI NELLA GIUSTIZIA POSSA PROSEGUIRE INDISTURBATA.

Ritratto di MACzonaMB

MACzonaMB

Lun, 30/09/2013 - 01:00

Dopo il simposio a casa Scalfari dei big@@@, rivelato dal Fatto Quotidiano, l'ambiguità dei sinistri traspare ancor più chiara nella sua essenza perfino dalla sigla PD, che solo qualche povero sprovveduto potrebbe ancora interpretare come " Partito Democratico " mentre invece si sta sempre più identificando come : " Per De.....benedetti ".

richetti

Lun, 30/09/2013 - 20:23

Indipendentemente dalle mosse della sinistra,appena condannato si doveva dimettere senza indugio.