Pelle secca: gli errori da evitare per mantenerla sana in inverno

Con le temperature rigide di questi giorni, la pelle è messa a dura prova. Ecco i rimedi e le abitudini quotidiane da seguire per trattare i tagli provocati dal freddo

L’inverno mette a dura prova la pelle, rendendola più secca che in altri periodi dell’anno e soggetto a tagli: ecco alcuni consigli utili per mantenerla ben idrata e in salute nonostante il freddo di questi ultimi giorni.

Il primo consiglio da seguire quando si manifestano dei tagli sull’epidermide è trattare queste ferite superficiali con una crema antibiotica in grado di ridurre il rischio di contrarre fastidiosi infezioni cutanee. In caso di arrossamenti, è quindi necessario correre subito ai ripari e prevenire il problema fino a quando sia troppo tardi rivolgendosi a uno specialista.

Un’altra dritta è quella di utilizzare creme idratanti per il corpo contenenti l’olio nella loro formulazione. È bene leggere l’etichetta e accertarsi che la componente principale non sia l’acqua. Una volta individuata la lozione che più si addice al proprio caso, bisognerebbe applicarla subito dopo la doccia e, preferibilmente ogni volta che si lavano le mani.

Per riparare più velocemente i danni provocati dal freddo sulla pelle, gli esperti suggeriscono inoltre di spalmare una quantità generosa di crema prima di andare a dormire e indossare un paio di guanti o calze di cotone in modo tale da favorirne una migliore penetrazione.

Quando si hanno a che fare con detersivi e detergenti, bisognerebbe preferire se possibile quelli naturali, privi di alcol, fragranze e altre componenti aggressive per la pelle, e indossare sempre guanti protettivi in silicone.

Per quanto riguarda invece le abitudini quotidiane, si consiglia di utilizzare un umidificatore in camera da letto che migliori la qualità dell’aria, soprattutto durante il sonno, e bere una quantità sufficiente di acqua. Infine, andrebbero limitate le docce ad alte temperature che seccano la pelle e preferire i tessuti “soft” come il cotone e la seta, che a differenza della lana hanno una trama più traspirante.