Bruciate le palme della discordia: a Milano infiamma la polemica

Fuoco contro le palme in piazza Duomo. Ieri le proteste della destra: CasaPound espone lo striscione "No alla africanizzazione", la Lega distribuisce banane ai passanti

In piazza Duomo, a Milano, infiamma la polemica. La scorsa notte alcuni sconosciuti hanno appiccato il fuoco alle palme posizionate davanti alla basilica in una sorta di giardino esotico che è stato, fino a ieri pomeriggio, bersaglio delle contestazioni di Lega e CasaPound per quella che definiscono "africanizzazione". "Mi piacerebbe trovare il colpevole e mandarlo a curare e ripulire tutte le aiuole della città per circa un annetto - ha commentato su Facebook Elena Grandi, vicepresidente del Municipio 1, con delega al verde - così, per insegnargli il significato di rispetto e di bene comune". Le fiamme hanno danneggiato tre delle palme.

Individuato il gruppo di vandali

Grazie all'analisi delle immagini delle telecamere in piazza Duomo (guarda il video del blitz) svolta dalla polizia locale, è stato individuato il gruppo di persone che, pochi minuti dopo la mezzanotte, ha dato fuoco alle palme. Le indagini, sotto la direzione del Comandante Antonio Barbato, continuano per trovare i nomi di chi ha compiuto l'atto vandalico. "Ora il lavoro della Polizia Locale - dice l'assessore alla Sicurezza Carmela Rozza - è concentrato sull'individuazione dei nomi di chi ha compiuto un atto così irresponsabile".

Lo striscione "No alla africanizzazione"

"No all'africanizzazione di Piazza Duomo". Questo il testo dello striscione esposto dai militanti di CasaPound Italia Milano durante un blitz davanti ai filari di palme sponsorizzate da Starbucks. "Con tutte le problematiche di Milano - afferma Massimo Trefiletti, responsabile della sezione locale di CasaPound - ci mancavano solo le palme e i banani in Piazza Duomo. Una scelta che, nonostante le proteste dei milanesi, ha trovato l'appoggio di Giunta e Sovrintendenza, evidentemente molto più attente alle richieste di Starbucks che ai bisogni dei cittadini. Troviamo ridicolo il tentativo far passare come scelta di avanguardia quello che è l'ennesimo segno di una politica che punta alla distruzione del legame con la propria storia, le proprie origini, la propria terra. Giardini, aiuole e spazi pubblici hanno senso in rapporto con gli spazi, materiali e spirituali, in cui sono inseriti. Palme e banani non sono certo parte della storia e della tradizione milanese". Mentre la giunta sostiene il progetto di Starbucks, interi quartieri sono abbandonati nel degrado, in balia di spaccio e criminalità. "Le periferie - aggiunge Angela De Rosa, portavoce cittadina del movimento - soffrono ancora di moltissimi problemi sociali e strutturali e ora anche i quartieri più centrali iniziano a soffrire i frutti di un'immigrazione incontrollata e della totale incapacità della politica di affrontare i problemi che ne derivano".

La Lega Nord distribuisce banane

I consiglieri comunali della Lega Nord hanno distribuito duecento banane ai passanti per dire "no" alle palme e ai banani sotto la Madonnina. Una protesta contro il nuovo restyling della piazza, che ha suscitato non poche polemiche in città. "Questo è uno stupro della nostra città, del simbolo di Milano, il Duomo, e quindi chiediamo alla Madonnina di non guardare giù e di guardare solo in alto", tuona Alessandro Morelli. "Il contratto firmato pare sia milionario e quindi sarà difficile intervenire e fare qualcosa, ormai. Sala ha fatto male a chiedere cosa ne pensano i milanesi dopo aver fatto questo scempio, doveva pensarci prima - continua il consigliere del Carroccio a Palazzo Marino - tra un 'cocco' e una palma (il riferimento è all'assessore Cocco, che ha sbagliato a compilare la dichiarazione patrimoniale pubblicata sul sito del Comune, ndr) Sala è scivolato una buccia di banana".

Commenti

Aleramo

Dom, 19/02/2017 - 12:42

Le palme in Piazza Duomo sono ridicole, un'offesa al decoro cittadino. Solo chi non è milanese può approvarle.

manfredog

Dom, 19/02/2017 - 12:47

..non è una 'afreganizzazione', no, magari..!!.. è una scemenza..!! mg.

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 19/02/2017 - 12:52

Potrebbe essere la risposta alla devastazione della bancarella della lega nord di ieri a Monza: chiunque sia stato ha fatto bene, tanto per far capire che non tutti i milanesi sono disposti a farsi mettere i piedi in testa da musulmani,centri a-sociali e sinistrati vari.

Ritratto di makko55

makko55

Dom, 19/02/2017 - 12:54

Elena Grandi deve spigarlo anche ai centri sociali cos'è il bene comune !

Ritratto di VEROPartigianonero

VEROPartigianonero

Dom, 19/02/2017 - 13:01

..Qualcuno a pensatodi accendere dei "candeloni" davanti alla Cattedrale e non delle candeline all'interno della Cattedrale,forse era chiusa? Ma andè a Ranar,com'se dis a Milan... (a proposito,MAI PIU'DA starbachs!!! (il diminutivo e voluto)

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Dom, 19/02/2017 - 13:07

dei geni.. giovani leghisti crescono..

fifaus

Dom, 19/02/2017 - 13:07

quella dell'assessore Cocco non è proprio una buccia di banana..

fifaus

Dom, 19/02/2017 - 13:09

probabilmente converrebbe anche a Starbucks sostituire il progetto palme con qualcos'altro

Gianca59

Dom, 19/02/2017 - 13:14

Per fortuna, o sfortuna, ieri ho fatto in tempo a vederle. Non hanno nulla a che fare con quella piazza, ne loro ne un' altro albero, foss' anche l' albero più tipico del milanese: non è una piazza per alberi come non lo è ad esempio piazza San Marco a Venezia. Si pensi ad un' altra soluzione se proprio proprio del verde deve esserci.

audace

Dom, 19/02/2017 - 13:20

Nei secoli, milioni di uomini, e donne, hanno dato la vita per una patria ....... non è giusto, ne umano, africanizzare uno Stato solo per il piacere di una globalizzazione, che mai avverrà, e mai potrà avvenire.

fabiod

Dom, 19/02/2017 - 13:45

grandi, qulcuno si deve muovere!basta a questo scempio della nostra civiltà

Una-mattina-mi-...

Dom, 19/02/2017 - 13:45

Via subito quell'idiozia delle palme

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 19/02/2017 - 13:46

Una cosa positiva la colgo. Il Popolo si stà svegliando. SE gli "esperti" non hanno trovato niente di meglio delle palme?... era meglio mettere dei Cipressi.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Dom, 19/02/2017 - 13:49

Invece quando i centri asociali devastano la città va tutto bene?

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Dom, 19/02/2017 - 13:58

evidentemente a Milano di notte c'è molto controllo....

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 19/02/2017 - 14:05

I milanesi si sono espressi....con parole di fuoco,a quanto pare. Come godo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 19/02/2017 - 14:18

DONCAMILLO 13 e07, mentre invece i giovani Komunisti che in 20 si sono lanciati su 2 donne ieri a Monza,SONO GIA CRESCIUTI VERO??? AMEN.

MaxHeiliger

Dom, 19/02/2017 - 14:19

@ manganellomonello- La pensi esattamente come lei. Fossimo in molti di più le cose cambierebbero. Basta con afro-mussulmani clandestini e cinesi

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 19/02/2017 - 14:32

Noi Italiani che siamo fuggiti dalla vostra sudicia fogna é perché siamo quelli che piú vi conosciamo che non vi vogliamo in Europa.

Ritratto di bernardoone

bernardoone

Dom, 19/02/2017 - 14:35

Queste becere palme sono da eliminare al più presto prima che qualcuno provveda a farne una strage incendiandole tutte.

roseg

Dom, 19/02/2017 - 14:38

doncamillo7 É una fortuna che qulcuno cresca...ogni riferimento naturalmente é puramente casuale eheheh.

MEFEL68

Dom, 19/02/2017 - 14:50

Indipendentemente dal significato che gli si può attribuire, quelle palme, ma anche altri alberi, sorte come funghi sulla Piazza del Duomo, sono ORRIBILI. Di solito le piazze sono prive di vegetazione importante proprio perchè basano il loro fascino sull'ampiezza e sui palazzi, cattedrali, colonnati, ecc. che le circondano.

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Dom, 19/02/2017 - 14:51

non ho mai difeso quelli dei centro sociali ..visto che non sono di sinistra.. ma di certo non difendo nemmeno sti menteccati.. sono i risultati delle sparate di salvietta..oltretutto la palma e' anche un simbolo cristiano.. faranno schifo li non c'e' dubbio..ma bruciarle e' da ritardati..

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 19/02/2017 - 14:54

Rispetto del bene comune? Quale? Quello insozzato devastato dalla feccia dei centri sociali quando manifestano?

Duka

Dom, 19/02/2017 - 14:55

Il titolo di questa NOVELA potrebbe essere: " le scemenze di una pubblica amm. "

rudyger

Dom, 19/02/2017 - 15:06

islamizzazione della Chiesa è quello che voglioni i Komunisti e compari.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Dom, 19/02/2017 - 15:14

Hanno piantato le palme ed i banani per nascondere il Duomo, così i saraceni non si offendono. Propongo la galera a vita per chi l'ha pensato per chi l'ha autorizzato e per chi l'ha votato. E poi il boicottaggio totale per Starbucks.

Ritratto di stufo

stufo

Dom, 19/02/2017 - 15:20

Fatto dai sinistri, per i giudici sarebbe autocombustione. Fatto da chiunque altro, per gli stessi, attentato alla sicurezza dello stato, apologia di fascismo, ingiurie alla Kashetu.

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Dom, 19/02/2017 - 15:22

Oh che peccato... e adesso i cammelli che volevano mettere al posto dei taxi come faranno?

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Dom, 19/02/2017 - 15:23

Forza, punteruolo rosso!

Ritratto di manganellomonello

manganellomonello

Dom, 19/02/2017 - 15:26

@MaxHeiliger Non ho fatto neanche in tempo a vedere il mio post che è stato censurato. Lei che è riuscito a leggerlo, non trova che sarebbero tante altre le cose che in questo paese andrebbero censurate, vietate, evitate per il bene comune?

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 19/02/2017 - 15:28

Ennesima riprova delle balle che ci raccontano sulla "sicurezza" in Milano. Piazza Duomo è il posto più controllato della città ma riesono lo stesso ad incendiare una palma. Figuriamoci nelle periferie a che livello è la famosa sicurezza sbandierata dai nostri amministratori.

Tarantasio

Dom, 19/02/2017 - 15:40

bravi!!!!, gesto politico, simbolico e futurista... come ho fatto a non pensarci??? -t

Ritratto di GiovanniBagheria

GiovanniBagheria

Dom, 19/02/2017 - 15:49

Spero che le piante esotiche secchino prima possibile a piazza Duomo.... E se fallisse pure Starbucks Milano non sarebbe un male.

patrenius

Dom, 19/02/2017 - 16:04

Palme al duomo? Non ci stanno mica male: i Beduini li abbiamo già importati e i cammelli sono gia ordinati e in arrivo.

fisis

Dom, 19/02/2017 - 16:06

Le palme deturpano la bellezza e unicità di piazza del Duomo a Milano. La vera violenza è quella di chi ha consentito di piantare questi arbusti fuori luogo.

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Dom, 19/02/2017 - 16:08

Un segnale inquietante, perché sintomo di crescente ribellione, che potrebbe sfociare contro le persone. Purtroppo ci sono le premesse ed ora anche i prodromi di una latente fase di terrorismo, che i manuali fanno precedere da quella definita di violenza politica, che in genere non è clandestina nonostante nel contingente gli autori del gesto sembrano intenzionati all'anonimato, primo passo verso la clandestinità.

gian paolo cardelli

Dom, 19/02/2017 - 16:08

C'è un modo più efficace per protestare: nessuno entri da Starbucks.

Ritratto di moshe

moshe

Dom, 19/02/2017 - 16:11

Cara Elena Grandi, comincia col mandare rom ed extracomunitari a pulire le schifezze che lasciano al loro passaggio, fatto questo manda centri sociali ed associazioni di delinquenti di sinistra a pulire ed a rifondere tutti i danni che fanno durante le loro manifestazioni. In quanto al rifiuto di accettare l'africanizzazione, mi associo in pieno con Lega e CasaPound !!!!!

il nazionalista

Dom, 19/02/2017 - 16:18

La pazienza degli Italiani: grandissima, persino eccessiva e controproducente per loro, non è tuttavia infinita!! La sinistra che impera su questo paese(grazie non tanto alla sua componente politica, ma ad ALTRE: assai più potenti e NON ELETTE) non solo si ingegna ad angariare in tutti i modi il Popolo che dovrebbe rappresentare e DIFENDERE e, di converso, a sostenere e PRIVILEGIARE le torme di stranieri parassiti che fa entrare in Italia!! Deve pure notificare simbolicamente che la PATRIA degli Italiani deve ' africanizzarsi '!! Facendo assumendo al cuore di una città Italiana come Milano, un' aria ' arabo-levantina '(tanto che gli islamici hanno chiesto di completare il quadro con una bella moschea)!! Avete passato il limite e vi è stato mandato un segnale di DARVI UNA CALMATA!!!

il sorpasso

Dom, 19/02/2017 - 16:19

Mi dispiace per le palme ma per chi le ha messe sono contento: sono veramente ridicoli e hanno del denaro da buttare: con i soldi delle palme potevano aiutare per qualche giorno i poveri sopratutto gli italiani.

Happy1937

Dom, 19/02/2017 - 16:20

Una lotta da titani per vincere il premio del superimbecille. Io l'attribuirei ex aequo ad entrambi, chi ce le ha messe e chi le brucia.

tonipier

Dom, 19/02/2017 - 16:21

" CONTRO L'ORGIA DEL POLITICANTISMO" In tal modo il partitismo, il sindacalismo, il cattogesuitismo divennero il trinomio della protervia politica e della rovina dell'Italia.

Cinele

Dom, 19/02/2017 - 16:53

Certo che attribuire a delle piante un significato politico e prendersela con loro è proprio da mentecatti

Cinele

Dom, 19/02/2017 - 16:54

Certo che attribuire a delle piante un significato politico e prendersela con loro è proprio da mentecatti

ziobeppe1951

Dom, 19/02/2017 - 17:00

Kkkompagno DONCAMILLO ...non ti leggo mai quando zingari, centri-asociali, vitelloni colorati distruggono il paese..sei forse impegnato a dir messa?

Scirocco

Dom, 19/02/2017 - 17:10

Probabilmente nel Comune di Milano c'è qualcuno che ha un parente con ha un vivaio di palme, altrimenti solo un demente potrebbe pensare di piantare le palme a Milano. Comunque i Milanesi devono stare tranquilli perché dureranno proprio poco.Fra il punteruolo rosso (anche questo clandestino proveniente dal continente medio orientale)che da noi in Liguria ha sterminato tutte le palme sulle due riviere,il freddo e la nebbia della Lombardia che non sono proprio il massimo per le piante da caldo, nel giro di poco la "Madunina" sarà di nuovo Milanese e non pseudo africana.

Silvio B Parodi

Dom, 19/02/2017 - 17:11

Grandi???? sei proprio piccina piccina, di cervello!!!!

Anonimo (non verificato)

Tarantasio

Dom, 19/02/2017 - 17:17

come solo tre danneggiate... urgente provvedere con motosega, grazie... -t

Cheyenne

Dom, 19/02/2017 - 17:21

E' una cosa orrenda, oscena degna dei cattocomunisti che sono privi di ogni umana cultura. Ci attende un futuro nero. E la sovrintendenza quella che rompe le scatole se uno a una catapecchia sposta una trave se si trova nei centri storici???

Cheyenne

Dom, 19/02/2017 - 17:22

FACCIAMO RIDERE IL MONDO

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 19/02/2017 - 17:27

Chiunque sia stato ha fatto benissimo.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 19/02/2017 - 17:31

^°@°^ Come ho già letto qua, se la sicurezza in piazza duomo è questa andiamo bene!!! Ecco perché il terrorista tunisino amri tentava di venire al sicuro ,in tutta tranquillità, qua a Milano, poi causa una sfi*a galattica ,che capita una su 10.000.000, è successo che lo hanno freddato.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 19/02/2017 - 17:39

@don camillo - allora dai dei mentecatti prima ai centri sociali. Altrimenti sei di sinistra, anzi di estrema sinistra. Non venirci a contare balle. Non siamo stupidi come voi.

Gibulca

Dom, 19/02/2017 - 17:42

Da quando il Duomo è una basilica?

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 19/02/2017 - 17:50

Ma che male hanno fatto quelle povere palme ad essere piantumate in una piazza del nord invece che in riva al mare a latitudini più congeniali. Vi immaginate se piantassero degli abeti al cospetto delle piramidi?

manente

Dom, 19/02/2017 - 18:14

Le amministrazioni Pd hanno infestato di palme molti comuni del Sud e con il freddo di questo inverno, sono seccate tutte. Solo il "cammello" Sara poteva avere l'idea di buttare soldi per piantare palme davanti al Duomo di Milano !

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 19/02/2017 - 18:25

Cinele @ non le ricorda niente l'ulivo e la quercia??? Provi a pensarci e poi vedrà che ogni cosa ha il suo significato.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Dom, 19/02/2017 - 18:29

Si può non essere d'accordo con palme in Piazza Duomo ; però chi le brucia è veramente un povero cxxxxxxe.

timoty martin

Dom, 19/02/2017 - 18:40

Che piacia o meno, che sia una scelta azzeccata o no, perchè in Italia non si riesce a rispettare il bene pubblico?

Ma.at

Dom, 19/02/2017 - 18:47

Ottima notizia, l'unico inconveniente è che la piazza si sarà riempita di fetore arabo.

Ritratto di lettore57

Anonimo (non verificato)

Tarantasio

Dom, 19/02/2017 - 19:16

con la motosega il lavoro viene meglio...

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 19/02/2017 - 19:24

BEN FATTO !!!

Anonimo (non verificato)

8

Dom, 19/02/2017 - 19:41

Presidiata bene Piazza Duomo. Alla prossima si portano via il cavallo di bronzo e lasciano lì il Vittorio Emanuele

stevenson46

Dom, 19/02/2017 - 19:43

Le palme di piazza Duomo sono una specie originaria della California e dell'Arizona. Non capisco i riferimenti a Africa, beduini, cammelli, moschee, mussulmani. E' una pianta molto diffusa nei giardini dell'Italia del Nord (anche di Milano) perché resiste alle basse temperature. Sarebbe opportuno informarsi prima di parlare e scrivere di argomenti che non si conoscono. Soprattutto per chi si fregia del nome di uno dei maggiori poeti e pensatori americani del XX secolo. Agli amici della Lega Nord chiedo se intendono proibire anche la coltivazione di patate, pomodori, peperoncino, mais. Aggiungo che la maggior parte di fiori e piante decorative o da frutto provengono da altri continenti: dovremmo smettere di coltivarli?

demetrio_tirinnante

Dom, 19/02/2017 - 19:47

Con tutti i problemi che ha Milano, con le finanze locali depresse, con il degrado che la fa da padrone per ogni dove, qualche scienziato di Palazzo Marino, chissà con quale illuminato criterio, ha avuto la brillante - nonché provocatoria - idea di omaggiare gli ospiti stranieri che affollano la Città, "arredando" piazza del Duomo con simbolismi evocativi vegetali, inopportuni anche sotto il profilo climatico. E' vero che uccidere una vita, anche vegetativa, è un delitto grave, gravissimo, ma dobbiamo soffermarci sul movente che ha scatenato l'abietta, condannevole reazione.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 19/02/2017 - 19:49

...."Mi piacerebbe trovare il colpevole e mandarlo a curare e ripulire tutte le aiuole della città per circa un annetto .... Questo perchè presumono che siano quelli di casapound o leghisti, ma quelli che vandalizzano e deturpono le case e monumenti con scarabocchi, per quelli non dicono niente.

Epietro

Dom, 19/02/2017 - 19:49

Qualcuno vorrebbe far diventare una piazza che ha visto i tigli in un'oasi beduina magari anche con i tappetini preghiera. Perché e per compiacere a chi?

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Dom, 19/02/2017 - 19:58

^°@°^ Opportune o inopportune, belle o brutte, giusto o sbagliato sono cose di terziaria o quaternaria importanza, quel che conta è il MAGNA MAGNA partito sicuramente fin dal concepimento, dallo sviluppo e progetto su carta, preinizio lavori, inizio lavori, scavi, movimento terra, messa a dimora delle palme, ricoprire di terra, chiudere cantiere, pulire ,ogni singolo passaggio ha il proprio MAGNA MAGNA personalizzato. Palme incendiate? Ottimo per il MAGNA MAGNA verranno rimpiazzate con adeguati MAGNA MAGNA irrinunciabili.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 19/02/2017 - 20:00

A me piacciono le palme ma mi fa schifo che siano state messe per pubblicizzare una catena di cibispazzatura con un progettino banale che sfrutta l'immagine centenaria di milano. Benvengano palme, banane padane, incendi...Una domanda però, e se invece di due palme avessero piazzato un ordigno?

sparviero51

Dom, 19/02/2017 - 20:06

IL FESTIVAL DEI MENTECATTI CREATIVI PROGRESSISTI !!!

Ritratto di andrea62

andrea62

Dom, 19/02/2017 - 20:31

Non sono un milanese, ma vedendo quelle palme in quella piazza in foto e video, sono rimasto disgustato dalla schifo di chi ha permesso tutto questo.

paolonardi

Dom, 19/02/2017 - 20:38

Peccato non ci fossero legati i pensatori di un'idea cosi' balzana; sarebbe stata festa grande.

gattapone

Dom, 19/02/2017 - 20:40

Sognamo un po': il PD decide di restare unito e di trasferirsi in massa con i propri elettori in africa...il loro habitat naturale...che bello sognare....

carpa1

Dom, 19/02/2017 - 20:51

Dovevavno bruciarle tutte quante, non solo tre. E quanto alla signora Elena Grandi, cominci lei ad evitare di deturpare la PIAZZA DEL DUOMO, una piazza come poche che, a differenza di quasi tutte le altre piazze italiane e non, marchiate dall'incompetenza ed idiozia di individui altrettanto incompetenti, ha conservato nel tempo la sua bellezza e destinazione. Ci dica, a quando la sabbia e i cammelli? Ma vada a ranare, questa è la PIAZZA DEL DUOMO DI MILANO, non una sua proprietà privata.

yulbrynner

Dom, 19/02/2017 - 21:09

come sempre piante e animali subiscono non potendosi difendere, l'ignoranza e la stupidita di colui che si crede l'essere "piu' intelligente" del pianeta ovvero l'uomo! sic...

carpa1

Dom, 19/02/2017 - 21:12

timoty martin 18:40, non pensi che di fronte allo scempio del bene pubblico in Italia questo di quelle ca... di palme in piazza Duomo a Milano sia proprio l'ultimo dei problemi? Se un problema esiste per il bene pubblico, sono gli i.dioti che fanno di tutto per distruggerlo: Pompei, luoghi ed edifici storici che cadono a pezzi per incuria, furti di reperti anctichi che non vengono difesi adeguatamente, tombaroli che agiscono indisturbati, ed altro oltre a centri e periferie di tante città ridotte a letamai senza che le amministrazioni, così solerti con le PALME, intervengano adeguatamente punendo i colpevoli facendo loro pagare profumatamente quanto distrutto e/o sottratto alla comunità. Ripeto: questo delle palme è l'ultimo dei problemi e, se problema esiste, è quello di aver deturpato una delle più belle piazze del paese da parte di un'amministrazione incompetente e prodiga con i quattrini dei contribuenti.

casela

Dom, 19/02/2017 - 21:14

Prima di bruciarle si poteva per prima cosa non frequentare l attività che le ha sponsorizzate che sta' applicando la amerizzazione della piazza e poi contestare democraticamente gli inetti che le hanno autorizzate guarda caso di sinistra.

8

Dom, 19/02/2017 - 21:16

@stevenson46 - Mi perdoni Mr. Stevenson, ma il Suo commento è fuori come un balcone di gerani arditamente aggettato

il nazionalista

Dom, 19/02/2017 - 21:29

Che i simboli esistano, siano evidenti ed abbiano un significato grandissimo, non importa essere Frazer o Levi Strauss per capirlo!! Solo le ' capre ' ed i dementi assoluti non lo capiscono!! Comunque, anche a prescindere dai simboli, solo puri idioti piantano palme in Piazza Duomo a Milano(o ritengono questo NORMALE)!! Quando questi minus habentes di starbucks creeranno piantagioni di Bougainvillee nella Nuova Semlia???

Ritratto di Laura51

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Tarantasio

Dom, 19/02/2017 - 21:46

@stevenson46-- non faccia l'ingenuo, se sono state messe le palme in centro Milano, non è per un motivo botanico o ornamentale... come si dice a Milano, desdet fora piciu, chè l'è ura: orsù, svegliati figlio mio, è giorno! ... -t

ziobeppe1951

Dom, 19/02/2017 - 22:21

Avrei preferito un bel giardino di ortiche, cactus e agrifogli

Ritratto di Laura51

Laura51

Dom, 19/02/2017 - 22:23

Bene, grazie per la NON pubblicazione, è perchè ho detto che hanno fatto bene???

stevenson46

Dom, 19/02/2017 - 22:29

Egregio Tarantasio, resto convinto che la scelta di posizionare temporaneamente alcune palme americane in piazza Duomo sia dovuta al fatto che sono piante esotiche, decorative, sempreverdi e resistenti alle basse temperature. Sono molto apprezzate da chi ama il giardinaggio. Le consiglio di farsi un giro per Milano e dintorni: queste tipo di palme sono presenti a migliaia, in vasi o in piena terra. Confermo che rinunciare a coltivare piante provenienti da altri continenti sia una scelta stupida e autolesionistica come già descritto nel mio precedente intervento. E si astenga dal fare battute su persone che non conosce.

yulbrynner

Dom, 19/02/2017 - 22:34

ancora che non ci hanno messo le foto giganti dello sceicco ali mustafa Ahmed adbul omar al kalipp el sodomizzator! ahahah

Keplero17

Dom, 19/02/2017 - 22:42

Sturbacks è una di quelle società che si spende di più per la globaizzazione e l'annullamento dell'identità nazionale

uberalles

Dom, 19/02/2017 - 22:47

Non lo avete capito!! Le palme sono state messe in piazza per cominciare ad allestire il presepe del Natale 2017, ovviamente in largo anticipo, acquistandole dalla coop rossa che si occupa di giardinaggio e verde pubblico (con guadagni privati, si intende)

GiovannixGiornale

Dom, 19/02/2017 - 23:05

"Ora il lavoro della Polizia Locale - dice l'assessore alla Sicurezza Carmela Rozza - è concentrato sull'individuazione dei nomi di chi ha compiuto un atto così irresponsabile". Le devastazioni dei centri sociali sono (vedi Gazebo Lega N e aggressione alle ragazze) sono piccole bravate, invece bruciare una palma che imbruttisce la più importante piazza di Milano è un "atto così irresponsabile". Siamo al dopo frutta.

angelovf

Dom, 19/02/2017 - 23:05

Invece di criticare e bruciare le palme per dar loro la possibilità di punire il gesto era meglio radunare il popolo è tutti insieme sdradicare palme e banani, gli atti personali aiutano solo che ci danneggia con le loro politiche contro il nostro popolo, perciò quando il popolo si riunisce c'è poco da scherzare, se la fanno nei pantaloni, mentre così, faranno del tutto per trovare i colpevoli e punirli. Inutile parlare, bisogna cacciarli col voto, oppure è inutile andare in TV a dalla vostra parte, tutte chiacchiere inutili, diamo solo soldi, a carabue, casaldini, librandi, la mediatrice culturale dei ROM, e degli Africani- così non va bene dobbiamo cacciarli col voto alla persona che ama la nostra terra e ci fa rispettare, e non alle varie sette. È ne ai camaleonti.

ir Pisano

Dom, 19/02/2017 - 23:08

In questo momento, con l'Italia stracolma di africani di tutte le razze lasciati allo sbando e liberi di degradare i nostri luoghi, le nostre città e quindi di alterare i nostri usi e costumi, piantare in centro di Milano palme e banani mi sembra veramente troppo.

Tarantasio

Lun, 20/02/2017 - 00:55

a nome del Pdp Partito Della Palma, sorto con lo scopo di sostenere con iniziative umanitarie il ritorno volontario dei profughi nella terra d'origine, ringraziamo il comune di Milano per il gentile supporto ...-t

manfredog

Lun, 20/02/2017 - 01:38

..mah, oramai a Milano per i 'migranti' è fatta; dopo le moschee, i centri di accoglienza, i clandestini a piede libero e le..palme, agli stranieri che vogliono entrare basterà pronunciare la formula magica 'Apriti Sesamo', e potranno entrare e fare tutto quello che vogliono in terra Italiana con i nostri beni e con i..quaranta ladroni..!! mg.

Eintirol

Lun, 20/02/2017 - 06:58

Le palme: ennesimo esempio di come l'italia non abbia un'identità nazionale e si affanni alla ricerca di facili consensi politici da parte dei nuovi venuti da paesi del terzo mondo! Perché non hanno piantato le palme davanti alla porta di Brandeburgo? Datevi una risposta! Non pensiamo poi a facili interessi personali che in una Milano da bere non sono mai esistiti.....

Mannik

Lun, 20/02/2017 - 07:56

Quindi adesso saranno da bruciare anche tutti i meli visto che sono simbolo dell'islamizzazione (il melo è originario del Kazakistan)... Che ignoranza.

BILANCIA66

Lun, 20/02/2017 - 08:16

ci sono soldi da sprecare, con milioni di italiani alla fame,questi pensano bene di sprecare soldi da mattina a sera

BILANCIA66

Lun, 20/02/2017 - 08:17

siamo proprio all' assurdo, che sprechi, italiani na mossa

alfa74

Lun, 20/02/2017 - 08:34

Fatto bene. E' ora di finirla con le pagliacciate.

alfa74

Lun, 20/02/2017 - 08:39

Una fiaccola di speranza nel buio della notte!

27Adriano

Lun, 20/02/2017 - 08:50

Probabilmente... "qualcuno" non era d'accordo con le palme e le idee del Sindaco Sahla.

Boxster65

Lun, 20/02/2017 - 09:03

Togliete quello schifo di piante che non c'entrano niente con Milano!!

Ritratto di centocinque

centocinque

Lun, 20/02/2017 - 09:08

Fate come me, non mettete piede da Starbucks......

carpa1

Lun, 20/02/2017 - 09:12

stevenson46, come andava in materia di temi a scuola? Presumo voto n.a. poichè sempre fuori tema. Qui si sta parlando di palme in piazza Duomo e non in giardini privati dove, come tutti sanno, abbondano e mai nessuno si è sognato di criticarle. E' il contesto che viene, più che criticato, confutato poichè vanno a deturpare la bella piazza con la loro presenza inutile, insignificante e deleteria per i costi (chi se ne frega se sponsorizzate da Starbucks, se sponsor deve essere che sponsorizzi magari delle mense per poveri possibilmente italiani). Quanto a patate ed altri prodotti della terra di provenienza da altri continenti, importati per produrre cibo, mi spiega che cosa c'entrano con le palme in piazza Duomo? Vorrebbe forse farci credere che siano state piantate per dare, un domani, alla comunità la possibilità di cogliere "banane o datteri" a Km zero?

RexMastrin

Lun, 20/02/2017 - 09:18

Secondo anche l'incendio non è altro che una trovata pubblicitaria della multinazionale che vende sciacquatura di caffè.

Gibulca

Lun, 20/02/2017 - 22:48

Caro Stevenson46 (o forse sarebbe stato meglio scrivere Stephenson), lei proprio non ha capito un'acca della questione: le palme sono bellissime. Ma non davanti al Duomo, chiesa iniziata nel 1350 in una piazza con palazzi Ottocenteschi. Il motivo è duplice: da una parte tolgono la visuale al Duomo per chi arriva da Cordusio; dall'altra stonano con lo stile architettonico sobrio, elegante ed educato della piazza e dell'intera città. Che poi siano dell'Arizona o della Libia poco importa. Evito invece di commentare il suo pensiero sui pomodori e sulle patate perché incommentabile e degno di uno che (sicuramente) vota a sinistra come lei