Caos nel centro accoglienza È maxi rissa tra gli immigrati

Nella struttura dei Fratelli di San Francesco 200 stranieri. Scontri all'ordine del giorno. E arrivano i carabinieri

Una maxi rissa fra stranieri a colpi di coltello e bastone, carabinieri intervenuti in forze per evitare il peggio e residenti spaventati da una polveriera, quella della «Casa gialla» al Gratosoglio, che da almeno un anno è fuori controllo.

Mercoledì poco dopo le 20, la sera non era ancora scesa, il nuovo grave episodio. I carabinieri sono stati chiamati per uno scontro violento tra immigrati africani da una parte e kosovari sul fronte opposto. I due gruppi si stavano affrontando nel parchetto che spesso occupano di fronte al centro d'accoglienza in cui vengono ospitati dalla Fondazione Fratelli di San Francesco d'Assisi Onlus. Il motivo scatenante della lite è rimasto un mistero, probabilmente una circostanza futile: forse uno zainetto spostato «impunemente» dagli africani - che sono ospiti del ricovero come richiedenti asilo - ai danni dei kosovari, che in alcuni casi danno una mano ai religiosi nella struttura. Di certo i dissapori tra le due fazioni sono di vecchia data, inasprite dalla convivenza a stretto contatto. Sul posto dalla compagnia di Porta Magenta ma non solo sono arrivati numerosi militari e diverse pattuglie, oltre alle volanti della polizia. Dal punto di vista dell'ordine pubblico un intervento definito «importante».

All'arrivo delle forze dell'ordine i kosovari coinvolti nella rissa si sono velocemente dileguati. Alla fine della serata sono state denunciate a piede libero sei persone, tutti ragazzi tra i 21 e i 28 anni provenienti da Senegal, Guinea Bissau, Nigeria. Identificato anche un giovane kosovaro, inseguito dagli immigrati africani proprio davanti ai militari e salvato per un soffio da questi ultimi. Non sono state trovate armi nel parco, ma le ferite riportate dai denunciati erano chiaramente da arma da taglio e bastone. Nessuno di loro era in condizioni gravi, tutti in codice verde sono stati medicati in ospedale e poi dimessi.

I problemi della Casa gialla, una ex scuola, non sono una novità per il Gratosoglio. La convivenza tra i circa 200 ospiti è da molto tempo diventata difficile. Anche perché risiedono qui fianco a fianco italiani in difficoltà e stranieri di origini molto diverse fra loro. Le forze dell'ordine sono accorse molte volte per liti e violenze. «Sono della zona e i residenti mi hanno avvertito subito dei fatti di mercoledì - spiega Alessandro Morelli, consigliere comunale della Lega Nord -, ieri ho riferito in Consiglio». Le critiche su come viene gestita la struttura, convertita in casa d'accoglienza ai tempi dell'assessore morattiano Mariolina Moioli e concessa ai frati per trent'anni, arrivano da più parti nel quartiere. «Negli anni - continua Morelli - gli italiani in difficoltà, come i padri separati, sono stati surclassati in numero dai richiedenti asilo e profughi. Forse perché i primi non fruttano nulla a chi conduce il ricovero, mentre gli immigrati valgono 35 euro al giorno ciascuno...».

Gli abitanti denunciano che il parchetto di fronte alla Casa gialla viene invaso da stranieri che bivaccano e che le serate nella zona sono molto poco sicure. «Realtà di questo tipo - conclude il consigliere leghista - soprattutto nelle aree periferiche rappresentano vere e proprie bombe sociali. Gli accoltellamenti tra gli ospiti avvengono con cadenza settimanale. Ma l'amministrazione comunale censura tali notizie, che volutamente nella maggior parte dei casi vengono tenute nascoste».

Commenti

ziobeppe1951

Ven, 22/07/2016 - 08:47

Ci siamo portati in casa la peggior feccia che esiste sulla faccia della terra

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Ven, 22/07/2016 - 08:51

se 200 creano gravi problemi di ordine pubblico, i 2 milioni di clandestini presenti, fino a dove possono arrivare? loro, per natura, sono organizzati in modo paramilitare, noi, invece, diamo la caccia ai Pokemon.

onurb

Ven, 22/07/2016 - 09:09

Faccio una domanda banale: se io fossi coinvolto in una rissa dove vengono usati coltelli e bastoni e fossi fermato dalle forze dell'ordine, quale sarebbe la mia sorte? suppongo le patrie galere. A seguire faccio un'altra domanda banale, in apparenza: perché questi finti migranti vengono trattati diversamente, se devo dar credito al fatto che, dopo essere stati curati in ospedale, sono stati dimessi?

Ritratto di acroby

acroby

Ven, 22/07/2016 - 09:19

Chi crea problemi in questi centri d'accoglienza deve essere rimandato a casa senza tante storie. Oops scusate. Poi come fanno a mangiarci sopra coop rosse e papaline, avvocati e organizzazioni varie.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Ven, 22/07/2016 - 09:23

Rispedire questa marmaglia in Africa!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 22/07/2016 - 09:28

I nodi vengono sempre al pettine,è solo questione di tempo.Preso atto della quotidianita' di queste risse fra immigrati,qualsiasi persona normale, prenderebbe atto che se non sono in grado di integrarsi fra loro,figuriamoci coi cittadini ospitanti (loro malgrado).Questo tanto per certificare il FALLIMENTO di ogni iniziativa in tal senso.Questo farebbero,come dicevo, le persone normali,non i SINISTRATI.Ma è altrettanto certo che,sempre prima o poi, il loro bieco e cieco buonismo gli si rivoltera' contro....

Lucky52

Ven, 22/07/2016 - 09:36

Ma nessuno di questi negretti arriva da paesi in guerra quindi vanno rispediti per diretta al loro paese......se l'Italia fosse una nazione seria e non da operetta guidata da un governo di pagliacci.

sbrigati

Ven, 22/07/2016 - 09:38

"Tutti ragazzi tra i 21 e i 28 anni provenienti da Senegal, Guinea Bissau, Nigeria". Tutti paesi notoriamente in guerra dove i vecchi, le donne ed i bambini combattono tenacemente per la vittoria mentre loro scappano a farsi mantenere gratis in Italia. Hanno capito come gira il mondo in Europa.

umberto nordio

Ven, 22/07/2016 - 09:42

E' il risultato per essesi portati in casa la peggiore feccia del mondo. Gente totalmente ignara delle minime regole di vita civile e pronta a qualsiasi violenza .E questo in ossequio ad un papa delirante ed a politici incapaci ,irresponsabili e corrotti.Siamo proprio messi male.

maurizio50

Ven, 22/07/2016 - 09:54

Incredibile!! Il duo meraviglia Renzie&Alfano, che da a tutto il mondo lezioni di accoglienza, non ha ancora rivendicato il merito di questa situazione disastrosa creata in tutte le città d'Italia alla Nazione e al PopoloItaliano. Ma noi gliela attribuiamo tutta LA RESPONSABILITA' di aver portato indiscriminatamente in Italia tutta la feccia del mondo conosciuto.A loro due e pure a Mozzarella, Boldrini e pure al Parroco Argentino!!!!!!

Ritratto di Dagobar

Dagobar

Ven, 22/07/2016 - 10:11

200 ospiti ... ben detto, sono stanco di virtuosismi lessicali come "accoglienza" che significa accogliere a prescindere. Un ospite invece a diritti e doveri. Io ti ospito, ma tu devi rispettare delle regole civili di base, altrimenti non ti ospito più ... 200 ospiti, a proposito di numeri ... ci pensate che 1% su un milione di sono 10.000 delinquenti/fancazzisti/potenziali-terroristi ... l'1% e' plausibile, e il valore di 10.000 corrisponde a una municipalità di discrete dimensioni, ergo una citta' di delinquenti.

Royfree

Ven, 22/07/2016 - 10:15

Effettivamente la mafia, camorra e ndrangheta e altre organizzazioni criminali in Italia non bastavano. Abbiamo importato altra feccia, probabilmente di gran lunga peggiore e fuori controllo rispetto alle nostrane. Forse qualcuno non lo sa ma in Italia è già radicalizzata la mafia Cinese, malavita Nigeriana e criminali Albanesi. Voi continuate a votare a sinistra ed ascoltare le parole dell'uomo buono (ma non Papa) e faremo tutti una brutta fine.

giuseppeippo

Ven, 22/07/2016 - 10:22

Caro Morelli se non mettiamo un freno a questa invasione questi episodi diventeranno la normalita' e sicuramente ad andarci di mezzo saranno persone innocenti che niente hanno a che fare con lo sfruttamento di questo schifo. La prego ci dia una mano... Giuseppe

michetta

Ven, 22/07/2016 - 10:24

200 x 35 euro al giorno make SETTEMILA euro, che GIORNALMENTE, i poveri fraticelli del SANTOSOGLIO, si cuccano per la MISERICORDIA ! Ma, avete fatto i conti di quanto, questo SACROSOGLIO percepisce per un anno??? 210.000 euro al mese x 12 mesi make OLTRE DUEMILIONICINQUECENTOMILA !!!!! Capito ora, perché il Vaticano si batte con tutti i mezzi a disposizione, ivi compresi quelli della santità sulla terra per chi li obbedisce, per CHIAMARE IN EUROPA il peggio del peggio esistente in AFRICA?????? Con i preti non parliamo da un pezzo, in chiesa, ci andiamo solo per rendere adorazione al SS.SACRAMENTO, non ci rimane perciò che pregare perché tutto questo scempio svanisca.........

uberalles

Ven, 22/07/2016 - 10:24

Per cominciare, ne trasferiamo qualche migliaio in Vaticano, il giorno dell'udienza papale e quindi decidiamo di aumentarne il quantitativo: per gente che fa dell'accoglienza la sua bandiera, non dovrebbe essere un problema ospitarne, diciamo, diecimila unità...

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 22/07/2016 - 10:28

Cultura del coltello contro cultura del bastone. Non capisco l'irritazione dei residenti, hanno due corsi di apprendimento da seguire, completamente gratuiti, offerti dai talentuosi doni migranti. Dovrebbero anzi pagare una tassa per l'istruzione che la linfa vitale produce ogni giorno a loro beneficio didattico.

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Ven, 22/07/2016 - 10:28

Sono stati portati al pronto soccorso e sono risultati tutti in codice verde. Punto 1): hanno pagato il ticket come devono fare tutti gli italiani? - Punto 2): hanno rispettato l'ordine di arrivo al pronto soccorso o sono passati avanti ai codici rossi e gialli? - Punto 3): sono stati identificati e segnalati come succede per tutti i cittadini italiani coinvolti in risse? - Punto 4): cosa intende fare il signor prefetto, rispederli da dove sono venuti o darli una medaglia al valore incivile?

routier

Ven, 22/07/2016 - 10:30

Non si possono rimandare nel loro Paese, altrimenti come farebbero a lucrare: Caritas, Croce rossa, Coop, Onlus varie ed altre non ben identificate "opere pie"? Visto che in Italia l'economia reale è sostenuta da circa il 15/20 per cento della popolazione attiva, il resto deve pur arrangiarsi in qualche modo. Ci saranno anche molti parassiti (es. falsi invalidi, accattoni, posteggiatori abusivi, ecc.) ma mica tutti se la sentono di delinquere!

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 22/07/2016 - 10:30

PERCHE' DOBBIAMO OSPITARE QUESTA IMMONDIZIA?

fedeverità

Ven, 22/07/2016 - 10:39

Ma secondo voi è giusta una situazione del genere? RIAMDANTELI A CASA LORO!!!! Non hanno nessun diritto a stare in questo Stato!! Non hanno RISPETTO per nessuno!!

Una-mattina-mi-...

Ven, 22/07/2016 - 10:52

RISULTA ORMAI IMPOSSIBILE RITENERE QUESTI QUA, PASCIUTI VITELLONI AUTOCERTIFICATI, VITTIME DI QUALCOSA: LE VITTIME SONO QUELLI CHE NE SUBISCONO L'IMPOSTA ED ARBITRARIA PRESENZA.

stancainside

Ven, 22/07/2016 - 11:02

35 euro al giorno per ogni finto profugo. Ovvio che poi li vanno a raccattare direttamente in Libia per portarli qui. E se qualcuno li tocca si aprono le porte del carcere, se invece sono le povere risorse a delinquere arriva la Sboldrina in soccorso.

jeanmermoz

Ven, 22/07/2016 - 11:17

basta basta basta basta questo deve finire

Zizzigo

Ven, 22/07/2016 - 11:20

Fare del bene è difficile, i beneficiati sono incontentabili. Buttate una moneta in mezzo al gruppo e si scanneranno per il suo possesso.

Garganella

Ven, 22/07/2016 - 11:36

come mai non c'è ancora un commento di Conviene?

Ritratto di Overdrive

Overdrive

Ven, 22/07/2016 - 11:41

bene, speriamo vada sempre peggio.

il corsaro nero

Ven, 22/07/2016 - 12:06

Come mai non leggo i commenti dei sinistrati? Su carissimi Conviene, Ricciolino, Dreamer66,Chiara63, e soprattutto il tuttologo Pontalti, che fine avete fatto? Forza, sollazzateci con le vostre amenità!

beep

Ven, 22/07/2016 - 12:24

IMBARCATELI E SPEDITELI A ERDOGAN E ALL'ARABIA SAUDITA .

Ritratto di ettocima

ettocima

Ven, 22/07/2016 - 13:31

Volete conoscere il menù della S. (??) Francesco?: 25 maccheroni mal conditi, 10 grammi di carne, un panino da 10 gr, una mela rancida. Costo per la regione? all'incirca 8 Euro. Da notare che gli ospiti (??) devono stare in fila per ore sotto la pioggia ed il sole. Ne volete un'altra? L'opera S. Francesco gestisce un albergo. 28 euro 1 camera senza televisione o aria condizionata. Naturalmente le tasse che pagano, ma anche il costo del personale sono prossime allo zero, mentre gli alimenti li ricevono gratuitamente dall'AIMA o talvolta ricevono donazioni di prodotti invenduti da industrie del settore. Taccio delle donazioni ricevute da privati, senza controllo alcuno.

Malacappa

Ven, 22/07/2016 - 13:55

E questi sarebbero i rifugiati?????? questa come ha detto ziobeppe1951 e' la peggiore feccia,italiani sveglia dobbiamo fare qualcosa per riprendere il controllo del paese.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Ven, 22/07/2016 - 14:14

E' inutile che ci incazziamo venti volte al giorno, la soluzione è una sola : CAMBIARE GOVERNO, USCIRE DALLA UE, ABBANDONARE L'EURO E FARE COME TRUMP. OGNUNO A CASA SUA E OGNUNO RISOLVA DA SE' I SUOI PROBLEMI.

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 22/07/2016 - 14:20

Come ci ha spiegato BENE ettocima 13e31 è solo BUSINESS, fatto con i soldi delle tasse che gli Italiani pagano!!! Tutto il resto è NOOOIAAA!!! Saludos dal Nicaragua.

giovanni951

Ven, 22/07/2016 - 14:38

denunciati a piede libero? ah ah ah ah ah

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Ven, 22/07/2016 - 14:52

@settimiosevero Guardi che ai nostri governanti non importa un fico secco dei problemi di ordine pubblico. L'unica cosa che gli importa è la percentuale che coop e sedicenti "imprenditori" versano loro in cambio dell'appalto per mantenere questi CLANDESTINI coi soldi pubblici. Dove c'è una sinistra c'è business, in questo caso di immigrati.

MelalavoDomenica

Gio, 24/11/2016 - 21:45

Nei collegi vescovili, nei conventi, nei monasteri e non ultimo negli alberghi vaticani in Roma ( esentasse) e in Vaticano stesso c'è un sacco di posto. il biancone potrebbe attivarsi invece che pontificare dal trono di spade.

MelalavoDomenica

Gio, 24/11/2016 - 21:45

Nei collegi vescovili, nei conventi, nei monasteri e non ultimo negli alberghi vaticani in Roma ( esentasse) e in Vaticano stesso c'è un sacco di posto. Il biancone potrebbe attivarsi invece che pontificare dal trono di spade.