"Cugino della consigliera Pd in cella in Usa per Al Qaida"

Forte e Ismail riaprono il capitolo dell'islam politico: "Il partito a Milano nuota in un brodo pericoloso"

Fra Pd e islamismo politico un rapporto non solo occasionale. E qualcosa di più di un rapporto privilegiato. «Ormai l'islam ortodosso se lo portano in pancia» accusa Matteo Forte, consigliere comunale che di questo tema, da anni, ha fatto una battaglia: «C'è un clima, un brodo pericoloso in cui nuota, almeno a livello locale, il Pd». Forte è al fianco di Maryan Ismail, l'antropologa italo somala, che del Pd ha fatto parte a lungo, fino a quando dal partito è uscita denunciando questa deriva.

Insieme, a Palazzo Marino, la musulmana femminista e il consigliere cattolico hanno acceso i riflettori sull'ultimo capitolo di questa vicenda, che coinvolge ancora una volta Sumaya Abdel Qader, la consigliera comunale che simbolicamente si trova al centro di questo incrocio, essendo stata fino a pochi mesi fa responsabile Cultura del coordinamento dei centri islamici di Milano, prima di approdare a Palazzo Marino con il sostegno della «sinistra Dem». Forte e Ismail hanno presentato un dettagliato dossier politico: «Pd e islamismo politico: un rapporto non occasionale». Citati alcuni casi noti, come quello del quasi-candidato Sam Aly, fotografato con un imam antisemita. Ma nel dossier è stato inserito anche un intervento della consigliera Pd Abdel Qader, che nel 2012 proponeva di sostenere la causa del cugino, detenuto nelle carceri israeliane. E il personaggio in questione è a dir poco controverso.

Samer Al Barq - così viene ricostruito il suo profilo - è originario del Kuwait ma si è trasferito in Giordania, poi nel Pakistan dove ha studiato microbiologia, infine in Afghanistan «per impegnarsi - si legge nel dossier - nella formazione militare». «Nel 2001 - prosegue il dossier - secondo l'intelligence viene reclutato da Al Qaeda per la produzione di armi batteriologiche» e nel 2003 «è il 67esimo dei 119 prigionieri detenuti dalla Cia tra il 2002 e il 2008». Il nominativo di Samer Abdellatif Al Barq, noto anche come Abu Bakr al Filistini, secondo quanto ricostruito, compare anche nel rapporto di una commissione del Senato statunitense, «in relazione all'utilizzo di antrace da parte di Al Qaeda e ad attività qaediste in Pakistan».

Nel suo post del 2012 su facebook, la Abdel Qader faceva presente che Samer era in sciopero della fame «per chiedere di essere trattato secondo le leggi della democrazia» e precisava che «se è in errore dovrà pagare». Ieri, commentando la conferenza stampa di Forte e Ismail, la consigliera Pd ha replicato e minimizzato, ma è chiaro nuova vicenda riapre con inaspettato clamore il caso dei rapporti fra il Pd e quell'area che Ismail ha indicato come «l'islam ortodosso». Questo caso, poi, non è che l'ultimo segnale di quello che è stato definito «un rapporto organico» fatto di associazioni, collaborazioni e candidati. Citata per esempio un'associazione, «Segnali», che annoverava nel suo «board» il segretario Pd Pietro Bussolati, oltre a esponenti musulmani di area Ucooi, fra cui il presidente del comitato «Libertà e democrazia per l'Egitto», indicata come sigla che sosteneva l'ormai deposto presidente egiziano Mohamed Morsi, leader dei Fratelli musulmani. Bussolati ha spiegato: «Le finalità dell'associazione Segnali ambivano a promuovere il confronto». Ed è proprio al Pd ( più che ad Abdel Qader) che Forte e Ismail si rivolgono: «Non chiedo - ha precisato Forte - a Sumaya di rispondere per le colpe dei parenti né di dimettersi, chiedo al Pd di prendere una posizione». Tic ideologico o calcolo elettorale? Perché ha scelto questa parte dell'islam?

Commenti

steacanessa

Gio, 12/01/2017 - 09:22

Comunismo e islam pari sono, perché stupirsi?

paolonardi

Gio, 12/01/2017 - 09:56

D'altra parte festeggiarono la creazione in Persia, storico e vero nome dell'Iran, di una teocrazia islamica dell'ayatollah Khomeini che impose da subito la legge coranica sempre con il plauso dei nostri comunisti. Ci fu un immediato ritorno al medioevo di un paese che aveva compiuto passi da gigante verso la civilta' llaica e democratica. Sara', grazie ai sinistri, anche il nostro destino?

honhil

Gio, 12/01/2017 - 10:01

Nella storia del Pci,Pds,Ds,Pd, gli angoli buoi ci sono sempre stati e sempre ci saranno. Essere nelle Istituzioni e coltivare amicizie con chi le Istituzioni li vuole abbattere, fa parte del loro DNA. Così dall’abbraccio con brigatisti sono passati all’abbraccio con i ‘rivoluzionari islamisti’. In nome, ovviamente, di madre Rivoluzione. Questa è patologia. Ma la cosa peggiore è che il Quarto potere, e in modo particolare l’autoproclamatasi Stampa libera, quella cosiddetta con la schiena dritta, si è piacevolmente piegata a novanta gradi. Felice di farlo.

evuggio

Gio, 12/01/2017 - 10:25

Giunte milanesi: di bene in meglio! Chissà quando i milanesi capiranno i danni che hanno fatto alle ultime due votazioni. Manca che questa masnada fonda un nuovo partito che estrinsechi il programma nel nome: delenda Milano! (bisogna distruggere Milano)

moshe

Gio, 12/01/2017 - 10:49

Niente di nuovo sotto il sole, il PD, come ha sempre fatto, rema contro l'Italia e gli italiani, sono solo i gonzi che lo votano che non se ne rendono conto!

chebruttaroba

Gio, 12/01/2017 - 11:01

Negli USA li arrestano, in Italia fra un pò ci governano.

PaoloPan

Gio, 12/01/2017 - 11:08

Anche la chiesa di Bergoglio sostiene l'invasione dei maomettani, non solo il PD e tutti i sinistrati.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Gio, 12/01/2017 - 11:11

Matteo Forte e Maryan Ismail son le due facce della stessa medaglia... taroccata.

venco

Gio, 12/01/2017 - 11:43

I musulmani sono falsi nei rapporti con noi, è un dovere religioso.

geronimo1

Gio, 12/01/2017 - 12:12

chebruttaroba Hai ragione, ma c'e' una grande differenza tra USA ed Italia: li' eleggono Donald, qui appena gli darai nuovamente una scheda i trinaricciuti voteranno in massa PD...!!!!!!!!

nino90

Gio, 12/01/2017 - 12:22

Perchè meravigliarsi: comunismo è una religione, l'islam altrettanto. Abbiamo visto la fine dei paesi comunisti, nel futuro i posteri potranno vedere la fine che faranno i paesi islamici

lawless

Gio, 12/01/2017 - 12:33

che una certa sinistra sia connivente con l'islam era da sempre risaputo, solo i dementi possono non accorgersi. Questi dementi sono gli stessi che non si accorgono del gioco sporco che la stessa sinistra sta facendo con gli immigrati.

Gius1

Gio, 12/01/2017 - 12:39

Fatelo venire in Italia che ne abbiamo bisogno. E´una RISORSA

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Gio, 12/01/2017 - 12:47

Ma come, islam e comunismo (minuscoli entrambi) non sono entrambi ideologie di pace e prosperità?

Ritratto di Zohan

Zohan

Gio, 12/01/2017 - 13:12

ma un po' piu`brutta no ? Velo integrale please

sergio_mig

Gio, 12/01/2017 - 13:15

La sinistra è talebana, dentro c'è di tutto: pro invasione clandestini, filo islamici come la BOLDRINI, truffatori, indagati al potere, bugiardi come Renzi è la ministra della pubblica istruzione, golpisti e crestaiolo come Napolitano , massoni sevversivi come Monti, e l'elenco sarebbe ancora lungo. L'unico che pare abbia idee chiare e diametralmente opposto è Minniti il quale, se effettivamente mette in pratica ciò che dice dimostra capacità e di operare nell'interesse del paese.

Una-mattina-mi-...

Gio, 12/01/2017 - 13:19

SI PROVVEDA SUBITO

maurizio50

Gio, 12/01/2017 - 13:37

Non è un caso se tutti i fanatici integralisti musulmani che imperversano nelle televisioni italiane sono tutti aderenti a quell'associazione di "galantuomini" denominata P.D.!!!

claudioarmc

Gio, 12/01/2017 - 13:48

Cose già risapute prima delle elezioni e pienamente accettate dagli eletori PD che ne sono volontariamente tolleranti

Tuthankamon

Gio, 12/01/2017 - 15:02

Deve trattarsi di un errore. Se è nel PD, si tratta "certamente" di "moderati". Io penso che sia colpa di Trump!!!

Tuthankamon

Gio, 12/01/2017 - 15:03

ezekiel Gio, 12/01/2017 - 12:47 ... tutti moderati, certamente. Penso che sia colpa di Trump!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 12/01/2017 - 15:05

E vi stupite? Ogni giorno in tv c'è sempre un esponente PD che difende, a spada tratta, incazzandosi pure, qualunque clandestino, qualunque musulmano, anche in presenza di atti gravi, che loro stessi fingono di minimizzare. Equivale a dire: che strano, tutti gli stranieri musulmani votano PD. Perchè? Se non siete babbei, sapete la risposta.

Giorgio5819

Gio, 12/01/2017 - 15:52

Se fosse il cugino di Berlusconi scatterebbero le manette per Silvio come misura preventiva, pagliacci rossi.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 12/01/2017 - 16:01

@ Leonida ore 15,05. Non cé nulla da meravigliarsi. Fecero cosí pure con le BR e sigle affini. Per costoro esisteva solo il terrorismo nero. Gli altri erano compagni che sbagliavano. Tant'é vero che il sindacalista Rossa fu lasciato solo quando denunció infiltrazioni delle BR nelle fabbriche. Alla fine lo assassinarono. Miserabili opportunisti. Da sempre.

PerQuelCheServe

Gio, 12/01/2017 - 17:58

@ottimoabbondante - Quoto tutto il Suo intervento.

pensaepoiagisci

Gio, 12/01/2017 - 20:22

ma si ..sappiamo che la sinistra tifa islam