"Deejay chiama il triathlon" e Idroscalo fa il tutto esaurito

Al via la seconda edizione: 2.700 atleti e 400 ragazzi Due giorni di gare dai campioni a chi vuole provarci

Tante gare, per i campioni, per i più allenati ma soprattutto per chi si vuole avvicinare a uno sport sempre più di moda dove nuotare, pedalare e correre si fa tutto insieme. Triathlon, la sfida è questa. Perchè, come dicono gli organizzatori, quella di Milano deve essere un festa di sport dove si potrà scoprire che il triathlon non è una disciplina riservata ai superuomini. Con questa idea è nato il Sea DeejayTri lo scorso anno e così sarà quest'anno, sabato e domenica all'Idroscalo, il posto perfetto per mettere insieme nuoto bici e corsa ma il posto perfetto dove fare sport in assoluto a Milano. «Deejay chiama triathlon» e il triathlon risponde quindi con un tutto esaurito che porterà suol mare dei milanesi più di 2700 atleti tra cui 400 ragazzini. «Deejay chiama triathlon», anche se Linus e Nicola Savino non saranno della partita. Ma un po' ci saranno, immanenti come tutto ciò che ruota intorno al mondo di questa radio che con il mondo dello sport sa comunicare e che con il mondo dello sport fa numeri da stadio. Dopo la DeejayTen di corsa, dopo la DeejayRide in bici ora tocca al triathlon. «Ho sempre pensato che non ci fosse posto più adatto dell'Idroscalo per una gara di triathlon - spiega Linus - E sono felice che l'edizione dello scorso anno lo abbia confermato e dimostrato, fugando i dubbi dei più scettici. E quest'anno sarà ancora più bello. Tre volte più bello...».

Un weekend di gare. «Pensate sia per gli atleti professionisti, sia per i sempre più numerosi amatori, sportivi o semplici curiosi- spiega Massimiliano Rovatti l'organizzatore di Trio Events- Due giorni per condividere passione sportiva e puro divertimento dove uomini, donne, ragazzi e bambini potranno nuotare, pedalare e correre, individualmente o in team, a pochi passi dal cuore di Milano».Sabato sarà il turno della distanza Olimpica 1500 metri di nuoto, 40 chilometri in bici e 10 chilometri di corsa e della gara più corta, il Super Sprint (400m 10km 2.5km), pensato proprio per incentivare chi si avvicina per la prima volta al triathlon e per chi è alle prime armi. Sempre sulla distanza olimpica, sarà possibile mettersi alla prova nella gara a staffetta con team da tre partecipanti, uno per ciascuna frazione, anche misti. Domenica 20 maggio, invece, ci saranno in programma il triathlon Sprint (750m 20km 5km) e Kids per ragazzi e bambini. Dai 14 ai 17 anni è prevista la Super Sprint Youth (400m 10km 2.5km), riservata ai tesserati Fitri delle categorie Youth A (14-15 anni) e Youth B (16-17anni) e ai giovani con tesseramento giornaliero. Dai 6 ai 13 anni, invece, la gara Kids, solo per tesserati Fitri delle categorie Minicuccioli (6-7 anni), Cuccioli (8-9 anni), Esordienti (10-11 anni), Ragazzi (12-13 anni). «Una grande festa dello sport all'aperto - spiega Roberta Guaineri, Assessore a Turismo, Sport e Qualità della Vita del Comune di Milano - un evento dedicato non solo agli appassionati di triathlon ma a chi vuole rimettersi in moto, che sosteniamo nella convinzione che fare attività fisica sia salutare per il corpo, la mente e per la comunità alla quale si appartiene. Dopo il successo dell'anno scorso, non possiamo che scommettere anche quest'anno su una grande partecipazione da parte dei cittadini di Milano e non solo».