Dimmi cosa bevi e ti dirò come ami C'è un vino per ogni carattere

(...)Amante delle sorprese: vuole essere stupito, sempre alla ricerca di situazioni insolite, per nulla metodico. È incontentabile ed esigente... Anche a letto. Odia la routine e tutto ciò che è convenzionale: per stupirlo Schioppettino di Bressan 2008 (36 euro). Oppure Devon 2014, il greco di Tufo di Antonio Caggiano (20), Poliphemo 2009 di Luigi Tecce (47) o uno sloveno come il Puro di Movia (33).Piedi di piombo: non ama osare, raramente si lascia andare a esternazioni d'affetto. Se la vita è già difficile e lui (o lei) non fa nulla per renderla più leggera, un buon Barolo Reverdito Riserva 2005 (76 euro). Ma anche un corposo Sagrantino di Montefalco 2010 di Tabarrini (40), un vino d'annata dal carattere intenso, robusto e ricercato come il Brunello di Montalcino del 1981 del Colle (72). Per poi osare una Magnum di Amarone 2009 di Secondomarco (148). Che presagisce ad una lunga nottata.Precipitoso: si butta a capofitto nelle relazioni, corre troppo, si affeziona subito, si fa prendere dall'istinto, va dritto all'obiettivo, non ha paura di lasciarsi andare. Per chi vuole bruciare le tappe la bollicina del Franciacorta Terra Donata Saten (24 euro), oppure un Casa Caterina 2002 (39), Pinot Meunier in purezza, vino austero, un po' tagliente. Il Contestatore de Il Pendio (36), chardonnay dal forte sentore di crosta di pane o il Terre Basaltiche di Maso Bergamini (24).Indeciso: non sa mai quel che vuole, ha sempre bisogno di una spinta. Se è sempre in dubbio e non sa mai né cosa vestire, né cosa mangiare, un Sauternes Pascaud Villefranche 1983 (39 euro). Un rosso potrebbe invece essere E...no...logo dell'azienda toscana L'Apparita (18) o un classico, ma mai banale Montepulciano d'Abruzzo Il cupo 2009 di Esther Hauser (48). Per le bolle un Blanc de Blancs Millésimé 2009 Haton (30).Piacione: brillante e sempre a suo agio, egocentrico, catalizzatore, ammaliatore. Grande charme: un merlot «ruffiano» Merum Brugnoni 2011 (21 euro) o il Verlit di Marco Cecchini (26), un verduzzo passito ottimo con i formaggi saporiti. Tra le bolle un D'Araprì Riserva Nobile, bombino in purezza, direttamente dalla Puglia (21) o uno champagne perlage fine come l'Origin'elle di Francois Bedel (49).Illusionista: calcolatore, a volte espansivo a volte freddo e glaciale, è un abile doppiogiochista. Orange wine come il Don Chisciotte 2011 della Tenuta Grillo (21 euro) o un classico vitigno siciliano dolce come la Malvasia di Panarea, L'Insolita che Pedrani fa in versione secca (28). Per stupire Serragghia di Bini, zibibbo secco vinificato in anfora (45).Bruno Lippi

Annunci