Eicma, le moto in vetrina E il rombo invade la città

Il Salone in Fiera a Rho fa il record di espositori. Sette giorni di eventi dall'Isola a Montenapoleone

Pistoni e cilindri. Le linee morbide di un serbatoio, il luccichìo di una cromatura, la «cattiveria» di un frontalino o di una marmitta, il fascino di un disegno stampato come un tatuaggio sulla fiancatina della moto dei tuoi sogni, il rombo che ti fa battere il cuore. Quattro ruote muovono le persone, due muovono l'anima e quando si parla motociclette la passione prende il sopravvento. Tra mille rigagnoli. Perchè il popolo delle due ruote non si accontenta di una moto qualunque, vuole quella dei suoi sogni e si divide in tribù affezionate ai marchi. E così ci sono quelli che parlano solo giapponese, i biemvuisti, i guzzisti, i ducatisti e quelli che impazziscono per le moto inglesi. L'Eicma, il salone del ciclo e motociclo ma ormai sempre più del motociclo, che si svolgerà dall'8 al 13 novembrte alla Fiera di Rho diventa così la meta di un pellegrinaggio imperdibile per i biker italiani e non solo. Settantaquattresima edizione, una vita e una storia di come, motorini, motocicliclette, lambrette, vespe e oggi scooter hanno cambiano e stanno cambiando il nostro Paese. Storia di un'industria che ha segnato un'epoca, ha dettato mode, ha corso e vinto. Storia che non finisce mai ed è sempre più futuro e che proprio all'Eicma mette in vetrina tutte le sue novità su 280mila metri quyadrati di esposizione con tutti i top brand del settore, con 1078 espositori la metà provenienti dall'estero, con le tradizionali aree speciali Eicma custom e Area sicurezza, con l'arena esterna MotoLive, con importanti ritorni come il Temporary bikers shop e le nuove aree Eicma e-Bike e Eicma start-up e innovazione e con un parcheggio interno gratuito (ingresso cargo 4), in parte coperto riservato ai centauri. Quest'anno torna a occupare i padiglioni 2-4, 6-10 e 14-18 della Fiera di Rho ma non si fermerà solo lì. Sarà tutta Milano ad essere coinvolta nella per una grande festa delle due ruote, un fuorisalone che invaderà i quartieri . A cominciare dalla partnership con la Rinascente che propone l'evento «Love to ride»: le vetrine del «The best department store in the world 2016», infatti, si vestiranno a tema e lo store si animerà di un ricco programma di eventi e performance lungo tutta la settimana dall'8 al 14 novembre. Ci si sposta di poche centinaia di metri e grazie alla collaborazione con «Rolling Stone» e l'Associazione commercianti Via Montenapoleone, le vie del quadrilatero si animeranno di installazioni a tema 2 ruote. Non mancherà l'evento chic, come si addice alla via milanese più lussuosa, organizzato al Vip lounge e una serie di eventi organizzati all'Isola il quartiere per antonomasia dei motociclisti. «Anche quest'anno Eicma si appresta a essere l'evento internazionale più ricco, interessante e apprezzato del mondo delle due ruote. Un'occasione straordinaria per celebrare un settore che ha sempre partecipato da protagonista al sistema produttivo italiano e che ha contribuito a rendere famoso e autorevole il nome del nostro Paese all'estero - spiega Antonello Montante, presidente di Eicma - L'Esposizione si rinnova completamente dando molto più spazio all'innovazione, ai giovani talenti e alla nuova mobilità. L'obiettivo è quello di essere riconosciuti non solo come piattaforma ideale per le imprese delle 2 ruote, ma come vero e proprio incubatore di nuove tendenze e solida leva per le giovani generazioni di imprenditori».