Eletti col Pd nel centro degli abusivi

Al centrodestra la cosa non va giù: tre esponenti delle istituzioni in un centro sociale (Aldo dice) che occupa uno stabile abusivamente. «Quantomeno imprudente e inopportuno» commenta Marco Anguissola, consigliere municipale di Forza Italia. I tre sono Alessandro Giungi, consigliere comunale del Pd, Fabio Galesi, presidente del Consiglio comunale di Zona 8 (sempre Pd) e Simone Zambelli, presidente del Municipio 8 (Sinistra per Milano). «Questa sinistra milanese continua a regalarci sorprese delle quali i cittadini farebbero davvero a meno - attacca l’assessore regionale Riccardo De Corato (Fdi) - quei cittadini onesti che da anni sono in graduatoria per l’assegnazione di una casa dal Comune, coloro che rispettano le leggi e non occupano le proprietà private, cosa pensano di amministratori pubblici che festeggiano un anniversario in via Stephenson dentro l’edificio occupato abusivamente dai no-global?». De Corato fa notare che sono «gli stessi che la Scavuzzo aveva invitato ad uscire da via Oglio e che il sindaco di Sesto San Giovanni aveva sgomberato». Anche Francesco Rocca (Fdi) critica: «Pessimo esempio - dice - Quei rappresentanti delle istituzioni legittimano le occupazioni e le feste abusive». E Max Bastoni (Lega) chiama in causa il sindaco: «Che sia sordo ai richiami della legalità e alle proteste dei cittadini ormai è palese».

Zambelli escludendo di essere un frequentatore del centro, risponde così: «Ho scoperto della sua esistenza in un video in cui l'attuale sindaco di Sesto lo difendeva. In questa occasione ho partecipato a un piccolo momento dentro il centro e non ci trovo niente di disdicevole. Ho sempre mantenuto un galateo istituzionale evidente, credo, nei rapporti con le istituzioni e col territorio e non penso che un'ora in un residence sociale comprometta un mandato che esercito con disciplina e onore».

Commenti

Libertà75

Mar, 09/10/2018 - 11:01

eh si, il dramma per quelli di sinistra è l'onestà degli altri, non la propria... mi piacerebbe avere un commento dal nostro rigorista "Dreamer_66"

zadina

Mar, 09/10/2018 - 12:06

La storia si ripete sempre la perfetta regolare e rispettosa delle leggi sempre sventolata dalla sinistra che tuti debbono rispettare, naturalmente loro sono sempre esclusi dal rispettare leggi e regolamenti, anno sempre tollerato giustificato la occupazione abusiva quindi possono permettersi anche di andare a festeggiare in un locale abusivamente occupato dai centri sociali che di sociale non anno nulla, ma anno una grande arroganza prepotenza e violenza, speriamo che con la nuova legge della legittima difesa una volta in vigore gli abusivi vengano fatti sgomberare, anche la corte suprema costituzionale ha stabilito chi occupa deve essere mandato via altrimenti il Viminale deve rimborsare i danni la legittimo proprietario in questo modo si ripristina la legalità.