Expo, otto giovani su dieci rinunciano al lavoro: stipendio basso e troppe ore

In moltissimi hanno deciso di non accettare un contratto da 1.300-1.500 euro netti mensili: "Almeno l'80% dei candidati si è tirato indietro"

Alla faccia della crisi, verrebbe da dire. Mentre i dati di disoccupazione continuano a crescere, c'è chi rifiuta un lavoro. Infatti, succede che otto giovani su dieci, sotto i 29 anni, rifiutino un contratto di lavoro da 1.300-1.500 euro mensili per Expo, comprensivo di festivi e notturni come da contratto nazionale. Il motivo? Stipendio troppo basso e forse troppe ore di lavoro.

Trovare 600 persone pronte non è stato uno scherzo, dicono i selezionatori di Manpower.Molti dei giovani che avevano superato il primo colloquio dopo aver inviato il proprio curriculum, riporta Il Corriere della Sera, ci hanno ripensato e hanno disertato i successivi step per ottenere l'impiego a tempo. "Almeno l'80% dei candidati alla fine si è tirato indietro", dicono da Manpower, che lancia una sorta di allarme e invita a meditare su quanto accaduto. "Forse la precarietà del lavoro non ha invogliato i giovani che alla fine hanno preferito rinunciare, forse per qualcosa di più stabile", afferma il commissario unico Giuseppe Sala, aggiungendo però di essere rimasto molto stupito da numeri così imponenti.

Commenti

plaunad

Mer, 22/04/2015 - 11:40

Ma che bella gioventú! E poi piagnucolano perché non hanno soldi.

SanSilvioDaArcore

Mer, 22/04/2015 - 11:46

1300 al mese comprensivo di festivi e notturni, magari a ciclo continuo... e x quante ore giorno? Capisco che meglio che niente va sempre bene, ma a forza di accontentarsi delle briciole che ci danno, pian pianino torniamo al 1800...

Pirolinojoe1

Mer, 22/04/2015 - 11:51

Ma li avete visti gli annunci di Manpower per l'Expo? In tutto ci sono solo 296 posti con contratto a tempo determinato, che prevedono turni notturni e festivi, con una retribuzione di 1300 euro lordi... Tutte le altre offerte prevedono contratti di apprendistato (limitati quindi sia nella retribuzione sia nell'etá di chi puó usufruirne) e di Stage, molto spesso non retribuito. Se il vantaggio per la popolazione di aver speso tutti questi soldi per fare l'EXPO a Milano si riduce a questo, non siamo messi molto bene. In compenso in altra parte del sito dell'EXPO si trovano gli stipendi dei vari dirigenti, quelli si allineati con le massime retribuzioni possibili per quel ruolo... E mentre per i lavori da 1300 Euro si chiede esperienza, si provi a vedere i curricula dei vari dirigenti, presenti sull stesso sito...

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Mer, 22/04/2015 - 12:26

ci andranno gli extracomunitari....

oldstyle

Mer, 22/04/2015 - 12:30

Spero che l'articolo sia sbagliato o incompleto. Altrimenti avrebbe ragione il nanetto Brunetta con la sua denuncia sui bambaccioni. Sinceramente, una lavoro da 1500 netti, temporaneo di qualche mese, me lo farei anch'io, anche senza sapere quante ore sono al giorno... Ma scherziamo? E poi rompiamo le balle con le statistiche di disoccupazione? Beh, certo, preferibili i 900 € di reddito di cittadinanza millantati da qualche pazzo politico populista qualunquista che a scuola non andava tanto bene in matematica, oserei dire. Occhio italiani, che ogni giorno sbarcano in migliaia che si accontentano anche di 300 euro al mese, fatevi i vs. conti...

alkt90

Mer, 22/04/2015 - 12:35

scandaloso pur di non lavorare preferiscono fare i morti di fame..incredibile...

alkt90

Mer, 22/04/2015 - 12:39

colpa dei genitori troppo buonisti con i figli..

ghorio

Mer, 22/04/2015 - 12:42

Su questo dato ho ampi dubbi. Mi piacerebbe conoscere come sono state fatte le selezioni. Ma oggi sono di moda i curriculum e per spostare i giornali da una stanza all'altra magari si pretendono tre diplomi e quattro lauree.

ursus spelaeus

Mer, 22/04/2015 - 13:12

Ha ragione toro seduto .. anche questa mattina uno "studioso" sx , nel ribadire che in Italia lavorano 2 milioni di stranieri e che di conseguenza essi sono per noi una "granderisorsa" , si è ben guardato dal dire che probabilmente li pagano "uno ed un poldo " e che sempre probabilmente non hanno nessun sindacato che li "tutela"

Ritratto di alejob

alejob

Mer, 22/04/2015 - 13:14

Questo è causa delle famiglie e di quelle MAMME che ogni giorno portano il CAFE' a letto ai BAMBOCCIONI. Poi i GENITORI pretendono che escano fuori casa e farsi una FAMIGLIA. Poveri MENTECATTI, quale donna con le testa sulle spalle, può unirsi a certi NULLAFACENTI.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mer, 22/04/2015 - 13:31

Poi ci lamentiamo che ci sono troppi stranieri! Che ne dice Salvini?

libertyfighter2

Mer, 22/04/2015 - 13:37

Ma chi ci crede.... Avrete scambiato il lordo col netto. Ma se a laureati con esperienza non li danno 1500, adesso li danno ai giovani per l'expo..... Saranno 1500 lordi, che diventano 800 netti, per un paio di mesi, forse.. poi tutti a casa.

rigadritto

Mer, 22/04/2015 - 13:37

Due considerazioni: 1) Quindi è vero che ci sono ancora quei famosi "lavori che gli italiani non vogliono fare". Ci siamo rammolliti altro che disoccupazione. 2) Da uomo di destra dico: se ora per questi lavori all'Expo assumono stranieri smettiamo per favore di dare la colpa alla sinistra buonista se arrivano tanti extracomunitari. Nossignore: è colpa degli imprenditori italiani che li assumono non trovando italiani, oppure (non mi riferisco a questi dell’Expo) perché li pagano con le dita negli occhi. A chi giova davvero il business dei tanti poveracci che arrivano qua?

umbro80

Mer, 22/04/2015 - 13:40

Purtroppo oggi lavorare è fatica. Gli esempi per i giovani d'oggi sono coloro che guadagnano migliaia di euro con dei filmati su youtube. Per un ragazzo appena uscito da scuola penso che quei soldi possano fare comodo ma finchè i genitori li foraggiano c'è poco da fare.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Mer, 22/04/2015 - 14:18

Quelli erano ruoli di volontariato mascherati male da lavoro. Semplicemente ridicolo.

mariolino50

Mer, 22/04/2015 - 14:28

Ho lavorato per alcuni mesi con contratto capestro diurno e notturno h 24, 12 ore al giorno, 275 al mese, ma di euri ne prendevo 4500 per un mese, una piccola differenza direi. Invece qui pretendono gente magari preparata e pagarla un cacchio, poi prendono i clandestini e dicono che gli italiani non vogliono lavorare, non vogliono essere dissanguati.

gianrico45

Mer, 22/04/2015 - 14:34

Le domande le fanno tutti,poi si fanno i conti e vedono che per trasferirsi da dove abitano, devono chiedere il prestito alla banca per pagare almeno le spese.L'economia della la gente normale ormai è talmente scompensata che il reddito da lavoro non basta nemmeno a pagare l'affitto.

agosvac

Mer, 22/04/2015 - 15:12

Certo che se questi giovani rinunciano ad un lavoro abbastanza retribuito, forse, dopo tutto, non hanno bisogno di lavorare!!! Ma allora, perché poi si lamentano che non c'è lavoro????? Io 1500 euro netti neanche li prendo di pensione dopo trent'anni di lavoro.

Ritratto di danutaki

danutaki

Mer, 22/04/2015 - 15:48

@ Pirolinojoe1.....giusto rifiutare vero ?? Non erano posti da Direttore Generale e chi é stralaureato in scienza della comunicazione e consimili...mica puó accettare di lavorare davvero !!

celuk

Mer, 22/04/2015 - 15:50

troppe ore? ma perché per l'expo non si devono rispettare i contratti di lavoro?

SanSilvioDaArcore

Mer, 22/04/2015 - 16:47

Comunque di contratti che pagano così tanto se ne sente parlare solo in questo genere di articoli... nella realtà difficilmente si passano i 1000 netti... chissà come mai...

SanSilvioDaArcore

Mer, 22/04/2015 - 16:52

Leggete sul secolo xix, e capirete che la verità è ben diversa da quanto propinato da questi servi del padrone