In Fiera la carica dei diecimila cani

A Rho-Pero "Enci Winner 2018". Sfilate, concorsi e prove di abilità per 400 razze

Weekend a quattro zampe. Si chiude domani Enci Winner 2018, la più importante expo canina dell'anno con tre giorni di grande cinofilia internazionale nei padiglioni della Fiera di Rho, dove sarà possibile ammirare l'incredibile varietà di razze canine: razze particolari, razze rare, razze affascinanti ma anche razze italiane e razze popolari.

Tre giorni per ammirare, conoscere e scoprire le oltre 400 razze che rappresentano la più grande variabilità che una specie abbia mai raggiunto. Enci winner 2018, è il più importante evento cinofilo internazionale italiano, che vede il capoluogo lombardo invaso da quasi diecimila cani provenienti da tutto il mondo. Organizzato dall'Ente nazionale della cinofilia e da Royal Canin, si tratta di un'occasione per conoscere da vicino l'incredibile varietà di razze che il patrimonio della specie vanta. Ieri sono stati 2.400 i cani appartenenti a 267 razze diverse che sono stati valutati da un a giuria formata da 43 esperti provenienti da tutto il mondo. Mattina dedicata ai giudizi delle singole razze per individuare il miglior rappresentante di ciascuna che in serata hanno sfilato per il titolo di Best in Show. Diverse le curiosità che è stato possibile ammirare, come lo Shikoku (un cane di piccola media taglia che in Giappone è considerato Monumento nazionale, molto simile a un lupo è in realtà molto affettuoso), oppure il Broholmer (un molosso di origine danese, poco conosciuto fuori dal suo paese), o il Komondor (un antico pastore ungherese di origine asiatica dal simpaticissimo aspetto rasta). Non potevano poi certo mancare le razze più esotiche come lo Xoloitzcuintle (razza messicana che ha la particolarità di essere priva di pelo), il Thai Ridgeback (un antichissimo cane thailandese da guardia che presenta una caratteristica cresta sul dorso) e il simpaticissimo Chinese Crested Dog (cane nudo cinese molto amato dagli imperatori, con una buffa criniera di pelo sulla testa). Oggi saranno più di 3.500 i soggetti presenti in fiera, in rappresentanza di 38 paesi. Cani che vengono anche da molto lontano, e che hanno viaggiato per giorni per confrontarsi. Tra le curiosità, un cane proveniente dal Regno del Bahrein, ben quattro da Israele, due dalle Filippine, cinque dagli Stati Uniti e infine una grande rappresentanza dalla Russia, presente con oltre 90 soggetti. In programma anche il Campionato assoluto di Agility (una sfida tra i campioni), e tante dimostrazioni di sport e attività che legano uomo e cane con rapporto indistruttibile.

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 16/06/2018 - 11:01

questa degli animali è un'altra cosa da chiarire,capisco le persone sole che vogliono compagnia, per il resto a me sembra che si esagera e ce ne sono troppi, prima di ogni cosa gli animali(difficilmente educati dai padroni) abbaiano in tutte le ore del giorno e della notte e i loro padroni non li zittiscono per non stressarli e magari si lamentano della vivacità dei bambini di condomini, poi diciamo la verità la maggioranza non alza le feci e non strattona i cani quando fanno i loro bisogni fuori a un portone o davanti a un esercizio commerciale, senza parlare dei costi che comporta una animale. avete notato che i mussulmani non hanno animali domestici, sarà un caso?