Lega e 5 Stelle su poli opposti Scontro frontale sui diritti gay

Il Carroccio in polemica difende la famiglia tradizionale I grillini: «Bene Sala, dal centrodestra posizioni arcaiche»

Non sarà il primo e nemmeno l'ultimo caso in cui Lega e 5 Stelle viaggiano su direzioni opposte. Mentre a Roma i leader Luigi Di Maio e Matteo Salvini arrivano (faticosamente) a un bozza di contratto di governo condivisa, a livello locale continuano a marcare le distanze sia in Regione che in Comune. Sul caso del via libera della giunta all'iscrizione all'Anagrafe di un bimbo con due mamme ovviamente i consiglieri grillini non possono che esprimersi a favore, visto che Beppe Sala arriva dopo le sindache M5S di Torino Chiara Appendino e di Roma Virginia Raggi. «Ci congratuliamo con la giunta Sala che - sottolinea il consigliere comunale grillino Simone Sollazzo - seguendo la via di recente tracciata dalle amministrazioni pentastellate, ha scelto di riconoscere la doppia genitorialità alle due mamme. Ed è bello peraltro che ciò avvenga alla vigilia della giornata internazionale contro l'omofobia». Unica nota stonata, rimarca, «le arcaiche posizioni critiche espresse da alcune forze politiche, che dimenticano che qui in gioco ci sono i diritti di bambini, i soli che subirebbero un ingiusto danno qualora lo Stato ignorasse la loro effettiva situazione familiare». Attacco frontale al centrodestra e in particolare ai (possibili) alleati al governo del Carroccio.

Poco prima si era espresso in polemica infatti il capogruppo in Comune e deputato della Lega Alessandro Morelli. «Il buonsenso - ha scritto su Facebook - ci dice che vanno difesi i più deboli. Tra un adulto e le sue aspirazioni e un neonato che non può scegliere, il più debole è il piccolo. Bene, se il diritto di un bimbo è di avere una mamma e un papà a Milano il Comune intende prevaricare il più debole a favore di adulti che hanno aspirazioni genitoriali. Si parla di diritti mentre si ledono le necessità dei neonati. La sinistra uccide i diritti sociali a favore di pseudo "diritti" dei singoli. Da laico sono preoccupato da fedele sono sconcertato dal silenzio complice». I bimbi aggiunge «hanno il diritto di avere un papà e una mamma. Il resto è violenza».

Critico anche il capogruppo di Milano Popolare Matteo Forte: «Il Pd ha finalmente trovato un nuovo leader carismatico, Selvaggia Lucarelli. E l'assessore Pierfrancesco Majorino per procedere al suo atto amministrativo creativo deve passare le selezioni del giudice di Ballando con le Stelle? Com'è ridotta la sinistra» ironizza a proposito della notizia uscita dopo una lettera-appello di due mamme alla Lucarelli sul Fatto quotidiano, anche se il sindaco ieri ha assicurato che la decisione politica era già stata assunta all'unanimità dalla giunta venerdì scorso ma «non comunicata preventivamente». Sarà. Certamente il sindaco questa volta è stato battuto sul tempo dalle colleghe grilline ma ci tiene a mantenere il primato di «capitale arcobaleno». Aveva candidato e ha ottenuto che sia proprio Milano ad ospitare nel 2020 una mega convention internazionale sul turismo Lgbt.

Commenti
Ritratto di mario_caio

mario_caio

Gio, 17/05/2018 - 09:26

Abolire la Cirinnà SUBITO!

Totonno58

Gio, 17/05/2018 - 09:35

Penso che con questi signori almeno un po' ci divertiremo!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 17/05/2018 - 09:43

Ecco perchè il sistema "partitico" non funziona più!Troppe "affinità" contrastanti,impediscono la condivisione su base "partitica" di maggioranze coese.Ecco perchè qualcuno,da anni,sta proponendo la "Democrazia delle Affinità",basata su "maggioranze affini" su uno "specifico tema".

DRAGONI

Gio, 17/05/2018 - 09:54

E' CHIARO CHE LA LEGA E' SUL POLO POSITIVO MENTRE I GRILLINI SUL POLO NEGATIVO...ATTENZIONE A NON METTERE IN IL PROBLEMA. TENERE QUINDI BEN SEPARATI I DUE POLI!!

Ritratto di Civis

Civis

Gio, 17/05/2018 - 10:03

Più che dare diritti ai bambini, mi sembra che la tendenza consolidata sia quella di prenderli in giro, propinandogli fantasie assurde.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Gio, 17/05/2018 - 10:23

La lobby gay, da sempre organica alle sinistre, è contraria al patto giallo-verde... Andate avanti e fregatevene... sono ben altri i problemi che attanagliano il Paese.

tonipier

Gio, 17/05/2018 - 10:33

"LA FATUITA' DELL'ORGOGLIO OMOSESSUALE E L'ASSURDITA' DELLE PRETESE DEGLI OMOSESSUALI" Il progetto di adozione di bambini da parte di coppie di invertiti, se attuato, non potrebbe non suscitare negli adolescenti adottati, almeno al raggiungimento dell'età della ragione, il sentimento della vergogna della loro crescita nella più innaturale delle possibili comunioni. Il legislatore che accennasse a prendere in considerazione una ipotesi normativa del genere, dimostrerebbe di aver smarrito il senso della distinzione tra il bene ed il male che deve necessariamente presiedere alle esplicazione delle attività del più autorevole potere dello stato.

adal46

Gio, 17/05/2018 - 10:42

Salvini MOLLALI....!!!!!!

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Gio, 17/05/2018 - 11:34

Su questi temi apparentemente secondari, si gioca invece il destino della società italiana, quello della Lega e di Salvini, che ha giurato sul Vangelo, e quello del futuro Governo.

rudyger

Gio, 17/05/2018 - 11:46

la fogna del mondo. se Salvini cede si vende per un piatto di lenticchie.

Pietro43

Gio, 17/05/2018 - 11:57

Se questo è fare la storia, mi immagino le successive date epocali. Lega, scioglietevi da questo connubio innaturale e riprendetevi la vostra identità a favore della famiglia naturale.

rudyger

Gio, 17/05/2018 - 12:17

quando avranno il lume della ragione questi bambini vivranno traumatizzati. che pagherà ? e se qualcuno di questi ucciderà un giudice, un sindaco o quei deputati che hanno proposto certe leggi inumane chi darà loro torto ?

Totonno58

Gio, 17/05/2018 - 12:47

Io ho detto, e ripeto, che con questi ci divertiremo, viste le premesse...ma se davvero dovessero mettersi a litigare sulle questioni etiche indviduali (su cui, grazie al cielo, le leggi dello Stato hanno trovato soluzioni eque), sarebbero più idioti di quanto sembrano...

MOSTARDELLIS

Gio, 17/05/2018 - 12:51

Lobby gay all'attacco.

francoilfranco

Gio, 17/05/2018 - 15:39

Ho amici gay, persone in gamba, che non nascondono le loro tendenze, ma che non le ostentano. Persone che trovano il gaypride una grande pagliacciata per frustrati, e che sulla famiglia hanno idee ben chiare. I figli hanno bisogno di una mamma ed un papa', e detto da loro questo la dice lunga. Rinnegare il valore della famiglia cosi concepita trovo sia assolutamente improprio. Sui commenti di che definisce questo concetto arcaico esprimo il mio dissenso, una mamma e' una mamma ed un papa' e' un papa'...punto.

petra

Gio, 17/05/2018 - 16:50

Ma la step child adoption o, come la chiamano ipocritamente loro, la gestazione per altri, non era stata vietata in Italia, così come in Europa? E ora arrivano le grilline, seguite dal pappagallo Sala e bypassando la legge come se niente fosse trascrivono come genitori due persone dello stesso sesso. Perchè non intervengono i giudici? Se hanno ancora hanno senso le leggi in questo paese.

blu_ing

Gio, 17/05/2018 - 16:51

la famiglia e' solo una , non esiste una famiglia tradizionale , termine per avvalorare altro che famiglia non e'. non si puo' artificialmente formare un gruppo sociale innaturale per parlare poi di diritti dei bambini, quelli devono stare in una famiglia non con malati di mente

Libertà75

Gio, 17/05/2018 - 17:08

il diritto dei bambini è quello di conoscere i reali genitori

evuggio

Gio, 17/05/2018 - 18:12

c'è solo da sperare che riescano a stare insieme il tempo utile a deliberare una legge elettorale che consenta la governabilità e poi ..... AL VOTO, AL VOTO!!!!