L'ex presidente della Confindustria tedesca: "Dopo la Brexit la Germania esca dalla Ue"

Hans Olaf hekle riteine che il suo Paese dovrebbe adesso accolarsi tutti i pesi che prima erano sostenuti da Londra. Per questo anche Berlino dovrebbe uscire dall'Unione europea

L'europarlamentare tedesco ed ex presidente della Confindustria tedesca Hans Olaf Henkel si è espresso a proposito della Brexit e delle sue conseguenze. Anche la Germania, secocndo lui, dovrebbe lasciare la Ue. Lo aveva già detto qualche giorno prima del referendum:" Voglio dirlo chiaramente: io sono contro la Brexit. Mentre la Germania dorme c'è il rischio che con la fuoriuscita dei britannici lasci la Ue l'ultima economia dotata di uan salutare misura d'uomo".

Henkel ha confermato le sue parole dopo i risultati del referendum:" Dopo la Brexit noi tedeschi non solo rimaniamo all'internod di un'Europa esclusivamente insieme a degli statalisti come i francesi, che sono incapaci di attuare le necessarie riforme, ma dovremmo anche prenderci a carico il peso della fuoriuscita della Gran Bretagna. Se é stata Brexit, che sia Dexit".

Hans Olaf Henkel è stato uno dei fondatori del partitio di Altenative fuer Deutschland, che negli ultimi mesi st sita affermando come la principale opposizione alla Grande Coalizione formata sia dai cristiano-democratici che dai socialdemocratici e guidata dalla Cancelleira Angela Merkel. Eletto europarlamentare, Henkel ha abbandonato il partito in corrispondenza del cambio di guida, quando l'ex segretario Bernd Lucke è stato sostintuito da Frauke Petry. Oggi fa parte del gruppo Alfa, un piccolo movimento composto dai fuoriusciti di estrazione liberale della Afd.

Commenti

ectario

Lun, 27/06/2016 - 20:34

Finalmente qualcuno lo azzarda: è la Germania il problema. Corra da se e torni al suo marco (e alla crisi che aveva a fine '900). Ora ha imbrigliato tutti con una moneta che fa comodo solo a lei, ci fa vivere da cani per garantirsi tutti i MLD che guadagna ogni anno. Due culture, due finanze, due economie. Sarà per un altro futuro l'Europa "unita"

Ritratto di Azo

Anonimo (non verificato)