Milano, quel campo rom del Comune dove nessuno paga le bollette

Nel campo regolare di Chiesa Rossa, a Milano, vivono 47 nuclei familiari: 46 di loro non pagano né l'affitto né le bollette

È uno dei campi rom regolari del Comune di Milano, ma nonostante la sua messa in regola, al suo interno monta l'illegalità. È il campo rom di via Chiesa Rossa, dove 46 famiglie su 47 non pagano né le bollette, né l'affitto che dovrebbero invece corrispondere a Palazzo Marino. Motivo per il quale, non a caso, hanno ricevuto la messa in mora per il pagamento pregresso.

Si tratta dell'insediamento meneghino con il più alto tasso di delinquenza e nei mesi scorsi ilGiornale.it era stato all'interno del campo, testimoniando come qualche residente sia riuscito a ottenere pure il reddito di cittadinanza, nonostante facesse in parallelo qualche lavoretto in nero. Insomma, una situazione oltre il limite che però continua a essere tollerata dall'amministrazione Sala, che sembra tutto fuorché propensa a voler risolvere la vicenda, ristabilendo la legalità.

Un caso imbarazzante per la giunta di sinistra, denunciato, per l'ennesima volta, da Silvia Sardone: "Gli abitanti dell'insediamento mi hanno raccontato senza problemi che praticamente nessuno di loro pagava la sua quota al Comune perché non gli era mai stata richiesta. Siamo davvero all'assurdo: gli inquilini delle case popolari sono costretti a farsi in quattro per pagare gli affitti, mentre i rom sono liberi di farsi mantenere a spese della cittadinanza?".

La consigliere comunale ed europarlamentare della Lega rincara la dose: "Vorrei ricordare alla giunta Sala che non stiamo parlando di un campo qualsiasi, visto che in Chiesa Rossa c'è il più alto tasso di pregiudicati: qui sono stati rubati 40.000 euro a Lele Mora per una finta partita di champagne; un cittadino cinese ha subito la stessa truffa qualche mese fa; nel luglio 2018 c'è stata una sparatoria tra rivali; nel 2016 tre marocchini sono stati rapinati di 25.000 euro per una truffa legata a un annuncio di vendita online e sempre nel 2016 sono state trovate all’interno del campo 130 tra spade, coltelli e machete".

Commenti

Magnum500

Mer, 23/10/2019 - 19:11

Qualcuno paga perchè se io.cittadino comune non pago mi staccano subito la luce dopo nemmeno 2 settimane,la domanda è,chi paga? Io cittadino fesso? Giunta Sala di fessi? Staccate tutto a questa banda di parassiti mondiali

baronemanfredri...

Mer, 23/10/2019 - 19:14

NON PENSO CHE GLI ZINGARI SONO FESSI HANNO TROVATO NELLA LORO CASA UNA BELLA S A L A ACCOGLIENTE.

flip

Mer, 23/10/2019 - 19:16

i milanesi pagaloìno le bollette!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 23/10/2019 - 19:23

E questa sarebbe una notizia? Ve ne dò un'altra, allora. In nessun campo Rom in tutta Italia, in nessuna casa popolare affidata a Rom, in tutta Italia, nessun Rom, mai, da sempre, ha pagato qualcosa. Nessuno, mai, da sempre. Ovunque. Mi pare una notizia più completa, no?

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 23/10/2019 - 19:48

Di ENCLAVI come questa, quante ce ne sono in Italia!!!! AUGH.

marinaio

Mer, 23/10/2019 - 20:02

E quale sarebbe la notizia?

19gig50

Mer, 23/10/2019 - 21:13

Come non pagano? Allora gli stupidi siamo noi che paghiamo per loro? Smontare quel campo.

tiromancino

Mer, 23/10/2019 - 22:37

Ed è regolare! Timbrato Beppino!

Giorgio5819

Mer, 23/10/2019 - 23:01

Schifo rosso.

ulio1974

Mer, 23/10/2019 - 23:07

….meglio che lavorino in nero piuttosto che rubare alla luce del sole!

Giorgio5819

Gio, 24/10/2019 - 09:49

Nessun diritto ai ladri, fuori dall'Italia. Piacciono solo alla sinistra...

Giorgio5819

Gio, 24/10/2019 - 10:27

Comunisti cancro sociale.

Ritratto di nando49

nando49

Gio, 24/10/2019 - 12:40

La trasmissione Fuori dal coro del 23\10 ha messo in luce una situazione paradossale tollerata dalla giunta di sinistra. A parte le bollette delle utenze pagate dai milanesi è emerso il problema, anche questo tollerato, delle bambine di tredici anni date in sposa a adulti. Ovvero se un cittadino italiano ha un rapporto con una tredicenne viene processato per pedofilia se invece rientra nella "tradizione" rom è concesso.

Italianocattolico2

Ven, 25/10/2019 - 19:04

Staccargli la corrente e l'acqua e il gas, poi murare gli ingressi del campo e delle case del comune. In alternativa mandare il conto degli arretrati a Sala e Majorino che li hanno sempre difesi e continuano a farlo. Rom = ladri, truffatori, ricettatori, spacciatori, ecc. ecc. Il tutto con il permesso del comune e dei grillini che continuano a mantenerli nella bambagia per paura di ritorsioni. Evidentemente ne traggono vantaggi forse innominabili !!