Alla fine Sala getta la spugna: ora vuole usare il Daspo contro i rom

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha aperto alla possibilità del Daspo contro i rom che occupare abusivamente gli spazi pubblici

Pugno duro del Comune di Milano contro i rom che continuano ad occupare abusivamente gli spazi pubblici? È ancora presto per esserne certi però, forse, qualcosa si muove.

"Stiamo cercando di capire se si può lavorare bene con un “daspo” per i nomadi e ne stiamo discutendo con il prefetto". Lo ha spiegato il sindaco di Milano Giuseppe Sala a margine dell'evento “Colazione con il sindaco”, organizzata presso la Cascina Linterno in zona Baggio.

Ai cronisti che gli chiedevano di spiegare la sua idea, il primo cittadino ha detto che "sarebbe qualcosa relativo ad alcuni spazi perchè poi alla fine ritornano sempre nello stesso punto. Quindi bisogna trovare delle formule affinchè non ritornino" ha affermato Sala che ha aggiunto che “effettivamente vediamo che là dove ci sono, i cittadini giustamente si lamentano. Bisogna trovare delle formule diverse e stiamo cercando di capire se si può lavorare bene con un Daspo".

Sul tema della chiusura dei campi rom, il sindaco ha invece detto che "a Milano ci sono tremila nomadi, non è che sia contrario alla chiusura dei campi, ma questo vorrebbe dire che rimarrebbero ancora più in giro".

"Come sempre, ma lo sappiamo, sulla sicurezza il sindaco Sala si accorge sempre troppo tardi degli strumenti e dei possibili rimedi per risolvere le situazioni più delicate che vengono segnalate dai cittadini e dai milanesi che sui rom a Baggio lo hanno accolto con sonore proteste. apprendiamo che stamattina, in zona 7, per quanto riguarda la problematica degli insediamenti abusivi dei nomadi a Milano il sindaco apre al Daspo urbano, ma solo adesso che i residenti si sono lamentati della presenza di insediamenti abusivi nel quartiere", ha dichiarato Riccardo De Corato, assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia i merito alle affermazioni del sindaco Sala sul possibile Daspo ai rom.

Che poi aggiunge: “A Milano ci sono 3 mila nomadi, Sala dice di non essere contrario alla chiusura dei campi ma intanto non lo fa. Lo aiutiamo noi allora, ricordandogli che nel lontano 2010, durante la giunta Moratti, abbiamo allontanato da Milano 8000 rom che a causa dell'entrata nell'UE della Romania nel 2007 erano arrivati in migliaia a Milano, questui dati sono della prefettura di allora (Corsera del 30.10.2010 articolo di Foschini) il centrodestra, gli sgomberi li faceva per davvero accompagnando i nomadi sino al confine di Milano e avviando i rimpatri di chi andava rimpatriato. Il daspo urbano e la videosorveglianza sono gli unici strumenti utili, concreti e validi ad arginare situazioni come queste. Oggi invece, senza sgomberi né rimpatri, i cittadini guarda caso si lamentano. Non ci vuole un granchè per capirlo".

Altrettanto duro Stefano Bolognini, assessore regionale alle Politiche sociali, abitative e disabilità. "Sono a favore e ben disponibile, alcuni municipi si sono anche già espressi in tal senso anche su proposta della Lega. Ci sono persone che vengono a Milano per delinquere e altre per vivere serenamente". "Queste persone- ha concluso l’esponente leghista -possono essere tranquillamente allontanate dalla città. Di gente che viene per delinquere non ne vogliamo più".

Marco Bestetti, presidente del Municipio 7 ha dichiarato che "il sindaco Sala ha finalmente parlato del Daspo urbano come strumento di contrasto al grave degrado portato dai nomadi nei nostri quartieri. Sono due anni che chiediamo a gran voce di applicarlo, imponendo il divieto di stazionamento a chi pensa di poter trasformare i nostri quartieri in latrine a cielo aperto. In tutto questo tempo, il sindaco Sala e l'Assessore alla Sicurezza Scavuzzo hanno sempre fatto spallucce, sostenendo che il Daspo non era uno strumento adeguato. Se però adesso si sono finalmente convinti delle nostre ragioni, ne prendo atto con viva soddisfazione e li esorto a non perdere altro tempo. I nostri cittadini non meritano di restare ostaggio di barbari in roulotte che non rispettano neanche le più elementari regole dell'igiene e del decoro".

Commenti

carpa1

Sab, 08/06/2019 - 15:38

Fatemi capire bene: vuole che

carpa1

Sab, 08/06/2019 - 15:43

Fatemi capire bene: vuole che NON TORNINO NEI LUOGHI PRECEDENTEMENTE OCCUPATI e non fa niente se vanno in altri luoghi a rompere i maroni in altri quartieri? Sai che soluzione! Con tanti posti che ci sono, tra piazze, aree dismesse, cantieri abbandonati, capannoni fatiscenti, corsie ciclo pedonali in periferia, ecc. hanno solo di che scegliere.

Aegnor

Sab, 08/06/2019 - 15:55

Lui che è così buono, così umano, potrebbe ospitarli in qualche villa che a volte scorda di avere

filder

Sab, 08/06/2019 - 16:00

Ma non diceva che erano tutti brava gente e supportato da majorino se li volevano portare a casa un pò ciascuno?

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Sab, 08/06/2019 - 16:05

Morirò il giorno in cui qualcuno dirà in concreto cosa voglia fare dei nomadi, dato che la maggior parte sono Italiani e dunque non li si può espellere.

Ritratto di tangarone

tangarone

Sab, 08/06/2019 - 16:13

La soluzione ci sarebbe ma non dipende dall'imam Salah. Dichiarare illegali i campi rom, pene detendive, incluse per chi occupa abusivamente stabili, siano essi rom, centri sociali o casapound, senza guardare in facca a nessuno (vero magistrtati?) Quale miglior deterrente....

delenda_carthago

Sab, 08/06/2019 - 17:00

potrebbe dargli un abbonamento per lo skilift a St. Moritz ?

momomomo

Sab, 08/06/2019 - 17:02

Caro sindaco Sala, accade purtroppo sempre così quando uno vuol fare il pupazzaro senza "informare" prima i suoi "pupazzi" dell'uso politico che il pupazzaro intende fare dal giocco dei suoi pupazzi: i pupazzi fanno i caxxcxi loro, fregandosene altamente di cosa intende il pupazzaro mentre tira Ioro i fili....

ziobeppe1951

Sab, 08/06/2019 - 17:50

STAMINKIA.....vocabolario Treccani:...nòmade: di persona o gruppo che non ha fissa dimora e muta frequentemente residenza, o che si sposta continuamente da un luogo a un altro (anche per motivi inerenti all’attività svolta) ....quindi caro staminkia se sono stazionali, si trovino una sistemazione abitativa come fanno tutti i comuni mortali

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Sab, 08/06/2019 - 18:50

@ziobeppe1951, verrò da te a lezioni di galateo. Scusa, mentre che hai il dizionario aperto, mi spieghi cosa c'entra il termine "stazionale" nel tuo discorso? Probabilmente, da sovranista difensore della purezza della lingua italiana quale sei, questo termine avrà un significato a me sconosciuto, mancando il quale il tuo commento mi risulta incomprensibile (come quasi tutti i tuoi commenti, del resto). Io invece, essendo globalista, parlo un italiano imbastardito da contaminazioni di altre lingue ma ho il sospetto che comunque rimanga sempre migliore del tuo.

scorpione2

Sab, 08/06/2019 - 18:51

fatemi capire, perche' non fanno dei ricoveri controllati e ci mettono dentro tutti i clandestini che trovano in giro? incomincissero ha fare come gli altri paesi, impronte digitali a tutti e obbligarli ha rispettare le leggi italiane, costruire tre o quattro ricoveri e due o tre carceri belli grandi e poi vediamo.

Reip

Sab, 08/06/2019 - 18:57

Mi sa che l’unico a dover ricevere i daspo e’ il sindaco Sala! Ha ridotto Milano uno schifo! La stazione centrale fa paura... Campi rom sparsi dovunque... Uni schifo! Ci sono delle veve e proprie zone dove gli extracomunitari clandestini comandano, per non parlare dei quartieri islamici... Il sindaco Sala, re degli aristochic e’ un fallito, un amministratore incapace e inutile!

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 08/06/2019 - 19:08

Può portarli a St Moritz nella sua villa non denunciata.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 08/06/2019 - 19:40

Soluzione semplice: mandarli tutti a Capalbio dove troveranno accoglienti dimore semi sfitte della "casta sinistrorsa in cachemire" e potranno usufruire di servizi igienici di categoria ... rubinetti dorati e porcellane scintillanti.

rodolfoc

Sab, 08/06/2019 - 20:04

Ah ti sei svegliato grandissimo pezzo di mexxa??

Asterix il Gallo

Sab, 08/06/2019 - 20:13

Per caso si sta già pensando alle prossime elezioni comunali? Milanesi, mangiate più pesce così vi ricorderete, davanti alla scheda elettorale, di cosa avete avuto da questa giunta

cesare caini

Sab, 08/06/2019 - 20:16

Ma nelle metropolitane Milanesi , nelle ore di punta, ci sono più Rom Ladri che passeggeri ! In Centrale sembra di stare in Sudan anziché a Milano... Questuanti di colore davanti a tutti i negozi Milanesi, Città devastata peggio di New York ! Grazie Sala !

Trinky

Sab, 08/06/2019 - 20:59

Dovrebbero occuparti la casa, pxxxa che non sei altro, poi vediamo se ti lamenti!

Maura S.

Sab, 08/06/2019 - 21:02

Milano, che altro dire, una città del terzo mondo. sporca e invivibile, grazie Salah e ai suoi simili. Altro che città multietnica, direi piuttosto una citta agli ultimi sussulti di ITALIANITA'

roseg

Sab, 08/06/2019 - 21:05

Uei forse al salah si è svegliato...MEGLIO MARDI CHE TAI.

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 08/06/2019 - 21:39

Mi sento di unirmi anima e corpo al commento di Rodolfoc. Ci ha proprio azzeccato. Sala è un fallito ed incapace,non solo non risolve i problemi,ma li crea.

Ritratto di ammazzalupi

ammazzalupi

Sab, 08/06/2019 - 21:41

@ ziobeppe1951 - Ben detto!

Celcap

Sab, 08/06/2019 - 23:10

Da il consenso al Daspo (per finta) solo perché l’hanno massacrato quelli che abitano nelle zone pericolose e lui che fa le cose giuste e pensate e ponderate ha solo paura che poi non lo votino più e allora fa finta di accettare il Daspo. Ma quando se ne accorgeranno i residenti delle zone incriminate lo insulteranno ancora di più.

Trefebbraio

Sab, 08/06/2019 - 23:50

Questa gente non è in grado di risolvere un cruciverba, figuriamoci un problema, una piaga come quella dei rom. Non hanno il coraggio per andare oltre le parole, prova ne è che si noscondono nel buonismo per mascherare le loro debolezze. Occorre mano ferma con la malavita. Il perdono, il buonismo vanno adoperati con i vecchi, gli ammalati, le donne e i bambini.

stopbuonismopeloso

Dom, 09/06/2019 - 07:50

basta con sti rom, che tornino a casa loro con le buone o con le cattive, tanto non sono integrabili, sono una metastasi incurabile

ginobernard

Dom, 09/06/2019 - 07:59

quanto ci mette Milano ad aprire gli occhi? grazie al pd è diventata una città di merda come Bologna e Firenze e Roma con la loro accoglienza hanno dato perle ai porci meriterebbero una giusta punizione per quanto hanno fatto

baronemanfredri...

Dom, 09/06/2019 - 08:17

NON SI E' RICREDUTO E' SALA E SALA RIMARRA' E' SOLTANTO POLITICA DI CONVENIENZA. FUMO NEGLI OCCHI PER LE ALLODOLE DAVANTI ALLO SPECCHIO IDIOTAMENTE CHE GLI CREDONO.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 09/06/2019 - 08:57

SALAH BEN SALAM HA DETTO UNA DELLE SUE CHE NON SA NE DI CARNE OPPURE DI PESCE!MILANO É RIDOTTA AD ESSERE UNA CLOACA É LUI PROPONE UNA DASPO PER I ROM?!POVERI MILANESI CHE AVETE UN SINDACO CHE SE NE FREGA DEI VOSTRI PROBLEMI É CHE PENSA SOLO AI ROM OPPURE AI PROFUGHI!MI RACCOMANDO VOTATE LA PROSSIMA VOLTA UN ARABO A SINDACO DI MILANO!.

ekat

Dom, 09/06/2019 - 09:03

“Giustamente si lamentano”, afferma il sindaco Sala. Ma se così è, e così è, allora la sinistra deve smetterla de-fi-ni-ti-va-men-te con l’ipocrita alzata di scudi quando a dire la stessa cosa è la parte a lei “avversa”. Poi, messa da parte la spocchia, deve spremersi le meningi per trovare le soluzioni. Soluzioni che non possono non vedere la richiesta a queste come ad altre comunità o minoranze, che dir si voglia, di assolvere ai propri doveri prima di accampare i propri diritti. Doveri che non possono che essere pari a quelli richiesti agli altri cittadini: ne’ uno di meno, ne’ uno di più.

Ogliastra67

Dom, 09/06/2019 - 09:37

Mandiamoli tutti a Palermo dal Sindaco Orlando...lui si che gli accoglie...

ic3cube

Dom, 09/06/2019 - 09:42

E basta con questa storia che i Sinti siano italiani! Chi sceglie la vita da Rom che equivale a quella di Micchelaccio - mangiare, bere e andare a spasso - non può essere definito italiano, quando in tutta Italia ci si spella per vivere dignitosamente, questi approfittando delle debolezze ne approfittano poi per rapinarci.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 09/06/2019 - 09:57

Ci sono i ballottaggi.

Ritratto di cicopico

cicopico

Dom, 09/06/2019 - 10:14

i milanesi lo hanno votato.mo se lo tengano.chi vota pd e ricco.i poveri votano altro.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 09/06/2019 - 12:36

Forse i globalisti,tra cui Sala ,non si rendono conto che prima o poi "dovranno rendere conto" ai cittadini residenti in loco dove dimorano i rom che non ne possono più del degrado e dell'inciviltà di questa gente. Bene vuole dare il DASPO per quella zona? Non preoccupatevi che i rom ne sanno una più del diavfolo:occuperanno altre zone! Così facendo i cittadini di altre zone capiranno che non vogliono i rom tra i piedi e questo li farà ragionare alle prossime comunali che l'integrazione globalista ,massiccia e senza nessuna legalità porterà all'estinzione di questi cattocomunisti... Spero che i rom occuperanno ,dopo il DASPO,aree cittadini ad alta densità di comunisti,così si renderanno conto di che gente stiamo parlando!

rokbat

Dom, 09/06/2019 - 12:59

Sala-m-aleikum !

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Dom, 09/06/2019 - 13:15

zioPIPPA1951: da dizionario Treccani: stazionale agg. [der. di stazione]. – 1. In biologia, che si riferisce alla stazione: fattori s., ecc. Forma s., di una pianta, modificazione non ereditaria, determinata dalle condizioni della stazione, come, per es., la «forma terrestre» di molte piante acquatiche e palustri, che a prima vista appare spesso notevolmente diversa dalla forma normale. 2. Nel linguaggio liturgico, chiesa s., chiesa dove si svolgono i riti liturgici delle stazioni; processione s., quella che si svolge da una chiesa stazionale a un’altra quando si celebra la statio o stazione liturgica (v. stazione, n. 5 a). Cosa sono i nomadi di Milano??? :-D

uberalles

Dom, 09/06/2019 - 13:27

Egregio sindaco Sala, sia bravo, crei uno spazio rom anche davanti a Palazzo Marino, così potrà vedere i "suoi amici rom" quotidianamente, tutte le volte che si reca al lavoro e, magari, scambiare due parole e prendere un caffè insieme ai suoi "amici rom". La ringrazio per l'eventuale invito, ma non frequento questi trogloditi, li lascio a Lei.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 09/06/2019 - 13:53

I cittadini che hanno votato Sala spero si renderanno conto del male che hanno fatto a questa città e di quanto degrado e inciviltà si vede in centro. Basti andare in stazione centrale e notare le orde di esseri umani costretti a bivaccare accanto ai negozi ,chi a chiedere elemosina,chi a vendere oggetti di contrabbando ,chi spaccia droga;tanto queste persone sanno che resteranno impunite fino a quando esisterà gente come voi che voterà questo sistema tribale e incontrollato:Complimenti!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Dom, 09/06/2019 - 18:38

giùalnord: è chiaro che tu nemmeno sapresti indicare Milano sulla cartina geografica. La stazione centrale di Milano (che non è in centro) è da sempre frequentata da personaggi di ogni sorta: disadattati, senzatetto, tossicodipendenti ecc ecc, ma lo stesso era ai tempi della Moratti e anche prima. Anzi...da diversi anni c'è un presidio fisso della polizia e la situazione della sicurezza è sensibilmente migliorata. Riguardo al "centro" di Milano non è mai stato così splendente e attrattivo a partire da Expo in poi, tant'è che la città sta vivendo un boom di presenze turistiche. Ecco, facci un salto anche tu per una visita di piacere anzichè riportare fesserie per sentito dire.