"Multa in autostrada". Ma era sul Sempione

Carabinieri e prefettura ritirano la patente e sanzionano albanese. I vigili: "Strada locale"

Gli hanno ritirato la patente da marzo a luglio perché, a loro dire, nel settembre dell'anno scorso, «era stato sorpreso in flagranza a Parabiago mentre faceva un'inversione a U in autostrada». Se non che nel Comune interessato dall'infrazione un'autostrada non c'è e non c'è mai stata e che l'automobilista in questione - un albanese di 38 anni - era al volante della sua Mercedes lungo la Statale 33 del Sempione. Il giorno dopo i militari della compagnia di Legnano si recano a casa sua e gli restituiscono il documento ritirato 24 ore prima, sottolineando che «è tutto a posto». Sembra finita lì, con un gesto che appare come la doverosa ammissione di uno sbaglio, se non fosse che gli atti nel frattempo l'Arma li ha spediti alla prefettura di Milano. Che a marzo di quest'anno (le lungaggini burocratiche sono un'eccellenza tutta italiana) gli notifica la revoca della patente di guida e una sanzione di 2mila e 400 euro.

L'albanese, che a quel punto è sconcertato ma rammenta benissimo quanto accaduto sei mesi prima, decide di mettersi nelle mani dell'avvocato Luca Aliprandi del foro di Busto Arsizio. Non fosse altro - tra una patente ritirata e poi restituita, la comunicazione di un nuovo ritiro e una multa non proprio irrisoria - per capirci qualcosa. Il legale fa immediatamente ricorso alla prefettura ed è così che scopre che per i funzionari meneghini di palazzo Diotti la Strada Statale 33 del Sempione è equiparata a una superstrada, cioè a una «strada a scorrimento veloce».

In tutto questo però c'è quella che potremmo definire una svista, seppur di dimensioni ciclopiche. Il provvedimento prefettizio infatti non viene supportato da alcun parere del comune dove sarebbe stata commessa l'infrazione: insomma, la polizia locale di Parabiago, che ha competenza sul territorio, come classifica la Statale del Sempione?

Come spiega un articolo apparso venerdì sul settimanale Libera Stampa l'Altomilanese il giudice di pace di Legnano Monica Borsa, ha annullato i provvedimenti contro l'albanese, restituendogli la patente: è stato con palpabile imbarazzo, infatti, che i vigili, mostrando una delibera comunale del 2012, hanno ammesso che per loro la Ss 33 non è una superstrada e (tanto meno) un'autostrada, bensì, una qualunque «strada locale».

Commenti

acam

Lun, 16/09/2019 - 09:34

derubrichiamo il fatto a normale amministrazione italiana... valutiamo (le lungaggini burocratiche sono un'eccellenza tutta italiana) questo fatto potrebbe essere portato agevolare il comportamento nei porti, le navi dell ong senza sequestro alcuno potrebbero entrare nei porti con il loro carico tenute alla fonda per controlli sottoposti alle lungaggini già menzionate, i clandestini subitamente rispediti all'origine gli scafisti arrestati... meno pubblicità negativa e più positive risonanze per l'agire e copiosi risparmi e meno spese.

snips

Lun, 16/09/2019 - 10:12

Domanda: Ma se fosse stato anzichè un albanese un "indigeno"(A scanso di equivoci riporto cosa significa la parola dal Dizionario Treccani :... Che è nativo e originario del luogo...)sarebbero stati tutti così veloci e rapidi a dirimere la questione?

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 16/09/2019 - 11:32

Un po' di gente in questa faccenda dovrebbe cambiare mestiere:da scalda sedie a scalda vivande in qualche mensa per bisognosi.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 16/09/2019 - 11:32

snips, 10:12; chiedilo al sindaco di Parabiago (è della Lega).

acam

Lun, 16/09/2019 - 12:53

qualcuno potrebbe obiettare ma cosa c'entrano gli immigrati con una contravvenzione ad un albanese con mercedes vicino al sempione. mi spiego lo posso pure relazionare con il comportamento de lituano falco irreprensibile che se dovesse fare 2400 Mld di debiti non sarebbe nemmeno capace di inventarseli figuriamoci a ripagarli. in matematica uno + uno non fa solo due ma anche uno con riporto di uno, sta a significare che se ho 1 di debito può raddoppiare o diminuire a seconda dei casi. Ditemi come uno che ha vissuto in un paese relativamente grande rispetto ai quasi tre milioni di abitanti (54/km2) come può fare i conti di un paese che di abitanti ne ha quasi 200/km2 e 60 Mln ammesso che sappia contare tutti gli zeri dopo il 24, che ne sa delle esigenze di quel popolo che ha costruito le basi del suo sapere? questo signore deve saper commisurare vilnius a roma e non viceversa.

cgf

Lun, 16/09/2019 - 13:08

@Dreamer_66 la richiesta di ritiro patente e sanzione è arrivata da Milano, dove hanno equiparato la strada ad autostrada. È invece a Parabiago che... NON HA LETTO L'ARTICOLO, SE [come sempre] NELLA VITA LEGGE UNA RIGA SI E DUE NO, NON SI LAMENTI

cgf

Lun, 16/09/2019 - 13:12

La definizione di autostrada secondo quanto dice Codice della strada, è una strada extraurbana o urbana a carreggiate indipendenti o separate da spartitraffico invalicabile, ciascuna con almeno due corsie di marcia, eventuale banchina pavimentata a sinistra e corsia di emergenza o banchina pavimentata a destra, priva di intersezioni a raso e di accessi privati, dotata di recinzione e di sistemi di assistenza all’utente lungo l’intero tracciato, riservata alla circolazione di talune categorie di veicoli a motore e contraddistinta da appositi segnali di inizio e fine; deve essere attrezzata con apposite aree di servizio ed aree di parcheggio, entrambe con accessi dotati di corsie di decelerazione e di accelerazione. Spiace ma la SS33 NON può essere definita un'autostrada.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 16/09/2019 - 13:25

cgf: azz... vuoi dire che è tutta colpa di Pisapia???

cgf

Lun, 16/09/2019 - 15:14

@Dreamer_66 di certo NON è colpa sua, oramai...

snips

Mar, 17/09/2019 - 12:20

Dreamer_66 Lun, 16/09/2019 - 11:32 //Veramente il sindaco da lei citato è stato eletto nel 2015...mentre, se legge bene l'articolo viene citata una delibera del 2012! Se vuole possiamo parlare anche dei Longobardi(Visto che le interessano)