Pacco fumante davanti a negozio Città bloccata per oltre tre ore

Un pacchetto incendiato e fumante davanti a un negozio è stato trovato sabato intorno alle 19.30 a Monza, tra via Rota e via Ferrari: gli artificieri lo hanno fatto brillare. Forse si è trattato di un atto intimidatorio, che però ha provocato l'ennesimo allarme bomba. Il pacco, abbandonato davanti a una vetrina, era composto da due batterie a cui qualcuno ha dato fuoco. I titolari dell'attività hanno chiamato il 112 e sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e gli artificieri che hanno fatto brillare il plico con una microcarica. La strada è stata bloccata per tre ore, quindi l'allarme terrorismo è cessato.Ora si indaga per capire se si sia trattato dell'ennesimo «procurato allarme», opera di un mitomane che voleva semplicemente sfruttare il clima di psicosi per la possibilità di attentati terroristici dopo i fatti di Parigi - come quello che venerdì a Milano è costato la denuncia a un 57enne - oppure se si tratti di un vero e proprio atto intimidatorio nei confronti dei titolari del negozio davanti al quale è stato abbandonato il pacco. Al momento comunque tutte le piste restano aperte.PaFu