Profughi, Comune in crisi: "Servono cibo e coperte"

Esaurito l'hub in Centrale, via libera al campo base Expo. Appello dell'assessore Majorino: "La città ci dia una mano"

Una polveriera. Il presidente del municipio Samuele Piscina non esita a definirlo così, l'intreccio di emergenze che si è innescato in zona 2. Il piazzale della stazione centrale ormai ogni notte si trasforma in dormitorio, come le strade vicine. Il centro profughi di via Sammartini è pieno e a questa crisi cercano di sopperire le associazioni di volontari che in convenzione col Comune gestiscono l'accoglienza. Il governo ha dato il via libera all'impiego del campo base Expo. Intanto l'assessore al Sociale Pierfrancesco Majorino lancia un appello alla città: «Sono oltre 2.700 i profughi che Milano sta accogliendo». E chiede lenzuola, vestiti, latte e prodotti per i bambini. E il problema è arrivato fino al parco della Martesana, come testimonia l'intervento del capogruppo di Forza Italia Marzio Nava con la consigliera comunale Silvia Sardone: «Dove c'era una casa albergo per anziani non autosufficienti gestita da suore oggi - segnalano - è stata creata nel silenzio assoluto (e complice) delle istituzioni una casa famiglia in cui sono collocati profughi e presunti profughi di diverse etnie, al momento solo una settantina di donne ma a regime saranno anche 200». Al posto dell'istituto religioso oggi ha sede la Fondazione Progetto Arca. «Questo spazio - dicono i due azzurri - poteva e doveva essere usato per l'emergenza abitativa. L'avvento della nuova popolazione è stato accolto comprensibilmente con un mix di diffidenza e timore. Il Parco Martesana è già teatro di bivacchi, spaccio, soprattutto nelle ore serali, e nei fine settimana è colonizzato da feste i a base di musica e fiumi di birra». La sinistra, maggioranza in Comune e opposizione in municipio, con l'ormai ex candidato Alberto Ciullini replica: «È un caso legato alla questione migranti. Arca ha usato quelli spazi per far dormire una sessantina si persone. Il destino di quel posto non è quello, è una sistemazione del tutto emergenziale, non credo che vogliamo trasformare la loro sede in un dormitorio». Piscina è preoccupato, e segnala i timori dei residenti: «Si parla di 200 persone. I cittadini sono preoccupati, c'è già degrado, spaccio, diventa problema ulteriore che si espande».

Non molto distante, altre tensioni. Il centro islamico di via Cavalcanti. Già negli anni scorsi e poi in campagna elettorale, l'attuale presidente ha chiesto la chiusura, spiegando che viene usato come luogo di preghiera un locale posto 8 metri sotto il livello del suolo che «risulta accatastato come magazzino senza presenza di persone». Anche l'attuale sindaco, Beppe Sala, a pochi giorni dal voto ha promesso un intervento deciso: «Spazi come quelli di via Cavalcanti - ha detto - non devono più esistere» aveva detto il 14 giugno l'allora candidato Pd. «Promesse da marinaio - attacca oggi l'ex vicesindaco Riccardo De Corato - Peccato che nuove foto documentino la sua bugia: in occasione della fine del Ramadan in questi giorni il luogo di culto abusivo è stracolmo di gente, sia dentro che fuori». In quei giorni i residenti erano scesi in piazza, per dire basta. E tutto il centrodestra continua a chiedere a gran voce la chiusura del centro. Ora, da presidente di municipio, torna alla carica anche Piscina: «Chiederemo un incontro al sindaco per garantire la chiusura della moschea abusiva. Più di 300 persone in un giorno in un magazzino, il centro è da chiudere per la sicurezza dei cittadini e di ch va a pregare». Su questo esito, oggi sembrano esserci pochi dubbi: «Ne abbiamo discusso - ricorda Ciullini - c'è stata una raccolta di firme, un esposto, il consiglio si era attivato, c'era stato un verbale di polizia locale. Se ci sono irregolarità, ci sono. L'associazione ha chiesto un adeguamento ma è chiaro che non può trasformarsi in luogo culto con centinaia di persone».

Commenti

spectre

Gio, 07/07/2016 - 15:13

ma fateci il piacere

spectre

Gio, 07/07/2016 - 15:13

se li portassero da casa...

Ritratto di RENZI

RENZI

Gio, 07/07/2016 - 18:27

portateveli a casetta vostra compagni pidioti

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 07/07/2016 - 18:34

E siete solo agli INIZI "cari" Milanesi che NON siete andati a votare, da qui a Settembre ve ne manderanno qualche decina di migliaia, avanto così che Vi piacerà sempre di piu!!! La Milano da BERE si sta trasformando nella MILANO DA ACCAMPARE UN'ENORME ACCAMPAMENTO!!!lol lol

ziobeppe1951

Gio, 07/07/2016 - 18:40

Eh eh eh ...toh sono già in crisi ancor prima di cominciare...quando lasciai Milano due anni fa, lenzuola, coperte e vestiario li buttai in discarica, il cibo ai piccioni e ai topi, anche loro hanno diritto di vivere

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 07/07/2016 - 18:52

Il sig. Sala ha gia' fatto sapere di presentargli il conto perchè provvedera' lui stesso,anche per il mantenimento.....

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 07/07/2016 - 19:27

Milanesi pdioti ancora lì?Scattare ed aiutare ipso facto le vostre tanto amate risorse,anzi dividetevele fraternamente e portatevele a casa:mogli e figlie ve ne saranno eternamente grate!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 07/07/2016 - 19:58

dopo pisapia, si ricomincia da capo con sala! altre tasse, altri immigrati, altri autovelox, altri problemi , altre idee stravaganti, ecc..... c'è del parecchio masochismo nel voto dei milanesi! oppure..... non c'è nessuno che ha veramente l'interesse a scoprire gli imbrogli della sinistra, espertissima ad ogni tornata elettorale?

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Gio, 07/07/2016 - 20:03

Tutto ciò che mandiamo in discarica lo dobbiamo prima rendere inutilizzabile: i vestiti devono essere proprio stracciati ed il cibo meglio darlo ai cani randagi, i quali, almeno loro, non ci si rivolteranno contro....

Fjr

Gio, 07/07/2016 - 20:10

Non mi meraviglierei se li facessero dormire alla Scarioni o alla caserma dei carristi ,dismessa di viale Suzzani

Una-mattina-mi-...

Gio, 07/07/2016 - 21:05

SERVE SOPRATTUTTO CHE I VITELLONI AUTOCERTIFICATI NON SIANO DI PESO AGLI ALTRI

Fjr

Gio, 07/07/2016 - 21:09

@mortimermouse, e pensi non abbiamo nemmeno una finale degli europei da seguire ,quindi di tempo per pensare a cose veramente serie ci sarebbe,ah è vero bisogna programmare le vacanze, che popolo di porla che siamo , voglio vedere chi partirà in treno se avrà il coraggio di lamentarsi perché sono disturbati da quelli che bivaccano in Centrale , avete voluto il PD e questo è il risultato

RobertRolla

Gio, 07/07/2016 - 21:26

Cibo e coperte. Col caldo che fa e mille euro al mese rubati agli italiani. Vabbè, Salah Akbar.

Fossil

Gio, 07/07/2016 - 21:26

Ma voi pensate che con una copertina ed una ciotolina di cibo abbiate risolto? Ma sveglia residenti a Milano!!! Lo capite o no che questa è una sostituzione etnica che va oltre la copertina/ciotolina? Non vi dico di cacciarli in massa ma almeno smettetela di farvi prendere in giro dalla giunta pidiota che fa leva sul vostro buon cuore ma non offre progetti di integrazione - impossibile - e vi spolpa fino all'osso.

tiromancino

Gio, 07/07/2016 - 21:46

Fatti aiutare dalla zona 1, i ricchi borghesi che ti hanno votato

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 07/07/2016 - 22:07

Se vende la casa in Svizzera, può comperare molte coperte e tantocibo!!!

Ritratto di hernando45

Anonimo (non verificato)

Cheyenne

Gio, 07/07/2016 - 22:20

milanesi pedalate avete votato un cxxxxxxe pedalate

albero_a_cammes

Gio, 07/07/2016 - 22:43

Magari potrebbe mobilitare qualcuno degli imprenditori, presunti "diversamenre mafiosi" oggetto di screening da parte del fu commissario.

Tuthankamon

Gio, 07/07/2016 - 22:45

Spero che stia scherzando. Dica ai suoi compari di smetterla di andarli a prendere a qualche Km dalle coste libiche e di farli entrare da tutte le parti!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 07/07/2016 - 23:02

fra qualche mese avranno bisogno di soldi per il riscaldamento. Li mandassero in Sicilia forse si risparmierebbe e ci sarebbe meno inquinamento. Ma a quanto vogliono arrivare a 10milioni di individui?

blackindustry

Gio, 07/07/2016 - 23:41

Serve solo un bel cargo di bombe al fosforo per azzerare Milano ed i milanesi, che si sono voltati a sinistra per la seconda volta. Gli immigrati poi vanno via, come i parassiti che vanno altrove a parassitare.

lukas1

Gio, 07/07/2016 - 23:51

Portali nelle case all'estero di Sala

Ritratto di Arlecchino_86

Arlecchino_86

Ven, 08/07/2016 - 00:06

Innanzitutto servono cervelli. A chi hanno creato questa situazione.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Ven, 08/07/2016 - 00:15

milanesi.. MUTI

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 08/07/2016 - 07:38

Vadano a casa degli elettori pdioti

Ritratto di karmine56

karmine56

Dom, 31/07/2016 - 09:30

Dai Comune! Aumenta le tasse, bisogna sfamare questa gente.