Profughi tra cortei e striscioni. È la lezione dei no global sull'"agitazione permanente"

I centri sociali fomentano i migranti in piazza: «No centri di accoglienza ghetto, sanatoria per tutti»

C'è chi si è lamentato perchè «il cibo nei centri di accoglienza è sempre lo stesso» e i corsi di italiano sono «pochi e male organizzati», chi dice «no ai ghetti» come la tendopoli di Bresso. Davanti a tutto c'è la consapevolezza che su cento che presentano la richiesta d'asilo almeno settanta arrivano da Paesi non in guerra, sono clandestini o «finti profughi», come li definiscono i politici di centrodestra. Rischiano di essere rimpatriati. Il ministro dell'Interno Marco Minniti e quello della Giustizia Andrea Orlando sono i firmatari del decreto sul contrasto all'immigrazione irregolare che nei giorni scorsi è diventato legge, i loro nomi erano sui cartelli di protesta agitati dai migranti durante il corteo organizzato nei giorni scorsi con l'aiuto dei centri sociali. I no global li hanno presi sotto la loro ala, hanno promosso un paio di assemblee la domenica in piazza Duca d'Aosta in cui hanno spiegato chiaro ai profughi che devono organizzarsi in movimento, difendere i diritti con gli striscioni, i megafoni. Chissà che presto o tardi non arrivino anche le molotov. Nel mirino ci sono Orlando e Minniti, ma anche il Pd che governa il Paese e c'è già aria di contestazione in piazza il prossimo 25 aprile, quando i dem sfileranno con il colore blu a sostegno dell'Europa.

L'agitazione di lunedì scorso è finita sotto l'assessorato al Welfare di Pierfrancesco Majorino, che ha voluto partecipare all'assemblea e sentire le ragioni dei migranti, ed è tra quelli che hanno già sposato lo slogan «No one is illegal», «nessuno è illegale», una decina di giorni fa ha sostenuto che per evitare che i clandestini (i migranti che non ottengano lo status) finiscano nel circuito dei clochard andrebbero regolarizzati. Una bella sanatoria collettiva. «Ciò che ora occorre fare - è la linea che corre sui canali dei movimenti no global - è creare un vero e proprio stato di agitazione permanente. Non saranno le singole manifestazioni, magari anche molto partecipate, a poter cambiare realmente la situazione. Solo con una continua pressione quotidiana che possa reclamare un cambiamento radicale dello stato di cose presente si può auspicare a un superamento della condizione di ingiustizia che lede le condizioni di vita di centinaia di migliaia di persone in Italia. Il punto di partenza sono, come sempre, quei luoghi in cui le ingiustizie si manifestano nella forma più esplicita, come i Centri di accoglienza straordinaria. E sarà proprio di fronte a questi luoghi che si svolgeranno le prossime iniziative. In futuro sono previste anche diverse manifestazioni molto partecipate in cui i migranti avranno il loro più che meritato protagonismo». Tra queste «il festival antirazzista del 22 Aprile a Pontida, il corteo del 25 Aprile e la Mayday del primo Maggio».

Commenti

giolio

Lun, 17/04/2017 - 09:27

loro si guadagnano i loro solidi in questo modo ......piú tardi saranno eletti al parlamento e l‘Italia sarà quel che sarà

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 17/04/2017 - 09:31

ANDATE A LAVORARE,come fanno tutti gli italiani,CIALTRONI INGRATI.

VittorioMar

Lun, 17/04/2017 - 09:32

..SONO FINANZIATI DALLE ONG DI QUALCHE FACOLTOSO FINANZIERE UNGHERESE ?

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 17/04/2017 - 09:36

Be, in fondo non c'è problema, majonese può sempra far ridurre la minima ai pensiinati italiani e darla ai manzi africani. Tutto e subito. Solo diritti.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 17/04/2017 - 09:36

Il cibo è sempre lo stesso? Accontentiamoli, cominciate a servirgli a giorni alterni piatti tipici afrikani tipo locuste, carne di serpente alla griglia,tarantole e scorpioni in salsa rosa,il tutto accompagnato da insalate miste di radici e insetti,così la smettono di scassare i maroni.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 17/04/2017 - 09:45

la delinquenza e la pericolisita sociale di TUTTA la sinistra italiana sta proprii nell avere anche queste maledette frange eversive saldatesi poi con il businnes dei clandestini, in un cocktail esplosivo, urge una soluzione draconiana per risolvere lo stesso problema clandestini, vanno cancellati e spazzati via questi tumori sociali, covati e utilizzati da loro stessi.masse di clandestini gia socialmente pericolosi veicolati pure da sta feccia in chiave rivendicativa ed eversiva sono intollerabili, la sinistra DEVE INTERVENIRE SUBITO se ne faccia una ragione, dx o sx sono cose che il paese non si puo permettere minimamente. e blocchi drasticamente l'arrivo di questa gente, oramai anche in maniera DURA, papa o non papa onu o non onu ong boldrini o no..

giusto1910

Lun, 17/04/2017 - 10:26

Ci aspettano giorni difficili. Su queste basi si semina l'odio e la ribellione comunque e a prescindere. I centri sociali, al soldo di misteriosi (?) finanziatori rastrellano manovalanza tra immigrati che chiedono cose di cui non hanno la benché minima idea. L'importante é caricare sul carro della sinistra i più disperati per strumentalizzare politicamente ed elettoralmente la loro disperazione. Vera o presunta.

Reip

Lun, 17/04/2017 - 11:13

Che schifo... Con un fallito governo è di sinistra, una magistratura di sinistra assieme che assieme a dei prefetti venduti schiavi del governo difendono a spada tratta i clandestini, collocandoli e assegnando loro quelle case popolari costruire con le tasse degli italiani, oppure per business, sistemandoli in villette mentre gli italiani sono nelle baracche. I rimpatri forzati anche se giusti non vengono effettuati, le frontiere non vengono minimamente protette. Il business dell'immigrazione finanziato anche con i soldi dell'Europa è una manna per imprenditori, politici, amministratori pubblici, cooperative rosse e centri sociali. Un sistema giudiziario che non ci protegge... Siamo fottuti!

venco

Lun, 17/04/2017 - 11:29

Scommetto che i centri sociali sono finanziati dalle Ong della massoneria del Nuovo ordine mondiale (NWO).

atomino

Lun, 17/04/2017 - 11:36

Si lamentano delle ONLUS che speculano e distribuiscono cibo come agli animali per specularci sopra: nelle trasmissioni televisive le Madonnine Governative si indignano, ma non sanno organizzare neanche la spesa di casa loro. Quando scadranno i termini per l' assistenza, voglio vedere come saranno contenuti 400.000 immigrati illegali ... ILLEGALI. Gran Bretagna, Francia e Cina fanno i comodi loro in Africa e Medio Oriente e noi dobbiamo farci venire i lacrimoni. Leggete da nota Enciclopedia : "La grave crisi scoppiata in seguito al crollo delle esportazioni ha costretto il governo a espellere nel 1983 ben 2 milioni di immigrati illegali, per metà provenienti dal Ghana e per il resto da Camerun, Benin, Togo, Burkina e Ciad, dando luogo a un esodo drammatico, che si è ripetuto nel 1985 con l'espulsione di altri 700.000 stranieri." E' STATA LA NIGERIA !!!!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 17/04/2017 - 11:53

E intanto, nelle ultime 48 ore, le nostre solerti ONG e la nostra gloriosa Marina Militare hanno deportato in italia 7000 (diconsi settemila!) diversamente bianchi. Comincio a temere che Lega e FdI non bastino più...ci vuole qualcosa di più "radicale".

Polgab

Lun, 17/04/2017 - 11:55

Perché non vanno a dare lezione in Africa? Lì si che li accoglierebbero bene.L'Africa è immensa, potrebbero vivere tutti benissimo, centri sociali e migranti. Con questi migranti la sinistra sa di annacquare il voto degli Italiani di destra.Se oggi il rapporto tra votanti di destra e votanti di sinistra è 1 a 1 domani sarà squilibrato 1 a 2 a favore della sinistra. La destra lascia fare, abbaia ma non morde.

Una-mattina-mi-...

Lun, 17/04/2017 - 11:55

BUTTATELI TUTTI FUORI!!! FANNULLONI URLATORI, PRETENZIOSI E MANTENUTI AD UFO, SOBILLATORI E ANTIOPATRIOTI, F-U-O-R-I D-A-L-L-E- P-A-L-L-E!!!

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 17/04/2017 - 12:00

Hanno il "permesso" di mettere a ferro e fuoco le città durante le loro manifestazioni e insegnano ai clandestini extracomunitari come "ottenere" facendo casinò.

Keplero17

Lun, 17/04/2017 - 12:35

Qui a Bologna si piazzano davanti ai supermarket e adesso anche davanti ai fruttivendoli Bangla, alle macellerie, fornai, ecc. In cento metri te ne fai almeno 3, uno per negozio. La cosa positiva è che non ci sono più i rom. Si saranno messi paura. Ti chiamano cercando di attirare l'attenzione coi nomi più disparati: signò, capo, e ti sventolano sotto il naso un cappelleto.

Giorgio Colomba

Lun, 17/04/2017 - 12:39

I parassiti nullafacenti che okkupano i centri sociali ed i "migranti" che straripano nel paese per arricchire le coop: il connubio perfetto che sintetizza al meglio il peggio del medioevo prossimo venturo che attende questo sventurato paese da sei anni in mano ai golpisti della sinistra.

routier

Lun, 17/04/2017 - 12:39

La natura tende all'equilibrio e ad ogni azione corrisponde reazione contraria. Sarà nostra cura boicottare pesantemente tutto quello che, anche lontanamente, assomiglia agli extracomunitari negro/magrebini. Se qualcuno vuole "l'agitazione permanente" lo accontenteremo!

piazzapulita52

Lun, 17/04/2017 - 12:52

Aiutooooooooo!!!!!!! Appena possibile fuggirò il più lontano possibile da questo paese incivile ormai divenuto una seconda africa!!!!!!!!

paco51

Lun, 17/04/2017 - 13:09

Penso che chi ha programmato un gran cimitero per gli immigrati sia stato previdente, servirà a breve! A meno che non ci mettano "a noi"!

lawless

Lun, 17/04/2017 - 13:18

L'immigrazione selvaggia voluta dai cattocomunisti per avidità di denaro e per il mantenimento del potere politico si sta rivelando un disastro (peraltro da sempre annunciato ma volutamente e caparbiamente negato). L'europa si sta incendiando perché una marea di nulla facenti, prepotenti e desiderosi di predare coloro che li hanno accolti non hanno nulla da perdere mentre è vero il contrario. Scorrerà immancabilmente del sangue solo gli stolti potranno pensare che i responsabili riusciranno a cavarsela senza danni.

Silvio B Parodi

Lun, 17/04/2017 - 13:23

piazza pulita52 gli italiani in Italia diminuiscono a vista d'occhio, nelle isole Canarie, in Tunisia, Bulgaria Marocco aumentano chissa perche'??????!!!!!!laggiu' non ci sono ne migranti ne centri sociali e le tasse sono al 10/15% W L'Italia di sinistra!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di cape code

cape code

Lun, 17/04/2017 - 14:09

Se vogliamo che l'Italia torni ad essere un paese democratico, pulito e del 1mo mondo, la prima cosa da fare e' deportare la zozzeria rossa dei centri sociali in mezzo all'oceano.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 17/04/2017 - 14:14

La guerra civile non è lontana. Quando non si potranno più finanziare e mantenere i manzi africani in qualche modo dovranno mangiare, l'italiota avrà un brutto risveglio.

RAGE4EVER

Lun, 17/04/2017 - 14:17

Questo si risolve con una guerra civile

Polgab

Lun, 17/04/2017 - 17:28

Rage4ever e Stenos, avete ragione, loro sono già preparati ma noi?

marco.olt

Mar, 18/04/2017 - 16:37

Decreto legge che consente di incarcerare gli Antagonisti con il reato di sovversione, con la pena di almeno 5 anni e l'interdizione perpetua ai pubblici uffici. In quanto ai clandestini è ovvio ..10 giorni per stabilire se sono rifugiati politici dopodiche tutti sulla nave (ammanettati mani e piedi così gli passa la voglia di devastare), destinazione Libia (da dove sono partiti).