Ristoranti al top per una serata speciale: dai «sapori di mare» ai piatti d'Oriente

Ecco alcuni dei locali più esclusivi della città: chef al lavoro e cibi ricercati

Michele Vanossi

I top ristoranti meneghini che per il 31 dicembre propongono menu coi fiocchi sono numerosi. I prezzi, non sempre abbordabili, possono variare dai 110 agli oltre 400 euro a persona. Ecco alcuni indirizzi per un cenone esclusivo.

Il Seta Mandarin Oriental Milan di via Andegari (tel. 02/87318888): lo chef, Antonio Guida, è famoso per impiegare ingredienti ricercati e colorati che trovano il proprio scenario ideale nell'elitaria cornice del Mandarin Oriental in Brera. Per la cena di San Silvestro il menu del Seta propone nove portate tutte caratterizzate dai sapori del mare, con un antipasto, una zuppa, due primi, tre secondi e un dessert a 430 euro (bevande escluse). Dopo la cena, la serata continuerà con la musica di Radio Monte Carlo e con quella dal vivo. Armani Hotel Restaurant (via Manzoni 31, tel. 02/88838888). Al settimo piano panoramico dell'Armani/Hotel, anche quest'anno si terrà il New Year's Eve Gala. Per la serata l'executive chef Filippo Gozzoli propone un menu ricco di raffinate ibridazioni fra Oriente e Occidente. Il prezzo della serata sarà di 270 euro a persona, bevande escluse. Shambala (via Ripamonti, tel. 02/55201194): il clima fusion si respira anche nel menu della cena, al prezzo di 90 euro e che include il vino, aperto da tartares e sashimi di salmone e tonno, continuando con involtini ripieni di polpa di granchio, sushi vietnamita. Dopo la cena seguirà un dj set. Gong (corso Concordia, tel. 02/76023873). Si parte con ostriche e champagne, il culminemè l'hamachi affumicato sotto una cupola di vetro; il cardine è nei tre ravioli all'astice, al Wagyu e alla carne con brodo all'interno. Il costo del menu degustazione è di 110 euro. Unico Milano (viale Achille Papa, tel. 02/39214847): include sette portate principali che vedono alternarsi la carne al pesce, il caviale alla fassona, l'aragosta al vitello. Un accompagnamento di musica dal vivo allieterà la serata e, anche se il vino è escluso, il menu da 200 euro.

Nordic Grill (via Edmondo De Amicis 34, tel. 02/73957934). Questa romantica e intima steak house propone una serata che inizia con la degustazione dell'aperitivo in cantina, accompagnata da un vero e proprio trionfo di affettati, formaggi, cruditè di pesce, carni, quiches e crostini. Per la cena a base di pesce e di carne ci sono invece storione, baccalà, vitello e cotechino con lenticchie. Per il dessert si tornerà in cantina con pasticceria mignon, torte, frolle e biscotti. Il costo della serata è di 110 euro.

Ottagono Restaurant (via Silvio Pellico 8, tel. 02/89696135). A pochi passi dal Duomo, all'interno del TownHouse Galleria, lo spettacolare Ottagono Restaurant propone un menù particolare: fregola sarda e rombo alla plancia e, dopo un intermezzo di centrifuga di melone bianco e gin, un filetto di vitello gratinato, seguito dal dolce Dopo il brindisi di mezzanotte non mancheranno cotechino e lenticchie. Il costo? 185 euro a testa. Porta Venezia Dim Sum Dream (via Nino Bixio 29, tel. 02/29522821). Il locale di Yike Weng e Chiara Wang Pei propone una raffinata combinazione per due persone in edizione limitata (solo una sessantina di bottiglie) battezzata «Dim Sum Dream»: 10 tipologie di dim sum salati (tutti nuovi) e uno dolce, serviti con una bottiglia di Champagne Blanc de Blancs Perrier-Jouët. Costo: 140 euro per due (una bottiglia e 22 pezzi di dim sum).