Sopreso a rubare energia. Immigrato picchia agente

Un marocchino in via Padova a Milano ha cercato di allaciarsi ad un palazzo per rubare energia. Scoperto, aggredisce un poliziotto

Evidentemente aveva piacere ad avere in casa corrente elettrica, senza pagarla. Un immigrato di 41 anni a Milano è stato scoperto dalla polizia mentre cercava di allacciarsi al contatore elettrico di un palazzo in Via Padova.

La violenza dell'immigrato a Milano

L'uomo ieri pomeriggio stava realizzando l'opera per derubare i vicini quando i residenti lo hanno notato ed hanno chiamato la polizia. Gli agenti sono intervenuti tempestivamente, invitando l'uomo a bloccare la sua opera truffaldina. Il 41enne marocchino, però, ha reagito con violenza all'intervento degli agenti. L'immigrato si è scagliato con violenza contro uno dei poliziotti picchiandolo e ferendolo lievemente. Il marocchino è stato ora denunciato per tentato furto e resistenza a pubblico ufficiale.

Non è la prima volta che in via Padova si regigistrano casi simili di violenza e degrado. La zona intorno a parco Trotter a Milano, infatti, è da tempo ormai territorio di forte immigrazione e più volte i cittadini hanno denunciato l'abbandono da parte dell'amministrazione comunale.

Commenti

Martinico

Lun, 17/10/2016 - 14:35

Questore si faccia sentire in Procura altrimenti anche questo reato sarà solo soldi spesi inutilmente a carico dei contribuenti.

ziobeppe1951

Lun, 17/10/2016 - 14:57

Anche per questo, è vitale votare NO NO NO NO!!!!

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 17/10/2016 - 15:11

vabbè 10 giorni e il poliziotto guarisce.

agosvac

Lun, 17/10/2016 - 15:38

Ovviamente qualche magistrato solerte metterà in galera l'agente perché "ha interferito con attività umanitarie" di un clandestino!!! Se la situazione non fosse tragica, ci sarebbe veramente da ridere!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 17/10/2016 - 15:46

Cacciarlo via, no? In galera a casa sua? Perchè dobbiamo mantenere anche i ladri, non nostri?

maurizio50

Lun, 17/10/2016 - 16:20

Altro marocchino che ha capito l'andazzo: fin chè in Italia c'è il governo dei compagni tutto è consentito , sopratutto se sei africano o maghrebino o negro di altri continenti. Gli Italiani devono sopportare e così Polizia e Carabinieri. Merito indiscusso del governo cattocomunista attuale!!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 17/10/2016 - 16:45

Il marocchino è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale!!!! SCRIVETE!!!lol lol C'è gia pronto un'altro giudice Kompagno come quello di Varese, che ci penserà a dargli come pena l'obbligo di andare in caserma a firmare SIGHH!!! Nell'Italietta di PULCINELLA e FROTTOLO il DEPENALIZATORE è cosa normale. #RENZIACASACOLNO.

sparviero51

Lun, 17/10/2016 - 16:55

MILANESI : PRRRRRRRRRRRRRR !!!

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 17/10/2016 - 17:03

Lui sa che non gli capiterà nulla! Ecco il paradosso della nostra giustizia. Si può aggredire un poliziotto o un carabiniere senza andare in carcere, al massimo ti danno l'obbligo di firma: sai che spasso! Invece il buon senso direbbe che questo delinquente andrebbe caricato subito su cargo e rispedito al suo paese. Ma siamo in paese governato da politici che al mio pensiero direbbero che sono razzista!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 17/10/2016 - 17:24

Via Padova, come è noto, è un paradiso sperimentale multietnico. I milanesi sono entusiasti e infatti votano compatti il sindaco PD. Avanti coi barconi.

fedeverità

Lun, 17/10/2016 - 18:14

Stroncatelo!!