Starbucks sbarca a Milano e mette i banani in piazza Duomo

"Banani e palme per un tocco esotico". Così il centro della città cambia volto

Sarà a Milano il primo punto vendita italiano di Starbucks. La caffetteria che si ispira alla tradizione italiana torna alle radici dopo anni di titubanza e ad aprile sbarcherà ufficialmente nel capoluogo lombardo, portando in dote una collaborazione con il Comune per il rifacimento della aiuole verdi di piazza Duomo.

Una "collaborazione tra pubblico e privato", per citare la nota dell'assessore al Verde, Pierfrancesco Maran, che si augura possa essere un modello proficuo "nel trovare soluzioni che rendano più belle e curate le aree verdi della città". Con l'idea di dare "un tocco esotico alla piazza".

Sì, perché il progetto è quello di portare "in uno dei luoghi simbolo della città palme, banani e fioriture alternate durante le stagioni, in modo da garantire sempre vivacità e colore".

La soprintendenza ha detto di sì al progetto, fanno sapere dal Comune. C'è da capire cosa ne penseranno i cittadini, che a palme e banani nel cuore della città dovranno di certo fare l'abitudine.

Commenti
Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Lun, 23/01/2017 - 13:17

Con il clima di Milano i banani e le palme sono proprio l'ideale. Voglio scappare da questo paese questi sono diventati molto pericolosi.

Ritratto di stufo

stufo

Lun, 23/01/2017 - 13:18

Banani, quelli che fanno le banane ? A chissà chi stò pensando....

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 23/01/2017 - 13:23

Tranquilli è solo per adattare il paesaggio alla moschea che sarà edificata di fronte al Duomo!!

Ritratto di Svevus

Svevus

Lun, 23/01/2017 - 13:39

Consiglio la lettura di Pour Your Heart Into It: How Starbucks Built a Company One Cup at a Time di Howard Schultz. In sintesi Schultz riconosce che è venuto in Italia, ha copiato le nostre ricette , ha fondato Starbucks senza la burorazia pd-italiota ed ha diffuso nel mondo - guadagnandoci - tutto quello che avevamo inventato in Italia. Complimenti !

beowulfagate

Lun, 23/01/2017 - 14:50

Se passa BelloFigo...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 23/01/2017 - 14:58

Se da una parte della piazza mettete il bananeto, dall'altra, a compensazione mettete il ficheto.

ziobeppe1951

Lun, 23/01/2017 - 15:36

È perché no..ci mettiamo il Mukkattaro a pascolar cammelli

epc

Lun, 23/01/2017 - 16:03

Hanno eliminato utili parcheggi in corso Sempione per fare delle aiuolette che nel giro di una stagione sono diventati dei CESSI PER CANI (adesso, visto che non piove, sono dei depositi di foglie secche mezze marce). Adesso faranno dei nuovi CESSI PER CANI in Piazza del Duomo..... La sinistra, anche quando si accoppia ad imprenditori d'assalto, non si smentisce mai....

dakia

Lun, 23/01/2017 - 16:26

Cretinate,miracolo se vi cresceranno banani in un luogo freddo, migliori aceri e piante da freddo che fioriscono, le palme seccano anche in costiera immaginarsi lassù, ma a questi l'abitudine di gettare il denaro dei cittadini non gli si toglierà mai!

cgf

Lun, 23/01/2017 - 17:02

banani e palme a Milano e la soprintendenza ha detto di sì al progetto? Dicono che pensare male è peccato, ma in questo caso...

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 23/01/2017 - 17:14

i manzi africani clandestini li abbiamo, ora i banani. mancano i cammelli e la società della sboldrina è realizzata

fisis

Lun, 23/01/2017 - 19:49

Ma certo, i banani e le palme fanno tanto "pendant" con le frotte di africani della metropoli ex meneghina.

Boxster65

Mar, 24/01/2017 - 17:43

Tanto a Milano ormai ci sono più maghrebini che italiani. Lo fanno per farli sentire sempre di più a casa loro!!