Un trailer ci seppellirà In mostra arrivano gli highlight del cinema

Al Dal Verme e a Palazzo Lombardia quattro giornate di incontri e proiezioni gratuite

Marta Calcagno Baldini

«Un trailer efficace deve saperti dare il senso del film in modo accattivante, veloce ed esaustivo: si tratta di una vera e propria opera artistica, ed è creata da un professionista», dice Stefania Bianchi, romana esperta di promozione. Nel 2003 ha inventato il «Trailersfilmfestival», il primo e per ora unico appuntamento dedicato al lancio di un film esistente in Europa: partito a Catania, dopo 13 edizioni il Festival arriva quest'anno per la prima volta a Milano e si svolge da oggi all'8 ottobre al Teatro Dal Verme, all'Auditorium Giovanni Testori nel Palazzo Lombardia, alla Civica scuola di Cinema Luchino Visconti e alla Naba. «Milano è la capitale in Italia della comunicazione aggiunge la Bianchi - e un trailer fa promozione: è un traguardo importante per noi arrivare qui». Tutte le serate e i pomeriggi di incontri saranno ad ingresso gratuito, per permettere di entrare in un mondo generalmente sconosciuto che però in Italia ha già personalità di spicco e conosciute nel mondo. Come Miro Grisanti e Edoardo Massieri che oggi, alle 15 e alle 18, insieme, incontrano il pubblico prima alla Scuola di Cinema e poi alla Naba: si tratta di due figure che si sono affacciate a questa specializzazione in tempi diversi. Se Grisanti ha realizzato più di mille trailer, lavorando per registi come Sergio Leone, Mario Monicelli, Luigi Comencini, Franco Zeffirelli, Luchino Visconti e Pier Paolo Pasolini, Massieri nel 2009 fonda la Filmdesign srl che, in pochi anni, diventa leader di mercato con la realizzazione di più di 150 campagne per Warner Bros, Medusa Film, Lucky Red, Sony Pictures, e tanti altri. Ha vinto già più volte il Festival, l'ultima nel 2014 con il trailer de «Il capitale umano». Oltre alle proiezioni dei Trailer che hanno creato la storia di quest'arte, in Cineteca a partire da oggi pomeriggio, domani dalle 12.30 saranno in visione quelli in concorso. Già alla mattina, alle 9.30, domani il Festival inizia un ricco programma di conferenze di approfondimento sul tema della promozione e la distribuzione di cinema e teatro. Dalle 17, dopo altri incontri sulle professioni dello spettacolo e delle arti visive, è la volta del concorso di Video Games: «abbiamo aperto il concorso anche al teatro e ai videogames, e trattiamo tutte le forme di promozione, dalle campagne pubblicitarie, ai poster» spiega ancora la Bianchi. Una ricca giuria di critici e sceneggiatori registi come Carmine Amoroso e Maurizio Acerbi inizierà a premiare, il 6 alle 20.30 nel Teatro Dal Verme, il miglior videogame trailer e la migliore locandina italiana. In seguito Medusa Film presenta in anteprima nazionale «Deepwater» di Peter Berg. Tra vari incontri e proiezioni, sabato 8 ottobre il festival si conclude alle 20.30 con il Premio, sempre della Giuria, al miglio trailer della stagione cinematografica, e, a seguire, The Century Fox Italia presenta in anteprima nazionale «Mike e Dave: un matrimonio da sballo».