Brexit, un nuovo referendum ​per l'indipendenza della Scozia

Parte la corsa in Scozia per un nuovo referendum indipendentista. La prossima settimana via all'iter per il voto

Parte la corsa in Scozia per un nuovo referendum indipendentista. La prossima settimana lo Scottish National party avvierà le procedure per una nuova consultazione per l'indipendenza di Edimburgo dal Regno Unito. E ada annunciarlo è stata la "First Minister" scozzese e leader dell'Snp, Nicola Sturgeon. Parlando dalla sua residenza di Bute House, a Edimburgo, la Sturgeon ha detto che "è importante che la Scozia sia in grado di scegliere il proprio futuro in un momento in cui le opzioni sono più chiare di quanto lo siano ora, ma prima che sia troppo tardi per decidere il nostro cammino".

Secondo la Sturgeon, "non c'è dubbio" che lo Scottish National Party disponga di un mandato per un secondo referendum, dopo il risultato del referendum sulla Brexit dello scorso giugno, nel quale il 62 per cento degli scozzesi ha votato per rimanere all'interno dell'Unione europea. Il nuovo referendum per l'indipendenza, ha affermato la first minister scozzese, dovrebbe tenersi tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019, quando i dettagli dell'accordo per la Brexit tra Londra e Bruxelles saranno più chiari. Ma da Londra è arrivata la risposta di Theresa May che ha chiuso le porte alla nuova consultazione.

Commenti

antipifferaio

Lun, 13/03/2017 - 13:46

Cavolate...non ce la faranno mai sopratutto ora che negli States c'è Trump e loro, i britannici in generale, dipendono molto dall'economia USA...Si isolerebbero da soli... persino ora che la UE sta venendo giù pezzo per pezzo....Credo sia ovvio il fatto che alla base ci siano le solite manine banco-finanziarie....

MaxSelva

Lun, 13/03/2017 - 13:55

gli scozzesi vogliono lasciare l'unico paese d'europa che funziona... per stare attacati agli altri che non funzionano sono troppo forti!

cgf

Lun, 13/03/2017 - 14:29

Non è concettualmente possibile fare tanti referendum così ravvicinati fintantoché non si vince, in quel caso poi? si torna a votare, ovvio e nel frattempo chi paga il conto? gl'inglesi? noway.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 13/03/2017 - 15:05

Mi sembra piu' che giusto, nel precedente referendum c'erano certe prospettive che hanno portato ad un certo risultato, ora, per mano di un fallito, sta cambiando la storia di GB ed e' giusto che gli scozzesi possano scelgliere il proprio destino qualsiasi esso sia.

maggie65

Lun, 13/03/2017 - 15:44

Non è che si debba convocare un nuovo referendum ogni volta che prendono una batosta nel Six Nations Cosa dovrebbe fare allora l'Italia ? Un referendum ogni 15 giorni ?

Ritratto di WSilvioW

WSilvioW

Lun, 13/03/2017 - 16:44

Nella sostanza la Sturgeon ha ragione. Infatti l'economia scozzese non e' uguale all'economia inglese, e con il pound la Scozia non puo' esercitare la sua legittima Sovranita' Monetaria essendo tiranneggiata dalla Queen Elizabeth. Ergo abbandonera' l'UK per passare alla Nuova Lira Scozzese e potra' aumentare le pensione e gli stipendi degli onesti lavoratori scozzesi, portare le minime a 2000 Nuove Lire Scozzesi e dare lo stipendio alle casalinghe. Anche noi in Padania siamo pronti a lasciare l'EU e l'Italia, e stiamo stampando i nuovi Scudi Padani nella ex sede Credieuronord che diventera' la Banca Padana Centrale. Poi consentiremo il referendum per la secessione del Veneto, che adottera' a sua volta lo Sgheo. W Silvio.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 13/03/2017 - 17:14

Veramente si dice che per quanto farlocchi con dei referendum gli abitanti di parti della regione italiana avevano votato a favore dell'annessione al Piemonte che poi si autodefinì Regno d'Italia. Chissà perché per molti anni, non essendo mutate le condizioni, non si fecero altri referendum. Poi, nel 1948, essendo mutate le condizioni, si fece il referendum tra Repubblica e Monarchia. Ma non sono gli anni trascorsi che contano bensì le diverse condizioni.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 13/03/2017 - 17:14

Incomincia la disgregazione del Regno Unito!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 13/03/2017 - 17:32

Vogliono essere uniti con l'Europa e poi votano per la secessione con UK. Qualcosa non quadra. Ognuno fa la morale agli altri, poi sono i primi a trasgredire. Coerenza zero.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 13/03/2017 - 17:35

@gzorzi, allora ritieni giusto che la padania faccia il referendum per l'indipendenza? O fai il solito comunista che vuoi l'indipendenza dei tuoi amici e soggiogare invece chi ti sta mantenendo? Se dici che è giusto per gli scozzesi, devi dire che è giusto anche per i baschi, il donbass, le fiandre, ecc, ecc. Coerenza zero.

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 13/03/2017 - 17:41

Sconcerto e confusione nelle menti dei secessionisti all'amatriciana del Giornale. Prima erano a favore dell'Indipendenza Scozzese perche' si immedesimavano con i deliri Padani, poi a favore del Brexit perche' lorsignori sono contro l'UE, e ora che la Scozia vuole uscire dal Regno Unito ALLO SCOPO di restare nell'UE, non capiscono piu`, vanno in cortocircuito, la loro "logica" non funziona piu`, se mai ha funzionato. Presto Redazione, date la nuova linea, perche' senno` questi cominciano a spararsi (metaforicamente) addosso tra di loro!

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Lun, 13/03/2017 - 18:25

Brexit è qualcosa di fondamentale che modifica gli equilibri interni alla Gran Bretagna.Gli interessi degli Inglesi non sono quelli degli Scozzesi . Mi pare che la maggioranza degli Scozzesi ,democraticamente,abbiano scelto .Gli Inglesi ,maestri di Democrazia e fair play, devono quindi permettere una verifica referendaria in Scozia.

Alex1970

Lun, 13/03/2017 - 18:43

Alba gu bràth !

Ritratto di GiovanniBagheria

GiovanniBagheria

Lun, 13/03/2017 - 19:56

Il solito doppio pessimo della sinistra: rifacciamo continuamente referendum sulla Brexit, finché non vince. Ma in Italia che la forma istituzionale dello stato non può essere soggetta a referendum, nemmeno se lo chiedessero milioni di italiani. Ciò a prescindere dei brogli e del,colpo di stato che portarono alla nascita della repubblica in Italia.

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 13/03/2017 - 20:06

Abbiamo dei veri esperti sul forum che ritengono che si debba essere liberi di scegliere solo a corrente alternata ... e che conoscono la scozia meglio degli stessi scozzesi .... Fenomeni!

Ritratto di Dragon_Lord

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 13/03/2017 - 22:38

Sono solo azioni di disturbo per cercare di bloccare la Brexit già sancita dagli Inglesi. Lasciate pure che gli Scozzesi vengano nella UE, tanto di questo passo durerà così poco che non faranno neppure a tempo ad entrarci.

Iacobellig

Mar, 14/03/2017 - 05:48

LA SCOZIA NON CAPISCE BENE COSA SIA LA UE A TRAZIONE TEDESCA.

Ritratto di Nahum

Nahum

Mar, 14/03/2017 - 09:45

Come dicevo tutti a fare gli esperti ... se gli scozzesi - gente concreta e orgogliosa - hanno deciso così un motivo ci sarà ... che tristezza quando l'ideologia e le posizioni preconcette evitano di vedere al di là del proprio naso