Mondo

Brexit, un nuovo referendum ​per l'indipendenza della Scozia

Parte la corsa in Scozia per un nuovo referendum indipendentista. La prossima settimana via all'iter per il voto

Brexit, un nuovo referendum ​per l'indipendenza della Scozia

Parte la corsa in Scozia per un nuovo referendum indipendentista. La prossima settimana lo Scottish National party avvierà le procedure per una nuova consultazione per l'indipendenza di Edimburgo dal Regno Unito. E ada annunciarlo è stata la "First Minister" scozzese e leader dell'Snp, Nicola Sturgeon. Parlando dalla sua residenza di Bute House, a Edimburgo, la Sturgeon ha detto che "è importante che la Scozia sia in grado di scegliere il proprio futuro in un momento in cui le opzioni sono più chiare di quanto lo siano ora, ma prima che sia troppo tardi per decidere il nostro cammino".

Secondo la Sturgeon, "non c'è dubbio" che lo Scottish National Party disponga di un mandato per un secondo referendum, dopo il risultato del referendum sulla Brexit dello scorso giugno, nel quale il 62 per cento degli scozzesi ha votato per rimanere all'interno dell'Unione europea. Il nuovo referendum per l'indipendenza, ha affermato la first minister scozzese, dovrebbe tenersi tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019, quando i dettagli dell'accordo per la Brexit tra Londra e Bruxelles saranno più chiari. Ma da Londra è arrivata la risposta di Theresa May che ha chiuso le porte alla nuova consultazione.

Commenti