Confermata la morte di Fabrizia: il jihad uccide un altro italiano

Dalla Germania confermata la morte della trentenne di Sulmona. Fabrizia è l'ennesima vittima del fondamentalismo islamico. Che dal 2003 a oggi ha già fatto 40 morti

Fabrizia Di Lorenzo è morta. La conferma arriva da Berlino. La trentenne di Sulmona è tra le dodici vittime del tunisino Amis Amri che lunedì sera si è lanciato col tir contro la folla che faceva shopping al mercatino di Natale. Si allunga così il drammatico elenco delle vittime italiane degli attacchi terroristici all'estero. Da Parigi al museo del Bardo, da Bruxelles a Nizza l'Italia piange i suoi figli ammazzati dall'odio islamista. Dal 2003 a oggi sono già quaranta.

"Abbiamo capito che era finita lunedì notte all’una e mezza - racconta il padre - siamo stati noi a chiamare la Farnesina". Fabrizia era esperta di trasporti, addetta per la gestione delle spedizioni. "Mi occupo quotidianamente degli speditori in tutta Europa, in tedesco, inglese, italiano e francese", si legge ancora sul profilo Linkedin della giovane che lavorava alla 4Flow da marzo del 2015. Si è laureata alla Sapienza di Roma in mediazione linguistico-culturale, quindi in relazioni internazionali e diplomatiche a Bologna. Tra il 2006 e 2007 ha fatto l'Eurasmus alla Freie Universität di Berlino. Prima di arrivare alla 4Flow, Fabrizia ha lavorato alla Bosch, sempre nella capitale tedesca, e alla Q-ID, azienda di Forlì.

Qualche ora prima della strage, Fabrizia aveva telefonato alla madre per sapere come stava. "Ciao mamma, come stai? E papà? Io bene, tranquilla. Sto andando al mercatino di Natale, in centro. Voglio prendere qualche regalo, ci sono cose carine lì… Sì, certo, ci vediamo mercoledì (ieri, ndr)". La giovane era attiva anche su Twitter, con l'account @Bizia e il nome "Fraulen F". Il suo ultimo messaggio risale al 5 dicembre, appena dopo il referendum costituzionale in cui aveva vinto il No. In quell'occasione, quasi consolando lo sconfitto Matteo Renzi, aveva postato una scena del film La meglio gioventù. Nella scena, un professore universitario, durante un esame, invita il protagonista Nicola (Luigi Lo Cascio) a lasciare l'Italia, in cui non cambia mai nulla. "Qui rimane tutto immobile, uguale, in mano ai dinosauri - aveva scritto - peccato presidente".

Commenti
Ritratto di Turzo

Turzo

Gio, 22/12/2016 - 13:43

Gentili Sinistroti, questa maravigliosa ragazza ve la portate sulla coscienza!!!! come pura gli altri italiani che sono scomparsi, per mano vostra dando accoglienza e continuandola a dare a questa gentaglia mussulmana!!! Siete peggio delle bestie!!!

Fjr

Gio, 22/12/2016 - 14:33

Ho sperato fino all'ultimo , che non fosse fra le vittime,mi dicevo ,per favore anche lei no, e invece la conferma, che i genitori di Fabrizia non godranno più' del suo sorriso, con gli occhi umidi leggo di questa giovane italiana, partita dal suo paese fra mille sacrifici, non come quelli del figlio di Poletti e qui' mi scuserete la polemica,lontana da casa a costruirsi un futuro che forse con politici e un governo migliore, poteva essere costruito qui' e invece no con la sua valigia ha deciso di affrontare il mondo trovando la morte perché ....Qui rimane tutto immobile, uguale, in mano ai dinosauri - aveva scritto - peccato presidente". Un abbraccio alla famiglia e un'altra vittima italiana da piangere che poteva essere risparmiata.

petra

Gio, 22/12/2016 - 15:06

Ironia della sorte, la ragazza si occupava attivamente di integrazione, anche grazie alla sua specializzazione supplementare presso la Freie Universitaet Berlin, dove aveva scelto un percorso formativo orientato all'integrazione tra i popoli e la lotta alla discriminazione.

Ritratto di giangol

giangol

Gio, 22/12/2016 - 15:27

avanti coi taxi della marina militare.dobbiamo strasferire l'africa qui da noi...

antipifferaio

Gio, 22/12/2016 - 15:28

Naturalmente ai sinistricoli non gli ferega nulla della morte di questa bella ragazza. A loro interessa molto di più farsi invadere da aitanti negri musulmani...e un giorno capiremo anche il motivo di tanta "benevolenza"...

kami

Gio, 22/12/2016 - 15:30

Povera ragazza.Poveri genitori...Due lauree, una vita felice, un futuro che appariva importante. Però, vittima anche lei della sua ideologia. Alla fine, ciò in cui credeva, l'ha anche uccisa. RIP

27Adriano

Gio, 22/12/2016 - 15:35

Mi dispiace tanto per la giovane Fabrizia. L'ennesima Vittima innocente italiana della follia terrorista islamica e, (visto il passato dell'autore della strage) della follia dei comunisti italiani.

wotan58

Gio, 22/12/2016 - 15:36

Si Fjr sarebbe bastato una diversa classe politica ed un governo migliore. Qui per avere un futuro devi essere un figlio di Poletti, ma, ancora meglio, se sei anche un semianalfabeta puoi fare il ministro dell'istruzione. Tassativamente vietata la conoscenza dell'inglese, se ti esprimi a gesti o poco più puoi fare anche il Presidente del Consiglio. Se vice versa non sei o non conosci comunisti, populisti o fancazzisti dediti alla politica allora devi conseguire una laurea, brillantemente e nei tempi, almeno un master, impara tre o quattro lingue ed allora per non fare la fame in questo paese, emigra.

Cianna

Gio, 22/12/2016 - 15:43

cHI DEVE RINGRAZIARE la famiglia di questa povera martire dei mostri islamici e chi li vuole.

alfiuccio78

Gio, 22/12/2016 - 15:47

Questa perdita ha un qualcosa di emblematico e di beffardo, considerate le sue controverse idee europeiste e vicine all' integrazionismo...RIP

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 22/12/2016 - 15:56

@wotan58 - Bravissimo, risposta esemplare.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Gio, 22/12/2016 - 16:35

Mi dispiace molto per la Ragazza che ha cercato un futuro migliore all'estero e trovato la morte...R.I.P Fabrizia. Questo è il frutto di una politica fantoccia con pseudo individui che non sanno difendere il paese e una UE vigliacca e demagoga!!!

Orangotango

Gio, 22/12/2016 - 16:46

Per la cronaca la povera ragazza era fan del Pd, probabilmente anche a favore dell'invasione clandestina e del multiculturalismo. Qualcuno dovrà riflettere, per lei è troppo tardi.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 22/12/2016 - 16:51

L'errore fondamentale del popolo bue è ascoltare l'incitamento dei nostri folli governanti a seguire le nostre abitudini altrimenti la diamo vinta ai terroristi. SBAGLIATISSIMO. Comportiamoci invece come se fossimo in guerra. Evitiamo i luoghi affollati, usciamo il meno possibile, solo per lavorare, ecc,..ecc. Quando i ristoratori, i bottegai, i supercentri commerciali con marchi globali, i luoghi di spettacolo e aggregazione, le feste parrocchiali, le sagre di paese, i giostrai, i mercatini, i cinema ecc, andranno in fallimento si incazzeranno di brutto coi governanti che, per non rischiare la ghirba, si decideranno a prendere provvedimenti seri e sul serio. Finchè continueremo con le NOSTRE ABITUDINI tutto va ben madama la marchesa.

Fjr

Gio, 22/12/2016 - 17:06

@wotan58, perfetta analisi della situazione, grazie per la risposta

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 22/12/2016 - 17:26

Condoglianze alla famiglia della povera vittima.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 22/12/2016 - 18:06

-----e ti pareva che il giornale rinunciasse a mettere la postilla velenosa che la ragazza era simpatizzante del pd------i commenti rispetto a ieri su questa ragazza hanno cambiato tenore----un giorno forse si scoprirà la verità su queste stragi organizzate ad arte---hasta

Ritratto di bock084

bock084

Gio, 22/12/2016 - 18:11

Maledetti buonisti comunisti,continuate a difendere questi schifosi musulmani,razza di dementi e queste sono le conseguenze luridissimi bastardi. Queste morti sono SOLO COLPA VOSTRA !!! Continuate a votare il Partito Dementi mi raccomando cosi spero che la prossima vittima sia un vostro caro.

Mobius

Gio, 22/12/2016 - 18:39

Il guaio è che la pochezza della nostra classe politica si alimenta da se stessa: ogni mezza calzetta parlamentare può ritenersi in diritto di occupare il proprio posto, visto il basso livello dei sodali e degli avversari. L'Italia non è capace di istituire una vera democrazia, un ritorno alla monarchia è anacronistico e impraticabile, forse conviene assegnare il potere ai militari; almeno la sicurezza e l'ordine pubblico sarebbero più garantiti. Sarà una soluzione rinunciataria, ma a quanto pare non meritiamo di meglio.

Giorgio5819

Gio, 22/12/2016 - 18:39

Riposa in pace, sei rimasta uccisa dalla criminale smania di finto buonismo delle sinistre e della misera europa, corrotta e disfatta dall'accoglienza di tutte le bestie possibili nel sogno di un voto in cambio. Patetici buffoni dell'accoglienza, coscienze malate e sporche di sangue.

Ermocrate

Gio, 22/12/2016 - 18:45

Condoglianze alla famiglia...i figli non se ne devono andare prima dei genitori, è contro natura. PS.... Poletti !?...Questa te la sei definitivamente tolta dalle ...... Così tuo figlio avrà più margine di manovra in Italia.

Ermocrate

Gio, 22/12/2016 - 18:48

POLETTI.. questa giovane te la sei tolta definitivamente dalle....così tuo figlio avrà più spazio in Italia. CONDOGLIANZE ALLA FAMIGLIA.

Mobius

Ven, 23/12/2016 - 00:40

@elkid (Gio. 18:06), come al solito non hai capito un tubo. T'ho dunque da spiegare che i commenti sulla simpatia della ragazza per il PD non sono a detrimento della ragazza, ma del PD. Ci arrivi, adesso? sia pure con la lingua di fuori?

badboy93

Ven, 23/12/2016 - 04:30

un'immigrata regolare ammazzata da un immigrato irregolare. Che lei "proteggeva"

Ernestinho

Ven, 23/12/2016 - 06:46

Povera ragazza. La vendetta dei Paesi normali deve essere terribile contro queste belve!

incavolatobianco

Ven, 23/12/2016 - 07:40

leggo giornali,ascolto i notiziari:è caduta la lingua alla signora Laura,presidente del Parlamento?