La Merkel ora ha paura: ​blitz anti-migranti in Turchia

La Grecia è al collasso. Si riapre la rotta balcanica. Berlino incrementa i controlli ai confini e tratta con Erdogan

La Germania ora ha paura. Teme che le rotte possano tornare a impensierire l'Europa del Nord e non più, o non solo, l'Italia e la Spagna. Il patto per chiudere le frontiere turche stipulato nel 2016 con Recep Tayyip Erdogan ormai scricchiola e i continui sbarchi di immigrati sulle isole dell'Egeo fanno pensare ad una nuova ondata migratoria sulla rotta balcanica. Con destinazione Berlino.

Il ministro dell'Interno tedesco è in missione in Turchia per convincere il presidente turco a mantenere gli impegni presi con l'Ue. L'obiettivo è "discutere la situazione in Grecia e la cooperazione nella gestione delle migrazioni con la Turchia". Erdogan infatti minaccia di riaprire le maglie dei confini allo scopo di ottenere nuovi impegni economici da parte di Bruxelles o almeno di incassare tutti quelli promessi (fino ad ora sono stati erogati solo 2,4 miliardi). I sei miliardi di euro assicurati entro il 2022 potrebbero quindi aumentare ed è questo che il commissario agli Affari interni Ue, Dimitris Avramopoulos, e il ministri tedesco, Horst Seehofer, cercheranno di contrattare in queste ore.

Se non si dovesse trovare un accordo, la Grecia rischia di esplodere. Si stima che il Paese ospiti 80mila tra migranti economici e rifugiati arrivati via mare dal 2015 ad oggi. Gli sbarchi sono tornati ad aumentare negli ultimi mesi, con le isole dell'Egeo ormai allo stremo. I campi di Lesbos, Chios, Kos, Samos e Leros sono sovraffollati e l'incendio dei giorni scorsi nell'hotspot di Moria ne è l'esempio. Le rivolte dei migranti sono all'ordine del giorno, Atene fatica a tenere le redini di un sistema che non è più in grado di assorbile la presenza di così tante persone. Le richieste di asilo da licenziare sono attualmente 67 mila ed è possibile gestirne soltanto 2.400 al mese: un migrante che sbarca oggi sarà chiamato per il primo colloquio solo nel febbraio del 2021. Nel frattempo è bloccato in Grecia.

Atene sta cercando di mettere in campo dei correttivi. Il piano del premier Kyriakos Mitsotakis prevede un maggiore pattugliamento lungo il confine turco e in mare, la creazione di nuove strutture "recintate" per chi non ha lo status di rifugiato e la ricollocazione di 40mila richiedenti asilo nella Grecia continentale o in "altre destinazioni" (forse in Ue). Senza contare la creazione di una lista di Paesi sicuri in modo da raggiungere i 10mila rimpatri entro il 2020 e la presentazione all'Ue di un piano per ridurre il numero di migranti che arrivano sulle coste comunitarie. La Commissione Ue "sostiene" questi sforzi, così come la Germania. Ma non per spirito di solidarietà.

Le isole egee sono infatti solo il primo approdo. Nessuno, o pochi, dei migranti intendono rimanere ad Atene. La maggior parte sogna un futuro in Europa, spesso in Germania. È per questo che l'incremento degli sbarchi in Grecia sono per Angela Merkel un campanello di allarme: chi arriva a Samos e Lesbo un giorno o l'altro prenderà la via della rotta balcanica per puntare verso Berlino. E a quel punto diventerà "il vero pericolo" per la Cancelliera.

Non è un caso se, per garantire "un migliore contrasto all'immigrazione secondaria", la Germania sta pensando di rafforzare i controlli ai confini: Seehofer ha ordinato alla polizia federale di "aumentare i controlli senza una causa o un sospetto specifico su tutte le frontiere interne". E non importa se l'intera Europa ha passato un anno a bacchettare l'Italia con la retorica dell'"orrore dei porti chiusi". Se a controllare le frontiere è Frau Merkel la questione ha tutto un altro sapore.

Ad Ankara invece il ministro tedesco chiederà a Erdogan quali sono i punti del patto che considera "non adempiuti", in quel caso potrebbe assicurare il versamento dei fondi ancora dovuti e poi comunicherà la disponibilità della Germania a fornire assistenza alla polizia di frontiera turca. Alla Grecia, invece, garantirà il suo aiuto "sulle procedura di asilo, oltre ad assistenza nella registrazione dei profughi e nella preparazione dei campi di accoglienza per l’inverno".

Non è detto che la missione di Seehofer e Avramopoulos porti ad un risultato. Ma è quasi sicuro che, se questo avverrà, sarà probabilmente l'Europa intera ad essere chiamata a pagare l'ennesimo conto a Ankara. Perché se è Berlino a "contrastare l’immigrazione" va sostenuta. Non si tratta mica dell'Italia.

Commenti
Ritratto di elkld

elkld

Ven, 04/10/2019 - 08:09

Sitratta di essere umani e sono liberi di andare dove vogliono!!!

glasnost

Ven, 04/10/2019 - 08:16

Ma perché i Greci non mandano questi migranti in Italia, dove i governanti e la chiesa sono ansiosi di accoglierli?

VittorioMar

Ven, 04/10/2019 - 08:27

...con SALVINI questa UE sarebbe stata più FORTE ED INCISIVA a contrastare questo FENOMENO ....aiutandoli a casa loro tramite UE...non lo hanno VOLUTO....PEGGIO PER TUTTI...!!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 04/10/2019 - 08:39

Governi ipocriti, in primis quello teutonico. Ma cosa pretendete coi porti aperti e i confini senza controlli, per non parlare delle politiche europee a favore delle immigrazioni incontrollate? Acclamando e accogliendo le prepotenze della Rackete con una standing ovation a Bruxelles,avete dato un chiaro messaggio ancor per chi vuole scappare dalla miseria. Queste sono le conseguenze di politiche scellerate destinate a far implodere sistemi europei a favore di popoli economici che pretendono i diritti sfruttando le leggi internazionali sulle accoglienze.

moichiodi

Ven, 04/10/2019 - 08:40

Ogni giorno il giornale ci dà il buongiorno con un esclusiva sul pericolo migranti. Quando c'era salvini questi problemi non c'erano. Anzi ci faceva sapere che salvini aveva risolto tutto.

PassatorCorteseFVG

Ven, 04/10/2019 - 08:40

complimenti ai fautori dei porti aperti e amici della guida frau merkel.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 04/10/2019 - 08:43

Güten morgen Frau,cosa altro pretende con le sue politiche pro accoglienza? Lei si merita un invasione di massa; sarà il popolo tedesco a decretare la fine scellerata delle sue politiche di massa.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 04/10/2019 - 08:52

L'unica cosa è trattare i migranti come i dazi sulle merci, se vieni lavori a centesimi e non avrai nessun diritto all'assistenza, poraticamente come a casa tua.

andy15

Ven, 04/10/2019 - 08:59

Quest'Europa e' incoerente e vessatoria. Andiamocene.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 04/10/2019 - 09:27

un bene che questi migranti incomincino a terrorizzare la Europa intera così vi sveglierete tutti quanti.

cabass

Ven, 04/10/2019 - 09:38

Il più furbo di tutti è don Bergoglio: lui s'è fatto un munumento ai migranti in Vaticano, così può dire che ce ne sono anche a da lui. Di pietra e non in carne ed ossa, ovviamente, ma pur sempre migranti sono...

giancristi

Ven, 04/10/2019 - 09:39

I migranti hanno veramente scocciato. Stiano a casa loro. In Siria non c'è più la guerra. Basta invadere l'Europa. Presidiare le frontiere e RESPINGERE TUTTI: Basta con il diritto di asilo. Siamo pieni di debiti e dovremmo mantenere questa marmaglia di parassiti. Vadano in Arabia Saudita, nel Qatar, ecc. Nei paesi islamici.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 04/10/2019 - 09:39

Sino a quando i vari Governi(suffragati dal "voto" maggioritario dei propri cittadini),continueranno ad usare metodi "soft",nell'affrontare il problema dell'INVASIONE(perchè questa è la parola giusta),il "problema non si risolverà MAI!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 04/10/2019 - 09:39

Politiche migratorie demenziali. Blocchi navali, respingimenti, pattugliamento mari e confini di terra, rimpatri di massa. Neocolonialismo.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 04/10/2019 - 09:43

la Germania non ha paura di nulla,andy 15 dove vuoi andare? che ormai i musulmani comandano tutta la Europa?

Italy4ever

Ven, 04/10/2019 - 09:51

Ma guarda un pò: noi condannati perchè non vogliamo tenere i porti aperti per accogliere cani e porci dell'Africa, la Germania rafforza i controlli alle frontiere per evitare l'ingresso di elementi indesiderati. Insomma, un pò come da noi chiudere i porti. Quindi due pesi e due misure. E noi lasciamo che ci critichino per il nostro comportamento. Come già detto SIAMO IL GHETTO DELL'EUROPA!!!

baronemanfredri...

Ven, 04/10/2019 - 09:51

COME HO SEMPRE SCRITTO E DETTO I PEGGIORI NEMICI DELL'INVASIONE E DEI CLANDESTINI SARANNO, COME LA STORIA EUROPEA INSEGNA, I LORO AMICI DEI QUALI SI SONO SEMPRE FIDATI CHE SONO I SINISTRI. L'EUROPA CAPIRA' CHE SBAGLIA SUI CLANDESTINI, INVASIONE, CITTADINANZA E ALTRO, MENTRE COME SEMPRE GLI ITALIANI SONO SEMPRE GLI ULTIMI A CAPIRE VERO BOLDRINI?

mimmo1960

Ven, 04/10/2019 - 09:53

L'Europa non è intervenuta per l'Italia sarebbe una presa per i fondelli all'Italia se dovessero intervenire a favore della Germania o alla tutela dei confini dell'Europa.

ciccio_ne

Ven, 04/10/2019 - 09:54

non può essere vero. propaganda fassista e rassista contro la bonaria signora teteska

Mborsa

Ven, 04/10/2019 - 10:04

La Grecia, come l'Italia di Letta e Renzi, lascia transitare gli immigrati perchè non ha il sostegno politico ed economico europeo per chiudere le frontiere. La Germania preferisce pagare la Turchia, a spese di tutta la UE, per fare il contenimento e sfuggire alle proprie responsabilità. E' la sagra della ipocrisia, bene ha fatto l'Ungheria ad erigere un muro. La UE dovrebbe adottare un simile comportamento per le frontiere esterne e non consentire l'abolizione di Schengen nelle frontiere interne!

Calmapiatta

Ven, 04/10/2019 - 10:10

L'Italia chiede flessibilità, ma la UE dice no. L'Italia chiede di non essere lasciata sola sui migranti, ma la UE fa orecchie da mercante e, al massimo, detta accordi che non vincolano nessuno. Però, la UE pretende che l'Italia contribuisca a pagare l'obolo a Erdogan per tener eal sicure i confini della Germanie dell'Europa del Nord.....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 04/10/2019 - 10:10

@giùalnord 08:39...Concordo!Il problema è che questi "governi",non sono stati imposti dai Marziani,sbarcati su un'astronave,ma il risultato elettorale di decenni di VOTI,dati a partiti favorevoli a questa "invasione-accolta"!....E la "commedia" continua!

Ritratto di Walhall

Walhall

Ven, 04/10/2019 - 12:52

La Cina offre più opportunità lavorative dell'Europa, Giappone compreso. La Russia tutto sommato non se la cava male. L'India è una potenza in crescita, la Turchia purr . Ma chissà perché tutti vengono ammassati in una sola aerea del mondo...dove a breve gli spazi per vivere saranno esigui, alla faccia degli ambientalisti. Fintanto che non si faranno contromisure negli Stati di partenza di queste persone e non si rivedrà i trattati per gli ingressi, possiamo essere certi che l'Europa collasserà su se stessa.

Ritratto di Furio64Lostile

Furio64Lostile

Ven, 04/10/2019 - 12:59

La Merkel non vuole i migranti ma l'EU pretende che l'Italia li prenda... Sempre più schifo Sinistro!!!!

agosvac

Ven, 04/10/2019 - 13:14

Purtroppo la signora Merkel continua a dimostrare la sua inadeguatezza politica. Ma davvero sperava che pagando il ricatto di Erdogan questi si sarebbe accontentato? Chi ricatta se l'altro paga vuole sempre più soldi, è la legge del ricatto: mai soggiacere. Purtroppo dovrà pagare altri soldi, ma non sarà la Germania a pagare, sarà l'UE tedesca con i soldi degli altri partecipanti, anche di quelli contrari all'invasione islamica.

Malacappa

Ven, 04/10/2019 - 13:47

elkid 08.o9 pero' no a casa tua

Malacappa

Ven, 04/10/2019 - 13:49

Come che berlino aumenta i controlli no cari signori ve li dovete prendere no che cosi buoni e' IPOCRITI

Rixga

Ven, 04/10/2019 - 14:21

Poverini...rischia di crollare il loro castello di ipocrisia poiché nemmeno loro vogliono altri immigrati.

Lugar

Ven, 04/10/2019 - 14:23

Consolati, anche quelli sbarcati in Italia verranno da voi. Il perchè è che noi saremo sempre poveri e voi sempre ricchi. Immigrati si ma stupidi no.

venco

Ven, 04/10/2019 - 14:44

Sapere che in Turchia i migranti sono accolti e mantenuti in campi gestiti dall'Unhcr che è organo dell'Onu.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Ven, 04/10/2019 - 15:55

elkld, quindi anche dentro casa tua. Apri pure le porte. Giusto per coerenza.

Anselmo Masala

Ven, 04/10/2019 - 16:42

Questa sborsera' altri soldi a Erdogan per frenare l'invasione verso la germania, indovinate di chi saranno i soldi?

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Ven, 04/10/2019 - 16:59

elkld Ven, 04/10/2019 - 08:09 Tutti siamo liberi di andare dove vogliamo,ma se la tua libertà la devi imporre alla mia non ci siamo proprio,soprattutto quelle persone che tu reputi "libere" e che fanno disordini sociali e che usano fare violenza gratuita e impunita ai residenti;allora si che l'uso delle forze per quei criminali è d'obbligo.

baronemanfredri...

Ven, 04/10/2019 - 17:06

ELKID CHI SI MUOVE DEVE ESSERE IDENTIFICATO HAI CAPITO? O NON RIESCI A CAPIRE CON QUELLA FACCIA CHE E' TUTTO UN PROGRAMMA

Alessio2012

Ven, 04/10/2019 - 18:38

EUROPEI, SMETTETELA DI NASCONDERVI SOTTO LE SOTTANE DELLE DONNE... TORNATE A COMANDARE VOI.

laval

Ven, 04/10/2019 - 19:30

Per affrontare la situazione che va peggiorando per molteplici motivi, non possiamo più tollerare i diktat dell'unione europea fallita. Gli italiani non sono servi di nessuno e non possiamo essere trattati come dei cani al guinzaglio. Gli uomini sono liberi di andare dove vogliono nel rispetto delle leggi.

Ritratto di daybreak

daybreak

Ven, 04/10/2019 - 19:52

@elkid miserabile vai a pascolare i dromedari nel deserto.

mimmo1960

Ven, 04/10/2019 - 19:56

Per ELKID. L'Australia i migrati illegali li espellano immediatamente. Una volta espulso il clandestino, ha il divieto a vita di mettere piedi sul territorio australiano, neanche come turista e ne se dovesse ricevere dopo tanti anni una proposta di lavoro. Questa è una legge buona per scoraggiare chi entra illegalmente in un paese. Invece noi cosa facciamo??? diamo vitto, alloggio e paghetta per mesi o per anni e ai figli come premio gli diamo la cittadinanza cosi' i migranti aumentano sempre di piu'. Inutile girarci intorno, le chiacchiere sono a zero.

Ritratto di cicopico

cicopico

Ven, 04/10/2019 - 21:44

ELKLD,prendili a casa tu,noi italiani non vogliamo clandestini,basta invasione,