Missili Usa contro la Siria

Da due navi Usa di stanza nel Mediterraneo orientale sono stati lanciati 59 missili Tomahawk contro la base aerea siriana di Shayrat, da dove gli americani ritengono che sia partito l’attacco con il gas contro i civili

La rappresaglia è scattata. Gli Stati Uniti hanno sferrato un attacco missilistico contro la Siria di Assad. Da due navi americane, di stanza nel Mediterraneo orientale, sono stati lanciati 59 missili Tomahawk contro la base siriana di Al Shayrat, da dove, secondo l’intelligence Usa, sarebbero partiti i caccia carichi di armi chimiche che martedì hanno colpito la città di Khan Shaykhun, a una settantina di km a sud di Idlib, uccidendo almeno 100 persone. In una nota il Pentagono ha definito la risposta americana "proporzionata" rispetto all’odiosa azione di Assad contro la propria gente. Il raid è scattato quando in Siria erano le 4.40 del mattino. "Dalle prime indicazioni - si legge nella nota - emerge che è stato severamente danneggiato o distrutto un aereo nonché infrastrutture ed equipaggiamenti di supporto". Secondo i media siriani le vittime del raid sono 15, di cui nove civili.

Donald Trump, dunque, ha voluto lanciare un avvertimento: "Questa notte chiedo a tutte le nazioni civilizzate di unirsi a noi per far cessare questo bagno di sangue e questi massacri in Siria e per porre fine al terrorismo di ogni tipo". Parlando ai giornalisti dal suo resort di Mar-a-Lago, in Florida, dove stava ricevendo il presidente cinese Xi Jinping, Trump ha detto che il governo siriano "ha ignorato le sollecitazioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite". "È di vitale interesse per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti prevenire e scoraggiare la diffusione e l'uso di armi chimiche letali".

Dura la reazione di Damasco. La tv di stato siriana ha parlato di "un’aggressione"."Quello che gli Usa hanno fatto - dicono dall’entourage di Assad - non è altro che un atto folle e irresponsabile che rivela la sua scarsa lungimiranza e la sua cecità politica e morale di fronte alla realtà". Pressoché identica la risposta di Mosca: "L'attacco americano è un'aggressione contro una nazione sovrana". L'attacco, sostiene il Cremlino, è stato sferrato sulla base di "un pretesto inventato". Quanto accaduto arrecherà "danni significativi alle relazioni Usa-Russia" e crea "un serio ostacolo" alla costituzione di una coalizione internazionale per sconfiggere l'Isis. Il presidente russo Vladimir Putin, prosegue il Cremlino, considera l'attacco un tentativo di sviare l'attenzione del mondo dalle vittime civili in Iraq, dove una serie di raid della coalizione a guida Usa il mese scorso ha provocato la morte di almeno 150 persone a Mosul.

Una fonte del Pentagono americano ha reso noto che l’attacco è un evento "one-off", una tantum. Non è prevista al momento un’escalation militare. Sempre che quanto accaduto non provochi un effetto a catena. Lo stesso Pentagono rivela che "le forze russe sono state informate in anticipo dell'attacco".

Commenti

DemyM

Ven, 07/04/2017 - 08:20

Primi risultati ottenuti : vittime, 15 aerei distrutti e attacco concentrico dell'Isis verso la base. Tutto come da copione in nome della "democrazia" americana.

Marzio00

Ven, 07/04/2017 - 08:21

E alla fine gli strateghi israeliani ce l'hanno fatta, purtroppo i miei dubbi su Trump sono stati ben presto confermati.

meverix

Ven, 07/04/2017 - 08:22

59 missili un solo aereo distrutto? Che scarsi!

Dordolio

Ven, 07/04/2017 - 08:22

Trump avrebbe avuto bisogno di una persona fidata che gli tirasse la giacca per dirgli: "Hey Donald... Ma perchè uno come Assad che ha ormai vinto la guerra dovrebbe sterminare col gas il suo popolo che non aspettava altro che venir liberato proprio da lui???". Il fatto è che Trump questo consigliere lo aveva e lo ha. Ma pare che il personaggio veda come propria capitale non Washington, ma Gerusalemme. E questo cambia ovviamente tutto. Peccato.

Nik88nk

Ven, 07/04/2017 - 08:24

Ora non resta che vedere per chi/contro chi, si schiereranno questo "giornale" ed i suoi lettori..o quale teoria del complotto tireranno fuori per giustificare l'evento.

glasnost

Ven, 07/04/2017 - 08:26

Mi auguro che Trump non sia stato ingannato sulle responsabilità siriane dagli amici di Obama/Soros, usi all'inganno totale. Quando un attacco invece alla Corea del Nord?

carpa1

Ven, 07/04/2017 - 08:27

Mossa idiota, perchè non mancherà molto che verrà dimostrato quanto ieri soteneva Giampaolo Rossi nel suo blog "Idlib: tutto quello che non torna". Se questo proditorio intervento, che ricorda molto anche se in dimensioni non certo paragonabili, quello della coppia assassina Osama-Killary in Libia, ha come obbiettivo di far da contrasto agli schiaffi ricevuti dai giudici federali gli si ritorcerà contro con ancora maggior violenza e tutto ciò che aveva fatto per cercare di togliersi dai piedi i due imbe.cilli di cui prima, sarà stato inutile.

Mannik

Ven, 07/04/2017 - 08:28

Allora cari tifosi di Trump, come la mettiamo adesso? O ha ragione lui e la rappresaglia è giustificata, allora si sono sbagliati dozzine di commentatori politici fai da te su questa testata, oppure non ha ragione lui e allora deve iniziare a scricchiolare l'ammirazione incondizionata per il presidente degli USA. Io intanto preparo il popcorn...

m.nanni

Ven, 07/04/2017 - 08:28

ASSURDO, Trump ha perso completamente la testa!!!! ISIS ringrazia. l'intelligenze ha mentito un'altra volta. questo è l'inizio di un disastro planetario. Trump è stato narcotizzato. non mi spiego diversamente.

giovanni951

Ven, 07/04/2017 - 08:40

ma DJT é impazzito? non si sa chi ha usato i gas tossici e questo pazzoide decide che é colpa di Assad e bombarda la Siria? fermatelooooooooo

Tobi

Ven, 07/04/2017 - 08:41

l'attacco con gas è preconfezionato dagli USA/Arabia/Israele e strombazzato dai media occidentali a libro paga per incolpare ingiustamente Assad per dare un nuovo pretesto per rovesciare il suo governo (cosa pianificata da molti anni). I bambini vittime del gas fanno parte di gruppi di persone rapiti dai terroristi che loro stessi hanno ucciso, per poi dare la colpa ad Assad. Adesso gli USA vorrebbero mostrare al mondo come si proteggono i bambini: inziando la III guerra mondiale. Tutto molto logico, vero? Che Dio ci salvi tutti!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 07/04/2017 - 08:41

La gravità dei missili USA contro Assad solleva l'inquietante interrogativo. Rituale dimostrazione muscolare, oppure impietosa degenerazione bellicista planetaria che coinvolge lo spirito di tutte le Nazioni della Terra ??? - Certamente emerge distintissima tutta la perricolosissima imprevedibilità del nuovo inquilino della Casa Bianca. -riproduzione riservata- 8,41 - 7.4.2017

cgf

Ven, 07/04/2017 - 08:41

e se ora i Russi cominciassero sul serio a bombardare l'ISIS senza prestare attenzione che vi siano o no americani/turchi? quando è guerra...

ben39

Ven, 07/04/2017 - 08:41

Nostradamus ci ha azzeccato ancora una volta prevedendo il nuovo conflitto diplomatico- militare tra USA e Russia. Trump ha dimostrato decisione e uno spirito di rivalsa verso predecessore Obama, facendo vedere al mondo la differenza dire il dire e il fare.

Ermanno1

Ven, 07/04/2017 - 08:43

GLI AMERICANI CERCANO LO SCONTRO CON LA RUSSIA E E I SUOI ALLEATI, ALIMENTANDO PRETESTI CHE MASCHERANO I VERI MOTIVI DI TUTTE QUESTE GUERRE, E CIOÈ INTERESSI ECONOMICI!!! ANNO FINANZIATO GRUPPI ESTREMISTI E RIVOLUZIONI COLORATE PER RAGGIUNGERE LO SCOPO!! VEDI LIBIA-UCRAINA-IRAQ,ECC. PROVOCANDO MASSSACRI DI INTERE POPOLAZIONI!! E ALL'ONU PASSANO SEMPRE PER I BUONI!!! C'È UN OBIETTIVO STABILITO DA QUALCUNO: ARRIVARE A UNA GUERRA MONDIALE!!!

Tobi

Ven, 07/04/2017 - 08:45

Il Fonte Al Nusra , Jabhat Fatah Al-Sham e le altre organizzazioni jihadiste, appoggiate dagli USA e Arabia Saudita che operano in Siria, si congratulano con Washington per l’attacco realizzato contro le forze dell’Esercito siriano e si augurano che il comando USA operi con altri attacchi successivi contro le basi e le posizioni dell’esercito siriano. Questo attacco indebolisce le forze dell’Esercito Siriano e consentirà ai gruppi Jihadisti di avanzare e recuperare le posizioni perse sul terreno di battaglia, in vista dell’obiettivo di rovesciare il Governo di Assad, impadronirsi del potere ed issare la bandiera nera dello Stato Islamico sui palazzi di Damasco.

ruggerobarretti

Ven, 07/04/2017 - 08:49

Lo devo ammettere, su Trump, mi ero illuso. Con la rimozione dei veri uomini antisistema piano piano si e' scoperto il bluff. E' il solito burattino in mano alle solite canaglie. E cosi' dopo che nel 2013 qualcosa era andato storto, le canaglie, hanno trovato un cxxxxxo piu' cxxxxxo del precedente che finalmente li ha assecondati. E vai facciamo la guerra al brutale dittatore, aggiungiamo la testa di Assad a quella dei vari Saddam, Gheddafi, Milosevic, tanto le menzogne saranno sempre celebrate come verita', il popolino si beve tranquillamente la propaganda mainstream. Pero' sono fermamente convinto che un giorno qualcuno paghera' pesantemente per tutto questo. Nel frattempo che possiate essere maledetti in eterno.

Tobi

Ven, 07/04/2017 - 08:52

(tradotto da Veterans Today) - Trump dice che questa base aerea è stata scelta perché è da dove gli aerei che lanciarono gli attacchi con gas sono partiti, naturalmente tutte bugie, non ci sono stati attacchi di gas, è solo una notizia falsa fabbricata e destinata a giustificare l'ennesima entrata degli USA in una guerra straniera. Ovviamente, ora aspettiamo la risposta russa a questa palese atto di guerra da parte di Trump. Se ciò avverrà sotto forma di parole dure o l'atto di trasformare gli USA in un sottomarino o una base aerea degli Stati Uniti in un cratere resta da vedere. Non siamo mai stati più vicini alla III guerra mondiale come in questo momento e possiamo solo pregare che la mattina non porti funghi atomici accanto al sole che sorge.

pino marino

Ven, 07/04/2017 - 08:53

Finalmente un Presidente con le palle. Grande Trump. Un avvertimento chiaro al dittatore sanguinario e ai russi che lo appoggiano. Marino Roma

giovanni951

Ven, 07/04/2017 - 08:55

@mannik: gli amici di Trump hanno dedotto le loro idee in basa alle "promesse" fatte in campagna elettorale. Sappiamo tutti che in campagna elettorale si promettono mari e monti poi la realtá é sempre diversa. Nessuno, credo, si immaginava una giravolta simile. Ció detto non ci sono prove su come sarebbero andate le cose con killary al comando. Resta il fatto che i guerrafondai americani non cambiano mai, devono sempre essere in guerra con qualcuno.

steluc

Ven, 07/04/2017 - 08:57

Si è parlato a...Damasco perchè Teheran e Pyongyang intendano. Dire se stanotte è stato atto saggio è difficile. Di sicuro gli otto annidel nobel hanno trasformato il mondo in una maionese impazzita

ruggerobarretti

Ven, 07/04/2017 - 08:59

C'e' qualche commentatore veramente idiota, tipo tal mannik. Qui non si tratta di una partita italiana di pallone. Come ho gia' scritto, ammesso che lo pubblichino, trump si e' rivelato per quello che e': un burattino, come i suoi predecessori, a partire dal bill, passando per dubia per arrivare al diversamente colorato, in mano ai neocon ed ai loro padroni mediorientali. Io speravo in un cambio di rotta che si e' infranto immediatamente con la rimozione dei pezzi forti antisistema. D'altronde il vizio della BESTIA e' duro da estirpare. Che siano maledetti in eterno.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Ven, 07/04/2017 - 08:59

Venti di guerra (mondiale)

Angelo664

Ven, 07/04/2017 - 09:00

Boh ! In questo bailamme siriano ci sono troppi interessi e troppi che mentono spudoratamente.

ccappai

Ven, 07/04/2017 - 09:00

per @DemyM... non c'è bisogno di inventarsi le notizie. Non abbiamo bisogno dei vostri fake. La notizia dell'attaccoi americano è già grave, di per se, senza il corollario di sxxxxxxxe cui voi vi affidate spesso.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Ven, 07/04/2017 - 09:03

Dordolio, "ma perchè..." forse perchè assad è un tiranno sanguinario e tu un babbeo perdente. ecco perchè.

pardinant

Ven, 07/04/2017 - 09:07

Ma che fa l'America? Un tempo si diceva che "arrivano i nostri" e di fatto ci hanno aiutati nella prima e seconda guerra mondiale. Ci hanno anche aiutati nella ricostruzione con il piano Marshall. Adesso pare non ne azzecchino più una. Prima hanno invaso l'Iraq ove ci dovevano essere arsenali nucleari e o chimici mai trovati, poi è stata la volta della Libia, per portarci la libertà e abbiamo visto i risultatati. Ora tocca alla Siria? E per di più contro la Russia, con cui sembrava vi fosse intenzione di un'alleanza contro "le forze del male"? Che intenzioni hanno di essere giudici e giustizieri divini? L'unica speranza è che abbiano lanciato i 59 missili (quanto costano?)verso e non contro la base aerea e i danni limitati indicati in un aereo, avvallerebbero questa ipotesi fantasiosa, per impressionare Xi Jinping con cui Trump sta avendo colloqui e indurlo ad agire nei confronti della Corea Del Nord.

over_fifty

Ven, 07/04/2017 - 09:08

E bravo il Signor Trump! In un colpo solo è riuscito a rovesciare tutte le critiche che gli venivano rivolte dalla stampa e dalla propaganda di moltissimi paesi. Peccato che solo in matematica meno per meno fa più; nella realtà due negatività confermano una incapacità totale. GV

Ritratto di odoiporos

odoiporos

Ven, 07/04/2017 - 09:12

solo uno stolto poteva pensare che Trump potesse essere un filorusso o filosiriano!!!! E' assurdo pensare una cosaa del genere.. E' come pensare che Dio si possa alleare con Satana. Come non si può capire che gli americani e noi occidentali siamo una cultura di libertà e di individualismo che su contrappone alla cultura della morte che purtroppo continua il suo sciame infettivo e che si chiama COMUnISMO!!!

Mefisto

Ven, 07/04/2017 - 09:13

Occhio che Trump non parla a vanvera...

giovanni PERINCIOLO

Ven, 07/04/2017 - 09:16

E finalmente la lobby trasversale dei guerrafondai, di coloro che vogliono imporre a tutti i costi e dappertutto la loro "democrazia", é riuscita nel suo intento. Hanno teso un bel tranello a Trump e lui ci é cascato come una pera cotta! Prepariamoci, saranno azzi acidi per tutti gli europei, ci sarà un bellissimo rilancio alle sanzioni contro la Russia per il buon andamento delle nostre esportazioni e se ci sarà un nuovo conflitto i primi a pagarne le conseguenze saremmo noi europei perché sicuramente comincerà a casa nostra e non certo negli USA!Quindi la lobby trasversale che fa capo ai soros e ai soci bildelberg puo' fregarsi le mani con Gioia perché avrà ancora una volta raggiunto i suoi scopi e a noi resterà il conto da saldare!

Michele Calò

Ven, 07/04/2017 - 09:17

Conferma della incapacità yankee a capire gli altri. Ma anche la inutilità di un presidente eletto quando il governo è in mani militari. Grande errore questo bombardamento!

over_fifty

Ven, 07/04/2017 - 09:19

E bravo il Signor Trump! In un colpo solo è riuscito a rovesciare tutte le critiche che gli venivano rivolte dalla stampa e dalla propaganda di moltissimi paesi. Peccato che solo in matematica meno per meno faccia più; nella realtà due negatività confermano una incapacità totale. GV

glucatnt73

Ven, 07/04/2017 - 09:20

Donald é diventato un burattino in mano ai soliti loschi figuri. Che delusione, é diventato come la Clinton.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Ven, 07/04/2017 - 09:20

@ruggerobarretti: sottoscrivo.

over_fifty

Ven, 07/04/2017 - 09:25

Caro Dordolo, ha scritto una sacrosanta verità! non si curi di chi insulta; è gente senza argomenti. Cordialità, GV

paviglianitum

Ven, 07/04/2017 - 09:26

scusate, ma le bombe russe vanno bene e quelle americane no? ovvero: i russi possono fare i loro interessi e gli americani no?

Ritratto di pipporm

pipporm

Ven, 07/04/2017 - 09:26

Finalmente con Trump un po' di guerra ci voleva.

nerinaneri

Ven, 07/04/2017 - 09:26

...bei commenti anche oggi...manca quello del tardone...

Sabino GALLO

Ven, 07/04/2017 - 09:27

Questa volta tutti i commenti hanno il sapore forte della ingenuità!! Come si fa a non capire che questa azione non può essere stata compiuta senza scopi, senza informazioni e senza una visione molto più ampie? Vedremo il seguito!

Ritratto di sepen

sepen

Ven, 07/04/2017 - 09:28

Chiarmanete fossi stato un cittadino USA avrei anche io votato Trump. Però ora devo completamente ricredermi. Già la mossa dei dazi mi aveva fatto sorgere qualche dubbio, ma questa azione maldestra, improvvisa e quasi capricciosa, sono il chiaro sintomo di un leader in grande difficoltà che per giunta non sa nemmeno tenere i nervi saldi. Inoltre il congresso, che già non lo vede di buon occhio, di sicuro prima o poi gli presenterà il conto. E sappiamo (vedi Clinton azzoppato o Nixon dimesso) quanto potrà essere salato.

cicciosenzaluce

Ven, 07/04/2017 - 09:29

siete stati presi in contropiede,e ora con chi state? Con l'ex capo del KGB Sovietico,criminale come tutti i sovietici,o col BELLI CAPELLI americano,da voi tanto osannato ?

DemyM

Ven, 07/04/2017 - 09:29

Grazie alla "democrazia" Usa...e getta, l'Isis sta avanzando - nuovamente- su Palmira.

Dordolio

Ven, 07/04/2017 - 09:34

@ruggerobarretti. Il dramma che nessuno vuole commentare - non so perchè - è che un presidente eletto democraticamente si è scoperto che può essere messo KO da una stampa corriva con dei perdenti (associati a magistrati schierati e grande finanza). E Trump - teoricamente l'uomo più potente della terra - deve dipendere da dei farabutti che fanno il bello e cattivo tempo. Tutti zitti quando Clinton si intascava regali milionari da ambasciatori quatarioti. Grande scandalo quando un collaboratore di Trump ha un abboccamento con un esponente russo.... oltre ad altre decine di una quantità di altri Paesi (60 almeno...). E abbiamo capito tutto della Grande Democrazia USA....

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Ven, 07/04/2017 - 09:37

I motivi di questo attacco sono tutti interni al mondo della politica USA. Trump, che stava per soccombere sotto l’azione congiunta dei Democratici interventisti e dei conservatori Repubblicani ancora legati alle logiche della Guerra fredda, ha scelto di dare un segnale per scrollarsi di dosso il sospetto di essere un burattino nelle mani di Putin. Vedremo se la mossa gli sarà servita o se affonderà ancora di più nelle sabbie mobili della politica nazionale ed internazionale.

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 07/04/2017 - 09:39

Confidavo in Trump. Mi sono sbagliato.

VenderoCaraLaPelle

Ven, 07/04/2017 - 09:40

Lo ammetto, su Trump mi sono proprio fatto fregare come l'ultimo dei polli. Pensare che gli avevo pure creduto quando faceva finta di volere la distensione con Putin. Le elezioni servono solo a darti l'illusione di avere una scelta, dietro la maschera i candidati sono tutti uguali perché sotto lo stesso padrone. Domani credo proprio che farò una super-spesa. Rischia di mettersi male stavolta.

Tobi

Ven, 07/04/2017 - 09:43

certo, le scuse sono tutte buone. Prima si accusa un governo di uccisioni di civili inermi (costruendo falsi dossier ovviamente), e poi per risolvere questo problema (inventato) si fa una guerra, che come tutte le guerre produce milioni di morti (civili inermi). Tutto logico, no? Spero che il popolo americano sappia ribellarsi ai despoti criminali che hanno preso possesso del loro governo.

ruggerobarretti

Ven, 07/04/2017 - 09:47

Assad e' un tiranno cosi' sanguinario che pero' consentiva nel suo stato assolutamente laico la convivenza pacifica fra le varie comunita' religiose. I tiranni caro ricciolino siedono in ben altri luoghi, le mani grondanti sangue sono molto occidentali purtroppo.

dijon

Ven, 07/04/2017 - 09:50

Assad vinceva la guerra ed è stato necessario trovare un finto pretesto per attaccare e impedire che vincesse del tutto a me pare abbastanza chiaro. Hanno capito tutto in un giorno, e con le dichiarazioni oggettivamente attendibili meno di zero di una organizzazione dei ribelli (se così li vogliamo chiamare. Poi li sono ribelli...nei nostri stati sarebbero terroristi, se sono dove piace a loro divengono ribelli. Peggio di Colin Powell che agitò la provetta delle armi chimiche in Iraq (finte)

ruggerobarretti

Ven, 07/04/2017 - 09:51

pino marino da roma: artista della geopolitica de noaltri, anzi alla vaccinara.

Cinele

Ven, 07/04/2017 - 09:55

Sostenitori di Trump adesso non incominciamo a tirar fuori scusanti, trame assurde ( c'è Obama dietro, Clinton, Soros..mia sorella) la verità è una sola: questo è un psicopatico che rischia di trascinarci tutti in un delirio senza fine, e gli anti/Trump dall'inizio lo avevano inquadrato. A onor del vero va detto che oramai sono moltissimi coloro che inizialmente sostenevano Trump ma che ora ammettono l'errore. Spero che la Redazione pubblichi, cosa che non sempre accade laddove il contenuto non è in linea con il "giornalpensiero"

giosafat

Ven, 07/04/2017 - 09:57

Cambiano i presidenti ma gli americani, quando si trovano con arsenali militari con la garanzia in scadenza, si inventano sempre un modo per smaltirlo in tempo utile.

bernaisi

Ven, 07/04/2017 - 09:57

che delusione Trump che si è fatto coinvolgere in quella guerra tra trogloditi

lorenzovan

Ven, 07/04/2017 - 09:58

cercasi trumpati italiani anche usati

KAVA

Ven, 07/04/2017 - 09:58

59 missili costano circa 100 milioni... Accidenti

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Ven, 07/04/2017 - 09:58

Trump ti sei fatto abbindolare dai bananas di sinistra sono gli unici chè credono in un suo coinvolgimento diretto, al-Asad non aveva nessun motivo di attaccare con il gas sarin la sua popolazione proprio adesso che l'oppinione pubblica cominciava ad accettarlo al contrario dei taglia gole islamici chè erano ormai alla frutta quale modo migliore per far cambiare idea all'occidente stupido è politicamente corretto

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 07/04/2017 - 09:59

Mossa terribilmente sbagliata!!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 07/04/2017 - 09:59

follia assoluta! Una bestialità che avrà conseguenze drammatiche per tutti noi. E questo perché? Per mantenere il potere, perché il nuovo presidente rischiava seriamente il tanto temuto "impeachment" e si è dovuto piegare a quei poteri che comandano veramente in america: una banda di guerrafondai incoscienti che non vogliono alcuna distensione nel mondo, ma solo uno stato di guerra perenne, dal quale si arricchiscono. Gente in confronto alla quale quel verme di soros è un angioletto. L'articolo di Lorenzo vita, su questa stessa pagina, è molto esplicativo in proposito.

Algenor

Ven, 07/04/2017 - 10:01

Roberto_70 Ven, 07/04/2017 - 08:35 Chi bombarda gli USA per tutta la gente che hanno ammazzato negli ultimi ventanni di bombardamenti "democratici"?

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 07/04/2017 - 10:04

Non è accettabile che "rebus sic stantibus" gli americani pretendano di essere giudice unico di ciò che è giusto o sbagliato. D'altra parte non è accettabile che Assad ricominci con l'impiego di gas mortali approfittando della pozione assunta da Putin. Intanto il nostro governo, more solito, tace al riguardo, ma ciò ormai fa parte della storia recente.

Ritratto di Quasar

Quasar

Ven, 07/04/2017 - 10:05

Trump ! Un buffone che parla in un modo e agisce nell'altro.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Ven, 07/04/2017 - 10:05

Grande delusione e grande disillusione. Non se ne esce.

Ritratto di depil

depil

Ven, 07/04/2017 - 10:11

maledetti Yankee i veri criminali siete voi da sempre.

kallen1

Ven, 07/04/2017 - 10:14

Questo è più pazzo di Obama! Speriamo solo che non diano anche a lui il Nobel per la pace...........poi tanto i profughi ce li sorbiamo noi mica gli americani o i russi!!!

Dani55

Ven, 07/04/2017 - 10:15

Mannik: è evidente che Trump sia stato messo sotto scacco dai servizi segreti, per conto dalla power elite che detiene il potere reale, con la storia secondo me risibile dei condizionamenti russi nella sua elezione. Un'accusa che a pensarci bene dovrebbe essere la prova dell'inefficienza della precedente amministrazione e degli stessi servizi di intelligence. E' chiaro che data l'irruenza e i modi spicci del personaggio, di fronte alla pressione mediatica suscitata dal presunto bombardamento chimico, Trump è stato costretto ad agire, e lo ha fatto apparentemente con un obbiettivo limitato, tanto che l'azione è stata presentata come isolata. Adesione entusiastica del blocco anglosassone e di Israele, muta o quasi l'UE. Certo se è vero che l'ISIS ha approfittato dell'attacco americano per assediare la base, allora c'è da chiedersi se il gioco americano non punti al prolungamento sine die della guerra in Siria.

Atlantico

Ven, 07/04/2017 - 10:20

Sono curioso di leggere i prossimi articoli di Foa, Rossi e compagnia cantante. Chissà che 'complotti occidentalisti' tireranno fuori. Male che vada potranno venderli a Hollywood come 'plot' cinematografici e diventeranno milionari.

accanove

Ven, 07/04/2017 - 10:23

..non è neppure provato, anzi dubbio, che li abbiano usati i gas. Ho l'mpressione che qualche americano sia riuscito a far fare quello che voleva. Dove sono entrati per abbattere regimi hanno fatto più danni del regime, Libia, Iraq ed ora Siria, liberano spazi per i neri turbanti, non lamentiamoci poi del terrorismo

INGVDI

Ven, 07/04/2017 - 10:25

Trump vuole mostrare i muscoli continuando la politica estera criminale perpetrata dai suoi predecessori.

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Ven, 07/04/2017 - 10:26

trump ti sei fatto abbindolare dai bananas di sinistra sono gli unici chè credono in suo coinvolgimento diretto, al-Asad non aveva nessun motivo di attaccare con il gas sarin la sua popolazione proprio adesso che l'oppinione pubblica cominciava ad accettarlo al contrario dei taglia gole islamici chè erano ormai alla frutta quale modo migliore per far cambiare idea all'occidente stupido è politicamente correto

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 07/04/2017 - 10:37

Se davvero la solita propaganda islamista, falsa come sempre, ha raggirato pure l'establishment USA siamo a posto. No, credo che i motivi siano altri.

Altoviti

Ven, 07/04/2017 - 10:39

Gli americani sono un pericolo per la pace, basta vedere tutte le guerre che hanno provocato. Inglesi, francesi, americani, tedeschi, nella storia sono stati sempre loro a farla da padrone con al forza e a manipolare gli altri governi. Ecco le nazioni criminali.

Ritratto di Tanzus

Tanzus

Ven, 07/04/2017 - 10:40

Solo una base aerea attaccata e questo lo definite pericoloso ? non so perché siete fan di Putin, ma ora i cristiani Stati Uniti sono tornati garanti mondiali alla faccia e feccia di sinistri, islamisti, filo russi e lacchè !

congonatty

Ven, 07/04/2017 - 10:49

Geniale, l'unica cosa che non manca ai siriani sono un po di missili e un po di morti. Si vendica un attacco mortale con un nuovo attacco mortale. E' il riassunto della giustizia americana, che passa comunque attraverso un fucile, una pistola, un missile.

pinux3

Ven, 07/04/2017 - 10:55

@Mannik...Vedendo i commenti, a parte qualche filoamericano, pare che la maggioranza stia con Putin. C'è persino qualcuno che dice che Trump si è fatto "influenzare" da Soros...Tutto da ridere...

Dani55

Ven, 07/04/2017 - 10:57

E' triste dirlo ma gli USA sono i principali artefici del disordine mondiale, il motivo è semplice: stanno dall'altra parte dell'Atlantico tutto quello che può succedere in Europa, Asia e Africa che sono territorialmente contigue, non ha effetti diretti sulla convivenza civile, anzi può portar loro molti vantaggi. A parte il fatto di alimentare l'industria bellica e giustificare la sopravvivenza della NATO, sono molto bravi ad attrarre i profughi di serie A, quelli con alta scolarizzazione e/o specializzazione. Ma finché questi servi sciocchi di governanti europei non lo capiscono, non c'è niente da fare.

xgerico

Ven, 07/04/2017 - 10:58

Dai su Trump sta pagando il conto ai fabbricanti di armi, per il sostegno alla sua elezione!

pinux3

Ven, 07/04/2017 - 10:59

Adesso Salvini tra l'"amico" Trump e l'"amico" Putin con chi si schiererà? Per ora nessuna notizia pervenuta...

Cheyenne

Ven, 07/04/2017 - 10:59

dopo questa canagliata ho perso tutta la mia stima in trump : è il continuatore della solita politica folle che da decenni perseguono gli usa con risultati nulli e devastanti per i popoli

pinux3

Ven, 07/04/2017 - 11:06

@Dordolio...Cioè dici che Trump ha deciso di bombardare la Siria per colpa della stampa "corriva"? No, dico, ma il SENSO DEL RIDICOLO ce l'avete?

Nonlisopporto

Ven, 07/04/2017 - 11:08

59 missili per una base? tanti! avvisati i russi ... gran cosa!

Armando62

Ven, 07/04/2017 - 11:09

Che bello tornare qui e vedere che "non avevate capito nulla" . Il secondo reality check sara' quando capirete che a Putin della guerra al terrorismo non frega nulla.

Nonlisopporto

Ven, 07/04/2017 - 11:10

metro san Pietroburgo, rappresaglia chimica, attacco usa siria = un buco nero

accanove

Ven, 07/04/2017 - 11:12

...e non penso sia Trump quello a cui dare tutta la colpa, se le forze armate ed i consiglieri suggeriscono di agire non penso Trump possa sottrarsi, opera in regime di democrazia e non ha le mani ibere come Putin. Ho l'impessione che qualche lobby USA sia riuscita nell'intento per qualche interesse a breve o lungo periodo

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 07/04/2017 - 11:12

------l'attacco americano nei confronti di una nazione sovrana è un attacco terroristico a tutti gli effetti ed in larga scala----questa azione molto grave non fa altro che fornire un alibi su un piatto d'argento a tutti gli attentati terroristici in europa---da oggi in poi --ogni muslim che si farà saltare in aria in un paese occidentale potrà invocare come giustificazione la legittima difesa del suo popolo---spero che trump in un lampo di lucidità si renda conto dell'errore madornale compiuto--hasta

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Ven, 07/04/2017 - 11:13

trump ti sei fatto abbindolare dai bananas di sinistra sono gli unici chè credono in suo coinvolgimento diretto, al-Asad non aveva nessun motivo di attaccare con il gas sarin la sua popolazione proprio adesso che l'oppinione pubblica cominciava ad accettarlo al contrario dei taglia gole islamici chè erano ormai alla frutta quale modo migliore per far cambiare idea all'occidente stupido è politicamente corretto.

Ritratto di Sampras

Sampras

Ven, 07/04/2017 - 11:13

Assad dev'essere fermato, con le buone o con le cattive. Se Putin lo segue, auguri anche a lui.

BRAMBOREF

Ven, 07/04/2017 - 11:25

GIGI88

BRAMBOREF

Ven, 07/04/2017 - 11:27

GIGI88 Pur detestando il Presidente TRUMP, questa volta sono d'accordo con lui. Ma il problema è ASSAD

DemyM

Ven, 07/04/2017 - 11:32

E un atto di guerra premeditato che avra tragiche conseguenze nell'area del Medio Oriente. Gli americani hanno agito senza nessuna autorizzazione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu, cosa gia accaduta in Iraq e Libia. A chi tocchera la prossima volta vedersi imposta la 'democrazia" Usa?

Ritratto di adl

adl

Ven, 07/04/2017 - 11:39

TROPPE ILLUSIONI su TRUMP. La realtà è a base di bombe e di esportazioni di democrazia al servizio dell'Islam wahabita. La forma sembrava diversa LA SOSTANZA E' UGUALE. Se le difficoltà incontrate sul fronte interno, vuole recuperarle così, siamo messi maluccio.

obiettivo75

Ven, 07/04/2017 - 11:40

attacco senza senso, forse deciso per alleggerire la forte pressione interna (gli stanno bocciando tutto), che arriva sia dalle opposizioni che dall'interno. Comunque sono le 11.30,sono passate oltre 8 ore dall'attacco. Avete ascoltato in eurovisione il commento chiaro, risoluto e fermo del Pdr e qeullo del ministro esteri alfano sulla faccenda? e le parole di mattarella ? grandi. bravo anche renzi. Ovviamente sono ironico e questo dimostra il livello e lo spessore dei nostri governanti.

donzaucker

Ven, 07/04/2017 - 11:41

Adesso tutti a difendere Assad, dittatore di uno stato pulcioso che si permette di fare quello che vuole perché alle spalle ha la Russia. E' tutto un complotto internazionale ordito dal fantomatico Nuovo Ordine Mondiale, i Rothschield e l'Establishment delle elite. L'alternativa potrebbe essere che é stato veramente Assad ad ordinare l'attacco, perché è dittatore di uno stato pulcioso e Trump ha fatto bene a bombardarlo perché magari ha in mano informazioni migliori di quelle dei lettori di questo quotidiano che sono tutti esperti di geopolitica.

manson

Ven, 07/04/2017 - 11:58

Notare che il grande finanziatore Dell isis e de al qaeda cioè l Arabia Saudita e gli schifosi stati del golfo sono contenti

Mannik

Ven, 07/04/2017 - 12:00

ruggerobarretti, l'ignorante è lei. Il mio commento aveva proprio il senso di stigmatizzare l'approccio alla politica internazionale tipo tifo da stadio da parte della moltitudine dei commentatori di questa testata. dal suo commento quasi quasi mi vien da pensare che anche lei sia un tifoso...

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 07/04/2017 - 12:01

Si vede che la tragica esperienza della Libia e la bufala delle primavere arabe non ci ha insegnato nulla. Però si vede che gli USA tendono a risparmiare. Nel primo attacco contro la Libia, nel giro di poche ore lanciarono 60 missili Tomahawk. Ora solo 59. Anche Trump applica la spending review. Buffoni. Pazzi, criminali e tragici buffoni.

Mizar00

Ven, 07/04/2017 - 12:02

E' bello vedere i bimbi di 5 anni esultare come dei babbei per come vanno le cose solo per il gusto di fare specchio riflesso, come se fossimo in una partita di calcio. Continuate a stare sulla play, o papi vi ha già preso il tablet ?

emigrante

Ven, 07/04/2017 - 12:04

Superior stabat lupus, longeque inferior agnus... Come già Esopo insegnava, quando un potente decide di sopprimere qualcuno per i propri sordidi interessi, non c'è ragione che tenga. E' stato creato ad arte il "casus belli", per consentire la "rappresaglia". Non è la prima volta, né in Siria, né in altri Paesi. L'irresponsabilità degli Americani ci porterà ad un conflitto mondiale, dal quale sperano di uscire unici detentori dei mercati mondiali. Malededetti siano i guerrafondai, e gli utili idioti che stanno al loro gioco.

Mannik

Ven, 07/04/2017 - 12:06

giovanni951 - Era chiaro fin dall'inizio, almeno per chi ha visto il programma di Trump con sufficiente sobrietà, che questo è un pazzo pericoloso. La maggioranza dei lettori di idee di destra gli è corso dietro perché era affascinata dal machismo del personaggio. Alla fine si è dimostrato per quello che è: un pagliaccio in mano ai soliti poteri forti.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Ven, 07/04/2017 - 12:29

La febbre sale e al momento nell'armadietto dei medicinali non si trova l'aspirina.

salsawasabi

Ven, 07/04/2017 - 12:30

Ora le destre europee e questo giornale con chi si schiereranno? Questo è un bel problema: scontro tra i loro due idoli indiscussi.. come finirà?

marco.olt

Ven, 07/04/2017 - 12:31

Riecco la solita politica estera USA: ambigua, ipocrita e disastrosa (per gli altri). Gongolano le industrie che incasseranno milioni di dollari per sostituire i tomcat lanciati. 59 missili per placare l'opinione pubblica!! il gas o l'esplosivo non uccidono in entrambi i casi??

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 07/04/2017 - 12:36

Non è credibile che Assad abbia usato armi chimiche, visto che le ha consegnate a una nave della Marina Militare Italiana ai tempi del Napolitano. Piuttosto è verosimile il sospetto è che il presidente bancarottiere le abbia girate a quella parte di Isis controllata da Obama, che le ha immagazzinate nei luoghi colpiti dai bombardamenti convenzionali di Assad. Piuttosto urge che l'amico Israele e l'amichevole Siria di Assad facciano la pace e commercino tra di loro. Infatti entrambi i Paesi lasciano libertà di esistere ai Cristiani, come Trump, Putin... e come me.

agosvac

Ven, 07/04/2017 - 12:39

Questo attacco è una vera follia! E' chiaro che Trump è mal consigliato. Sembrerebbe di essere ancora nel regime dei vecchi obama/clinton! Decidere un attacco di rappresaglia senza neanche avere capito ciò che realmente è successo in Siria e basandosi solo su notizie date dai "nemici" di Assad è da deficienti assoluti. Mi sarei aspettato prima una vera indagine, molto, molto approfondita. Cadere in una simile trappola non depone a favore di chi consiglia Trump.

Trifus

Ven, 07/04/2017 - 12:44

Trump è stata una delusione. Oggi si scrive Trump, ma si legge Hillary. Il gas normalmente lo usa chi sta perdendo la guerra, vedi Assad all’inizio del conflitto o Saddam quando le sorti del conflitto volgevano a favore dell’Iran, perciò mi sembra assai strano che Assad l’abbia usato adesso che non ne ha bisogno. Comunque supponendo che i satelli forniscano la prova dell’uso del gas da parte di Assad, Trump avrebbe dovuto accordarsi con Putin e non bombardare. Del resto Putin ha etto che se l’uso del gas da parte di Assad ci fosse stato, avrebbe preso provvedimenti. Inoltre si definiscano i confini fra Ucraina e Russia con un accordo che scontenti ambedue le parti. Quello è il migliore accordo che si può ottenere. Fine delle sanzioni e alleanza nella lotta al terrorismo. Questo a grandi linee è quello che speravo succedesse invece non è avvenuto e come dicevano i latini, mala tempore currunt… Speriamo bene e chi crede preghi.

paviglianitum

Ven, 07/04/2017 - 12:50

continuate a sostenere il vostro idolo putin che fra l'altro ha sulla coscienza 150 bambini... RUSSI. Ricordate Beslan?

Ritratto di WiseIntelligent

WiseIntelligent

Ven, 07/04/2017 - 12:56

Riprovo: Trump ha fatto ciò che doveva essere fatto... Spero, tuttavia, in un completo cambio di rotta della sua amministrazione, una svolta che permetta loro di salvaguardare l'integrità del nostro mondo, l'Occidente. La Russia, alias Unione Sovietica, è un pericolo, e come tale va trattato. La Nato deve aumentare gli sforzi per arginare la minaccia, intensificando operazioni militari difensive ed, eventualmente, attuarne d'offensive, come forma di prevenzione.

alberto_his

Ven, 07/04/2017 - 13:04

Atto di guerra, aggressione vigliacca e non motivata. Nessuno ha dato mandato agli USA di intervenire, nessun tribunale ha stabilito colpe e punizioni. L'entrata in guerra degli USA al fianco di ISIS è la degenerazione della politica iniziata da Obama, cosa della quale Trump è responsabile (nessun inganno dei consiglieri, cari commentatori). La politica estera USA è sempre più guidata dagli interessi dell'élite di controllo khazara.

Ritratto di giannantonj

giannantonj

Ven, 07/04/2017 - 13:06

La guerra siriana è un mosaico di trattative, conflitti e alleanze tra gruppi armati che si contendono il petrolio. Le manovre anticurde di Ankara, l'accordo di Israele con Al-queida contro Hezbollah nel Golan e lo Stato islamico contro tutti. Come se la vita di un civile dilaniato da una granata valesse meno di quella di un civile ucciso dal sarin, oggi gli americani intervengono militarmente sull'onda emotiva delle armi chimiche. Pare che anche in passato si siano dichiarate guerre per contrastare stermini di massa da parte stati contrari a mutevoli interessi geopolitici (cfr. Editoriale 5 aprile 2017, Gianandrea Gaiani).

Destro

Ven, 07/04/2017 - 13:06

ma non è che i russi stanno a fa la sceneggiata napoletana? è vero assad non ha lanciato lui i missili, sarebbe folle, però magari chissa nella stessa base ... qualche amico..

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 07/04/2017 - 13:08

Questo Trump che, improvvisamente, cambia bandiera e comincia a fare il contrario di quanto aveva promesso in campagna elettorale e aveva tentato di mettere in pratica finora, mi ricorda tanto un altro caso, molto più vicino a noi. Sto insomma pensando che, come scrive nel suo blog Marcello Foa, Trump non sia più libero e autore unico delle proprie azioni, proprio come capitò a un altro presidente, in Italia, dal 2011 in poi. Le analogie sono molte e viene quasi da pensare che, in ambedue i casi, ci siano diversi interessi e poteri molto forti dietro a questi repentini cambi di rotta. Mi auguro che Trump sappia reagire, più di quanto non abbia saputo fare il personaggio di casa nostra. Approposito, stiamo attendendo almeno un commento, se non una presa di posizione, da Arcore.

gianrico45

Ven, 07/04/2017 - 13:13

Ancora con la storia delle armi chimiche. Senza vergogna e senza onore.

Ciccio-Terrasini

Ven, 07/04/2017 - 13:15

Peccato, avevo riposto molta fiducia in Trump. Dopo 8 anni di un Obama da dimenticare, speravo proprio che l'era Trump doveva riservarci giustizia internazionale e maggior dialogo verso una pace globale. In questo mio pio desiderio avevo proprio dimenticato "l'establishment" quella potenza invisibile che muove i fili dei Presidenti USA. Così si sparge del gas in aria, facendo credere che Assad abbia deciso di sterminare il suo popolo. Questa è una storia già vista che mi fa tornare alla mente un certo Saddam. La verità è che se Trump non puntava il mirino contro la Siria irritando,così, la Russia, qualcun altro poteva puntare il suo mirino su Trump. Qui si vede la grande differenza fra il russo Putin e l'americano Trump: il primo controlla l'esercito russo, il secondo è controllato dall'esercito americano.

Keplero17

Ven, 07/04/2017 - 13:17

prima di tutto occorre precisare che il genero di Trump che si chiama Kusher è un sionista, e recentemente la sua famiglia ha edificato nuovi insediamenti a Gerusalemme est. In secondo luogo va considerata la posizione traballante del presidente accusato di circondarsi di personaggi che hanno contatti di affari con la Russia. Questo attacco libera il presidente da questi lacci che gli hanno impedito molte riforme a livello parlamentare da parte del suo partito. Inoltre danno anche una risposta in termini di supremazia militare poiché contro questi missili che volano a bassa quota non esiste una capacità di intercettazione da parte russa. Occorrerebbero centinaia di carri armati antiaerei con sistemi di rilevazione e puntamento a bassa quota come i Tunguska da perimetrare sul terreno. Le navi e i sottomarini russi portano solo missili balistici o missili antinave.

Ritratto di makko55

makko55

Ven, 07/04/2017 - 13:19

Silenzio ........ elkid ha sentenziato, tutto il resto è noia !!

Ritratto di makko55

makko55

Ven, 07/04/2017 - 13:24

Rosiconi, Trump può avere fatto una cazzata ,(beati voi che capite tutto) comunque fra un mese non se ne parla più, voi tornate nelle cantine, e lui è ancora presidente . :-):-)

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 07/04/2017 - 13:30

Aspetto solo che Bergoglio si affacci alla finestra ed auspichi la pace. Sono certo che le sue preghiere saranno determinanti. Ma non dovrò aspettare molto, immagine che già ai TG daranno ampio spazio alle dichiarazioni del Papa, di Gentiloni, della Mogherini, di Juncker e di tutte le belle statuine preoccupate per la pace nel mondo. Buffoni e patetici.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 07/04/2017 - 13:31

Notizia dell'ultima ora: 36 missili yankees si sono persi nel cercare il bersaglio!Stasera,belli capelli lancerà un appello a " chi li ha visti?"

Renee59

Ven, 07/04/2017 - 13:32

Bravo Trump. Bombardare senza vere prove, era la migliore cosa da fare. ISIS ringrazia.

59gp

Ven, 07/04/2017 - 13:34

Il circo Barnum cerca Trumpisti e Trumpati per equilibrismi e voltafaccia dialettici. Si preferiranno persone di aspetto Neandertaliano per garantire la purezza della razza europea.

paviglianitum

Ven, 07/04/2017 - 13:39

i missili non erano contro assad, ma piuttosto contro IRAN e NORD COREA... come semplice avvertimento

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 07/04/2017 - 13:42

mefisto, purtroppo non parla a vanvera è un guerrafondaio per davvero.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Ven, 07/04/2017 - 13:51

Da questa azione unilaterale degli Usa potrebbero scaturire drammatiche conseguenze? Nel Mondo, per come è strutturato, l'anomalia non è mai stata la guerra: da sempre la vera eccezione è la pace. Specie quella prolungata. Infatti settanta anni di pace prolungata in Europa hanno contribuito solo a far crescere generazioni viziate, rammollite, prede dell’effimero e a determinare le mostruosità idealistiche che si vedono oggi. E’ tempo di ritornare alle buone abitudini di una volta: quando lo scoppio di una guerra serviva a fortificare spiritualmente un popolo. La vera evoluzione nasce da lì.

Albius50

Ven, 07/04/2017 - 13:58

Fino all'altro ieri avevo ancora SPERANZA DI PACE ma purtroppo questo fattaccio è la dimostrazione che il GRANDE SATANA E' USA; rendiamoci conto ancora una volta che l'EUROPA con esclusione di noi è una micidiale CENTRALE ATOMICA se Putin s'incazza con pochi aerei e missili ci fa saltare x aria poi altro che CHERNOBIL siamo noi che scompariamo; ricordatevi che i Russi sono stati invasi da francesi e tedeschi ma con grandissime perdite umane hanno VINTO quindi è un popolo che a differenza di noi è disposto a morire.

TruthWarrior1

Ven, 07/04/2017 - 14:00

Non vedo un buon esito a quest'avvenimento. Trump ha gettato la maschera e ha svelato quello che è: un guerrafondaio americano della peggiore specie schiacciato su posizioni filo-sioniste. I NeoCon e la "Deep State" sono loro, piaccia o no.

Marcolux

Ven, 07/04/2017 - 14:01

Grande stupidaggine di Trump. Ma si è obamizzato? Grande aiuto all'ISIS. Allora dietro l'isis ci sono gli USA, come si sospettava? Ma non pensavo che anche Trump cedesse! Mossa idiota che rovina i rapporti con Putin.

Dordolio

Ven, 07/04/2017 - 14:02

Aggiunga Keplero che il genero ebreo di Trump oltre ad essere il suo primo consigliere DEVE accreditarsi al massimo grado coi suoi padroni israeliani. Sua moglie anche se convertita all'ebraismo (pratica assai discussa perchè non ortodossa) è sostanzialmente una Goym. E diversi rabbini sembra abbiano avuto da ridire. La discendenza ebraica è per via materna. E un domani potranno contestare validamente la purezza razziale ai suoi figli, quindi. La faccenda NON è da poco, in quel mondo.

fergo

Ven, 07/04/2017 - 14:03

fino ad ora non mi ero espresso sul nuovo presidente americano, non fosse altro perché aveva "eliminato" il diversamente bianco guerrafondaio nobel per la pace. alla luce di quanto avvenuto la scorsa notte mi viene da dire che questo personaggio non ha compreso assolutamente nulla della politica internazionale né tantomeno di ciò che sta avvenendo in medio oriente. dio, o chi per lui, ci salvi.

Royfree

Ven, 07/04/2017 - 14:10

Per i filo-americani. A parte lo sterminio e alla forzata appropriazione delle terre degli indigeni locali (indiani) sarebbe interessante porsi il quesito se nella varie guerre, guerra di indipendenza, quella di secessione ecc., si sarebbe messo in mezzo una potenza militare straniera cosa sarebbe successo. Se poi analizziamo le ultime guerre, Iraq, Libia, Siria ecc. ci si dovrebbe domandare di come è utopico e di soggettiva interpretazione la parola "Democrazia" e "Libertà". Ma la cosa sconcertante e che tutto questo è preso dai popoli Europei come esempio. Certo, esempio del popolo più ipocrita e genocida del mondo.

frapito

Ven, 07/04/2017 - 14:10

Non sto ne dalla parte di Trump e ne dalla parte di Assad, ma vedo tante similitudini con il caso delle armi di distruzione di massa (mai trovate) di Saddam Hussein. Che gli USA vogliono fare il bis?

petra

Ven, 07/04/2017 - 14:13

#ruggerobarretti Condivido pienamente. Trump c'è cascato in pieno. Gli israeliani lo hanno in pugno. Che delusione.

pierodeola

Ven, 07/04/2017 - 14:13

I criminali americani vogliono portarci in guerra contro la Russia restando come sempe rincatucciati negli USA a vedere che ci spolpiamo a vicenda per venire poi a piantare la bandiera del vincitore e salvatore dei miseri. Purtroppo per loro e per noi questa volta il gioco non andrà a buon fine;se tirano la corda si prendono sulla testa qualche missile a 22 macc contenete 100 megatoni di energia nucleare sufficiente per distruggere tuta la California. Voi state appoggisndo al politica che sfoci in tale olocausto,quello vero questa volta,non quello giudaico. ?

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 07/04/2017 - 14:21

Grandi StatiUniti. Si indignano per le presunte vittime di Assad dopo aver ucciso centinaia di migliaia di bambini innocenti in tutto il mondo negli ultimi ottant'anni in tutti modi (con l'agente arancio in Vietnam, con ben due atomiche, bombe incendiarie a Dresda e Berlino). Se questi sarebbero i buoni...

paviglianitum

Ven, 07/04/2017 - 14:23

@bandog, gli unici che si sono persi sono i mitici missili antiaerei russi che non sono pervenuti. e ora vai a nanna

Ritratto di Scassa

Scassa

Ven, 07/04/2017 - 14:30

scassa venerdì 7 aprile 2017 Presidente in gambissima ; ha usato il metodo della Suocera e cioè : " dico a te figlia perché intenda tu Nuora!!!!!!!!!!!!!!scassa.

Libero 38

Ven, 07/04/2017 - 14:31

Se qualcuno si fosse illuso che Trump fosse un presidente senza p....ora ha dimostrato di averle.Quello che mi ha sorpreso di questa storia e' " l'armiamoci e partite" dei furbacchiotti hollande e merkel e la predica del piDiota gentiloni che ha cercato di far credere agli italiani che lui potrebbe fare da paciere nella disputa Trump-Putin

petra

Ven, 07/04/2017 - 14:32

Ho un vago sospetto. Non sarà che Trump ha troppi ebrei in famiglia?

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 07/04/2017 - 14:32

Stavolta anche se a malincuore devo dare ragione a Elkid 11e12, oltre che far presente a qualcuno che qui si domandava cosa dicesse Salvini, che anche lui si è pronunciato allo stesso modo di Elkid!!! AMEN.

Ritratto di makko55

makko55

Ven, 07/04/2017 - 14:32

@Alsikar, parole sante !!!!!

ruggerobarretti

Ven, 07/04/2017 - 14:33

Ebbene si mannik sono un tifoso: della sovranità dei popoli ad iniziare dai nativi americani. Per una volta sono perfettamente d' accordo con elkid. Forse è la prova che gli opposti estremismi furono creati ad hoc come giustamente si sosteneva???

donzaucker

Ven, 07/04/2017 - 14:40

Nominate un presidente U.S.A. che non ha iniziato almeno una guerra, vi sfido. Per il resto non ho mai visto un tale coacervo di teorie complottistiche e baggianate varie tutte assieme.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 07/04/2017 - 14:41

E adesso per chi tifano i tifosi del Giornale tra il Fuoco Amico del Biondazzo Pazzo sul Bolshevico Antico?

cir

Ven, 07/04/2017 - 14:42

elkid ha detto bene. aggiungo che Trump avrebbe dovuto far lanciare i missili " intelligenti" : Quelli che dopo aver raggiunto la massima altezza deviano su israele e nel mondo tornera' la pace.

paviglianitum

Ven, 07/04/2017 - 14:43

Albius, posa il fiasco

petra

Ven, 07/04/2017 - 14:48

Nel frattempo La Siria, assieme a Russia e Iran hanno fatto sapere che risponderanno all'attacco. Andiamo bene!

Ritratto di Riky65

Riky65

Ven, 07/04/2017 - 14:52

A chi giova una possibile III guerra mondiale?

Iacobellig

Ven, 07/04/2017 - 14:53

L'AMERICA HA SBAGLIATO, LA SITUAZIONE POTREBBE PRECIPITARE SE LA RUSSIA NON SI DISSOCIA DA ASSAD. LA SOLITA AMERICA!!!

Ivstitia

Ven, 07/04/2017 - 14:53

Esportazione di democrazia secondo il più classico sistema anglosassone... gli stati uniti sono i peggiori criminali che ci siano sulla faccia della terra, sono identici a coloro che definiscono incivili.

Ritratto di Riky65

Riky65

Ven, 07/04/2017 - 14:55

"L’ex deputato del Texas e il più volte candidato indipendente alle presidenziali nord-americane, Ron Paul ha affermato, in una trasmissione di mercoledì, che tutti gli indizi portano a credere che l’attacco a Idlib in Siria sia stata un’operazione false flag.“Prima di questo episodio di possibile esposizione a gas, le cose stavano andando avanti abbastanza bene per le condizioni del campo”, sottolinea Paul. “Trump aveva detto che dovevano essere i siriani decidere chi dovesse gestire il proprio paese, i colloqui di pace erano iniziati e Al Qaeda e l’ISIS erano in fuga.”"

Iacobellig

Ven, 07/04/2017 - 14:58

TRUMP È CONSIGLIATO MOLTO MALE!

MARCO 34

Ven, 07/04/2017 - 14:59

Sono stato sempre un sostenitore di D. Trump pur nella convinzione che non ci avrebbe regalato niente, come del resto sarebbe stato se fosse stata eletta la Clinton, ma non mi sarei mai aspettato un simile voltafaccia senza ancora uno straccio di prova contro Assad. Ma quello che fa ancora più schifo è l'atteggiamento dei vai capi europei ed in particolare del nostro P.del Cosiglio che, improvvisamente, fanno diventare buono e meritevole di elogi un Presidente americano finora denigrato e considerato alla stregua di un ixxxxxxxe.

AMOX

Ven, 07/04/2017 - 15:04

AMOX1989. Keplero 17 complimenti hai fatto centro. IO CERCAVO IL "GOBBO" (SUGGERITORE OCCULTO) ME LO HAI FORNITO SU UN PIATTO D'ARGENTO GRAZIE! POVERO TRUMP È INCAPRETTATO E SI SENTE LIBERO. PECCATO, SE NON INTERVIENE IL PERFETTISSIMO, IL MONDO HA PERSO LA SUA OCCASIONE STORICA.

baio57

Ven, 07/04/2017 - 15:06

@ elkid - Ogni tanto qualche barlume di ragione.

cir

Ven, 07/04/2017 - 15:11

Pierodeola : a parte che del giudaico non me ne frega un bel niente , ma il ,popolo yankee se venisse bombardato lasciandone stesi 150 milioni di morti insegnerebbe ai rimasti vivi cosa sia la guerra. e starebbero molto piu' attenti. Per quelli che dicono la guerra e' la guerra...

Pablo46

Ven, 07/04/2017 - 15:14

Interessante la lettura della stragran parte dei commenti, con considerazioni ed espressioni che, se non ci fosse scritto che è il blog del "Giornale" fondato da Indro Montanelli ed espressione del centro-destra italiano, farebbero pensare senza dubbio di trovarsi tra i lettori dell'Unità degli anni Settanta. Interessanti anche le considerazioni su Israele, se si considera che lo stesso "Giornale", oltre a una posizione storicamente molto amica del Paese, ha tra le proprie firma di punte una figura giornalistica di altissimo livello come Fiamma Nirenstein. Insomma, tutto molto interessante.

hectorre

Ven, 07/04/2017 - 15:21

credere che un qualsiasi presidente americano sia immune da guerre e pressioni delle lobby è ridicolo...l'america ha sempre un nemico da combattere, ribelli da armare, armi da vendere, armi da usare....da sempre....ora i detrattori di trump sono nel dubbio amletico, che fare ora???...si è messo contro putin e assad, ricevendo il plauso dall'europa!!!!....tranquilli, è solo l'ennesimo presidente che esporta la democrazia made in usa.......una sola domanda.....perchè assad avrebbe usato armi chimiche, consapevole del fatto che avrebbe avuto contro mezzo mondo???....c'è ben altro dietro a questa brutta vicenda, che resterà un segreto per tutti noi...

Ritratto di massacrato

massacrato

Ven, 07/04/2017 - 15:29

Gli Indiani cattivi, zio TOM a coltivar cotone, Pearl Harbour, i gas di Saddam, il bombardamento di Assad (che neppure l'ultimo dei pivellini avrebbe fatto), Alice nel paese delle neraviglie,... BOH??? Anche Berlusconi FU COSTRETTO a bombardare Gheddafi e fu l'inizio della fine. La storia si ripete... Avanti verso il macello, per l'interesse dei soliti. L'ISIS porge sentiti ringraziamenti

Una-mattina-mi-...

Ven, 07/04/2017 - 16:07

GLI ESPORTATORI DI GUERRA HANNO COLPITO ANCORA, E NON C'E' TRUMP CHE TENGA, "LORO" SONO PIU' FORTI E SONO IN GRADO DI RICATTARE E MINACCIARE CHIUNQUE

lorenzovan

Ven, 07/04/2017 - 16:22

@cir...per una volta concordo 100% con te

Atlantico

Ven, 07/04/2017 - 16:30

Ho sempre pensato che anche l'Ucraina fosse uno stato sovrano ma forse sbagliavo.

gcf48

Ven, 07/04/2017 - 16:49

che mira... Solo 23 missili da crociera delle navi americane hanno raggiunto la base siriana di Shayrat, la sorte degli altri 36 è sconosciuta, ha dichiarato durante una conferenza stampa il portavoce del ministero della Difesa russo, il generale Igor Konashenkov. "Il 7 aprile dalle 3.42 alle 3.56 dell'orario di Mosca (in Italia dalle 2.42 alle 2.56) dal Mar Mediterraneo a largo di Creta 2 cacciatorpedinieri della Marina americana ("Ross" e "Porter") hanno sparato 59 missili da crociera "Tomahawk" contro la base aerea siriana di Shayrat (provincia di Homs). Secondo mezzi russi di controllo oggettivo, hanno colpito la struttura militare siriana 23 missili. Non si sa dove siano caduti i restanti 36 missili", — ha detto. Konashenkov ha specificato che a seguito del raid è stato distrutto un deposito con mezzi tecnici, un centro d'addestramento, una mensa e 6 hangar per le riparazioni dei caccia MiG-23, così come una stazione radar.

gcf48

Ven, 07/04/2017 - 16:52

pravda99 lei è uno sempre contro. contro qualcuno o qualcosa. esprima una sua idea, ma sua, ogni tanto

Euge

Ven, 07/04/2017 - 17:02

si è proprio rovesciato il mondo !! oggi elPiD ha postato un commento che condivido in pieno: """------l'attacco americano nei confronti di una nazione sovrana è un attacco terroristico a tutti gli effetti ed in larga scala----questa azione molto grave non fa altro che fornire un alibi su un piatto d'argento a tutti gli attentati terroristici in europa---da oggi in poi --ogni muslim che si farà saltare in aria in un paese occidentale potrà invocare come giustificazione la legittima difesa del suo popolo---spero che trump in un lampo di lucidità si renda conto dell'errore madornale compiuto--hasta"""

cir

Ven, 07/04/2017 - 17:08

pablo46 . figura di altissimo livello chi ? la mela cotta ?

ohibò44

Ven, 07/04/2017 - 17:16

prima di decidere Trump avrà telefonato a Putin? se non lo avesse fatto significherebbe che hanno messo nelle mani di un minus habens un potere immenso

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Ven, 07/04/2017 - 17:22

Non ci vuole un genio a capire che il Presidente degli Stati Uniti è solo un pupazzo, chiunque egli sia. Le lobby, la FED, il 'Deep State' lo fanno ballare come un burattino. Guardate nel giro di neanche due mesi quanti "no" ha incassato. Mezza USA e mezzo mondo contro. Bannon rimosso ecc L'America è un Golem (metafora voluta) ben armato pronto ad obbedire a comando. Poi per quale motivo un Presidente (Assad) che stava per vincere (o comunque avere un vantaggio) con un Trump e un Putin dalla sua (almeno sulla carta) avrebbe dovuto/voluto fare una sciocchezza del genere (come se Assad non sapesse che un attacco chimico avrebbe causato un disastro anche mediatico) se qualcuno sa dirmelo senza dire "è un dittatore" mi fa un piacere ;-)

cir

Ven, 07/04/2017 - 17:22

petra : ne basta uno . tranne ISRAEL SHAHAK, Gli altri sono come un pesce gatto nella vasca dei pesci rossi . leggi il talmud. un anticipo il Talmud recita : ‘dalla nascita l’israelita deve cercare di svellere gli sterpi dalla vigna, cioè sradicare ed estirpare i cristiani dalla terra poiché non può essere data a Dio Benedetto maggior letizia che quella di adoprarci a sterminare gli empi ed i cristiani da questo mondo.’ (dalla copertina del volume di H.De Vries De Heekelingen – ‘Il Talmud e i non Ebrei’ – Edizioni ‘All’Insegna del Veltro’ , Parma 1991).

cir

Ven, 07/04/2017 - 17:25

hectorre . nessun segreto .- e' tutto chiarissimo.

Cianna

Ven, 07/04/2017 - 18:06

bravi americani, hanno distrutto un valido sito adibito a distruggere l'isis e allontanare i predoni dalla siria, solo qualche anno fa troppo occidentalizzata e troppo indipendente dalla sfera dell'arabia saudita che vuole spadroneggiare con gli statiuniti e londra per loro interesse e avidità sull'emisfero mediorientale

petra

Ven, 07/04/2017 - 18:42

#cir Accipicchia, sono contenta di non aver letto nè il Corano nè il Talmud. Sono impressionata, mi sa che si assomigliano molto.

alfa553

Ven, 07/04/2017 - 18:47

e un genio questo golfista, solito americano dalla faccia stupida e dalla testa vuota.non dico altro.

Ritratto di Generazionemill€

Generazionemill€

Ven, 07/04/2017 - 19:30

sono a dir poco sbalordito, una volta di più, e ora che ai criminali del sedicente stato islamico le stavano suonando di santa ragione riappare il fantomatico "sarin" lo stesso che ha scatenato l'intervento di obamabimbumbam anche in Siria. centinaia di migliaia di vittime in questi anni di una folle guerra dei cacciatori di risorse, di gloria, di grana e anche di vergini. quasi cento vittime che vengono addebitate al cattivo universale ma... le centocinquanta di due settimane fa? i bambini cristiani, zoroastriani, curdi; torturati e uccisi (impiccati con le loro magliette) lasciati a scalciare e soffocare? sembra proprio che non ci sia alcuna volontà di eliminare il problema ma al contrario una folle voglia di aumentarlo.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 07/04/2017 - 19:42

gcf48 - Se fosse leggermente piu` arguto avrebbe letto tra le righe:"Siete una banda di storditi che hanno appoggiato un altro stordito e ora si rendono conto della poca intelligenza dimostrata, visto che il Biondazzo si e` dimostrato cio` che le persone intelligenti avevano previsto"... Fa luce? P.S. Io esprimo smpre opinioni, a cui gli storditi di cui sopra, non avendo argomenti, rispondono quasi sempre con insulti gratuiti. Veda lei. Saluti.

Ritratto di Riky65

Riky65

Ven, 07/04/2017 - 22:25

E dell'orrore dei quattro bambini morti alla base aerea in siria attaccata da trump vogliamo parlarne visto che lo stesso presidente americano aveva detto che nessun bambino doveva morire ????

unz

Ven, 07/04/2017 - 22:36

Ormai siamo abituati ma a prescindere da veri colpevoli e responsabili delle vittime del gas, non si capisce con quale logica la risposta di uccidere siriani sarebbe proporziaonata alla morte sei siriani di pocji giorni prima. E secondo quale altra logica morire sotto le bombe ed i missili è più umano che morire di gas tossici.

Keplero17

Ven, 07/04/2017 - 22:43

@Dordolio, anche l'ebraismo si evolve e attraverso un determinato percorso si può diventare ebrei per via di un matrimonio. Anche per i figli non è più come una volta (mater semper certa), anche questi possono diventare ebrei, tutto dipende dal giudizio del rabbino che deve valutare e decidere.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 07/04/2017 - 23:01

Ora che ha fatto quello che i sorci rossi chiedevano, ecco che non va bene a prescindere. Voi sinistri siete proprio malati. Non vi va bene proprio niente a prescindere. Ma andate da un'alrta parte ad infestare.

g.l

Ven, 07/04/2017 - 23:58

Ora capirete che siamo vicini all'Apocalisse.Quello che molti manifestano ogni giorno,come mentalità di soluzione,guerra....... guerra Nucleare.Ora siete contenti?O siete siamo tutti pazzi.

ruggerobarretti

Sab, 08/04/2017 - 00:14

Volevo far notare a Pablo46 che non tutti seguono le indicazioni partitiche, il pensiero unico, il politicamente corretto. La destra vera è sempre stata, diciamo, in Terza Posizione, con prese di posizione su certi temi, non troppo distanti da quelle dei suoi detrattori/antagonisti. C'è poi un tizio che persiste nell' utilizzare un nick poco indicato viste e cavolate che dice, a lui rispondo citando un altro grande della racchetta: you cannot be serious.

gcf48

Sab, 08/04/2017 - 00:21

pravda99 evidentemente non sono arguto o quanto meno pur amandoli, a scuola mi risultavano difficili ungaretti o quasimodo

Lens69

Sab, 08/04/2017 - 04:02

prima grande amicizia e collaborazione con Putin e poi vengono bombardati, non capisco una mazza oppure anche voi vi fate delle domande?

Ritratto di Riky65

Riky65

Sab, 08/04/2017 - 08:40

Si ripete la storia di Iraq e Libia, le menzogne e le fesserie delle armi nucleari di Saddam e Gheddafi, mai trovate né esistite, ma gli ottusi e gli smemorati sono molti e i tiranni se ne approfittano…