Gli Usa scelgono il nuovo presidente, ecco tutti i risultati

Il repubblicano porta a casa tutti gli stati chiave, tra cui Ohio, Florida e North Carolina. Ancora pochi "grandi elettori" e sarà eletto alla Casa Bianca

La lunga notte elettorale è stata combattuta fino alla fine, com'era nelle previsioni. Anche se a un certo punto si è capito chiaramente che Trump aveva il vento in poppa. Per vincere servivano 270 grandi elettori su un totale di 538. Dopo qualche ora di spasmodica attesa, e un serrato testa a testa in numerosi Stati, il repubblicano ha centrato il bersaglio, superando la fatidica soglia che gli consegna ufficialmente le chiavi della Casa Bianca.

Indiana e Kentucky sono i primi due Stati su cui Trump ha messo le mani. L'Indiana (11 grandi elettori) va al repubblicano con il 57,3%, con Hillary ferma Clinton al 37,8%. Il primo a esultare è Mike Pence, governatore dell'Indiana e candidato alla vicepresidenza del Gop: "Grazie Indiana per aver reso il nostro Stato il primo Stato a votare per rendere l'America grande di nuovo!". Nel Kentucky (8 voti) il tycoon si impone con il 62,5%.

Nel Vermont (3 grandi elettori), stato tradizionalmente democratico, vince la Clinton con il 61,1% dei voti.

Al cardiopalma la battaglia della Florida (29 grandi elettori), con Trump che la spunta con 49,1% contro il 47,7%. La battaglia che si giocava nel Sunshine State era una delle più importanti, sia per il "peso elettorale" sia perché varie volte era risultata decisiva.

Lo stato di New York (29 elettori) sorride a Hillary, come ampiamente previsto: la democratica porta a casa il 58,9% dei voti, contro il 37,4% di Trump. Lo stesso discorso per il Massachusetts (11 voti), con Hillary in testa con il 53,5%.

In Virginia (13 grandi elettori) la vittoria va alla Clinton con il 48,5% dei voti contro il 46,2% di Trump. Il West Virginia (5 elettori) premia Trump con il 68,7%. Il Nordest è tutto con la Clinton. In Pennsylvania (20 voti elettorali), in una sfida combattuta fino all'ultimo, il repubblicano vince con il 48,9%, contro il 47,6% di Hillary. Ed è vittoria, per l'ex segretaria di Stato, anche nel Maine (4 voti) e nel Rhode Island (4 voti).

Nello Stato dell'Ohio (18 grandi elettori), un altro degli "swing State", il candidato repubblicano vince con il 52,1%, contro il 43,4% di Hillary. Svolta importante, perché lo Stato passa dal blu democratici al rosso dei repubblicani. In North Carolina (15 voti elettorali), altro stato chiave, Trump si impone con il 50,6% contro il 46,7%. Il South Carolina (9 voti) assegna il 55,7% a Trump. In Georgia (16 voti elettorali) Trump è avanti con il 51,8% contro il 45,2% di Hillary. Sempre nel profondo Sud, in Alabama, Trump vince con il 62,2% contro il 35,3% di Hillary.

L'Illinois (20 voti) resta fedele ai democratici, con il 55,4% dei consensi per Hillary contro il 39,4% per il repubblicano.

In Missouri (10 voti) il 58,9% degli elettori è con Trump. Così come il Tennesse (11 voti), con il 62% per il repubblicano.

Enorme striscia rossa (per Trump) da Nord a Sud, partendo dal North Dakota (63,5%), South Dakota (62,2%), Nebraska (61,1%), Kansas (57,3%), Oklahoma (65,4%) e Texas (52,6% Trump contro il 43,4% per Hillary). Anche in Arkansas, lo Stato di Bill Clinton, Trump trionfa con il 60,6%.

Spostandoci verso Ovest, in New Mexico (5 voti) Clinton vince con il 48,3% contro il 38,9% di Trump. Anche il Colorado (9 voti) premia Hillary (47,6% contro il 44,6%). Il Montana (3 voti) si schiera con Trump con il 56,9%, così come il Wyoming (3 voti) con il 69,9%. L'Idaho (4 voti elettorali) premia Trump con il 57,2% dei voti.

Trump è vicino alla conquista anche del Wisconsin, con i suoi 10 grandi elettori (49%). E nel Michigan (16 voti) è avanti con il 48,3%. L'aver fallito in questi due Stati, che molti definivano il "firewall di Hillary" (la sua ultima barriera di protezione), è costato molto caro alla candidata democratica.

Vedaimo ora com'è anata negli Stati della costa orientale (tra parentesi il numero di grandi elettori assegnati). Washington (12), Oregon (7), Nevada (6) e California (55) vanno tutti a Hillary. L'Arizona del senatore John McCain, invece, va a Trump, con il 49,3% contro il 45,7%.

Le Hawaii (4 elettori) premiano la Clinton, con il 64,5% dei consensi contro il 28,2% di Trump. I tre elettori della tradizionalmente repubblicana Alaska, invece, convergono su Trump (52,8%).

La Clinton non concede ancora la vittoria

La campagna di Hillary Clinton non concede ancora la vittoria. Il manager della sua campagna, John Podesta, è salito sul palco del Javits Center (il centro congressi dove la candidata democratica ha organizzato l’evento finale dell’Election Day) per dire che la corsa verso la Casa Bianca è "too close to call" e che ogni voto conta negli Stati ancora in bilico e che dunque non sono ancora stati assegnati. "Non è ancora finita", ha detto a una folla scoraggiata riferendosi all’ex segretario di Stato. Podesta ha poi aggiunto che Clinton non parlerà questa notte.

Cala l'elettorato bianco, crescono latinos e asiatici

L'elettorato americano diventa meno bianco. Secondo gli exit poll della Cnn, infatti, il 70% degli elettori che hanno votato oggi sono bianchi, due punti in meno rispetto a 4 anni fa, quando era il 72%. Cresce il voto degli ispanici, dal 10% all'11%, e degli asiatici dal 3% al 4%. Ma cala di un punto il voto degli afroamericani dal 13% al 12%.

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 03:07

Non fatevi illusioni. La tirannia che controlla gli USA non ha solo dalla sua la presstitute, CIA, FBI... hanno anche le macchinette elettorali di Soros.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 03:11

A Trump verrà impedito di vincere ma non ha importanza. Questa è solo una battaglia. E c'è già una grande vittoria: Trump ha costretto il sistema USA di potere a palesarsi: si è visto che la stampa è tutta nelle mani di una sola centrale e così per gli altri centri di potere.

ESILIATO

Mer, 09/11/2016 - 04:09

Il partito Repubblicano e' deceduto questa notte. Il "Partito popolare di Trump" e' nato.....

bremen600

Mer, 09/11/2016 - 04:22

aria nuova in arrivo?

Ritratto di Drakeseventysix

Drakeseventysix

Mer, 09/11/2016 - 04:22

Le facce scure che vedo alla CNN mi fanno pensare che Trump abbia moltissime possibilità di vincere le elezioni...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 04:24

SCANDALO IN COLORADO ? ? Vince Killary... dopo che per 30 minuti la banca dati degli elettori è risultata inaccessibile.

bremen600

Mer, 09/11/2016 - 04:29

ora aspettiamo dicembre che è il mese più bello,soprattutto per i regali.......

ernestorebolledo

Mer, 09/11/2016 - 04:30

DIECI ANNI DI CARCERE FOR H. CLINTON

swiller

Mer, 09/11/2016 - 04:43

Vai Donald schiaccia quei falsi democratici guerrafondai.

un_infiltrato

Mer, 09/11/2016 - 04:49

Vince Trump ore 04.50

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 04:57

In Colorado probabile broglio pro clinton

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 05:00

Trump ha un grande consenso. Comunque vada questo è un segno di risveglio per gli americani. Nonostante il massacrante lavaggio del cervello dei media di regime, metà degli americani non si fa ingannare. E' oggettivamente incredibile.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 05:05

E la sorpresa è che anche i latinos pare votino per Trump. Non si bevono le fandonie della propaganda divisiva sul razzismo. Badano al lavoro che non hanno più, ai salari da terzo mondo.

Algenor

Mer, 09/11/2016 - 05:24

Se vince Trump i giornali italioti di sinistra usciranno in edizione funebre.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 05:36

Se vince Trump... si deve solo sperare che tenga fede a quanto detto finora. L'avversione del regime fa ben sperare... ma i colpi di coda sono il loro forte.

Algenor

Mer, 09/11/2016 - 05:40

5:40 Trump a 216!

Tuvok

Mer, 09/11/2016 - 05:55

Champagne anyone?

Anonimo (non verificato)

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 09/11/2016 - 06:33

2 chiaviche una peggio dell'altra..

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 06:33

michigan decisivo... ci sono le macchinette di Soros lì?

cangurino

Mer, 09/11/2016 - 06:43

nonostante la stampa, i poteri economici e finanziari, attori, cantanti, cips e proiezioni tutti contrari, si profila la vittoria di Trump. Allora anche in Italia c'è speranza?

edo1969

Mer, 09/11/2016 - 06:56

franco-a-trier_DE ... sei intelligente tu invece

edo1969

Mer, 09/11/2016 - 07:01

Se davvero dovesse vincere Trump sarà un bene per tutti

Angiolo5924

Mer, 09/11/2016 - 07:02

O becca! Tutto gli intelligentoni, l'intero establishment a cominciare da attori e cantanti di grido, a fare la bocca a sedere di gallina e flautare: "Mio Dio! Trump, no! Con Trump non si può. Meglio Hillary!". Ptreferivano quella con tutte le corna e il personal computer aperto a tutti (/e, le spie). Intendiamoci, forse non è ancora detto, non so quanto ancora si possa ribaltare la situazione in un sistema come quello americano. Però è andata a finire come con Reagan, quello che stroncò l'URSS. Che fu accolto a pernacchi e al grido di "Hi, hi! Ecco l'attorucolo!". Good Luck, Suckers!

Ritratto di orione1950

orione1950

Mer, 09/11/2016 - 07:07

Spero che il trend continui; non tanto per la vittoria di Trump ma per la sconfitta della clinton. I poteri forti mondiali sarebbero sconfitti! L'incazzatura si vede già sui mercati orientali con gli indici crollati. E' l'ultimo colpo di coda ma alla fine, spero, saranno sconfitti.

edo1969

Mer, 09/11/2016 - 07:13

Trump fa paura solo ai pecoroni irregimentati o ai benpensanti schifo-politicamente-corretti. La Vera America è con lui. Solo che difficilmente riuscirà ad attuare quello che ha annunciato in campagna.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Mer, 09/11/2016 - 07:18

Conviene, se ci sei batti un colpo! ... in effeti ammetto che adesso ti "conviene" ritirarti in buon ordine.

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 09/11/2016 - 07:24

Quando la rapresentanza di uno stato, crea malcontento tra la popolazione, con votazioni come queste, si ritrova con un pugno di mosche tra le mani!!! Comunque,con l`eminente vittoria di Trump, saremo più sicuri e vivremo più tranquilli. Speriamo che rompa le corna a tutti quegli ARROGANTI e CORROTTI, che sono stati la causa di questo trambusto!!! Il prossimo mese,con il referendum, anche in Italia avremo gli stessi risultati e i tutti i rapresentanti di questa FALSA DEMOGRAZIA, pagheranno per la loro meschinità!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 07:25

I poteri forti certamente non si fermeranno qui. Ma siamo di fronte a una grande vittoria (sia che vinca o no queste elezioni): la vittoria è che i popoli non si fanno più abbindolare come prima dai media di regime

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 07:27

Mancano Pennsylvania, Michigan, Arizona e Wisconsin. Negli ultimi due Trump vince sicuro. I primi due incerti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 07:30

Vedrete che sarà una battaglia continua nelle due camere. Ma non importa... siamo di fronte a un ulteriore cedimento del regime mondialista. Il collasso della loro geopolitica è sempre più forte in Asia, il mondo che conta.

Iacobellig

Mer, 09/11/2016 - 07:31

I FALLITI COME OBAMA LA MOGLIE DI OBAMA LA CLINTON RENZI BOSCHI E TUTTI QUELLI DI SINISTRA PD FACCIANO LE DOVUTE RIFLESSIONI. BOSCHI CHE APERTAMENTE MANIFESTATASI PRO-CLINTON ORA CHE DICE? IMMATURA CHE VUOLE GOVERNARE L'ITALIA, VERGOGNATI INSIEME A TUO PADRE!

edo1969

Mer, 09/11/2016 - 07:36

Ivanka grandissima troianka

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 09/11/2016 - 07:36

Caspita, siete già in piedi!! Ma siete andati a dormire? Ma guardate gli orari! Ma siete sul lavoro oppure non vi riesce chiudere occhio?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 09/11/2016 - 07:38

Se vince Trump, molti americani fuggono in Canada, beh se vincesse Salvini in Italia, molti scapperebbero all'estero.....alleluia!!Liberi!!

sonostufo62

Mer, 09/11/2016 - 07:43

Stiamo assistendo al TRIONFO di Trump e abbiamo assistito al TONFO dei giornalisti italiani. Ce ne fosse stato uno che avesse capito veramente che gli americani, come noi italiani, si erano stancati delle mollezze di Obama e di Hillary!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 09/11/2016 - 07:49

Hope. TRUMP! Change. TRUMP! Yes, we can. TRUMP!

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 09/11/2016 - 07:50

Ma che bella giornata!

Massimo25

Mer, 09/11/2016 - 07:50

La Rai con le pasdaran Italo americane della Clinton in prima linea a starnazzare come oche rincoglionite,ha dato con le lacrime agli occhi i risultati ora dopo ora...tutti i giornalisti filo clinton italiani in testa ora dovrebbero andare davanti allo specchio e sputare nell'immagine davanti...siete un ammasso da pattumiera....

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mer, 09/11/2016 - 07:50

Ooo sinistroidi, allora non è solo Emilio Fede che sbaglia a mettere le bandierine !!

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 09/11/2016 - 07:51

Aveva ragione Michelle Obama: gli americani hanno scritto una pagina di storia.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 09/11/2016 - 07:53

In una nazione dove comandano i soldi, dove la stampa è totalmente asservita alla finanza, dove i poteri forti non si fanno alcuno scrupolo a seminare guerre e morte in tutto il mondo, figuriamoci se non hanno combinato brogli elettorali a favore della Clinton. Se danno Trump al 60% vuol dire che ha preso il 95%.

alby118

Mer, 09/11/2016 - 07:57

Che il popolo americano abbia scelto bene o male (scegliere bene era effettivamente difficile), lo vedremo in seguito, ma una cosa ha dimostrato, di non essere un popolo di pecore come il nostro, ammesso che del nostro si possa oramai parlare di popolo italiano.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 07:58

GODURIA a vedere le facce da funerale dei SERVI del giornalismo italiato schierati su ordine dei padroni per la criminale guerrafondaia

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 09/11/2016 - 08:02

Bruce Springsteen PRRRRRRR, Bon Jovi PRRRRRR, Madonna PRRRRRR, Lady Gaga PRRRRRR

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 09/11/2016 - 08:02

Vai Trump! sei una speranza anche per noi!!!

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 09/11/2016 - 08:04

Conviene PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 08:04

Vorrei sentirla la disgustosa Giovanna Botteri (200.000 annui, netti, sul nostro conto), la più faziosa, falsa e meschina. Al servizio dei poteri forti del mondialismo

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 09/11/2016 - 08:06

Hillary Clinton: a favore duecentoventisei quotidiani, centoventuno settimanali e settantasei altre pubblicazioni. Donald Trump: a favore sei quotidiani, un settimanale e undici altre pubblicazioni. PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 09/11/2016 - 08:06

Paparampero: PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

rossini

Mer, 09/11/2016 - 08:06

Il sogno si sta avverando. Hillary Clinton è stata spedita dal Popolo Americano a fare il suo mestiere di pulitrice di cessi. Ora la parola è al Popolo Italiano. Spedisca Renzi, con una valanga di NO, a fare il suo mestiere di imbonitore alle fiere paesane.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 09/11/2016 - 08:08

I sondaggiii !!!

sonostufo62

Mer, 09/11/2016 - 08:09

Lo spettacolo più pietoso è stato quello della diretta del Corriere della Sera. Vedere un giornalista di "livello" che quasi piangeva perché la sua Hillary non aveva vinto è stato vergognoso. Fossi nell'editore Cairo lo licenzierei in tronco!

Ritratto di combirio

combirio

Mer, 09/11/2016 - 08:10

C'è qualquno che và a lavorare stamattina? Sicuramente la svolta c'è ! Poi bisogna vedere il proseguo. Ma onestamente non poteva andare un candidato che prendeva sovvenzioni dagli Arabi, fortemente implicati negli attentati alle Torri Gemelle, solo per questo sarebbe contro natura. Anche in Italia tanti sorrisi a 32 denti questa mattina si spegneranno.

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Mer, 09/11/2016 - 08:11

Ora tocca a Frattolo, NO al referendum e a casa. No all'Europa tedesca della Merkel. Se essere populista vuole dire stare dalla parte del popolo dov'è il problema? Non è il popolo sovrano?

levy

Mer, 09/11/2016 - 08:16

Anche Berlusconi vinse, ma poi non gli permisero di governare .

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 09/11/2016 - 08:16

... e adesso tocca a noi cambiare !!!!!

Ritratto di Idiris

Idiris

Mer, 09/11/2016 - 08:19

Finira come Berlusconi.

Ritratto di Ausonio

Anonimo (non verificato)

Massimo25

Mer, 09/11/2016 - 08:20

Ascoltate Rula Jebreal,una delle pasdaran della clinton,palestinese con lo sleng americano che sputa sentenze stupide e vuote..purtroppo deve ingoira un rospo troppo grande per lei..

Ritratto di Idiris

Idiris

Mer, 09/11/2016 - 08:21

Ma Salvini e Meloni non sono Trump.

Ritratto di VladoGiulio

VladoGiulio

Mer, 09/11/2016 - 08:21

TRUMP HA QUASI VINTO E LA CEREBROLESA HA QUASI PERSO !! SE DAVVERO CE LA FA TRUMP IL MIO GODIMENTO SARA' DIRETTAMENTE PROPORZIONALE ALLA SOFFERENZA DEI NOSTRI PAGLIACCI DI SINISTRA.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 08:21

Podesta (il collaboratore di Killary avvezzo a cene sataniche e pedofilia) dice che ci si risente domani quando ci sarà il riconteggio.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 09/11/2016 - 08:23

Ha più di 270 delegati, è diventato presidente degli Usa..

ILpiciul

Mer, 09/11/2016 - 08:26

Comunque vada, che lo lascino lavorare o meno, è pur sempre una badilata di sabbia gettata in molti ingranaggi.

Libertà75

Mer, 09/11/2016 - 08:26

la cosa più divertente sono i trinariciuti che hanno un travaso di bile, si vantavano di essere vincenti e intelligenti, purtroppo non sono né una cosa né l'altra

Zorronero

Mer, 09/11/2016 - 08:27

ora abbattere il politically correct e il buonismo!! vai Trump!!

Ritratto di Civis

Civis

Mer, 09/11/2016 - 08:27

Buongiorno Italia, speriamo. Il Regno Unito si era già svegliato, ma adesso Trump ha fatto il botto del risveglio popolare negli USA contro questa élite che ha imbambolato il mondo occidentale con ipocrisie di libertà, di pseudo diritti universali da estendere a tutto il mondo, di crescita economica a tutti i costi, mentre attivava guerre, costruiva contrasti internazionali, abbatteva governi democraticamente eletti, faceva guadagnare le elite economiche e finanziarie internazionali a scapito del disordine economico e sociale all'interno di molti Paesi. L'Europa si risveglia lentamente, ma l'Italia sarà l'ultima a farlo, soggiogata dal politicamente corretto e dalla mancanza di un sentimento di collaborazione nazionale di tutti gli strati sociali .

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mer, 09/11/2016 - 08:29

Brexit, Trump, no al referendum di Renzie ... tutti i VAFFA del popolo al potere

Ritratto di orione1950

orione1950

Mer, 09/11/2016 - 08:30

Sono contento!! L'alta finanaza, la cia, fbi, la corte di giustizia americana, gli "artisti" e tutti i media sono stati sconfitti. La sconfitta dei democratici é marginale; erano solo SERVI di questi poteri. ALLELUIA.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 09/11/2016 - 08:31

CAXXO! CHE TRANVATA PER I MASS MEDIA MONDIALI GUIDATI DAI SOROS! MURDOCK!ROCKEFELLER! É IL CLUB BILDERBERG!CHE DAVANO LA CLINTON GIA VINCITRICE PRIMA DELLE VOTAZIONI! EH CARI MIEI NON DIRE GATTO SE NON CÉ L;HAI NEL SACCO!..

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Mer, 09/11/2016 - 08:36

alla faccia dei giornalisti SKY, dei FALSI sondaggi,di WALL STREET,E CON BUONA PACE dell'IMAM LUTER..ANO,sono curioso di sentire i commenti E LE GIRAVOLTE dei nostri POLITICI,ORA TOCCA A NOI a liquidare la MERKEL, JUNCKER,E TUTTI QUEI PUPAZZI CHE HANNO SVENDUTO L'ITALIA PACIFINTI INCLUSI NE VEDREMO ANCORA DELLE BELLE !!!

levy

Mer, 09/11/2016 - 08:37

Il satanico "nuovo ordine mondiale" ha preso una bella sconfitta, ma aspettiamoci una reazione.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Mer, 09/11/2016 - 08:38

La campagna elettorale del frottolo di Rignano ha colpito!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 09/11/2016 - 08:38

hahaahah altro schiaffo al BUDINO francese. “Alla vigilia delle elezioni Usa l’Eliseo aveva preparato una unica lettera di congratulazioni a Hillary Clinton”: è quanto rivela la radio francese RTL, precisando che il palazzo presidenziale di Parigi non aveva “evidentemente neanche previsto all’ipotesi di una vittoria di Donald Trump” - e ora Forza Le Pen

levy

Mer, 09/11/2016 - 08:40

Vogliamo vedere la Clinton processata con un giusto processo per le sue malefatte.

tziubakis

Mer, 09/11/2016 - 08:43

Mi pare evidente che i sondaggi non erano "sbagliati" ma "falsi"

Martinico

Mer, 09/11/2016 - 08:45

Che bello siamo qua per patteggiare e tifare sopra uno o l'altro candidato in maniera appassionata. Veramente la popolazione del mondo meriterebbe un poco più di rispetto da questi deplorevoli politici.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 09/11/2016 - 08:46

Hellary non aveva previsto un discorso in caso di sconfitta, il suo galoppino Podesta ha parlato al posto suo dicendo che stanno ricontando i voti. Ha invitato i supporters di Hellary ad andare a letto. Amen.

Anonimo (non verificato)

CALISESI MAURO

Mer, 09/11/2016 - 08:47

bella notizia, il meno peggio ha vinto,forse la guerra e' evitata, ma l'Uomo dovra' guardarsi le spalle almeno 1000 volte al giorno!! Ahh l'altra a servizio dell'innominabile avendo perso la sua funzione presto sara' nel gran calderone di zolfo come tutti quelli che fanno accordi alla Dorian Gray. Ben gli sta'

ccappai

Mer, 09/11/2016 - 08:47

Il Sistema americano, ma anche quello europeo (internazionale, in qualche modo) dovranno riflettere profondamente e a lungo sul disastro che hanno causato. Il mondo, con TRUMP, precipita definitivamente nell'isolazionismo, nel razzismo, nella xenofobia e nella mancanza di considerazione "dell'altro". E' il trionfo del "si salvi che può". Oggi è un giorno triste per l'umanità!

Tuvok

Mer, 09/11/2016 - 08:47

Ormai i beceri sinistri, con le loro strategie diffamatorie con cui cercano di nascondere i loro fallimenti a livello planetario, non incantano più nessuno. Dopo gli inglesi anche gli americani hanno dimostrato di saper ragionare con la propria testa. Obama ha raddoppiato il debito portandolo da 10 a 20 TRILIONI di DOLLARI e un americano su 4 vive grazie all’assistenza pubblica. Non parliamo dei giovani che sono morti in guerra, cioè per niente. La sinistra parassita, agganciata ai poteri forti, si estinguerà perchè non ha più ragione di esistere in una società moderna. Facciamo anche noi il nostro dovere VOTIAMO NO.

TruthWarrior1

Mer, 09/11/2016 - 08:55

Mi rivolgo a tutti quei merdosi sinistrati (Pontalti, Ccappai, Elkid etc.) che inquinano questo blog: non avete mai capito una mazza...e questa è l'ennesima prova. Siete solo prepotenti ipocriti presi dall'odio e sempre in malafede! The Worm has turned...come si dice state-side!!!

TruthWarrior1

Mer, 09/11/2016 - 08:57

Andatevi a fidare dei sondaggi!!!!! Renzi you're next!! Bye bye!

Scirocco

Mer, 09/11/2016 - 08:58

Finalmente i falsi democratici se ne vanno a casa. Inutile è stato fermare i controlli della FBI alle mail della Clinton, inutile è stato convocare delle vecchie nonnette o delle attrici porno vintage per dare addosso a Trump , inutili sono stati i vari guitti tipo Madonna,De Niro,Geer,Clooney ect. che pensano di essere unti da Dio e che un popolo li segua solo perché loro esistono. Non parliamo poi dei giornalisti che per due mesi ci hanno triturato i maroni con il loro sostegno alla Clinton. Ebbene ha vinto Trump sostenuto dal mitico vecchio Clint e da un popolo che ormai è stanco della vecchia politica, dei buonisti che vivono nel marcio e dei giornalisti che con le loro chiacchiere hanno veramente stancato. Che quanto accaduto in America sia illuminante per Renzi e la sua corte, perché i prossimi che vanno a casa sono loro. Il vento è cambiato.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 09/11/2016 - 08:59

franco-a-trier_DE(ficientino) 06:35 dixit : "2 chiaviche una peggio dell'altra." - - - Non so, forse che sì, forse che no. In ogni caso, ammesso e non concesso che siano 2 chiaviche, ha omesso di citare la 3a, tale Frau Merkel a lei tanto cara. Idioten.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Mer, 09/11/2016 - 09:12

speriamo una volta per tutte che le catene del politicamente corretto vengano spezzate definitivamente una volta per tutte ,dobbiamo essere orgogliosi della nostra identità e non vergognarci come fanno quelli di sinistra✞☪☭

Ritratto di PICONE43

PICONE43

Mer, 09/11/2016 - 09:15

PECCATO CHE LA CLINTON NON ABBIA FATTO I COMPLIMENTI A TRUMP. LA VERITA' E' CHE GLI HANNO RUBATO LA PROTESI E NON NE AVEVA DI RISERVA!

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 09/11/2016 - 09:22

ccappai 08:47 – La invito cordialmente ad andare AFC. Grazie.

Ritratto di Civis

Civis

Mer, 09/11/2016 - 10:02

ccappai, 8:47, Prima attacca l'internazionalismo USA ed europeo e poi se la prende con l'isolazionismo di Trump: si chiarisca le idee, prima di commentare, altrimenti fa solo figuracce.

oubaas

Mer, 09/11/2016 - 10:06

Se c'era un dubbio sulla collusione tra media e democratici ora è sparito del tutto !! Ha vinto contro tutti e contro tutto ...che gioia vedere i musi lunghi dei media americani ...

roberto.morici

Mer, 09/11/2016 - 10:09

Certa gente, fascisti neri o rossi, rimpiangeranno i tempi nei quali non era nemmeno pensabile sperare nella sconfitta dell'unico, solo, candidato in lizza.

Angiolo5924

Mer, 09/11/2016 - 10:15

Per i bischeri dell'"Oggi è un giorno tragico!". Non ci avete capito una mazza. Un giorno tragico, sì, MA PER VOI CHE NON AVETE UN MINIMO DI DISCERNIMENTO. L'America e anche l'Occidente non potranno che trarne vantaggio. O vi siete dimenticati di quando voi e i vostri sodali sghignazzavate sull'elezione di Ronald?

roberto.morici

Mer, 09/11/2016 - 10:25

@ccappai. Le sue parole mi ricordano tanto quelle, regolamentari, che i fascisti rossi pronciarono alla notizia della dipartita del "democratico" Stalin.

scalette

Mer, 09/11/2016 - 10:45

hip, hip hurrà.................fuori la CLINTON.ed ora italiani ed italiane facciamo anche noi piazza pulita del GIULLARE DI CORTE e delle sue ANCELLE................

Tobi

Mer, 09/11/2016 - 10:58

caspita, pur essendo le macchinette di conteggio elettronico del voto appartenenti a società che fanno capo a Soros (grande finanziatore della Clinton) e chissà quanti voti sono stati "aggiustati" a favore della Clinton, ha vinto Trump. Evidentemente è più facile taroccare i sondaggi (quasi tutti i giornali e TG a dire che la Clinton vinceva dappertutto), mentre sul voto forse c'è maggior controllo seppur i brogli ci siano pure stati.

Libertà75

Mer, 09/11/2016 - 11:20

@ccappai, il solito messaggio razzista e schiavista, si vergogni... io odio il razzismo e infatti disprezzo chi ha messo alla fame e alla guerra civile Libia e Siria e anche i suoi commenti sono altrettanto squallidi. Si evince che anche lei sfrutta il business dell'immigrazione. Si vergogni

Angiolo5924

Mer, 09/11/2016 - 11:22

Forse "conviene" a qualcuno non tranciare più i soliti giudizi da fazioso acefalo e tenere un profilo basso, molto basso. Praticamente nella mota (ma anche in materiali peggiori), come si "conviene" a chi ha doti mentali che gli consentono di accedere soltanto a quei livelli.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 09/11/2016 - 12:59

PER FAVORE; NON INFIERITE SU "CONVIENE" PERCHE LEI É IN LUTTO PERCHE "KILLARY" HA PERSO NEGLI USA!É IONFIERIRE SUI VINTI É DA VIGLIACCHI OPPURE DA KOMUNISTI CHE É LA STESSA COSA; CERTO CHE É UNA BRUTTA COSA NON POTER VINCERE CON GLI INSULTI; INFANGAMENTI É CALLUNNIE LA CASA BIANCA; MA GLI USA NON SONO L;ITALIA É QUELLO CHE E POSSIBILE IN ITALIA CON L;AIUTO DELLA MAGISTRATURA É IMPOSSIBILE NEGLI USA; MA NOI OGGI POSSIAMO GODERCI LA VITTORIA DI DONALD TRUMP ALLA FACCIA DEI CONVIENE! CCAPPAI! É DI TUTTI I KOMUNISTRONZI DI QUESTO BLOG! VIVA TRUMP!.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 09/11/2016 - 14:22

La sinistra in Amerika ha saputo taroccare anche i sondaggi... ovunque sia implicata (vedi i brogli in Austria) la sinistra non riesce a concepire il fatto di stare all'opposizione... Ora da Donald ci aspettiamo coerenza rispetto agli impegni elettorali almeno sui muri... e non sarebbe male la rottura delle relazioni diplomatiche con il Vaticano... per manifesta pedofilia

fisis

Mer, 09/11/2016 - 14:34

Grande Trump! Oggi è una giornata storica. Una grossa ondata, partita con la Brexit si sta sollevando dall'Europa all'America . Proseguirà con Le Pen Francia e tutti gli altri movimenti patriottici che stanno sorgendo in Europa. Da oggi lo spettro dell'invasione islamica si allontana dal mondo occidentale. Se l'America e l'Europa si alleeranno con la Russia di Putin la loro sconfitta sarà totale e la vittoria della libertà e della democrazia certe.

Ritratto di venividi

venividi

Mer, 09/11/2016 - 18:31

Tout est bien qui finit bien. Lo diceva Capitaine Haddock, l'amico di Tintin.