Penati regala 5mila euro agli abusivi in Sudamerica

Se pensate che un «sistema di allerta contro sfratti» sia roba da illegali, be’ non girate al largo dalla Provincia di Milano. Palazzo Isimbardi quel «sistema di allerta contro sfratti» lo finanzia. Sì, avete letto bene: Filippo Penati e la sua maggioranza spende soldi pubblici perché «in America latina e nei Caraibi» sia a disposizione un «sistema di allerta contro sfratti». L’ha scoperto Max Bruschi di Forza Italia: «Non finiscono di sorprenderci, Penati e i suoi boys. Stavolta, sostengono chi occupa abusivamente alloggi in Sudamerica. Cinquemila euro di finanziamento per un progetto sostenuto, sorpresa, dall’Unione Inquilini».
Ma non finisce qui. Scorrendo le delibere di giunta pro-cooperazione c’è anche il sostegno economico a un’associazione milanese che organizza un corso dal titolo «antropologia del caffè, un modo di bere cultura»: «Che aggiungere? Con questo e altre centinaia di corsi, l’assessore Irma Dioli spende qualcosa come 398mila euro a sostegno di “attività in tema di cooperazione internazionale, commercio equo e solidale, turismo responsabile”». Poco meno di ottocento milioni di vecchie lire che Forza Italia nel prossimo bilancio promette «di restituire non a progetti “amici” ma a interventi concreti».