"Pensioni non più versate il primo giorno del mese"

Dal 2017 verranno pagate il secondo giorno bancabile. Perdendo quasi un mese in un anno

Dal 2017 si cambia: le pensioni non saranno più versate il primo giorno del mese, ma "il secondo giorno bancabile".

Un cambiamento di poco conto sulla carta, ma che rischia di trasformarsi in un dramma per i 18 milioni di pensionati italiani. Come spiega a Libero l'avvocato Massimo Cammarota, infatti, a cambiare è la valuta degli accrediti, e " ciò comporterebbe il raddoppio delle probabilità che uno dei due giorni interessati fosse festivo, con un ulteriore slittamento dei pagamenti". E, se si guarda all'anno prossimo e si sommano i giorni "di ritardo" con cui arriveranno gli assegni si arriva a 29 giorni. Un mese composto di giorni in cui si guarderà invano il saldo del proprio conto corrente o libretto di risparmio.

Annunci

Commenti
Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 21/02/2016 - 22:44

Per le pensioni versate su cc.di italiani residenti all'estero giá avviene questo: la Citibank,che provvede all'accredito sul cc estero, ( ha vinto l'appalto del servizio) fa trovare i 'piccioli'' il primo giorno lavorativo del mese. Se, p.es., il giorno 1 cade di sabato, i ''piccioli'' arriveranno sul cc. il lunedí successivo, ovvero il giorno 3. A nulla sono valse le proteste. Molti hanno i pagamenti in scadenza il giorno 1 (indipendentemente dal fatto che sia festivo o prefestivo) e si trovano quindi con lo scoperto. E' gia avvenuto a me personalmente, con ricarico poi degli interessi di mora e spese. (segue)

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 21/02/2016 - 22:50

Ecco un'altro dei "metodi" PROGRESSISTI per FREGARE i Pensionati Italiani.lol lol. Se vedum.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 21/02/2016 - 22:55

(segue). Poi ti obbligano a fornire ogni anno il cd ''certificato di esistenza in vita'' giá abolito tanti anni fa dalla legge Bassanini. Fanno arrivare un plico con un malloppo di scartoffie ed uno stampato sul quale poi l'ambasciata competente dovrá apporre il visto. E poiché molti `pensionati vivono lontano centinaia se non migliaia di chilometri dall'ambasciata devono dunque sobbracarsi una spesa rilevante per recarsi ad apporre quel visto. A parte la spesa enorme per l'invio del plico all'utente, non é piú semplice alzare la cornetta e telefonare all'anagrafe degli italani residenti all'estero del proprio comune di origine per accertarsi se uno é vivo o morto???? L'AIRE e´aggiornato perché sta sempre in contatto con le ambasciate. Ridicoli e senza rispetto.

tuttogas

Dom, 21/02/2016 - 23:36

sono un pensionato che ha già toccato con mano lo slittamento al primo giorno bancabile avvenuto con le pensione di gennaio. Ora mi chiedo perchè lo stipendio dei dipendenti pubblici avvenga il giorno 27 (il famoso San Paganino) e non il 30 o 31.In questo modo quanti milioni di interessi si risparmierebbero? Scommetto che il kompagno (per modo di dire) giullare toscano di rignano lo metterà in atto già da questo mese

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 22/02/2016 - 07:44

E così l'INPS lucra sui giorni di valuta ed interessi beffardo i pensionati.Stanno raschiando il fondo del barile,prima di andare a fondo.

gigetto50

Lun, 22/02/2016 - 07:51

....poi tra non molti anni, verra' versato solo un acconto entro la prima quindicina del mese, il resto a scalare entro il mese. Poi, verra' versto solo il primo acconto, il resto, appena possibile, senza date certe.. Poco da scherzare, finira' cosi'.

vince50_19

Lun, 22/02/2016 - 08:16

Ah .. cosa non si inventano certi che si credono genietti, pur di fottere il pensionato. Meschini e cialtroni fin nel più profondo dell'anima. Se anima hanno..

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 22/02/2016 - 08:36

Già che ci siamo voglio parlare di un fato. Perché noi pensionati in Francia non abbiamo diritto alla convenzione sulla doppia imposizione? Nei fatti no paghiamo le tasse in Italia. Volete saperla tutta ? Equitalia riconosce la convenzione ma il ministero delle finanze impedisce l'applicazione. Ah, si. Fu il ministro Formica del governo Craxi nel lontano 1993 i pieno Mani Pulite che soppresse la convenzione. Diceva che troppo italiani se ne andavano sulla Costa Azzurra. Certo, si facevano i bagordi con le pensioni minime. Grandissimi figli di P......na. Diretore perché non ne parla? Le ho anche scritto ma ....silenzio.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 22/02/2016 - 08:39

Aggiungo: acquagian@gmail.com, se siete interessati a ricevere la pensione lorda in Francia c'é il tribunale dei diritti dell'uomo di Strasburgo, chiedetemi. Pubblicate per favore

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Lun, 22/02/2016 - 08:44

Vivo in Francia da pensionato e pago le asse in Italia in barba alla convenzione sulla doppia imposizione, se pagassi in Francia le tasse guadagnerei almeno il 50%, nessuno ci aiuta per far valere i nostri diritti e siamo continuamente derubati. In questo giornale ho scritto al Direttore senza ricevere alcuna risposta, GRAZIE di cuore a chi smista gli articoli.

autorotisserie@...

Lun, 22/02/2016 - 08:45

LADRO, LADRI, E PROFITTATORI, ORMAI OGNI INSULTO E' UN COMPLIMENTO AL GOVERNO CHE CI RAPINA QUOTIDIANAMENTE.................MA IL SINDACATO CHE TANTO PROTEGGE, DOVE E' FINITO???'HAHAHAHAHAHAH, e il mattarello????, a, dorme................

autorotisserie@...

Lun, 22/02/2016 - 08:53

X OTTIMOABBONNANTE, LEI DICE COSE VERE MA LO SA CHE TORME DI MAROCCHINI, ALGERINI E GENTAGLIA VARIA ARRIVA IN ITAGLIA , STACCA L'ASSEGNO INPS COME PENSIONE DI VACCHIAIA, FA RITORNO AL PAESELLO E LI SI SCROFANA IL NOSTRO STATO SOCIALE A SBAFO, PROTETTO DALLE LORO AMBASCIATE PER I DIRITTI ACUISITI ANCHE SE IN ITAGLIA NON HA MAI VERSATO UN CENT DI CONTRIBUTI, AUGURIIIIIIIIIIIIIIII

KAVA

Lun, 22/02/2016 - 09:30

Mammamia (anzi Nonnamia....per l'occasione) che dramma! Vedremo pensionati elemosinare davanti ai supermercati... ma per favore va...

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 22/02/2016 - 09:43

Togliamo lo stipendio a Boeri, e lo paghiamo alla fine del suo mandato, solamente così, si potra vedere la celerità e la lealtà di assecondare il proprio lavoro di questi parassiti !!! OPPURE, QUESTI DIRIGENTI LI FACCIAMO LAVORERE A COTTIMO, SEMPRE CHE """RIMANGANO LEALI E CORRETTI AL LAVORO CHE DEVONO SVOLGERE"""!!!

unosolo

Lun, 22/02/2016 - 10:12

la prova già fatta a gennaio ha portato soldi alle banche , e allora ecco che ad ottobre altra prova e nel 2017 passerà ufficialmente come accennato , ladri è la conferma che lavorano solo per dare soldi alle banche , ladri. le sentenze non vengono rispettate , niente adeguamenti alle pensioni e niente arretrati del furto , la corte emette sentenza e non la fa rispettare ma i sindacati ? nascosti il governo amico non si tocca anche se ruba,

alfa553

Lun, 22/02/2016 - 11:07

amico ottimoabbondante a dire il vero non deve complicarsi la vita,può andare anche in un comune o da un qualsiasi giudice di pace come faccio io,ma ci sono anche altri sistemi,sicuramente in u municipio o comune da un addetto anagrafico con il suo foglio verde di residenza e con carta di indentata........problemi non li avrà,che poi quelli sono dei mentecatto ladrocini,ebbe ha ragione in pieno.

maurizio50

Lun, 22/02/2016 - 11:37

Tutto è buono quando governa la sinistra per tirare nelle gambe alla gente: tanto poi gli i.di.oti che votano P.D. non mancano mai; anzi diventano sempre di più con i nuovi arrivi africani programmati dall'attuale governo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

beale

Mer, 24/02/2016 - 11:53

Appellarsi al dramma di milioni di pensionati è irrilevante e fa perdere tempo. si possono adottare adeguate contromisure come quella di leggere tutte le clausole prima di firmare qualunque contratto chiedendo spiegazioni al funzionario sulle parti poco chiare. si bloccherebbe tutto il sistema e non si correrebbe il rischio delle obbligazioni subordinate. abbiamo gli strumenti "legali" per fare rivoluzione legale. quindi: leggere tutto, anche due volte.