Aleotti era indagato per terrorismo

L'italiano che inneggia all'Isis su Facebook aveva subito una perquisizione nella casa di Reggio Emilia

La «spada di Allah», all'anagrafe Luca Aleotti, convertito di Reggio Emilia, è indagato per terrorismo internazionale dalla procura di Bologna. Eppure continua, come ha rivelato ieri il Giornale, a pubblicare su Facebook bandiere nere, disprezzo per i musulmani che piangono le vittime di Parigi o la domanda inquietante: «Ma quando muore Berlusconi?».A fine agosto l'appartamento di Reggio Emilia dove vive Aleotti con la madre di origine marocchina, è stato perquisito dalla Digos, che ha sequestrato del materiale non meglio specificato. Nell'atto del pm Antonella Scandellari, che lo stesso Aleotti ha postato venerdì su Facebook e cancellato il giorno dopo, si legge che è indagato per la partecipazione «a un'associazione terroristica denominata Jabat Al Nusra d'ispirazione qaedista, che si proponeva il compimento di atti di violenza con finalità di terrorismo». Una notizia mai trapelata, che porta alla luce un'inchiesta, probabilmente più ampia, su una rete jihadista in Italia.Venerdì un «amico» della «spada di Allah», il tunisino Eslameddine Hafaiedh, che vive in Liguria, posta su Facebook l'ordinanza di perquisizione effettuata dalla Digos di Genova a casa sua alla ricerca di «armi, munizioni, materiale esplodente» o documenti di propaganda. L'esito è negativo. Aleotti gli scrive su Facebook «di non aver paura... da me sono venuti in 20 armati fino al collo... Tuttavia li devo ringraziare.... si perché mi hanno aiutato a capire da che parte devo stare Al hamdulillah». Ovvero che deve stare con le bandiere nere. E aggiunge che la perquisizione a Reggio Emilia è avvenuta dopo che «hanno arrestato Jalal». Si tratta del marocchino, Jalal El Hanaoui, finito in manette nel pisano il 6 luglio per «propaganda e istigazione alla guerra santa».Accanto ai post Aleotti pubblica la prima pagina dell'atto della procura di Bologna che conferma le indagini per terrorismo internazionale su di lui secondo l'articolo 270 bis del codice penale.

La perquisizione era stata ordinata «poiché vi è fondato motivo di ritenere che nei locali () della sopraindicata persona sottoposta ad indagini, nonchè all'interno di sistemi informatici o telematici a lui accessibili, possano rinvenirsi () armi, esplosivi o parti di essi, munizioni, materiale cartaceo, telefoni cellulari, dati e informazioni e quant'altro riconducibile al reato per cui si procede».La Digos di Reggio Emilia conferma il sequestro di materiale, senza specificare di cosa si tratti e che il convertito è sempre indagato. L'attenzione su Aleotti sarebbe partita dal libro del giornale.it, di Matteo Carnieletto e Andrea Indini, che in giugno citava Luca Guerra, come pericoloso convertito sul web fondatore della pagina «Musulmani d'Italia». Il suo vero cognome è Aleotti.Non saranno ancora state trovate prove inconfutabili, ma appare incredibile che la «spada di Allah» continui a usare la bandiera di Al Nusra, costola di al Qaida in Siria, come copertina della sua pagina Facebook. Oppure che il 2 dicembre, quando il fondatore di Forza Italia aveva appena lanciato la proposta di una grande coalizione contro il terrorismo, Aleotti abbia postato su Facebook «Ma quando muore Berlusconi?».

E i suoi sodali gli sono andati dietro aggiungendo: «E la Santanchè? E i leghisti?». Il convertito ha risposto senza ombra di dubbio: «Kuffar maledetti». I kuffar sono gli infedeli che in Siria ed Iraq vengono decapitati. Per non parlare delle frasi inneggianti alla guerra santa e quelle sprezzanti contro i musulmani, che piangono le vittime del terrorismo o rispettano il Natale.Ieri, Andrea Zambrano, del quotidiano Prima pagina di Reggio è andato a suonare al campanello di Aleotti, che ha risposto spacciandosi per un fratello inesistente sostenendo che la «spada dell'Islam» si è trasferito a Modena. Nessuno ha fermato il delirio dell'indagato su Facebook, che frequenta pagine palesemente pro estremisti islamici ed è «amico» in rete di vari personaggi non proprio moderati. Fra i contatti di Aleotti spicca Qatip Sulejmani, che nel dicembre 2014 inneggiava a Bilal Bosnic, l'imam condannato a Sarajevo a sette anni di carcere per aver arruolato mujaheddin per la Siria anche in Italia e altri reclutatori in carcere in Albania. E subito dopo postava il simbolo del Califfato con il dito indice rivolto verso Allah.

Commenti

little hawks

Dom, 06/12/2015 - 08:28

Chi è islamico non accetta i principi della nostra convivenza civile, del nostro patto sociale, non segue i cardini della nostra costituzione, quindi deve perdere la cittadinanza italiana, altro che jus soli! E' sempre più evidente che i mussulmani sono tutti potenziali assassini, pericolosi per la nostra società, spero che i nostri strapagati politici comincino a pensare bene a quel che possono fare per assicurare un futuro sicuro ai nostri figli.

PietroSoave

Dom, 06/12/2015 - 08:32

Sudicissimo apostata. Quando morira' Berlusconi? Qualcuno gli ricordi che un giorno morira' pure lui.

claudio faleri

Dom, 06/12/2015 - 08:54

si convertono i succubi e gli imbecilli questi mentecatti cosa sperano di trovare nell'islam? tanto schifo certamente, quelli furbi che agiscono si fanno pagare, quindi sono professionisti ed è un'altra cosa

lento

Dom, 06/12/2015 - 08:59

Per il novanta per cento dei giudici Italiani,parlare Bene di Benito Mussolini e' cosa molto ma molto piu' grave ! Il corano e' la causa di tutto. Questo libro dovrebbe essere vietato in occidente.

Maura S.

Dom, 06/12/2015 - 09:24

Quella magistratura che si accanisce con il Berlusca, perchè non si occupa dei terroristi della porta accanto, italiani o meno? Attenzione, cristiani, atei o comunisti, siamo tutti "kuffar", quelli non guardano in faccia a nessuno. Via con il buonismo, ci vogliono leggi speciali per liberarsi di quella gentaglia o loro lo faranno prima di noi.

xgerico

Dom, 06/12/2015 - 09:33

Ma avete messo un analfabeta alla direzione del Forum? O non leggete quel che scrivete!

beowulfagate

Dom, 06/12/2015 - 09:34

Questo demente frustrato,che al massimo può sparare alle spalle a persone inermi,mostra molto chiaramente da che parte sta la feccia come lui.Non è un caso se tutti i suoi grugniti sono diretti contro la destra e neppure uno contro gli altri.E spero che ciò faccia capire-e capire bene-quale parte politica odia l'Italia e sarebbe felicissima di vederci morti.Non scordatevene mai.

Ora

Dom, 06/12/2015 - 09:36

Che schifo questo giornale, quasi niente sulla manifestazione contro la mafia di ieri, dov'era la lega?dov'era Salvini megafono? Se i gli islamici che non partecipano alla manifestazione contro il terrorismo sono terroristi e i legisti cosa sono mafiosi? La verità è che sapete solo spargere odio contro il l'Islam siete diventati lo sponsor della lega e di casa paunD, Berlusconi se ci sei batti un colpo il giornale è tuo è tu non centri niente con questo schifo.

Furgo76

Dom, 06/12/2015 - 09:42

ma quali perquisizzioni !! consegnateli a Putin questi qui!

michetta

Dom, 06/12/2015 - 10:03

Il Parlamento e' formato da incompetenti. Il Governo e' fatto di incapaci. La Magistratura, e' formata con raccomandati ed incerti. Le Forze di Polizia, sono scelte tra i piu' sfigati e non hanno i soldi per lavorare. I risultati, non possono che essere questi! CHI E' CAUSA DEL SUO MAL, PIANGA SE STESSO!

fisis

Dom, 06/12/2015 - 10:10

Penso che prima o poi, nonostante l'anestetico cattocomunista sotto i cui effetti si trovano gli italiani, si arriverà a richiedere una misura davvero efficace: retata casa per casa, arresto immediato e carcere duro (sul modello di quello contro la mafia) per i detentori di armi da guerra o esplosivi e dei simpatizzanti o fiancheggiatori. Altrimenti, abituiamoci sin da ora a uno stillicidio di morti innocenti, da parte di terroristi della porta accanto, come già successo nella metropolitana di Londra in queste ore, e in Usa qualche giorno fa. I terroristi stanno semplicemente applicando l'appello dell'isis: uccidere l'"infedele" con tutti i mezzi possibili, in qualsiasi posto sia possibile. Bisogna prendere coscienza di questo semplice, scomodo, duro fatto. Speriamo che la Francia dia il segno di inizio con le elezioni di queste ore.

Antares-60

Dom, 06/12/2015 - 10:11

Madre marocchina, come si dice...parenti serpenti! Che i Carabinieri controllino tutti gli amici di FB del sedicente simpatizzante, tutti simpatici collegiali, da schedare immediatamente, istruttivo il video della ragazza velata di Napoli, chiaro esempio di integrazione possibile!

oicul44

Dom, 06/12/2015 - 10:13

cosa aspettate per mandarlo fuori dal Italia e che in pace con Allah vadi al diavolo

Maver

Dom, 06/12/2015 - 10:42

@Ora, se "il Giornale" fosse veramente quella testata giornalistica tendenziosa che va denunciando com'è che le consente di dissentire al punto di tollerare la pubblicazione degli sproloqui che ha espresso, senza censurarla? E le sue intenzioni poi, quali erano? Se ha inviato la e-mail significa che aveva fiducia nella possibilità di essere pubblicato. Sono tutti così i nemici che lei si sceglie? Ma faccia il piacere, dov'è la sua onestà intellettuale?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 06/12/2015 - 10:45

appoggio @little hawks. Ha detto bene, più che dare la cittadinanza agli islamici sarebbe bene, che la togliessero a certi italiani che non si sentono più appartenere a questa società ed a questa cultura che dura da più di 2000 anni. Andate in Medioriente, andate a Cuba che tanto amate, ma state lontano da noi.Eccheccavolo!! Rompicojoni che non sono! Chiudete gli occhi se non volete vedere crocefissi o presepi!

ziobeppe1951

Dom, 06/12/2015 - 10:46

@Ora...et labora...sono certo, tu avrai partecipato a tutte le manifestazioni contro mafia e terrorismo.Tu sei quello/a che ad ogni trombata del Cav. Andavi in piazza a girotondare con lo straccio arcobaleno.Oggi con tutti gli sgozzamenti e i diritti negati alle donne non vi vedo più, dove siete finite/i.Come ogni popolo bue, avete ricevuto ordini dal dittatore di stare buoni.Un consiglio, passa all'unità che ho appena risanato dai debiti.Idiota

acam

Dom, 06/12/2015 - 10:47

convertito invece di covertito era un titolo e non un trafiletto, chi scrive con una tastiere straniera puo essere scusato IL GIORNALE fa sicuramente figura grama

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Dom, 06/12/2015 - 11:14

Ci vuole una legislazione speciale per spedire certi soggetti in campi di detenzione a tempo indeterminato. Se uno si sente un soldato in guerra, come tale deve essere trattato: imprigionato senza processo fino alla fine della guerra.

acam

Dom, 06/12/2015 - 11:32

quanto accennato nel post acam Dom, 06/12/2015 - 10:47 poteva anche essere omesso era un consiglio a un giornale che trovo sostanzialmente sensato pubblicata doveva essere la mia osservazione a lento Dom, 06/12/2015 - 08:59 sull' essenza di alcuni versetti coranici. Tempo fa si scriveva che gli islamici si combattono nell'avversare dialetticamente i loro assurdi principi di sacralità dei loro valori. cosa ce non viene assolutamente fatta e o tralasciata

Maver

Dom, 06/12/2015 - 11:37

@do-ut-des, sono con lei. Chi detesta l'Italia nella sua cultura e nella sua storia al punto da desiderarne (nella fattispecie) l'asservimento ad un totalitarismo-teocratico ed anti-democratico qual'è l'islamismo radicale deve vedersi revocata la cittadinanza. La cittadinanza comporta la scelta cosciente di aderire a valori ben precisi, e l'impegno nel difenderli, non può essere un diritto a prescindere. In determinate circostanze poi (come nel contesto attuale) la volontà di appartenenza ad una Civiltà dev'essere dimostrata e verificata.

Ritratto di IRNERIO1968

IRNERIO1968

Dom, 06/12/2015 - 11:42

Che c'entra "Ma quando muore Berlusconi" l'ho detto anch'io centinaia di volte...ma non vado a mettere le bombe....devo andare a lavorare io, mica ho tempo da perdere....!

Ora

Dom, 06/12/2015 - 11:43

xziobeppe1951: Non offendere la tua intelligenza, se leggi bene il mio post capirai cosa penso di Berlusconi, per quanto riguarda il rispetto della donna come commenti il fatto che noi italiani ne uccidiamo per motivi futili una ogni due giorni? parla con le tue nonne, se ce le hai, e fatti spiegare come venivano considerate 50 anni fa, solo recentemente la donna ha potuto votare, la legittima ti ricorda qualcosa? Ma è possibile che nessuno capisca che abbiamo a che fare con una religione troglodita indietro di 2000 anni che sta facendo la sua crociata come l'abbiamo fatta noi con saccheggi violenze massacri in nome di dio? La soluzione a tutto questo io non la sò auspico solo che la Russi e l'America e altre nazioni si uniscano e distruggano il nuovo Hitler al baghdadi perché a mio giudizio i 2 miliardi di islamici sulla terra non sono come spesso li descrive questo giornale. x Maver: complimenti.

acam

Dom, 06/12/2015 - 11:58

sul corriere della sera:- La studentessa italiana: «Voi non capite niente, è tutto nel Corano» - si capisce bene perché distruggono cultura ed opere d'arte il corano le rappresenta tutte quindi mi chiedo se è necessario esistanopersone che esprimono certe idee basta il libro

semprecontrario

Dom, 06/12/2015 - 12:22

questo essere schifoso è in carcere o no? alfano cosa fai? cos'è una pecorella smarrita e non procedi?

mutuo

Dom, 06/12/2015 - 12:24

Il convertito, perchè non si trasferisce nei paesi islamici, senza rompere qui in Italia? Sicuramente il mentecatto non si ritiene Italiano, però sa benissimo che le leggi Italiane gli permettono di straparlare impunemente senza nulla patire, le leggi sono così tolleranti verso i decerebrati che, tollerano tutto fino a quando non si arriva alla violenza, cioè quando ormai è troppo tardi.

nerinaneri

Dom, 06/12/2015 - 12:28

ziobeppe1951: catafalco di un pensionato, ma alla domenica non vai ai giardinetti?

acam

Dom, 06/12/2015 - 12:35

questo mi conferma che alle mamme islamiche sono le responsabili prime perché sono loro che cominciano a inculcare idee balorde nella testa dei figlioletti ignari del futuro

Ritratto di abj14

abj14

Dom, 06/12/2015 - 13:03

Aleotti, piccolo insetto invertebrato, vuoi sapere quando morirà Berlusconi ? Morirà molto, molto dopo di te povero idiota.

Riclivi

Dom, 06/12/2015 - 14:57

Al muro!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 06/12/2015 - 16:33

Il, solo metodo per risanare questa gente é quello di mandarli fuori dall,Italia, é non farli venire piu nel nostro Paese, questa gente é gente che non ha Pieta di nessuno, Neppure delle loro Donne che tengono come schiave e serve degli Uomini, Ed io prevedo che i Partiti come il FRONT NATIONAL in Francia é la PEGIDA in Germania avranno molta gente che voterá per loro, É anche in Italia cé una maggioranza silenziosa che si é rotta le palle a vedere come é ridotto il nostro Paese, Qui si sta giocando con il fuoco, É la pazienza della gente non é infinita é se i 26 Milioni di Italiani che non votano andranno a votare alle prossime Elezioni in Italia né vedremo delle belle, É Al,fhano d,Arabia e Renzi dovranno fare i bagagli é andare a Fankulo!.

Ritratto di Farusman

Farusman

Dom, 06/12/2015 - 17:33

Ora..(et labora): siediti cinque minuti e rielabora le idee: che mi paiono assai confuse. Eventualmente fatti aiutare da qualcuno che conosca la storia.

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Dom, 06/12/2015 - 18:58

Fuori dall Italia lui e la tutta la sua famiglia e che si trasferiscano in Fakkulandia