Berlusconi: "Ora le toghe politicizzate ​si rivoltano contro la sinistra"

Berlusconi dopo l'arresto dei genitori di Renzi: "Gli apprendisti stregoni hanno liberato il mostro del giustizialismo"

"Sento di esprimere un profondo rammarico per quello che sta succedendo a Renzi e ai suoi genitori". Ai microfoni di In vivavoce su Radio 1, Silvio Berlusconi fa sapere che telefonerà presto a Matteo Renzi i cui genitori sono finiti agli arresti domiciliari con l'accusa di "bancarotta fraudolenta ed emissione di fatture false". "Volevo chiamarlo ieri sera, ho provato una volta, aveva il telefono occupato, ma lo farò...", assicura il Cavaliere tornando a tuonare contro le "toghe politicizzate" che, a questo giro, "si sono rivoltate contro la sinistra".

Dopo la disposizione da parte della procura di Firenze degli arresti domiciliari per Tiziano Renzi e la moglie Laura Bovoli, il nodo giustizia torna al centro del dibattito politico. "Inutile dire che la vicenda dei miei genitori ha totalmente oscurato tutto ciò che è accaduto ieri nel mondo della politica - ha commentato Matteo Renzi nella sua e-news - basta leggere i quotidiani di oggi per rendersene conto". Per l'ex premier si tratta di "un capolavoro mediatico". E, nel giro di poche ore, tutti i dem si scagliano apertamente contro il sistema giudiziario. "Quel che sta succedendo a Renzi e alla sua famiglia è semplicemente indegno di un paese civile - tuona Luciano Nobili - credo che meriti la ferma risposta di ciascuno di noi". Anche Berlusconi ha fatto subito sentire la propria vicinanza all'ex premier piddì. "Noi siamo dei garantisti e riteniamo che non ci debbano essere incursioni della magistratura nella vita politica - ha commentato il leader di Forza Italia su Radio1 - queste continue interferenze dei giudici sono un fatto negativo".

Nell'intervista a In vivavoce, Berlusconi non manca di ricordare la "grande responsabilità storica" della sinistra che "sin dall'epoca di Mani Pulite, quando gli faceva comodo per combattere i propri avversari", ha "favorito questa tendenza". "Sono stati gli apprendisti stregoni della sinistra a liberare il mostro della magistratura politicizzata che ora si rivolta contro di loro...". Ora al Cavaliere resta "un profondo rammarico" per quanto che sta succedendo a Renzi e ai suoi genitori. "Bisogna vedere se è stata giustizia a orologeria o se è avvenuto come un fatto normale...", argomenta il leader di Forza Italia secondo cui l'arresto dei genitori di Renzi "non sarebbe dovuto arrivare, soprattutto in una settimana, che prevede un voto importante come quello della Sardegna".

Commenti

cir

Mar, 19/02/2019 - 20:29

Povero invertebrato..

cir

Mar, 19/02/2019 - 20:59

parla , parla pure che fino ad ora ti e' andata bene....domani e' un altro giorno.

Cosean

Mar, 19/02/2019 - 21:13

Gia! Però è sempre la destra a dirlo. Sia che si rivoltano contro la destra sia che si rivotano contro la sinistra. Il risultato è che le toghe fanno il loro dovere e la destra fa solo propaganda. Silvio!!! Credevi che non lo capivamo???

Ritratto di allergica_alle_zecche

allergica_alle_...

Mar, 19/02/2019 - 21:13

rammarico di cosa? se uno sistema il figlio in politica può divertirsi a fare frode continue e restare impunito? e noi dobbiamo continuare a credere a gente che delinque? o vogliamo illuderci che il povero Matteo non ne sapeva nulla?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 19/02/2019 - 21:17

silvio vale piu di tutti i politicanti messi insieme! vale molto! certa gente , come renzi, di maio, alfano, verdini.... tutti finiti male. solo lui rimane a galla, ma voi, babbei come questo CIR, continuate a criticarlo, continuate, tanto non ci capite nemmeno se ve lo mettono in quel posto

edo1969

Mar, 19/02/2019 - 21:52

e anche contro trump, è cronaca di oggi

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Mar, 19/02/2019 - 22:46

Analisi completamente sbagliata. La magistratura e' sempre per l'80% nell'orbita PD (basta fare la somma delle correnti "democratiche") ma Renzi non e' mai riuscito -neppure ai tempi del suo governo!- a prenderne il controllo, che resta saldamente in mano all'obbedienza bersaniana ed ai gerarchi ortodossi della "Ditta". Babbo e Mamma Renzi sbattuti al fresco sono semplicemente un prodromo dell'imminente "notte dei lunghi coltelli" congressuale.

ir Pisano

Mar, 19/02/2019 - 23:30

Le toghe si rivoltano contro chi delinque

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 20/02/2019 - 01:16

Vittima della magistratura di sinistra, ora Silvio mi sembra vittima di se stesso e dintorni.

cangurino

Mer, 20/02/2019 - 01:29

Sono mesi che sono state pubblicate le gesta di Tiziano Renzi, interviste in tv ed addirittura ci hanno scritto anche un libro, documentando l'attività criminale dei genitori, che sfruttavano immigrati "schiavi" sottopagati. Addirittura creavano società che poi facevano fallire per non pagare contributi e ritenute. La condanna giuridica farà il suo corso, ma quella morale, sui fatti già documentati, deve essere chiara, invece, senso di responsabilità perenne col PD.

senzaunalira

Mer, 20/02/2019 - 06:41

Mi meraviglia ancora che Berlusconi parli di attacco alla sinistra su una vicenda di bancarotta in quanto si presuppone una magistratura manovrata non si sa da chi. Una volta era il PD/Pds/PCI+Margherita/Cosa ad essere accusato, forse attualmente una fronda interna anti Renziana. Ma sapete cosa sarebbe accaduto nel paradiso del Giappone o dei campioni del liberismo degli Stati Uniti: reclusione in un carcere di massima sicurezza in isolamento.

Popi46

Mer, 20/02/2019 - 07:27

Le toghe politicizzate, poche ma agguerrite, vanno dove le porta il vento....

Ritratto di Nitrogeno

Nitrogeno

Mer, 20/02/2019 - 07:47

Non esageriamo Cavalié, altrimenti nessuno ci crede. La Sinistra oggi come oggi, fa paura neanche ai "bambini". Conta meno di niente. - Le toghe, rosse le più potenti, prendono sempre di mira chi il Potere ce l'ha in mano. Ieri si chiamava Berlusconi. Oggi si chiama Salvini&Co. Renzi è una scartina da rubbamazzo, conta meno di niente. La "Giustizia" non ce l'ha con renzo, deve chiarire se "genitore 1 e 2" ha "maneggiato", punto. Tutta gente che ieri "solidarizzava" con Berlusconi? Non ci risulta. A te sì, beato te!

mifra77

Mer, 20/02/2019 - 08:05

A guardarci bene, la giustizia ad orologeria c'è stata ma contro Salvini e Di maio ed a favore dei Renzi ai quali vengono contestati reati di truffa L'ordine di arresto dei Renzi era firmato già da alcuni giorni e non eseguito poiché, come in effetti si è verificato, doveva passare in secondo piano alla decisione di non mandare a processo Salvini. Ancora un aiutino a chi continua, pur ripetutamente bocciato dagli Italiani alle urne, a tenere la politica in quella fanghiglia che da sinistra, viene impastata quotidianamente.

Tommaso_ve

Mer, 20/02/2019 - 08:08

Presidente, la magistratura appoggia chi gli appoggia, sta con i manettari, quelli che dicono sempre e comunque davanti al giudice. Ieri era la sinistra, una certa sinistra. Oggi gran parte della magistratura politicizzata appoggia M5S. Io sono per l'elezione diretta del capo delle procure.

mifra77

Mer, 20/02/2019 - 08:09

Ma Matteo, poteva non sapere?

Ritratto di mircea69

mircea69

Mer, 20/02/2019 - 09:00

Stà scherzando? Almeno un milione sottratto al fisco, prestanome, familiari e soci a propria insaputa e la magistratura doveva fare finta di niente?

VittorioMar

Mer, 20/02/2019 - 09:27

...la maggioranza degli ITALIANI è contraria a questa UE...e contraria a questa MAGISTRATURA...SARA' UN CASO ?...UNA COINCIDENZA ?..in entrambi i casi sarebbe opportuno apportare delle Necessarie Correzioni!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 20/02/2019 - 09:32

Questo ennesimo attacco di garantismo parossistico non sarà, per caso, determinato dal desiderio di riprendere l'idillio col PD?

nopolcorrect

Mer, 20/02/2019 - 09:47

Anche il filosofo comunista Cacciari in un talk iersera ha parlato dell'abnorme potere politico della magistratura.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Mer, 20/02/2019 - 10:25

Matteo renzi sapeva benissimo i suoi cosa facevano.