Boeri salva ancora la Fornero "No alle uscite anticipate"

Il presidente dell'Inps ascoltato al Senato boccia di fatto l'ipotesi "quota 100" che sta preparando il governo

Il presidente dell'Inps Tito Boeri di fatto mette un freno alla proposta avanzata dal governo e soprattutto dalla Lega per un superamento della legge Fornero con la "Quota 100". Sostanzialmente il Carroccio vuole rivisitare l'intero sistema pensionistico con un uscita dal lavoro a 62 anni che ribalta completamente i paletti fissati dall'ex ministro del Lavoro del governo Monti. Boeri è stato ascoltato in audizione davanti al Consiglio di presidenza del Senato in preparazione delle nuove indicazioni che andranno a costituire l'ossatura del nuovo sistema pensionistico. Le parole di Boeri prendono spunto dal taglio dei vitalizi ai parlamentari.

Il presidente dell'Inps infatti ha sottolineato come sia oppurtuno dare una sforbiciata ai vitalizi dei parlamentari: "Le regole dei vitalizi sono state sin dall’origine introdotte dal Parlamento in regime di autodichia senza contemplare una valutazione di giudici esterni. Tale autonomia è stata consapevolmente utilizzata per mettere in piedi un sistema insostenibile destinato a gravare in modo rilevante sui cittadini in aggiunta alla spesa destinata al pagamento delle indennità parlamentari". Poi però ha preso spunto da questa questione per criticare eventuali riforme che andranno a cancellare l'impianto della legge Fornero: "Sarebbe paradossale che nel momento in cui si chiede ai parlamentari di avvicinare i propri trattamenti al regime contributivo, si operasse in direzione opposta per altre categorie di lavoratori, concedendo loro uscite anticipate generalizzate senza alcuna riduzione attuariale e appesantendo di oltre cento miliardi il debito pensionistico che grava sulle giovani generazioni". Le parole di Boeri suonano come un avvertimento soprattutto per la Lega. Il piano del Carroccio di fatto prevede l'uscita a 62 anni (o a 65 secondo l'ultima ipotesi) con quota 100 e l'addio al lavoro con 41 anni di contributi indipendentemente dall'età anagrafica.

Commenti
Ritratto di Valar_Morghulis

Valar_Morghulis

Mer, 19/09/2018 - 17:47

questo non lo capisce che se ne deve andare

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 19/09/2018 - 17:48

che faccia intelligente....

Pinozzo

Mer, 19/09/2018 - 17:51

Ma certo. Abolire la Fornero?!? Non capisco, la Lega sembra diventata il partito dei fannulloni.. Quota 100? A LAVURA', BARBUN!

Ritratto di elio2

elio2

Mer, 19/09/2018 - 17:52

Basta cacciarlo a calci nel lato B e il problema è risolto.

Ritratto di adl

adl

Mer, 19/09/2018 - 17:58

Mi perdoni prof. Boeri, lei ha le idee confuse, cosa c'entrano i parlamentari con i lavoratori ????!!!!!

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Mer, 19/09/2018 - 18:00

purtroppo in questo caso ha anche ragione

mariobaffo

Mer, 19/09/2018 - 18:00

Caro Boeri non'è uscita anticipata è tornare come prima, i manager e le super pensioni parlano di diritti acquisiti ,ma la Fornero ha calpestato quelli degli operai ,non era forse un diritto acquisito andare in pensione tre anni fa ed invece lavoro ancora ?

giovanni235

Mer, 19/09/2018 - 18:01

Possibile non abbiate una foto di Boeri prima di essersi scolato il solito fiasco???Possibile che tutte le sue foto sono state scattate con lui in stato di ebbrezza???Ma guardate bene che espressione ha!!!

VittorioMar

Mer, 19/09/2018 - 18:01

..cacciatelo !,,scusate : SOSTITUITELO !!

jaguar

Mer, 19/09/2018 - 18:10

Sono parole uscite dalla bocca di un fancazzista, provi a lavorare 40 anni da metalmeccanico o da muratore( tanto per fare due esempi di lavori usuranti).

oracolodidelfo

Mer, 19/09/2018 - 18:10

Boeri, se il Governo dispone, tu..... esegui! Chiaro? Boeri, tu proibisci o consenti, esclusivamente a casa tua! Richiaro?

milano1954

Mer, 19/09/2018 - 18:49

questo pseudo esperto è a capo di una agenzia quale l'INPS: lui non si permette di dare l'altolà a nessun governo, anzi in qualsiasi pase democratico sarebbe già stato allontanato. Arroganza, incompetenza e faziosità: leggere il cv del nonno per rifletterci....

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Mer, 19/09/2018 - 19:06

questo al suo posto non vuole proprio starci .........

pasquino38

Mer, 19/09/2018 - 19:09

Toh! Hanno modificato la Costituzione! Ora le leggi non le fa il Parlamento ma il presidente dell'INPS!

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mer, 19/09/2018 - 19:27

@Pasquino38.... infatti lui non fa le leggi, ma visto che per fare le leggi si prende nota anche di quello che sta a capo del più grosso ente previdenziale... Poi se a nessuno importa una mazza è un altro conto, ma la legge dice che bisogna ascoltarlo.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 19/09/2018 - 19:39

Mi rivolgo agli amici della Lega, ma anche ai grillini. Mettetevi in testa che finché non sostituite sordidi personaggi come questo, non ne uscirete e non potrete mai compiere una seria azione di governo! Non so tecnicamente come si possa "dimetterlo", ma un modo ci deve pur essere!

opuslupus

Mer, 19/09/2018 - 19:46

Un presidente il cui mandato scade ad aprile, quindi interessato zero a salvare la poltrona, secondo le sue conoscenze, fa presente ciò che accadrebbe sui conti Inps. Secondo i molti che commentano senza sapere di cosa parlano questo è inopportuno? Ma per quale motivo? Credo invece che sia necessario che gli italiani, pensionati ora e quelli di domani, sappiano che il sistema previdenziale potrebbe saltare. Se così non è gli esperti di questo governo di demagoghi dovrebbero non insultare Boeri ma confutare, con i numeri e senza propaganda, le sue considerazioni. Semplice!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 19/09/2018 - 19:49

mariobaffo Pensi lei che a mia moglie, che sarebbe dovuta andare in pensione in aprile 2014 (calcoli già fatti e tutto pronto) comunicarono a fine 2013 che doveva aspettare altri 7 (sette) anni. Così, d'emblée. Lei è del '53 e TUTTI i nostri amici e amiche sono andati in pensione a non più di 58 anni, ma alcuni di loro (insegnanti e ferrovieri) fra i 35 e i 40. Quanto a me, avrei avuto diritto a una pensioncina cosiddetta di vecchiaia dopo i miei 16 anni di versamenti, ma la "signora" fornero mi ha detto che non bastano più: ce ne vogliono almeno 20. Alla faccia dei diritti acquisiti. E quelli che ho versato? Se li tengono loro. Poi dicono che uno lancia maledizioni e improperi contro questa... non lo scrivo, per non essere censurato.

Ritratto di renzoditolve

renzoditolve

Mer, 19/09/2018 - 19:50

Un bel cioccolatino Falqui al Governo?

Cheyenne

Mer, 19/09/2018 - 19:52

ma licenziate questo quaqquaraquà

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 19/09/2018 - 20:08

@giovanni235: le foto sarebbe il meno. E' quello che esce dalla sua testa che preoccupa anche i suoi familiari che sono in stretto contatto con la neuro.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 19/09/2018 - 20:11

Ma il Direttore dell'INPS di cosa s'impiccia? Lui è un semplice funzionario che deve solo eseguire gli ordini che gli vengono dati e non deve impicciarsi di cose che non lo riguardano minimamente.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 19/09/2018 - 20:14

Boeri parla come se l'INPS fosse roba sua. Come se fosse la sua ditta. Ma c'è o ci fa? Non ha capito che lui deve attaccare l'asino dove vuole il padrone? Ma cosa aspettano al Ministero a dargli una pedata. Eppure dovrebbe ancora valere lo 'spoil system' no? Se un dirigente non gode la fiducia dei superiori a casa di filato senza tante discussioni!

FRANGIUS

Mer, 19/09/2018 - 20:36

VA A CERCARE I CAPORALI MAFIOSI CHE FAN LAVORARE IN NERO:QUESTO E' IL TUO MESTIERE.STRAPAGATO NON FAI NIENTE.A FEBBRAIO FINALMENTE CON UN BEL CALCIO IN .... TI MANDANO A CASA.COSI'POTRAI ISCRIVERTI AL TUO PARTITO DEI LAVATIVI E CANDIDARTI...

ziobeppe1951

Mer, 19/09/2018 - 21:22

ATOMINKIA...Non confondere la libertà di parola col diritto di sparar minkiate

rokko

Mer, 19/09/2018 - 22:28

Capisco che alle teste vuote che credono a babbo natale ciò che dice Boeri, frutto esclusivamente di calcoli precisi, possa dare fastidio, ma qual è il problema? Basta non ascoltarlo! Quando poi avremo due pensionati ogni lavoratore attivo, e per forza di cose il coefficiente di trasformazione dei contributi in pensione diventerà tale che con 40 anni di contributi a 64 anni la pensione sarà un quinto dell'ultimo stipendio, non venite a lamentarvi.

gianrico45

Mer, 19/09/2018 - 23:05

Un dipendente dello stato che si mette di traverso verso il governo va licenziato senza liquidazione.

SeverinoCicerchia

Gio, 20/09/2018 - 01:17

Boeri deve fare ció che legifera il parlamento su proposta del governo. Se non gli va bene si dimetta e si iscriva al pd

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Gio, 20/09/2018 - 02:40

Tutti ad intromettersi negli affari di governo, quando c'erano i komunisti stavano tutti zitti è contenti, o contentini.

pasquino38

Gio, 20/09/2018 - 06:21

@Atomix:evidentemente non ha capito che la mia battuta si riferiva al testo dell'articolo (..Boeri mette un freno…), comunque guardi che nessuna legge impone di sentire il presidente dell'INPS, semmai è una questione di giusta e opportuna acquisizione di dati(sempre che non siano come quelli forniti per gli esodati..). Peraltro sarebbe opportuno che lo stesso si esprimesse anche in ordine a come si è formato e a come viene gestito il cospicuo patrimonio immobiliare dell'Ente. Mi sembra che vi siano stati investiti i nostri versamenti. O no?

VittorioMar

Gio, 20/09/2018 - 08:47

..è un BOCCONIANO !! ...basta la parola e qui' finisce male !!...questo "porta" iella !!

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 20/09/2018 - 08:50

Questo tizio è pericolosissimo.....non per nienete è del pd.... '''Poi se a nessuno importa una mazza è un altro conto, ma la legge dice che bisogna ascoltarlo.''' dice un commentatore!!! Bene adesso che lo abbiamo ascoltato che si tolga di mezzo e faccia lavorare il governo che è stato votato dagli italiani e che aspettano che la legge sulle pensioni fatta da una incomptente sia completamente buttata nel cesso e visto che è stata la ue che ha obbligato a farla....adesso basta...che questo tizio vada a fare altro !

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Gio, 20/09/2018 - 09:25

Come no! Boeri ha sì congelato il rapporto con l’ateneo ma, essendo in aspettativa, continua a percepire contributi reali proprio come se insegnasse ancora. Non si possono abolire le pensioni d’oro? E cosa ci si può aspettare da un manager che eroga pensioni minime da fame e afferma la necessità di aumentare i flussi di immigrazione per salvare le pensioni.. La morale del prof. bocconiano è TUTTA qui: una doppia pensione e che il resto vada a farsi..