Buonanno, vergognosa frase del prof universitario: "Una buona notizia"

Vincenzo Romania, docente di sociologia all'Università di Padova ed ex segretario cittadino di Sel, ha pubblicato un post sulla morte di Gianluca Buonanno

Una frase che ha sollevato l'indignazione del web. Vincenzo Romania, docente di sociologia all'Università di Padova ed ex segretario cittadino di Sel, ha pubblicato un post sulla morte di Gianluca Buonanno, definendola un "buona notizia". Dopo la pubblicazione da parte del sindaco di Padova, Massimo Bitonci, dello screenshot del docente uversitario, il commento è stato cancellato dalla pagina facebook. Ma non è sfuggito alle critiche durissime della rete.

Gli insulti contro Buonanno

"Per cosa verrà ricordato un uomo di merda come lui?", scriveva Twitter uno degli internauti che hanno coperto di vergona la rete nelle ore successive alla morte del leghista. "Muore un razzista, ignorante e ignobile "uomo". Di che dispiacersi?", avevano aggiunto altri. In una gara a chi risulta più "cretino".

La morte di Buonanno

Il sindaco ed europarlamentare della Lega Nord è morto ieri in un incidente stradale sulla Pedemontata. Secono le prime ricostruzioni, il politico avrebbe perso il controllo dell'auto a causa di un malore improvviso e avrebbe sbattuto contro un'auto ferma in sosta per un guasto sulla corsia di emergebnza. Buonanno è morto sul colpo, mentre la compagna è tutt'ora in ospedale e seppur grave non in rischio di vita.

Commenti

tonipier

Lun, 06/06/2016 - 18:18

" L'ODIO COMUNISTA VA OLTRE OGNI ASPETTATIVA" Un buffone, un vero barbone lasciato libero come educatore...dovrebbero quantomeno chiuderlo in un manicomio criminale.

piertrim

Lun, 06/06/2016 - 18:18

Alla faccia di qualche professore universitario. Ma come e che cosa si permettono di insegnare ai nostri figli. Quale immondizia devono avere nel cervello per odiare anche un povero morto. Vergogna.

Mannik

Lun, 06/06/2016 - 19:30

Il comportamento più appropriato sarebe non scrivere e dire nulla. Ma costruirgli un'aureola proprio no. Ne ha dette e fatte di cose vergognose lui...

semelor

Lun, 06/06/2016 - 19:30

Il sedicente deve rispettare gli italiani, lui non lo è di nascita, siamo NOI CHE GLI PAGHIAMO LO STIPENDIO gli consiglio vivamente di andare ad insegnare al suo paese di origine dove sarebbe molto più utile.

Trivella

Lun, 06/06/2016 - 20:06

Non voglio entrare nel merito. Però molti forum sono stati chiusi forse per evitare una pioggia di insulti relativi alla questione. Non c'è da stupirsi. E' la legge della vita. Se tu semini odio raccogli odio. Con questo non voglio dire che non sia legittimo seminare odio. Siamo in un paese libero. Però quando muori non puoi pretendere che la gente di metta sull'altare come se fossi Martin Luther King. Ti devi prendere le tue responsabilità

Ritratto di pinox

pinox

Lun, 06/06/2016 - 22:58

è questo cogli@ne dovrebbe dare insegnamenti ai nostri ragxxxi??...hanno sbattuto fuori da un liceo uno stimato professore che ha pisciato sull'aiuola, e a questo essere spregevole, che odia gli uomini che non condividono la sua ideologia del cxxxo e che ha fallito in tutto il mondo, gli si permette di entrare ancora in un aula universitaria a dare insegnamenti?

Ritratto di vraie55

vraie55

Mar, 07/06/2016 - 02:17

E' quel Romania dell'Università di Bucarest?

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Mar, 07/06/2016 - 06:28

Ma questo professore universitario che caxxo insegna ai suoi allievi?Odio?

rokko

Mar, 07/06/2016 - 09:52

Ma se uno in vita ne spara di cotte e di crude seminando incazzature a destra e a manca perché poi bisognerebbe santificarlo quando muore ? E perché non aspettarsi che qualcuno ne sia contento ? Era un cazzeggiatore inconcludente a carico di tutti noi, è morto, poveraccio mi dispiace perché anche i cazzeggiatori inconcludenti a carico di tutti noi hanno diritto di vivere, amen e fine.

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 07/06/2016 - 12:39

rokko@, cazzeggiatori inconcludenti sono tutti i parlamentari europei di cui non si sente neanche parlare, lui faceva provocazione, ed è uno dei modi per mettere in evidenza le assurdità di questa unione europea che di fatto non è altro che un colonialismo tedesco.....ce ne fossero a bruxelles come buonanno!!!!

rokko

Mar, 07/06/2016 - 13:11

pinox, le provocazioni sono capaci tutti a farle. Il difficile è, una volta che uno entra dentro la macchina amministrativa, concludere qualcosa. Sono d'accordo con te che Buonanno era in una buona compagnia di cazzeggiatori, ma ciò non toglie che non si può elevarlo a salvatore della patria perché è morto. Spiace ovviamente, perché era giovane, perché aveva una famiglia, perché alla fine credo che fosse una brava persona, ecc. ma ora non stiamo a farlo santo.

Holmert

Ven, 10/06/2016 - 17:40

Un professore universitario come ce ne sono tanti oggi,per una mandria di somari con tanto di sonagli e campanelli. Buonanno era uno che lottava per la sua gente e per gli italiani e non per la ciurmaglia che viene dal mare alla maniera dello sbarco in Normandia.