Cala l'aspettativa di vita: così andremo prima in pensione

Con l'abbassamento della aspettativa di vita, dovrebbe diminuire anche l'età pensionabile. Ma le norme non sono chiare

La notizia cattiva è che viviamo di meno. Quella buona è che questo potrebbe permetterci di andare in pensione prima. Per il governo si prospetta una beffa non da poco, considerando i calcoli e ricalcoli che si stanno facendo in questi tempi per evitare il trocollo del sistema pensionistico.

La sintesi è questa: per mettere in sicurezza la Previdenza, i precedenti governi avevano legato l'età pensionabile all'aspettativa di vita. Più aumentava, maggiore era l'età a cui poter dire addio al lavoro. L'ultimo aggiornamento è stato fatto proprio a gennaio con il passaggio a 66 anni e 7 mesi. Quattro mesi in più della precedente soglia. Infatti, come scrive il Messaggero, nel triennio scorso l'aspettativa di vita degli italiani era auementata di 120 giorni e così anche l'età di pensionamento.

Peccato che le ultime notizie dicano il contrario, ovvero che adesso la speranza di vita si è ridotta. Gli uomini ora vivranno in media due mesi in meno (80,3 anni), le donne tre in meno (84,7). Alcuni esperti, dunque, sono certi nel dire che a fronte di questa novità anche l'età pensionabile dovrà ridursi. In pratica, nel 2019, con il prossimo adeguamento, l'età di pensionamento dovrebbe rimanere stabile se nona ddirittura scendere. E tanto piacere alle norme e ritocchini che il governo Renzi sta pensando.

Commenti
Ritratto di Antero

Antero

Ven, 29/04/2016 - 10:57

Ma che bella notizia !

accanove

Ven, 29/04/2016 - 12:18

...intanto i bilanci dell'inps non sono stati firmati, rischia un azzeramento del capitale nel 2017.....

Ernestinho

Ven, 29/04/2016 - 12:22

Questi "politicanti" sono la causa prima dell'abbassamento dell'aspettativa di vita rendendo difficile la vita normale agli ITALIANI. E la ministra "lorenzin" vi sta contribuendo in gran parte rendendo problematico la cura della salute, a causa degli infami aumenti!

Ritratto di Silver58

Silver58

Ven, 29/04/2016 - 12:23

Nel 2015 l'ISTAT proclamò che l'aspettativa di vita era aumentata di 4 mesi per cui per il termine prefissato per le pensioni (1°gennaio 2016) scattava automaticamente tale aumento. Adesso è diminuita di due mesi e gli esperti, come citato nell'articolo, dicono che dovra' ridursi anche il termine entro cui andare in pensione, ahahahah mi viene da ridere!!! Il prossimo adeguamento scatterà nel 2019 e vedrete che nel 2018 allorchè si dovrà decidere per l'adeguamento, l'aspettativa di vita magicamente sarà aumentata minimo di 5 mesi, così facciamo giusto 67 e arrotondiamo!Tutto questo sarà deciso, sapete quando? Ma dopo le elezioni del 2018, naturalmente! Ahahahaha che Paese......se nn ci fosse bisognerebbe inventarlo!

Giovanmario

Ven, 29/04/2016 - 12:54

è incredibile quello che la politica riesce a fare in italia.. qualche anno fa servivano i soldi per pagare le pensioni e si sono inventati l'allungamento dell'aspettativa di vita per ritardare il pensionamento.. ora che gli italiani si sono accorti che così in pensione non ci andranno più.. la politica ha deciso che l'aspettativa si è improvvisamente abbassata.. che buffonata.. roba da far ridere perfino gli yorta yorta se si riuscisse a tradurre questa barzelletta nella loro lingua..

Cheyenne

Ven, 29/04/2016 - 13:00

finalmente lo sgoverno renzi ha risolto il deficit della sanità e pensionistico (da veri stalinisti)

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Ven, 29/04/2016 - 13:59

PRODUCI CONSUMA CREPA

Ernestinho

Ven, 29/04/2016 - 16:01

italia (in minuscolo), ovvero: paese barzelletta!