Cgil, Uil e Ugl in piazza contro manovra e Jobs Act

Cgil e Uil contro manovra e Jobs Act. E la minoranza Pd ne approfitta per attaccare Renzi in attesa della resa dei conti

Cgil, Uil e Ugl scendono in piazza per manifestare contro il Jobs Act. Uno sciopero generale per dire che "Così non va" e chiedere al governo di cambiare politica economica sul lavoro. "Non ci arrendiamo", dice Susanna Camusso, "Vogliamo are voce alle ragioni dei lavoratori, dei pensionati, dei giovani, dei cassintegrati, dei precari e dei disoccupati. Sarà una giornata decisiva per il cambiamento delle politiche economiche, per il lavoro e per l’estensione dei diritti". "Sicuramente ci saranno disagi per i cittadini", ammette il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, "Noi da anni proponiamo, in certi settori, lo sciopero virtuale, in cui il lavoratore versa la sua giornata di lavoro, e il datore di lavoro versa il doppio della giornata di ogni lavoratore: non ci hanno mai dato ascolto".

Sono 54 le manifestazioni organizzate in tutta Italia: la Cgil parla di un'adesione meida del 70,2% dei lavoratori in tutta Italia. Ma non tutti i cortei si sono svolti in modo pacifico. Scontri tra polizia e manifestanti si sono verificati a Milano quando il corteo è arrivato in piazza Duca d’Aosta davanti al Pirellone: sono stati esplosi alcuni petardi e lacrimogeni, mentre la polizia ha caricato i manifestanti con i manganelli. Undici agenti tra polizia e carabinieri sono stati feriti. A Torino dopo che alcuni manifestanti hanno lanciato pomodori e uova acontro le forze dell'ordine e hanno tentato di forzare il cordone della polizia, sono partite delle cariche. Uova e verdure sono state lanciate anche a Palermo contro la sede Pd e a Bologna contro banche e contro la sede di Ncd.

Allo sciopero generale non aderisce la Cisl, scesa in piazza il primo dicembre con le sole categorie del pubblico impiego e la richiesta del rinnovo contrattuale. "Il Paese ha bisogno di fabbriche aperte, non occupate e la Cisl non si sente affatto isolata", ribadisce il segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan, dicendo di "rispettare chi fa sciopero e chi lo proclama" ma sottolineando che il suo sindacato ha "scelto un’altra strada: quella della protesta ma anche della proposta".

"È bene che ci sia rispetto reciproco tra governo e sindacati e che non si vada ad una esasperazione come quella di cui oggi abbiamo il segno: non fa bene al Paese", ha detto Giorgio Napolitano, "Mi auguro che si discutano sia le decisioni già prese, come quella della legge di riforma del mercato del lavoro, sia quelle da prendere soprattutto per il rilancio dell’economia e dell’occupazione in un contesto europeo". Le polemiche per la manifestazione sono iniziate già ieri, quando il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, aveva deciso di precettare i ferrovieri impedendogli di incrociare le braccia dal momento che altre proteste sono previste nel weekend. Dopo una lunga trattativa e l'intervento del premier, il ministro ha deciso di revocare l'ordinanza.

E a rischiare grosso è proprio Matteo Renzi: lo sciopero ha dato l'occasione alla minoranza Pd di criticare apertamente il governo e il lavoro del segretario a 48 ore dall'assemblea. Nel partito ormai è battaglia aperta: in piazza con i sindacati ci sono Gianni Cuperlo, Massimo D'Alema - che si è preso anche i fischi della piazza a Bari -, Stefano Fassina e Pippo Civati, che non perdono ormai occasione per attaccare il premier e ventilare lo spettro delle elezioni anticipate.

Commenti

Sonia51

Ven, 12/12/2014 - 09:05

Se si decide di precettare, si precetta e basta (gli USA insegnano). Ma il ministro trottolino si chiama Lupi o Agnelli?

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 12/12/2014 - 09:18

Un altro bel ponte di tre giorni, organizzato dalla parassita Camusso, è proprio quello che ci voleva per entrare nell'atmosfera delle prossime festività natalizie. Allegria!!!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Ven, 12/12/2014 - 09:28

Evviva lo sciopero generale! CGIL + UIL (e ci può stare) + UGL, tutti uniti a fare sciopero. UGL? Ma non è l'ex CISNAL, ex sindacato di destra? E adesso cos'è diventato, un sindacato di sinistra? Lo chiedo agli amici della UGL, cosa vi differenzia dai sindacati di sinistra? Qualche anno fa mi chiedevo come mai l'UGL fosse contraria alla riforma Brunetta della p.a., e adesso mi chiedo come mai sono contrari al Jobs Act, che dovrebbe razionalizzare e liberalizzare il mercato del lavoro. "Liberalizzare"? Ah, ma forse è questo il problema, le idee liberali non albergano affatto nei nostri sindacati (tutti), protesi indifferentemente nella difesa corporativa dei presunti "diritti" della categoria ...

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Ven, 12/12/2014 - 09:38

Sciopero generale per dire che "Così non va" - Xché spetta ai sindacati istituzionalizzatisi nonché burocrati parassiti imboscati dettare linee politiche ai vari governi? I sindacati devono solo tutelare, difendere e trattare i contratti delle varie categorie stop. Mi chiedo che senso ha di questi tempi uno sciopero generale che accomuna i lavoratori di servizi, PA, scuola, trasporti, industria, artigianato, agricoltura, banche ecc (talvolta anche contrapposti fra loro) in un paese liberale la cui economia si basa di libero mercato se non quello di imporre il proprio volere a chi governa? Questi ultimi 40 anni di storia che a causa di manifestazioni del genere ha portato il paese allo sfascio senza più produttività industriale non insegnano niente?.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Ven, 12/12/2014 - 09:46

"Ahi serva Italia, di dolore ostello, / nave senza nocchiere in gran tempesta, / non donna di provincie, ma bordello." Più profeta di così! Siamo alla frutta, ma continuiamo a gingillarci. Cretini!!!!

Albius50

Ven, 12/12/2014 - 09:50

Mi sto guardando in giro ma non saprei quantificare chi fa sciopero; sicuramente in prima fila sono gli STATALI tanto per loro il rischio di essere licenziati NON ESISTE, poi ci saranno i compagni PENSIONATI, quindi trasporti PUBBLICI E STUDENTI poi i CENTRI SOCIALI del regime (simili alle CAMICIE BRUNE/NERE del ventennio)

Ritratto di sepen

sepen

Ven, 12/12/2014 - 10:03

Il paese è nelle mani dei sindacati, non è una novità. E penso a chi si affidava a Renzi per ridurne il potere, ah, ah, ah!!!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 12/12/2014 - 10:18

Avete gia commentato voi!....Non spendo altre parole...Saluti a tutti!!

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 12/12/2014 - 10:23

Penso che a chi sciopera, non vega pagata la giornata !!! PERCHÈ ALLORA, I DIRIGENTI DEI SINDACATI PERCEPISCONO IL LORO STIPENDIO ??? AD OGNI SCIOPERO DOVREBBERO FAR SAPERE AI SCIOPERANTI QUANTO GUADAGNANO I DIRIGENTI DI QUESTI SINDACATI CHE SE NE APROFITTANO DEL LORO MALCONTENTO. Questo giochetto, è stato CREATO dalla politica E NELLA LOTTA TRA DATORE DI LAVORO ED OPERAIO, I POLITICANTI, SE NE APROFITTANO, FACEDOSI VEDERE ATTIVI AI LORO DOVERI,ED AUMENTANDO I PROPRI STIPENDI!!! """RAZZA DI APROFITTATORI"""!!!

amedeov

Ven, 12/12/2014 - 10:24

Se nonostante la crisi finanziaria ci possiamo permettere di fare uno sciopero generale, allora significa che, in fondo, non siamo proprio conciati male

scipione

Ven, 12/12/2014 - 10:38

" Oggi fermiamo l'Italia " E DOMANI? La Camusso non ha ancora capito un ca...o e cioe'che il parlamento votato democraticamente dagli italiani fa le LEGGI e il Governo governa.Quanto al nuovo venuto Barbagallo ,poverino,sembra Alice nel paese delle meraviglie: FA TENEREZZA.

bepi

Ven, 12/12/2014 - 10:50

Certo questa Nazione si può permettere non 1 ma 100 - 1000 scioperi, siamo pieni di soldi e non sappiamo dove metterli, Giusto così, sindacati, renzi, governo tutto, opposizione, non valete un cxxxo. Siamo nelle mani di incapaci, arruffoni e sprovveduti, per non usare un'altro termine.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 12/12/2014 - 11:01

Egregi sindacati il paese lo avete fermato anni fa e con questi ultimi governi del napoletame lo avete affossato.Scioperate,scioperate,mentre gli altri paesi lavorano,lavorano e vendono.

Ritratto di Scassa

Scassa

Ven, 12/12/2014 - 11:08

scassa venerdì 12 dicembre 2014 La CISNAL era un sindacato serio ,di destra è attivo con serietà e rispetto della legge . L'Ugl e il sindacato di Gianfrego Fini ,il voltagabbana comprato dalla sinistra ,che tanti danni ha fatto al Paese ...cosa vi aspettate da dei PARÀ....SINISTRI ? Fanno porcate di sinistra !!!!!!!!!!scassa!

Roberto C

Ven, 12/12/2014 - 11:13

amedeov vede purtropp, chi sciopera, non è conciato affatto male. A essere conciati male sono tutti gli altri...

Roberto C

Ven, 12/12/2014 - 11:22

Hanno ridotto lo sciopero di un'ora - e il secondo sciopero di due... e hanno preso l'impegno di rispettare le fasce di garanzia che, per inciso, non sono previste negli orari (Ven 9 - 16) e nei giorni (festivi) in cui sono stati indetti gli scioperi! Oltre a aggirare la legge che regola gli scioperi, sembrano pure dei benemeriti che hanno fatto chissà quale concessione.

Roberto C

Ven, 12/12/2014 - 11:24

Hanno ridotto lo sciopero di un'ora - e il secondo sciopero di due... e hanno preso l'impegno di rispettare le fasce di garanzia che, per inciso, non sono previste negli orari (Ven 9 - 16) e nei giorni (festivi) in cui sono stati indetti gli scioperi! Oltre ad avere aggirato la legge che regola gli scioperi, sembrano pure dei benemeriti che hanno fatto chissà quale concessione.

27Adriano

Ven, 12/12/2014 - 11:29

Ho dovuto portare mio figlio in città per un controllo medico... ringrazio quella "scrofa" ( con tutto il rispetto per la suina Maiala ) e suoi amici tirapiedi che creano il caos generale con i loro spettacoli da circo provocando disagi a tantissime persone... sicuramente qualcuno avuto situazioni ben più importante della mia.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Ven, 12/12/2014 - 11:39

Ma è vero che gli unici partecipanti agli scioperi che non perdono in busta paga sono i sindacalisti?..quelli che si alzano l'ultimo stipendio prima di andare in pensione..per avere prestazioni più alte..visto che sono rimasti solo loro gli unici privilegiati a calcolarsi la pensione con il sistema retributivo?

Ritratto di lurabo

lurabo

Ven, 12/12/2014 - 11:56

sono più di 50 anni che fermano l'Italia, non oggi

buri

Ven, 12/12/2014 - 11:58

I nostri sindacalisti sentono iò loro potere vacillare, così ricorrono ai vecchi riti dello sciopero generale. Se credono di fare ripartire l'economia ed i consumi così sbagliamo di gtosso, stanno attuando la politica del "tanto peggio tanto meglio", dov'è che Landini troverà fabbriche da occupare? intanto chi sciopera ci rimette una giornata di paga il che con i tempi che corrono non è proprio l'ideale e la aziende se ne vanno all'estero

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Ven, 12/12/2014 - 12:05

I Sindacati dicono con orgoglio che oggi "fermano il Paese" ma forse non si sono accorti che il paese è già fermo anzi è immobile e non saranno certo delle manifestazioni di piazza ormai fuori dal tempo a farlo riprendere.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 12/12/2014 - 12:12

Da quest'articolo (e dai commenti) pare di capire che l'Italia tutta è in serie ambasce per le sorti del gelataio di Pontassieve...

agronauta

Ven, 12/12/2014 - 12:15

L'orchestra suonava mentre il Titanic affondava. La cigl scioperava mentre l'Italia.......

frabelli1

Ven, 12/12/2014 - 12:27

Tutti gli anni in questo periodo vi sono sciopere, di studenti, della Cgil, della FIOM , di qualche altra sigla sindacale. Poi andando a vedere chi partecipa si scopre che sono: studenti, appunto, così non vanno a scuola, pensionati appartenenti ad una sigla, quindi non lavoratore, giovani appartenenti ai sindacati, che non lavorano, centri sociali, che non lavorano. I pochi lavoratori che ci sono, o stanno a casa, o vanno l stesso a lavorare.

Joe

Ven, 12/12/2014 - 12:29

Questa gente........ che sciopera VUOLE (per non dire PRETENDE) l'art.18 altrimenti come possono fare i C.......Loro e poi avere la copertura della CGIL? VEDETE COME VOGLIONO BELE ALLA NAZIONE ITALIANA ci sono ter milioni di disoccupati e loro scioperano , tanto loro il lavoro lo hanno ancora e non pensano che con questo sciopero generale potrebbero mettere in crisi altre aziende e quindi altri disoccupati. MA A LORO COSA IMPORTA , TANTO CI SONO LE COOP CHE PENSANO A LORO! n

Joe

Ven, 12/12/2014 - 12:30

Questa gente........ che sciopera VUOLE (per non dire PRETENDE) l'art.18 altrimenti come possono fare i C.......Loro e poi avere la copertura della CGIL? VEDETE COME VOGLIONO BELE ALLA NAZIONE ITALIANA ci sono ter milioni di disoccupati e loro scioperano , tanto loro il lavoro lo hanno ancora e non pensano che con questo sciopero generale potrebbero mettere in crisi altre aziende e quindi altri disoccupati. MA A LORO COSA IMPORTA , TANTO CI SONO LE COOP CHE PENSANO A LORO! non vi pare?

agostinoghiglione

Ven, 12/12/2014 - 12:37

Fermare un paese che è già fermo ci vuole uno sforzo da titani!

beppechi

Ven, 12/12/2014 - 12:38

i sindacati si prendono meriti che non hanno: il paese lo aveva già fermato Renzi. In quanto al successo dello sciopero non avevamo dubbi: un giorno di vacanza per spendere gli 80 euro fa comodo. C'è da dire che in Italia sempre più persone hanno realmente quello che si meritano.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Ven, 12/12/2014 - 12:42

Diamo retta al comunista del Colle, concertiamo! Così, concertando concertando, affonderemo ancora di più.

Ritratto di marforio

marforio

Ven, 12/12/2014 - 12:48

Vertigo organizza un altro magna magna , e i soliti idioti la seguono credendo di essere liberi di fare cio che vogliono.Schiavuzzi mentali.

agosvac

Ven, 12/12/2014 - 12:52

Ma che cosa ha ottenuto realmente la signora camusso? Ammesso che abbiano realmente scioperato il 70% dei lavoratori( di cui un buon 50% lo ha fatto , almeno i più abbienti, per avere un lungo week end) ci sono persone che a fine mese non sapranno come arrivarci perché una giornata di lavoro pesa notevolmente sul bilancio familiare!!! Ovviamente i vari segretari questa giornata di lavoro non la perdono dato che loro hanno un appannaggio fisso fornito ingenuamente dai contributi versati da quelli che scioperano. Ho detto all'inizio " ammesso che sia vero" perchè le piazze si possono riempire con pensionati ed altri che non fanno parte del mondo del lavoro.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 12/12/2014 - 13:00

Il PD sciopera contro il governo del PD. Ma allora chi ha ragione? Semplice: il Berlusconi dottor Silvio.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Ven, 12/12/2014 - 13:09

È andata bene, mica governa Berlusconi. Gli sfottò se li becca Renzi ed agli italiani viene risparmiato uno sciopero più lungo e più intenso. Però, anche così, che rottura di scatole per quelli che hanno qualcosa da fare ed hanno difficoltà a farlo. Circa le ragioni addotte dalla Camusso per gli scioperi del venerdì (se non fosse di venerdì, come farebbe un lavoratore ad essere sul posto il giorno dopo, magari avendo sulle spalle centinaia di chilometri di viaggio?), questa volta non hanno senso, perché le manifestazioni sono locali, distribuite in tutta Italia e non concentrate a Milano o a Roma. Buon week-end, scioperanti. Sekhmet.

Mr Blonde

Ven, 12/12/2014 - 13:14

liberopensiero77 avresti anche ragione se non fosse che c'è un iscritto ugl ogni 1000 della cgil

Mr Blonde

Ven, 12/12/2014 - 13:16

Errore signora camusso, inutile fermare un paese già fermo. A quando una dx che farà un programma liberale?

macchiapam

Ven, 12/12/2014 - 13:17

"Rilancio dell'economia e dell'occupazione", vanvera il vegliardo? Dimentica forse che l'economia e l'occupazione si rilanciano soltanto mediante nuovi investimenti produttivi? e che nessun investitore vorrebbe impegnarsi in un paese dove il presidente e il sindacato sono nostalgici di un bel sistema di economia collettiva, dove tutti sono egualmente poveri meno alcuni che sono più uguali degli altri?

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 12/12/2014 - 13:29

C'è chi se la canta e chi se la sona. Nulla cambia nel bel paese, non credete alle balle! I sindacati fanno "ammoina", come si dice a Napoli, per dovere d'ufficio e non perdere la faccia, ma c'è da temere un silente sinistro “ponte” con il sinistro governo. Quanto prende di pensione l'ultimo sindacalista andato giorni fa a riposo? Non ricordo, ma quando l'ho letto sono rimasto sbalordito. Signori, non date retta alle chiacchiere quirinalizie come quelle di tre giorni fa: il "nemico" non siamo noi che protestiamo contro tutto, ma sono loro a cui tutto va bene. LORO della CASTA infame contro il popolo bue, che LORO fingono di difendere per spennarlo bene.

Ritratto di pipporm

pipporm

Ven, 12/12/2014 - 13:32

Renzusconi divisivo come il papà. Dare come garanzia il licenziamento ai neoassunti non piace, oltre a non avere mai una pensione.

Ritratto di pipporm

pipporm

Ven, 12/12/2014 - 13:32

Renzusconi divisivo come il papà. Dare come garanzia il licenziamento ai neoassunti non piace, oltre a non avere mai una pensione

Ritratto di pipporm

pipporm

Ven, 12/12/2014 - 13:32

Renzusconi divisivo come il papà. Dare come garanzia il licenziamento ai neoassunti non piace, oltre a non avere mai una pensione!!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Ven, 12/12/2014 - 13:38

I lavoratori dovrebbero fare lo sciopero contro la Camusso che per difendere un euro oggi gli farà perdere il lavoro domani. Dopo vedremo chi pagherà per la miopia di questa signora ... Comunque, non credo che chi ha scatenato i disordini siano lavoratori ...

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 12/12/2014 - 13:44

il PD presente con la Camusso in tutte le piazze grida a squarciagola che le riforme non devono essere fatte: quindi è sostanzialmente d' accordo con chi chiede l' uscita dell' Italia dalla zona euro: quindi cosa aspettiamo??' approfittiamo di questa presa di posizione per accontentarli subito e uscire quindi da'' europa della signora Merkel

Tuareg33

Ven, 12/12/2014 - 13:45

Dalla Camusso, in particolare, non ci potevamo attendere nulla di diversso che lo sciopero. Non perde forse nulla del suo stipendio, E del disagio ai cittadini? Chi se ne frega! Fino a quando i cittadini sopporteranno? I sindacati (già da me detto) provino a ricordarsi di quel lontano giorno quando lavoratori e cittadini, stanchi, hanno fatto la famosa "marcia dei 40 mila" a Torino. Il lavoro si crea con il lavoro.

Aristofane etneo

Ven, 12/12/2014 - 13:50

Sempre la solita pantomima: stesse facce, stessi pantaloni, stessi giubbotti, stessi caschi. Mi dispiace per i nostri poliziotti e carabinieri che finiscono in ospedale ma che guai a loro se reagiscono come sarebbe il caso che facessero. Meglio essere Ufficiali che soldati semplici.

husqvy510

Ven, 12/12/2014 - 14:04

i sindacati comunisti contro il governo comunista... Siamo a posto. E il mondo ci ride dietro

moshe

Ven, 12/12/2014 - 14:04

Napolitano: "No alle tensioni sociali" ..... ..... ..... caro re, questo è il frutto dei suoi loschi intrighi, si faccia un bell'esamone di coscienza.

gioch

Ven, 12/12/2014 - 14:06

Bella dichiarazione del compagno Presidente.Cosa aspetta a dimettersi e lasciare libera l'Italia? Quando le piazze venivano riempite contro i governi Berlusconi,dov'era?ALLORA GLI SCIOPERI ERANO SEGNO DI DEMOCRAZIA.

mariolino50

Ven, 12/12/2014 - 14:09

Jiusmel Le linee politiche del governo incidono in maniera enorme sui lavoratori, in tutti i modi possibili, e sempre in peggio, di conseguenza non vedo perchè i sindacati non dovrebbero fare sciopero, è l'unica arma legale che hanno, o si dovrebbe fare davvero la caccia al ministro, direi che dovevano farlo molto prima almeno nel 96.

marygio

Ven, 12/12/2014 - 14:16

POTREBBERO FARE LA RIVOLUZIONE...ma poi....chi glieli paga gli stipendi a camusso e &. vergogna merde

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 12/12/2014 - 14:23

Ma perché la Cgil Fiom e tutti i bandiera rossa fanno sempre gli scioperi di venerdì e mai di mercoledì o martedì?.....furbetti questi sindacati che hanno contribuito con la loro ottusa demagogia allo sfascio del mondo del lavoro. Ed eccoli chi sono quelli che per i riempiono le piazze, centri sociali, studenti che al posto di frequentare i luoghi preposti alla loro istruzione, preferiscono scendere nelle piazze a menar legnate, per non parlare dei pensionati punto forte della Cgil. Ma basta con queste ridicole manifestazioni, lo sciopero venga abolito una volta per tutte

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 12/12/2014 - 14:23

Se questo governo,od un'altro,non mettono VERAMENTE mano agli sprechi ed ai previlegi (dei politici,dei sindacati e dei managers pubblici nazionali e locali),tra non molto non vi saranno lavoratori per mandarli a scioperare.Così scopriremmo l'acqua calda:a scioperare sono principalmente pensionati,dipendenti pubblici (ovviamente in malattia) e studenti universitari ai quali fanno comodo quei 100-200 euro per la trasferta con gita ai fori imperiali.Ed intanto l'Italia affonda ed i tedeschi (bella idea di entrare nell'euro,vero Prodi e non solo?) fanno shopping,ma non solo loro.E la Fiat,divenuta FCA(chi ha comprato chi?),dopo decenni di regalie è emigrata dove si pagano meno tasse e non si cambiano regole a settimane alterne.Cicciobello Renzi,parole a parte,ha fatto solo un gran casino.Da buon democristiano rosso.

Giampaolo Ferrari

Ven, 12/12/2014 - 14:25

\Oggi come ieri scioperano i dipendenti pubblici, parapubblici,municipalizzate pensionati disoccupati,studenti scaldabanco,quelli che producono che mantengono tutti ovviamente oggi come ieri sono andati al lavoro,questa è la cruda realtà, purtroppo tra non molto si fermeranno anche loro,non per lo sciopero,perchè in questo stupido paese non ci sarà piu niente da fare.La piu grande conquista di un lavoratore è che ci sia tanto lavoro,che lo crea è l'imprenditore,invece qui in Italia si pensa siano i sindacalisti e lo stato.Finchè ci sono milioni di stranieri che mandano i loro guadagni nella loro patria il nostro paese non si solleverà mai piu.

fiducioso

Ven, 12/12/2014 - 14:25

Comunisti, sindacati, Coop Rosse, Centri Sociali. E' a causa di questi che l'italia è ridotta a uno sfacelo.

laghee100

Ven, 12/12/2014 - 14:28

ha mille ragioni "agronauta" |

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 12/12/2014 - 14:39

undici agenti delle Forze dell'Ordine sono stati feriti. Carabinieri, Poliziotti, Bachi Verdi, toglietevi gli elmetti e fateli passare ! che si pestino tra di loro.

itsaianl

Ven, 12/12/2014 - 14:40

Sciopero di sindacalisti contro la gente che lavora.

Atlantico

Ven, 12/12/2014 - 14:45

Mi chiedo cosa non arriverebbe a scrivere Il Giornale se il PD non avesse il 41% dei voti ma il 14% e Forza Italia non avesse il 14% ma il 41% ... :-))

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Ven, 12/12/2014 - 14:53

Sindacati e sindacalisti gridano: "Oggi fermiamo l'Italia"! Questi personaggi sotto la bandiera rossa , abitualmente vivono in un altro paese e vengono in Italia ogni tanto ... perché non si sono accorti che l'Italia è già ferma da lungo tempo.

UNITALIANOINUSA

Ven, 12/12/2014 - 14:55

E domani? Tutto come prima... italiano in usa

FRANGIUS

Ven, 12/12/2014 - 15:06

CHE PECCATO CHE UNA VOLTA TANTO NON DECIDANO I POLIZIOTTI DI FARE SCIOPERO ANCHE LORO.....E SPECIALMENTE LE SCORTE DI 'STI SOZZONI DI GOVERNANTI....FORSE SI FAREBBE DAVVERO UN PO DI PULIZIA.....

Ritratto di indi

indi

Ven, 12/12/2014 - 15:11

Che ci sia la destra o la sinistra al governo, sti c... (fisce in oglioni) devono fare casino, così giusto per un sabato diverso. In tutti questi anni non hanno ancora capito chi ha il coltello dalla parte del manico! Senza impresa non c'è lavoro e con voi casinisti in giro le aziende in Italia saranno sempre meno.

Ritratto di orcocan

orcocan

Ven, 12/12/2014 - 15:16

E' strano che nessuno ci pensi alla soluzione "democratica" per risollevare l'Italia. Basta dare il potere assoluto alle minoranze e ai sindacati. Semplice no?

husqvy510

Ven, 12/12/2014 - 15:19

atlatico sei il solito cogl...ne. Esatto modello di quello che siete voi rossi

gioch

Ven, 12/12/2014 - 15:22

Frangius- Concordo,al punto che,da tempo,suggerisco che quando vengono mandati a bloccare i cortei,dovrebbero girarsi e mettersi a capo dei cortei verso i palazzi della politica.DIARREA TOTALE.

unosolo

Ven, 12/12/2014 - 15:31

Camusso è mascherata ! se frega dei pensionati e dei lavoratori altrimenti non ora ma tre anni prima doveva scioperare mentre ha permesso insieme ai suoi predecessori una guerra privata contro gli industriali , ha praticamente aiutato la scalata del PD ma ha distrutto la classe che li mantiene quella dei pensionati , operai e imprenditori.oggi è il seminato su un terreno arido.

Ritratto di dbell56

dbell56

Ven, 12/12/2014 - 15:31

W IL BORDELLO ITALIA!! Unico al mondo!!

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 12/12/2014 - 15:32

Poi pensano di presentare Lupi a Milano come candidato sindaco? piuttosto mi tengo pisapia!

ex d.c.

Ven, 12/12/2014 - 15:37

Hanno ragione loro. Il PC non è finito, ha cambiato solo nome. Renzi non può fare dal PD, ex PC, le riforme contro le quali si è sempre schierata la sinistra. E' contro l'ideologia e l'elettorato che lo ha votato. Se, poi, qualche moderato lo ha votato ha sbagliato

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Ven, 12/12/2014 - 15:39

mariolino50 -le linee politiche del governo devono essere e credo siano sempre per il bene del paese. Io non dico che gli scioperi non si devono fare. Non hanno senso gli scioperi generali di natura politica in quanto ogni categoria ha i propri rappresentanti sindacali che trattano col datore di lavoro per oneri, onorari e doveri in base alle entità economiche disponibili. Ogni categoria ha il diritto di manifestare col proprio datore di lavoro per migliorare le condizioni lavorative, la sicurezza ed il giusto corrispettivo in base alla prestazione data. Tutto il resto è fumo e solo sporca e demagogica lotta politica tra forze antagoniste col fine di appropriarsi del potere e che non fa gli interessi del paese. Forse lei è un dipendente della P.A. che vuole mantenere certi privilegi rispetto a chi produce veramente mercato.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Ven, 12/12/2014 - 15:40

Non capisco perchè ci sia la polizia. Se il corteo procura danni debbono pagare i sindacati. In questo modo si eviterebbero tutti questi scontri, con enormi risparmi da parte dello stato.

Ritratto di danutaki

danutaki

Ven, 12/12/2014 - 15:42

@ Atlantico....credo che, se fosse come lei dice a parti invertite, il Giornale non scriverebbe niente perché "de minimis non curat praetor" Buon fine settimana !!

Agostinob

Ven, 12/12/2014 - 15:48

Non ho avuto tempo di leggere i post e potrei ripetere cose dette da altri e me ne scuso. Sto pensando allo sbruffone di Renzi che, davanti ad uno sciopero a cui hanno partecipato milioni di persone, ha risposto: "sopportiamo per un giorno e poi domani mettiamolo nel dimenticatoio". Io no sono pro sindacati, lo ammetto, ma davanti a simili arroganti atteggiamenti non posso che pensare che, nel bene o nel male, si debba sempre aver rispetto degli altri. Mr. Bean italiano, presuntuoso ed arrogante come pochi, dittatorello da strapazzo, è ormai convinto d'essere uno statista a cui tutto è permesso. Mi fa pena!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Ven, 12/12/2014 - 15:56

Atlantico quello che scriveva no i giornali dell'altra parte della barricata quando al governo c'era il cavalier dell'Arcore Tenzone. Solo che NESSUNO dei giornalisti d'oggi ha il coraggio di dire che" si stava meglio quando si pensava di stare peggio" e che se non si tagliano gli oneri d'impresa,se non si introduce la flessibilità salariale, se non si riducono i distacchi sindacali e che gli scioperi non siano altro che un modo per fare "ponte". Se non c'è questo cambio di passo, non vi saranno più scioperi perchè non ci sarà più lavoro.E poi ci sono le coop come la "29 giugno" ed i politici all'ingrasso....

moichiodi

Ven, 12/12/2014 - 16:06

bell'articolo! di una logicità inconfutabile. tante cose eterogenee messe insieme per poi finire con la minoranza che agita lo spettro delle elezioni! come al solito il giornale sa di rivolgersi ai suoi lettori-polli.

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Ven, 12/12/2014 - 16:06

E' mai possibile che nel nostro paese, industrialmente inserito nel sistema di mercato globalizzato, ci sia ancora gente che crede alla rivoluzione del 1917? Ma questi signori si rendono conto che certe azioni sono possibili solo con la ricostruzione di muri e muraglie e cioè con l'isolamento e la sopravvivenza alimentare e tecnologica indipendenti dal resto del mondo ma che porta a concorrere solo col terzo mondo? - Popolo di pecoroni al seguito di millantatori. Esterrefatto da tutto ciò. - saluti

noinciucio

Ven, 12/12/2014 - 16:24

@Atlantico: scommetto che oggi non hai fatto sciopero, ma ti sei dato malato, tanto per startene beatamente a casa e non perdere la giornata! Perchè sicuramente appartieni a quella categoria di mangiapane a tradimento e francazzisti che hanno portato l'Italia a questo punto!

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 12/12/2014 - 16:30

Questo sciopero dimostra come i sindacati coi suoi sostenitori non accetta le riforme e dato che l' europa le pretende, se ne deduce che i sindacati con tutti i loro sostenitori rifiutano l' europa , quindi chiedono di uscirne: bravi! spero che in caso di referendum tutti questi signori si schierino dunque contro l' europa e contro la sinistra stessa e questo credo sia un bene.

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Ven, 12/12/2014 - 16:33

Ecco i capponi di Renzo e quelli di Matteo, che se le danno di brutto per il piatto di pastone che c'è rimasto da rubare.

paspas

Ven, 12/12/2014 - 16:46

CARA SIGNORA CAMUSSO, LO SA CHE OGGI HA INIZIATO A SCAVARE LA FOSSA ALL'ITALIA. NON SCAVA LA FOSSA AL GOVERNO MA ALL'ITALIA E PURTROPPO MORIREMO TUTTI SEPOLTI NELLA FOSSA COMUNE, LEI SIGNORA CAMUSSO COMPRESA. FORSE LE VERRANNO IN AIUTO LA MAFIA CAPITOLINA MA NON RIUSCIRA' A SCAMPARE. I SINDACATI HANNO ROVINATO L'ECONOMIA IN ITALIA ED ORA LE STANNO SCAVANDO LA FOSSA COMUNE. SPERO SOLO DI NON ESSERE SEPOLTO VICINO A LEI. POVERA ITALIA MIA...............

linoalo1

Ven, 12/12/2014 - 16:56

Ovviamente e,come sempre,numeri non validi!Finchè lo Sciopero si fa di Venerdì,non si saprà mai il numero vero dei partecipanti!A meno che non si sappia anche il numero di quelli che hanno approffittato per fare un Ponte imprevisto ma gradito!Sempre così,i Furbastri dei Sindacati!Mai uno Sciopero di Mercoledì!Sbaglio?Lino.

giuditta

Ven, 12/12/2014 - 17:01

Se non erro, il capo della minoranza del PD ha aperto allo schiavismo "per disciplina di partito". E i compagni si sono adeguati al contrordine quasi senza fiatare. A chi volete che glie ne freghi di quattro foche ammaestrate che sbatacchiano tegami e suonano coi fischietti. Alla fine si ritroveranno allineati e compatti sulla linea del partito ormai democristianizzato.

antipodo

Ven, 12/12/2014 - 17:03

Azo, la camusso si becca 5300.00 euro puliti al mese. Questo mese con la tredicesima il doppio. In piu'ha tutti i benefici e vantaggi che le spettano. Sic! LEI SCIOPERA MA A PAGARE SONO QUEI DEFICIENTI DI ISCRITTI. QUANDO AVRA 'CONCLUSO IL SUO MANDATO LE TROVERANNO UN POSTO IN SENATO O ALL EUROPARLAMENTO COME TUTTI I SUOI PREDECESSORI. DIMENTICAVO CHE LO STATO, CIOE'NOI VERSIAMO AI TRE PRINCIPALI SINDACATI UN MILIARDO OGNI ANNO te salut

Roberto.C.

Ven, 12/12/2014 - 17:05

Abbiamo un governo comunista,un Presidente della repubblica comunista, Il sindacato è comunista ed il paese sta andando in malora. Mi domando:"Ma che ca--o vogliono sti ca--i di comunisti di mxxxa?????

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 12/12/2014 - 17:19

la soluzione finale è l'unica soluzione

tonipier

Ven, 12/12/2014 - 17:22

" SIAMO SCHIAVI DELLA CORRUZIONE" Come possiamo salvarci da questa opprimente corruzione di disfattisti?.

terzino

Ven, 12/12/2014 - 17:36

L'Italia come il Titanic, mentre la nave affonda c'è chi balla, chi fa ancora promesse da marinaio e c'è chi sciopera. Si alvi chi può.

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 12/12/2014 - 17:53

Sciopero? Quale sciopero, nella mia città nessuno se ne accorto!

giovanni PERINCIOLO

Ven, 12/12/2014 - 18:30

"""Mi auguro che si discutano sia le decisioni già prese, come quella della legge di riforma del mercato del lavoro, sia quelle da prendere soprattutto per il rilancio dell’economia e dell’occupazione in un contesto europeo"". Re giorgio, di grazia, ci spieghi come quando a da chi i sindacati hanno avuto la delega a discutere le leggi e le decisioni del parlamento! Il parlamento per quanto male se ne possa pensare ha una delega popolare, i sindacati no! assolutamente no! Se vogliono fare politica si candidino altrimenti la smettano di rompere i perpendicoli e si occupino di cio' per cui sono nati : i contratti del lavoratori all'interno del mondo del lavoro. Punto! Invece di continuare con i sermoni perché l'uomo del colle non richiama il parlamento a compiere il suo dovere promulgando finalmente le leggi che dovrebbero regolarizzare i sindacati secondo quanto previsto dagli articoli 39 e 40 della costituzione???

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Ven, 12/12/2014 - 19:03

Stamane, come ogni giorno, ci sian guadagnati il pane...mentre anche nella nostra Città...imperversava il malcontento:noi ci siamo guardati negli occhi e ci sian detti...scioperare è leggittimo, ma che ci facevano, tra gli urlanti di turno...iragazzini di 13, 15, anni e le bandiere del CHE...GRAZIE!!ORE 19;03.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 12/12/2014 - 19:43

ma di mandare a casa il governo, no vero? eh già.... la sinistra si tiene incollata alle poltrone, per paura di perdere i vitalizi e le pensioni d'oro... :-) ah poverini...

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 12/12/2014 - 19:51

domandina semplice per la camusso, adesso che hai fatto lo sciopero generale, cosa e' cambiato? nulla, siamo sempre in piena crisi e intanto grazie allo sciopero hanno alleggerito ancora di piu' le tasche di quei poveri pecoroni che hanno sfilato. per cosa, per nulla.

bombacchio

Ven, 12/12/2014 - 19:53

A NAPOLITANO. Quando i comunisti insultavano il cav. lei diceva che il confronto politico è la base della democrazia, adesso lei si becchi questa bella democrazia!

macchiapam

Ven, 12/12/2014 - 20:09

Dice il vegliardo: "E' bene che ci sia rispetto tra governo e sindacati". Ma il vecchio solone dimentica che i sindacati non sono un organo istituzionale, e che perciò non possono mettersi allo stesso piano del governo. E' ora di finirla con codesto vetero comunismo strisciante... e ormai neanche tanto.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Ven, 12/12/2014 - 20:18

...La "risoluzione" che prevedeva la distanza di sicurezza di m.15 tra la forza pubblica ed i manifestanti, mi pare non abbia funzionato!

italiamioamore

Ven, 12/12/2014 - 20:28

Fortuna che stavolta non è colpa di quel cattivone Berlusconi.

max.cerri.79

Ven, 12/12/2014 - 21:48

Al solito, di venerdì... grazie agli scioperanti oggi ho guadagnato 3 ore di straordinario... andate avanti così che mi fate solo un piacere

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 13/12/2014 - 00:05

In un paese in cui una parte della magistratura abusa del potere giudiziario a fini politici. I sindacati fanno scioperi contro il governo. Un capo di stato comunista elegge ben tre governi impedendo il voto dei cittadini. VUOL DIRE CHE NON C'È DEMOCRAZIA MA UN REGIME COMUNISTA IPOCRITAMENTE COPERTO DA UNA MASSA DI POLITICI CONIGLI.

orsograsso

Sab, 13/12/2014 - 03:10

Guardatevi il curriculum di S Camusso: mai lavorato un giorno in vita sua, archeologa ritirata dall'università, sindacato delle donne sfruttate ed altre tonnellate di cxxxxxe... scioppero scioppero.. poveri minchioni, intanto Junker se la ride..Che schifo di itaglietta

AVO

Sab, 13/12/2014 - 04:55

Questi puzzoni e figli di troia che hanno scioperato, hanno arrecato un danno allo stato per 5MIARDI, soldi che potevano eliminare l'IMU. Vi rendere conto con chi abbiamo a che fare?

Tipperary

Sab, 13/12/2014 - 05:13

Ero ragazzino nel 1969 quando è' cominciata la trafila annuale di scioperi generali, però l''Italia era piena di fabbriche. Oggi dopo 45 anni continuo a vedere scioperi generali con le solite bandiere cappellini slogans e tamburi ma vedo solo fabbriche ferme, capannoni vuoti e negozi con la scritta vendesi affittasi. Chi non è fallito è smammato all'estero. Allora?