Emergenza banlieue: ecco le città italiane a rischio conflitti sociali

Allarme criminalità nelle periferie delle nostre metropoli: "Bologna peggio di Reggio Calabria"

"Bologna peggio di Reggio Calabria". È la conclusione a cui è arrivata la fondazione Leone Moressa, il cui obiettivo è quello di "colmare i pregiudizi sulla popolazione immigrata attinenti alla sfera economica e finanziaria, in modo tale da contrastare la diffusione di determinati stereotipi e gli atteggiamenti discriminatori che ne derivano", che ha recentemente stilato l'elenco delle città più pericolose d'Italia.

La classifica è stata realizzata tenendo conto di tre fattori: "La marginalità socio-economica degli stranieri", "i livelli di criminalità e la spesa pubblica per l'integrazione". Bologna, secondo i dati derivati da questi tre parametri, risulta esser così la città più pericolosa d'Italia: "Forte la differenza di reddito tra italiani e stranieri (oltre 11mila euro nel 2013). Abbastanza alti il tasso di delittuosità (66 arrestati ogni mille immigrati residenti) e la percentuale di detenuti stranieri sul totale (51,5%)".

Il secondo posto è occupato da Milano, in cui "il tasso di detenuti stranieri è molto alto (61,3%)" e la differenza di reddito tra italiani e stranieri è stata calcolata a 11300 euro. In terza posizione c'è Genova, dove la differenza di reddito si aggira intorno ai 10mila euro e la percentuale di immigrati arrestati oltrepassa il 10%: "Ogni mille immigrati ne vengono arrestati 102". Al quarto posto si trova infine Roma, "sia per le alte diseguaglianze di reddito, che per i reati degli stranieri".

Lo studio conclude che "laddove si riscontra una forte concentrazione in periferia, forti differenze di reddito rispetto agli italiani, alti tassi di disoccupazione, alti tassi di criminalità e scarsi investimenti pubblici a favore dell'integrazione, si crea inevitabilmente terreno fertile per situazioni di disagio e conflitto".

Commenti

giolio

Lun, 01/12/2014 - 16:48

E continuano a votare a sinistra!!!!!!!!!! .Mi fa molto piacere per loro

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Lun, 01/12/2014 - 16:59

Roma viene penalizzata dal Papa,altrimenti avrebbe vinto il titolo italiano.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 01/12/2014 - 17:01

Questo è solo l'inizio, il bello deve ancora venire. Aspettiamo altre infornate di mare nostrum o triton o come cxxxo lo vogliono chiamare e poi ci sarà Da ridere.

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 01/12/2014 - 17:54

A tutto questo, DOBBIAMO RINGRAZZIARE I FASCIO-CATTO-COMUNISTI, CHE DALLA FINE DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE, HANNO ABUSATO IMPOVERENDO IL PAESE. Quando la Svizzera aprirà TOTALMENTE IL SEGRETO BANCARIO, ci saranno molti MILIONARI ITALIANI CHE LASCERANNO IL PAESE, o CHE SI TOGLIRANNO LA VITA. Per la vergogna di tutto ciò che hanno rubato !!!

vince50

Lun, 01/12/2014 - 18:17

Io comincio seriamente a pensare che non possiamo essere imbecilli a tal punto,sarebbe veramente preoccupante se tutto questo sfascio fosse casuale e non voluto.Si tratterà di un disegno ad altissimi livelli ben orchestrato e intenzionale,per portare un popolo alla rovina.Se cosi non fosse e si tratta di disinteresse verso la nazione,politica sciagurata e mancanza di rispetto verso il popolo,allora oltre a chinare sommessamente il capo prepariamoci a metterci a 90°.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 01/12/2014 - 18:22

ci siamo quasi ....

Ritratto di marione1944

marione1944

Lun, 01/12/2014 - 19:46

Bologna, Genova, Milano e Roma? Ma guarda le prime quattro sono "comandate" dalla sinistra. Come mai?