Conte "gran tessitore": "Sarò io a federare il centro-sinistra"

In visita ad Avellino per tenere una lectio magistralis, il premier ha confermato pubblicamente la sua vocazione di tessitore tra la tradizione socialista e quella cattolico-democratica: "Farò la mia parte per federare il centro-sinistra"

"Farò la mia parte per federare il centro-sinistra", nel solco della "tradizione politica del cattolicesimo democratico". Volato ad Avellino per presenziare all'apertura delle celebrazioni per il centenario di Fiorentino Sullo, storico esponente della sinistra Dc, Giuseppe Conte non si è limitato a commemorare la figura del politico nato a Paternopoli. Infatti, nel corso della lectio magistralis tenuta presso il Teatro Gesualdo, il premier ha confermato la sua ambizione di federatore, tessitore delle anime del centro-sinistra attuale, formato da Pd e Movimento 5 Stelle. Prima, però, Conte ha ricordato il "contributo di equilibrio e di sensibilità istituzionale" dato al dibattito costituzionale dai "costituenti cattolici" per la costruzione di un "raffinato sistema di checks and balances", ovvero di pesi e contrappesi. Un "delicato equilibrio", ha ammonito il premier, che non va "alterato". Un chiaro riferimento al percorso di riforme costituzionali appena intrapreso, iniziato con la legge taglia-poltrone e destinato a stravolgere l'intero assetto istituzionale.

"Certamente il patrimonio di idee e di valori, che la tradizione politica del cattolicesimo democratico ha elaborato nel XX secolo - ha poi riconosciuto Conte -rappresenta una risorsa etico-politica alla quale poter attingere, anche muovendo da prospettive differenti, con lo scopo di individuare i percorsi più efficaci per realizzare il bene comune". Parole che richiamano l'esigenza, avvertita dal premier, di un nuovo "compromesso storico" - pur con le debite proporzioni - tra Pd e 5 Stelle. Due soggetti politici radicalmente diversi, tanto che il primo si definisce partito, l'altro movimento. Eppure. Eppure una coabitazione è possibile. Lo dimostra il governo giallorosso insediatosi a settembre, lo conferma il patto civico stretto in Umbria per battere il centro-destra alle prossime Regionali.

A questo proposito, a margine del suo intervento - riporta Il Messaggero - Conte ha assicurato: "Farò la mia parte per federare il nuovo centro-sinistra. Non mi voglio prendere troppo sul serio, continuo a lavorare". Perché il governo vada avanti, nonostante le divisioni su temi come quota 100 e cuneo fiscale. E rinsaldare l'asse dem-5 Stelle. Trasformandolo così in un'alleanza strutturata.

Commenti

Libertà75

Mar, 15/10/2019 - 12:03

terribile coltellata per il movimento, si mette la parola fine al posizionamento del movimento nell'alveo del csx e obbligando alla scissione l'ala dx del movimento stesso

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mar, 15/10/2019 - 12:07

Giuseppi Ciuffolotto da avvocato del popolo ad avvocato dei poteri finanziari, dei banchieri degli antitaliani e degli antiproletari che frequentano le sedi del PD.

glasnost

Mar, 15/10/2019 - 12:09

Beh lo immaginavo che sarebbe andata così. Ma non tutti i grillini saranno disposti a rinnegare le proprie idee politiche per confluire nel PD delle banche e degli speculatori finanziari. Lo saranno i capi e capetti che vogliono mantenere le proprie cadreghe, ma sento degli elettori che non sono proprio disponibili ad abbandonare quello in cui hanno ( a torto o a ragione ) creduto.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Mar, 15/10/2019 - 12:10

Bravo, mettece una federa e copri tutto.

maurizio50

Mar, 15/10/2019 - 12:16

La megalomania è una brutta malattia. E chi ne è colpito fa generalmente una brutta fine. Basti ricordare i condottieri della 2^ Guerra Mondiale. Quando poi colpisce chi ha sempre fatto il portaborse ad altri, è ancor peggio. La fine si avvicina ancora più velocemente!!!!

agosvac

Mar, 15/10/2019 - 12:18

Forse Conte dovrebbe spiegare quale componente del suo Governo sia di centro!!!!!

alfonso cucitro

Mar, 15/10/2019 - 12:24

Tolto dall'anonimato in cui era relegato e chiamato dal pdr a controllare i due viceministri del 2018 si è letteralmente montato la testa. Fintone fin dall'inizio in quanto già uomo di sinistra ha dimostrato le sue vere velleità:arrampicatore sociale ad ogni costo. Altro che avvocato del popolo.

ilbelga

Mar, 15/10/2019 - 12:35

annamo bene...

Ezeckiel

Mar, 15/10/2019 - 12:36

Come nasce una supernova......

kayak65

Mar, 15/10/2019 - 12:38

ha ragione salvini. si e' montato la testa. prossima sparata. mettero' pace nel mondo come nessun altro ha fatto mai. voltaggabbana spregiudicato senza ritegno per interesse personale. pensavo insegnasse alla bocconi

nopolcorrect

Mar, 15/10/2019 - 12:38

Il camaleconte si sta montando la testa. Pensi piuttosto a bloccare gli sbarchi perché Salvini è al 33%, attenzione, altro che sogni....

titina

Mar, 15/10/2019 - 12:58

Il Movimento mira a prendersi il pd

Brutio63

Mar, 15/10/2019 - 12:59

Personaggio in cerca di autore Mediocre e scaltro e quindi pericoloso per la democrazia italiana

leococojane2

Mar, 15/10/2019 - 12:59

E chi lo ferma più questo ?

vottorio

Mar, 15/10/2019 - 13:12

Giuseppi si finge un politico di lungo corso, ma inciampa pure sul gradino del marciapiede senza neppure accorgersi. Nel frattempo colleziona solo tante "pernacchie" credendole applausi.

Iacobellig

Mar, 15/10/2019 - 13:23

Falla finita sei solo un volta faccia. Pensa al cambiamento causato per eleggere la Ursula e combattere Salvini! Dove hai la faccia? Vergognati, avevi assunto la divesa sovranista poi per la poltrona hai cambiato le carte in corso!!! Prima o poi andrai via!

Duka

Mar, 15/10/2019 - 13:40

Ecco fai pure ma NON trovare più MILIARDI; prima 23 ieri altri 3 basta fermatiiiii-

giovanni951

Mar, 15/10/2019 - 13:52

vuol far troppe cose....non ne fará una.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mar, 15/10/2019 - 14:05

E QUANTA COLLA AGO E FILO SI DEVE COMPERARE, PER TENERLI UNITI

dante59

Mar, 15/10/2019 - 14:18

Con tutto il rispetto per la categoria dei "professori", al netto dei numerosi raccomandati, uno dei difetti più diffusi tra gli accademici è la distanza abissale tra il loro mondo e la realtà di tutti i giorni. A questo Conte aggiunge tanta presunzione, saccenza e, ultimamente, delirio di onnipotenza da uso prolungato del potere. Abbassi la cresta e torni a fare il suo vecchio lavoro.

pendra

Mar, 15/10/2019 - 15:02

Quello che ci ci conforta e che fra qualche mese il Frottolino Fiorentino metterà una pietra tombale sul tuo Governo Conte Ciuffettone. Altro che unire il Centrosinistra stai sereno e cerca di non farti troppo male quando ruzzolerai rovinosamente dalla poltrona alla quale sembri saldamente imbullonato.

veromario

Mar, 15/10/2019 - 15:11

più passano i giorni e più questo signore si convince di aver ricevuto mandato dall'alto per riportare la pace nel mondo,comincia e sproloquiare sempre di più,d'altronde va capito è stato un anno e mezzo in silenzio senza aprir bocca ed ora non perde occasione per sparare cavolate.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 15/10/2019 - 15:22

Aveva pur detto di essersi ispirato dal professore dossettiano (cattocomunista) di Scandiano: vuole imitarne le gesta dichiarando di non essere grillino tantomeno pidino. Beato chi gli crede.. Però le sue ambizioni sono chiarissime! Un "ghe pensi mi" di Volturara Appula stavolta, senza suffragio elettorale, magari benedetto solo da S. Pio e in buoni rapporti con l'uomo venuto dall'altro mondo? Il suo vulnus è che personaggi politici del genere non sono una novità.

Duka

Mar, 15/10/2019 - 16:45

Se imita Prodi escludendo se stesso già è un poveretto, inoltre imita proprio quello sbagliato quindi è anche peggio di un poveretto.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mar, 15/10/2019 - 17:00

Dir che si sia montato la testa è eufemistico. Politicamente vale meno di zero. Ma dispone di un'ambizione sfrenata. Vive di già in un mondo tutto suo, e guai a chi glielo tocca.

PerQuelCheServe

Mar, 15/10/2019 - 17:03

Perdonate la domanda inane, ma questo tizio non avrebbe fatto prima ad iscriversi al PD e a candidarsi con loro? Certo, forse non avrebbe fatto il Presidente del Consiglio, ma avrebbe fatto una figura DECISAMENTE migliore come uomo. Il che- evidentemente - non gli deve importare poi molto... Che pena.

carpa1

Mar, 15/10/2019 - 17:29

Fa pure, capitan grancassa, e vediamo quanti pezzi perdi per strada, ILLUSO; non che Prodi fosse un genio, tutt'altro, ma la politica proprio non fa per te.

ilrompiballe

Mar, 15/10/2019 - 18:11

Ma si è guardato allo specchio? E chi dei due ha visto? Quello gialloverde o quello giallorosso? Comunque a spararle grosse è bravo, a cominciare da quel bellissimo anno 2019...