Il deputato col vitalizio da 3mila euro per solo 5 sedute

Salvatore Caltagirone, ex deputato al parlamento regionale della Sicilia, gode di un vitalizio da 3 mila euro al mese. Ma rimase all'Ars solo poche settimane

da Wikipedia

Una sorta di miracolo della politica. Il parlamento regionale siciliano (Ars) ogni anno a paga decine di ex deputati un vitalizio a teta da migliaia di euro anche se parteciparono a poche sedute. Salvatore Caltagirone e tra questi e forse il suo caso è uno dei più emblematici.

Ex Alleanza Nazionale, alle elezioni del 1993 tentò la scalata al parlamentino dell'isola e le 4.174 preferenze gli valsero lo sfortunato posto di primo dei non eletti. Una beffa, che però molto spesso prima o poi si trasforma in un tesoro. E infatti quando il collega Giuseppe Scalia venne eletto al Parlamento nazionale, Caltagirone gli subentra al suo posto all'Ars. Una manna dal cielo. L'approdo di Caltagirone risale 16 aprile del 2001 e rimarrà sugli scranni solo poche settimane, fino alla fine della legislatura regionale. In tutto riuscì a collezionare appena 5 presenze, abbastanza per assicurarsi il vitalizio da 3 mila euro (lordi) al mese.

"Si, prendo il vitalizio - ammette a Repubblica - lei cos farebbe al mio posto? L'eroe nazionale?". Nel bilancio dell'Ars pubblicato ieri ci sono 19,5 milioni alla voce "ex deputati". Se qualcuno di loro rinunciasse, forse si potrebbero investire altrove. Ma Caltagirone, come gli altri, tira diritto: "Ho militato per 50 anni in una destra che ha sempre combattuto i privilegi. Lo sa che in una di quelle cinque sedute che mi hanno visto protagonista ho pure contribuito ad approvare una legge che richiedeva una presenza minima di due anni e mezzo per avere il vitalizio?". Legge che ovviamente non era retroattiva e che dunque non avrebbe scalfito il suo assegno. "Non ho altri redditi e ho due figli da mantenere - conclude Caltagirone - Se cominciano gli altri, e sono tanti, rinuncio anche io. Altrimenti, mi spiace, gli eroi cercateli altrove".

Commenti

grazia2202

Mer, 19/04/2017 - 11:11

si faccia un legge e si aboliscano i vitalizi. si dica pure chi non la vuole così alle prossime elezioni sapremo per chi non votare. amen

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 19/04/2017 - 11:15

E si vanta per aver contribuito ad emanare una legge che chiedeva almeno 2,5 (!!!) anni di legislatura per avere il vitalizio. Avete capito? 2,5 anni,una enormità.....secondo lui. VERGOGNATEVI PARASSITI

Ernestinho

Mer, 19/04/2017 - 11:41

Alla faccia di tutti i pensionati e pensionandi. E' una vergogna, uno schifo!

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 19/04/2017 - 11:47

Se la Costituzione protegge questo "ladrocinio" forse è ora di darci un bel taglio.

unosolo

Mer, 19/04/2017 - 12:25

lavorare per quarant'anni e sentire questo furto dei soldi che versiamo per i servizi c'è solo da ringraziare tutti i politici che si sono alternati per rubare , sono tutti correi , la cosa strana che la Corte o chi per lei non ha mai messo fine a questo furto facendo arrestare i ladri sono furti alla società , non hanno lavorato è evidente quindi è furto !

ilbelga

Mer, 19/04/2017 - 12:39

io non capisco perché non ci possa essere un sistema pensionistico uguale per tutti. e che dire (non faccio nomi altrimenti querelle) di quella figlia del consigliere regionale che percepisce 2000 euro di pensione dopo morte di papà da 44 anni, dico 44 anni. che schifo.

Ritratto di Nazario49

Nazario49

Mer, 19/04/2017 - 12:41

Hanno svenduto il Paese, votato porcate, tradito x 30 denari, e adesso qualche rompicoglioni populista pensa di portargli via i vitalizi? Schersuma nen!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 19/04/2017 - 12:58

eeeh la legge, c'è la legge, ormai come un vaso rotto, non si può più aggiustare.

schiacciarayban

Mer, 19/04/2017 - 13:00

Spero che almeno si renda conto di essere un parassita, uno dei tanti...

Aristide56

Mer, 19/04/2017 - 13:10

la pensione deve essere contributiva per tutti anche ad effetto retroattivo per eliminare gli abusi,ma la casta non si auto regola

LostileFurio

Mer, 19/04/2017 - 13:33

Facciamo una Milizia, difendiamoci da soli. Abolizione dei vitalizi se non dopo 30 anni di lavoro. I Politici sono esclusi. Regioni a statuto speciale via. Andiamo al voto? Quando?

Royfree

Mer, 19/04/2017 - 13:38

Classe politica peggio di qualsiasi associazione a delinquere. Ma almeno gli affiliati lavorano, nello Stato solo parassiti.

audace

Mer, 19/04/2017 - 13:53

Chi si butta in politica lo fa per riempirsi le tasche no, per fare gli interessi della collettività.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 19/04/2017 - 14:03

La tanto DEPLORATA Minetti almeno ha fatto 5 anni di consiglio Regionale ed il vitalizio lo percepira all'eta di 60 anni ma. Ma essendo NON di Sinistra si sono scandalizati TUTTI!!! AMEN.

Giorgio Colomba

Mer, 19/04/2017 - 14:50

Parassitismo inarrestabile,ladrocinio interminabile,Paese irriformabile.

il sorpasso

Mer, 19/04/2017 - 16:13

Nella situazione economica attuale del nostro Paese credo che il Presidente della Repubblica debba intervenire e subito. Distribuire tali somme a chi ne ha veramente bisogno e ce ne sono tanti.

Tarantasio

Mer, 19/04/2017 - 17:32

onestamente, chi sputa su 3 mila al mese che piovono dal cielo alzi la mano e dica ''IO'' ...

inventocolori

Mer, 19/04/2017 - 18:20

La Rivoluzione” si fa nelle piazze con il popolo, ma il cambiamento si fa dentro la cabina elettorale con la matita in mano. Quella matita, più forte di qualsiasi arma, più pericolosa di una lupara e più affilata di un coltello. (Paolo Borsellino) Condividi:

Ritratto di Sniper

Sniper

Mer, 19/04/2017 - 18:21

Ma perche' non andate a vedere ANCHE in casa vostra, quante presenze hannoi i vari Ghedini e avvocati associati in Parlamento? Con un assenteismo del 99,7%, quanti vitalizi prendono? Ritirate l'articolo va, che fate solo una pessima figura!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 19/04/2017 - 19:10

hernando45: uellà Herny. Ma dove li hai visti i 5 anni di mandato della Minetti? E' stata "imbucata" in consiglio regionale nel 2010 ed il suo mandato è scaduto dopo 31 mesi. Comunque non percepirà alcun assegno; così come il Trota ed altri ha preferito riscattare i contributi versati è si è intascata subito 79 mila euro. Nessuno scandalo quindi, tutto regolare, non è stata certo l'unica in quella legislatura terminata in anticipo ma divenuta esempio di "onestà e dedizione al proprio dovere" da parte dei componenti della maggioranza (ne arrestavano o inquisivano uno a giorni alterni).

gian paolo cardelli

Mer, 19/04/2017 - 19:25

finché il "politico" verrà considerato un mestiere dalla maggioranza dei "ragazzini di undici anni" che votano e pagano le tasse non ci sarà mai nulla da fare... salvo deprimersi nel leggere i commenti come quello di Sniper...

Ritratto di orione1950

orione1950

Mer, 19/04/2017 - 19:33

questo tipo di privilegi si aboliscono solo con una rivoluzione. Trovatemi degli eletti che approvino delle leggi masochistiche. Io sono il primo che cerco invano dei privilegi ma, purtroppo, ho sempre lavorato. Ci incazziamo per i privilegi degli altri e, poi, i nostri, se li abbiamo, li confondiamo con i diritti.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 19/04/2017 - 19:51

Per pudore avete censurato il mio commento che diceva schiettamente la verità. Guai a dire la verità, che poi i parassiti si inalberano anche dato che sono molto permalosi. Sarebbe interessante conoscere quanti insegnanti del sud che insegnano al nord si sono presentati al lavoro oggi... E quanti degli assenti hanno presentato un certificato medico, avendo programmato di fare un ponte fino a mercoledì 26 aprile. Sono tutti giustificati, ovviamente e come Salvatore Caltagirone direbbero che non sono "vocati" ad essere eroi nazionali... Loro infatti si sono dati da fare a caccia di un posto e una volta raggiunto l'obiettivo il passo successivo è quello di ottenere quanto prima il riavvicinamento, programmando nel frattempo tutti i ponti che possono fare tra Natale, carnevale, Pasqua e Ognissanti.