Emergenza immigrazione, nel Nordest è il caos

Governo, province, comuni, prefetture: è tutti contro tutti. A Venezia fanno discutere le parole del prefetto che ammonisce: "Siamo tra le Regioni che ne hanno accolti meno"

Sono tanti i profughi in arrivo nel Nordest, tantissimi. Per qualcuno troppi, per altri troppo pochi: per tutti, un'emergenza gestita male. Solamente in Veneto si prevedono 913 nuovi arrivi entro Natale, che si sommerebbero alle 1800 presenze già registrate nelle strutture di accoglienza della Regione.

I profughi - provenienti in gran parte da Siria e Palestina - vengono indirizzati alle rispettive destinazioni in base a un calcolo demografico elaborato provincia per provincia. Come riporta Il Gazzettino, il prefetto di Venezia Domenico Cuttaia sottolinea come rispetto ad altre regioni il Veneto ne abbia accolti ancora pochi e richiama l'accordo sottoscritto con il Viminale: "Il Ministero dell'Interno continua a mandare gli stranieri perché è stata sottoscritta un'intesa. La quota degli arrivi, per il Veneto, è fissata a 3700 persone e ora ne stiamo accogliendo 1900, quindi siamo tra le regioni che ne hanno accolti meno. Ognuno deve fare la propria parte. Capisco che colpa la crisi anche molti italiani necessitano di un sussidio ma dobbiamo capire che queste persone non possono essere lasciate per strada".

Il riferimento è al patto sottoscritto a luglio tra governo ed enti locali: quegli stessi enti locali contro cui il prefetto si scaglia oggi: "Perché i signori che oggi si lamentano non l'hanno fatto prima dell'intesa? Perché protestano adesso?"

Gli ultimi 200 immigrati arrivati in provincia sono stati ospitati a Bibione, ma le strutture ricettive sono al limite. E il viceprefetto e dirigente dell'area Immigrazione Antonino Gulletta rincara la dose aggiungendo che, al netto delle dichiarazioni degli albergatori, "nessuna nuova struttura ricettiva si è fatta avanti e i Comuni non ne vogliono sapere". L'emergenza c'è ed è concreta, tanto che il prefetto ha fatto sapere che incontrerà la Protezione civile. Il che, molto probabilmente, significa che si ricorrerà alle tendopoli. Una soluzione che tutti vorrebbero evitare ma che forse sarà l'unica risorsa.

Se il Veneto piange, il Friuli non ride: a Gorizia va in scena da giorni una guerra silenziosa tra Comune e Provincia. Ieri, alla sottoscrizione del protocollo per istituire la “Rete provinciale in materia di immigrazione”, il sindaco del comune isontino, ha inviato, in segno di protesta... un vigile urbano. Il primo cittadino Romoli ha spiegato che le autorità comunali erano impegnate altrimenti, ma ha anche ricordato che dell'emergenza immigrazione dovrebbe occuparsi il Ministero dell'Interno, e non la Provincia.

In tutta la provincia, sono ben otto i comuni che non hanno sottoscritto il protocollo provinciale. Gorizia è da mesi al centro delle cronache politiche nazionali per la gestione dell'emergenza profughi, con il prefetto Vittorio Zappalorto che aveva a più riprese denunciato il massiccio afflusso di immigrati diretti verso il capoluogo isontino nel tentativo di farsi riconoscere i diritti previsti per profughi e rifugiati.

Commenti
Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Gio, 11/12/2014 - 10:47

Le ultime parole famose nel Nord Est: " Apriamo le porte di casa vostra "

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Gio, 11/12/2014 - 10:48

mizziga!!!! l'invasione non finisce piu'...!

tormalinaner

Gio, 11/12/2014 - 10:54

Mandateli alla sede del PD, loro sono bravi a gestire i profughi e campi rom, con la Boldrini in testa.

guerrinofe

Gio, 11/12/2014 - 10:56

SE E' EMERGENZA SI MANDINO A ROMA LA HANNO ESPERIENZA!

vince50_19

Gio, 11/12/2014 - 11:07

Li accolga a casa sua se vuole. Glielo concederemo più che volentieri.

bepi

Gio, 11/12/2014 - 11:17

Non serebbe ora di finirla? Questa povera Italia non ne può più, tutto per qesto cosidetto buonismo stiamo andando a rotoli, maledetti inconsci non sanno che il Popolo ne ha le palle piene

Albius50

Gio, 11/12/2014 - 11:22

Profugo è colui che ha ottenuto il DIRITTO DI ASILO gli altri sono solo EXTRA COMUNITARI da rimandare al loro paese.

Rossana Rossi

Gio, 11/12/2014 - 11:26

Avanti c'è posto.......e io pago per rimpinguare i ladroni.....povera Italia!!!!!

moshe

Gio, 11/12/2014 - 11:44

Mandateli a casa del prefetto! Che italia di me...!!!!!

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 11/12/2014 - 11:46

Tutti coloro che pensano, che siano troppo pochi questi EMIGRANTI, devono prendersene in casa, a secondo i loro guadagni, mantenerli a proprie spese e viverci insieme. SOPRA LE 2.000.00 EURO AL MESE,OGNI 300.00 EURO, UNO DI QUESTI EMIGRATI, MA RIPETO """A PROPRIE SPESE, SENZA FARLI LAVORARE"""!!! Solamente cosi si può costatarela loro presenza E SOLAMENTE ALLORA POTRANNO ALZARE LA VOCE VERSO LA POPOLAZIONE !!!!!!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 11/12/2014 - 11:54

"Siamo tra le Regioni che ne hanno accolti meno". E allora? Bisogna,forse, recuperare il tempo perduto per essere "à la page"?

moshe

Gio, 11/12/2014 - 11:56

Prendeteli per riempire gli albergi, questo è il risultato! Una volta che ve li siete presi, non si scollano più!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 11/12/2014 - 11:58

Tanto peggio tanto meglio. Come solevano dire i Kompagni. Continuiamo per questa strada. Il tempo che ci divide dalla caduta di questo governo è sempre più vicino. E alle prossime elezioni qualcuno, dalle parti del Nazareno, non avrà lacrime per piangere...Avanti tutta, Matteo! L'altro, beninteso.

GB01

Gio, 11/12/2014 - 12:02

Appunto, non possiamo lasciarli per strada! Che cominci sua eccellenza ad opsitarne qualcuno!

AVO

Gio, 11/12/2014 - 12:12

L'italia scoppiera come il vesuvio a napoli.

Gius1

Gio, 11/12/2014 - 12:16

Siamo al paradosso. Ne vogliono di più '? Ma non si diceva che Erano tantissimi? Ma trattano Le persone Come ogetti? VERGOgnosi!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 11/12/2014 - 12:20

Ancora a riempire la Nazione di feccia?

Cirilla

Gio, 11/12/2014 - 12:20

..eil tutto con i soldi rubati noi...

Ritratto di frank60

frank60

Gio, 11/12/2014 - 12:54

Mandateli alla sede del PD loro sono bravissimi a gestirli!!

marygio

Gio, 11/12/2014 - 13:09

comprate repubblica, leggete il fatto, votate pd...ben vi sta. è ancora poco.....

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 11/12/2014 - 14:07

Forza Venezia, a fan cxxo i turisti danarosi, avanti i clandestini e il degrado assicurato, ma vedi vedi che sotto sotto anche Venezia voglia essere gestita dalle famose COOP rosse ??? ahahahaha

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Gio, 11/12/2014 - 15:37

"Capisco che colpa la crisi anche molti italiani necessitano di un sussidio ma dobbiamo capire che queste persone non possono essere lasciate per strada": invece, per il signor prefetto, gli italiani per strada ci possono restare benissimo.

roberto zanella

Gio, 11/12/2014 - 16:26

spero che il popolo veneto boicotti il bizantino venuto dal sud per comandare in casa nostra . Se liporti a casa sua pirla..!!!

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 11/12/2014 - 16:41

Gli italiani devono pagare e stare muti. Punto. Tanto poi come foche si vanno a rivotato chi li fotte.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 11/12/2014 - 16:42

Gli italiani devono pagare e stare muti. Punto. Tanto poi come foche si vanno a rivotare chi li fotte.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 11/12/2014 - 16:44

E vai...la cooperativa "29 giugno" apre filiali nel nord est!!! Finalmente l'economia torna a girare da quelle parti.Od a girare sono le palle,ma non quelle di Natale.Votare Lega!!!!!!!!!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 11/12/2014 - 16:45

Che foto da "Mulino bianco"....

Ritratto di sitten

sitten

Gio, 11/12/2014 - 16:46

Condivido la tesi di tomalinaner, mandiamo i profughi nelle sede del Pd, della Cgil, etc. Sicuramente la Sboldrini, i vendolini saranno contenti, di aiutare i fratelli sfortunati.

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 11/12/2014 - 17:05

Sono i prossimi protagonisti della pubblicità del Mulino Bianco.....io intanto sto pensando seriamente di andarmene da questa Italia invasa da personaggi che arrivano da tutto il mondo eccetto eccetto Siria e Palestina......

Ritratto di Carlo Marra

Carlo Marra

Gio, 11/12/2014 - 17:20

Venghino,Venghino, Signori : PIÚ PERSONE ENTRANO (in Itaglia) PIÚ BESTIE SI VEDONO !!! Ma sono profughi o "Fuggiti dalle Patrie Galere" Solo una strage d'ebola in Parlamento potrà far rinsavire questi compagni di EMME. Buon pranzo come augura Franceschiello!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 11/12/2014 - 17:21

sitten loro sono portatori di pace,non spalatori di mxxxa. Ed è per questo che,per farci sentire più buoni, ce li mandano a casa nostra.Ben lontani dalla loro.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Gio, 11/12/2014 - 17:49

Ma un progetto triennale o quinquennale ,come faceva l'U.R.S.S. su questa immigrazione,progetto da sottoporre al popolo,l'avranno fatto o navigano a vista? Le coop il piano 'hanno fatto di sicuro ,ma sto governo.....mah! Così progressisti ,così sciocchi e così "tant al toc!" Poi mi tocca sentire che se usciamo dall'Euro arrivano le puttane ed i cafoni. (Paolo Mieli dixit) Che confusione....

paomoto

Gio, 11/12/2014 - 18:07

Nelle sedi del PD e NCD e a casa di chi li vota. Saggiamone la coerenza.

Ritratto di padania

padania

Gio, 11/12/2014 - 18:24

Domenico CUTTAIA nato in provincia di Agrigento dice che il veneto ha bisogno di immigrati tanti immigrati così i Veneti avranno altro a che pensare i referendum sarebbero un disastro x il resto del paesello parassita.

Ritratto di orcocan

orcocan

Gio, 11/12/2014 - 18:48

Sembra che nessuno tenga conto che da decenni il Nordest e' tra le localita' con il maggior numero di extracomunitari buona parte dei quali integrati. Ci teniamo quelli che abbiamo, ne stiamo accogliendo altri, ma non abbiamo intenzione di creare dei ghetti a causa di una politica dissennata dei "buonisti".

Ritratto di Carlo Marra

Carlo Marra

Mar, 16/12/2014 - 17:55

Una bella tendopoli nei "Giardini Vaticani" con il papa che lava loro i piedi,li bacia e serve i pasti caldi Tanto l'acqua la pagano gli italiani. Penso che le avanguardie Jihadiste siano arrivate. buon pranzo!

angelovf

Gio, 07/05/2015 - 15:45

Parliamo,parliamo, parliamo, voi pensate che ci ascoltano? Penso proprio di no, è se il giornale non la vede giusta, neanche i nostri commenti si possono leggere, che Dio ce la mandi buona in questo mondo di vigliacchi.