Ex Ilva, Di Maio sfida Salvini: "Chi si dice sovranista si piega a multinazionali"

Di Maio provoca Salvini: "Come hanno reagito i leghisti alla minaccia di Arcelor Mittal? Salvini: 'Reintrodurre subito l’immunità'. Una resa senza condizioni"

"Le multinazionali sbagliano i conti e pure tanto. Ma allo Stato interessano gli impegni". Lo scrive, in un lungo post su Facebook, Luigi Di Maio, intervenenedo sulla questione dell'ex Ilva e della recessione dal contratto di acquisto da parte di ArcelorMittal.

"La prima cosa che voglio dirvi- scrive il leader dei 5 Stelle- è che in questi giorni si sta consumando una battaglia per la sovranità dello Stato italiano. Se una Multinazionale ha firmato un impegno con lo Stato, lo Stato deve farsi rispettare, chiedendo il rispetto dei patti e facendosi risarcire i danni". Nel frattempo, il premier Giuseppe Conte, durante la registrazione della puntata di Porta a Porta, parlava proprio dell'ex Ilva, come ricordato da Huffington Post: "Non è un problema legale perché una battaglia legale ci vedrebbe tutti perdenti ma, ove mai fosse, sarebbe la battaglia giudiziaria del secolo". Ed è convinto che, in caso, avrebbe tutti gli elementi per vincere la causa.

Proprio al presidente del Consiglio fa riferimento Luigi Di Maio: "Sostengo l’appello all’unità lanciato oggi dal ministro Patuanelli. Tutte le forze politiche di governo supportino l’azione del presidente Conte, che già ieri ha smascherato il primo bluff, portando Mittal ad ammettere che avrebbero licenziato comunque 5000 dipendenti, anche con la reintroduzione del cosiddetto scudo penale".

Poi arriva l'attacco a Matteo Salvini: "Mi rivolgo anche alle opposizioni ed in particolare a chi si definisce sovranista, perché proprio la loro posizione è controversa. Victor Orban, il loro idolo, in Ungheria combatte infatti le multinazionali [...] Qui invece come hanno reagito i leghisti alla minaccia di Arcelor Mittal? Salvini: 'Reintrodurre subito l’immunità'. Una resa senza condizioni. Tra un po’ gli portano anche la scorzetta di limone". Ma il leader dei 5 Stelle non si ferma qui e accusa i sovranisti di farsi usare dalle multinazionali "per piegare la volontà dello Stato".

Commenti

twinma49

Gio, 07/11/2019 - 20:54

Mattarella dove vive e cosa vede, ha messo il cervello, sulle nuvole? Come osa andare in giro a dispensare buoni proponimenti e consigli su ciò che è giusto ? Ma si rende conto o no che disastro ha combinato nelle scelte rispetto ai governi dopo le ultime elezioni politiche? Ma lo vede cosa stanno combinando questi disgraziati a palazzo chigi ? Sono esterefatto, allibito incredulo di vedere la nostra Italia nelle mani di questi personaggi. Mattarella dovrebbe sparire dalla scena e trascinare i fantocci che ha messo al potere.

adal46

Gio, 07/11/2019 - 21:38

Gigino, tu non ti pieghi alle multi, no, ami la descrescita felice per il tuo popolo che già in parte manco mangia... Mi ricordi Ceausescu e i suoi soci: ma va a quel paese appena puoi.

cir

Gio, 07/11/2019 - 22:12

su questo GIGI hai pienamente ragione . Il felpato striscia con la pancia a terra dal Letamiau a Draghi , da confindustria ai produttori di merendine piene di porcherie , dalle bevande stra-zuccherate alle plastiche in ogni dove . Attenti a salvini ..attenti..e' pericoloso , se lo conosci lo eviti .

ilrompiballe

Gio, 07/11/2019 - 22:32

Caro ministro (si fa per ridere) vada a raccontare le sue balle multinazionali ai lavoratori e famiglie che perdono il lavoro e il reddito, e lasci perdere Salvini, al quale ha retto la coda fino a ieri.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Gio, 07/11/2019 - 23:30

Signor Di Maio lei ha un brutto vizio,come si suol dire, oltre il danno anche la beffa ai poveri lavoratori. Si rende conto che fra un po' 10.500 lavoratori e le rispettive famiglie potrebbero trovarsi senza alcun reddito di sussistenza mentre lei elargisce soldi a destra e manca col reddito di nullafacenza? Avete tolto lo scudo fiscale e l'immunità a quale pro;normale che la ditta non si sarebbe presa totalmente la responsabilità su quello che le viene imposto come da contratto:quello di bonificare l'area ma a determinate condizioni. Nonostante la gravità del momento lei attacca Salvini sul tema delle multinazionali affermando che non saranno loro a far rispettare la sovranità dello Stato ma persone di buon senso. Ottimo se lei si sente una persona di buon senso,non si inorgoglisca si metta in moto e disinneschi questa mina che le potrebbe esplodere tra le mani da un momento all'altro.

Iacobellig

Ven, 08/11/2019 - 07:08

Di maio sei un incompetente fallito. Ha ragione la Arcelor che nel contratto è previsto il diritto di recesso e tu cretino insieme alla Lezzi togliendo lo scudo legale avete dato il pretesto alla società Arcelor di recedere dal contratto. Piuttosto, cretino, spiega agli italiani tuoi elettori la marcia indietro verso la UE per mantenere la poltrona e ruoli di cui sei ignorante, torna a fare il gassosaro, ti riesce meglio, forse.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 08/11/2019 - 10:15

Ma è lui al Governo. Adesso cosa fa, contesta Salvini? Ma deve contestare se stesso...

celitolindo

Ven, 08/11/2019 - 13:17

Oramai il bluff 5 stelle è sotto gli occhi di tutti , impreparazione e faciloneria regnano sovrani , e producono purtroppo danni enormi . Mattarella chiuda questo circo e dia la parola al popolo