Gasparri a giudizio per un tweet

Il senatore di Forza Italia dovrà camparire davanti al giudice di pace di Pavia: è il primo processo per un tweet in Italia

A processo per un tweet, alla faccia della libertà di espressione. Maurizio Gasparri è stato, infatti, rinviato a giudizio per ingiuria via Twitter. Come riporta il Corriere della Sera, il prossimo 21 settembre il senatore di Forza Italia dovrà camparire davanti al giudice di pace di Pavia per alcune parole scritte sul popolare social network in una discussione con Riccardo Puglisi, ricercatore di economia dell’ateneo pavese e responsabile delle politiche economiche del movimento di Corrado Passera Italia Unica.

Si tratta del primo processo per un tweet in Italia. Finora la Cassazione si era espressa soltanto per i casi di diffamazione via Facebook. La lite tra i due riguardava il ruolo dell’ex presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, sull'economia e sulla lotta alla mafia. "Ignorante presuntuoso fai vomitare", aveva twittato in privato Gasparri il 30 agosto del 2013 a Puglisi che difendeva Ciampi e il suo operato in economia e sulla lotta contro le cosche mafiose. L'esponente azzurro aveva, invece, ricordato al ricercatore che l’ex presidente aveva affossato la valuta italiana e cancellato il 41bis ai boss.

Commenti

Alessio2012

Lun, 25/05/2015 - 14:45

La cosa incredibile di Gasparri è che ride, ride, ride... Ecco perché il centrodestra perderà sempre... perché ormai hanno perso il senso della realtà.

Libertà75

Lun, 25/05/2015 - 15:04

A dire il vero, non è stato Ciampi a distruggere la lira, anzi svalutandola prima dell'ingresso UE ha favorito il rilancio dell'economia italiana per svariati anni. A distruggere la ricchezza italiana ci hanno pensato Berlino-Bruxelles-Francoforte lasciando andare il rapporto euro/dollaro sopra 1,35. Solo ora che veleggiamo intorno a 1,1 la nostra economia mostra i primi segni di rilancio.

linoalo1

Lun, 25/05/2015 - 15:54

Non capisco i commenti!!Qui si sta parlando di Democrazia e di Libertà!Non si stà parlando del Personaggio Gasparri!E' ovvio che può essere più o meno simpatico!Non per questo,in un Paese Democratico,lo si può censurare per i suoi pensieri!Comunque,qualsiasi sarà la soluzione,l'importante è che sia valida per tutti,sia CentroDestrati che Sinistrati!E qui,cade l'asino!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Lun, 25/05/2015 - 16:01

a tutto c'e' un limite e l'arroganza e l'incivilta' dei politici(tutti) deve pur trovare un limite.Scrivere quelle offese in maniera cosi arrogante e becera e' disonorevole anzitutto per il proprio ruolo.Imparino ad essere piu educati e civili perche' a me sembrano sempre in preda a deliri di onnipotenza.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 25/05/2015 - 16:17

Palese incapacità di intendere e volere. Discorso chiuso.

epc

Lun, 25/05/2015 - 16:23

E' sempre così: chi non ha argomenti per rispondere, querela.....

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Lun, 25/05/2015 - 17:10

Quanto soldi toglie alle nostre tasche quest'uomo? Bisogna giudicarlo anche e sopratutto per questo

VittorioMar

Lun, 25/05/2015 - 17:51

e si ricorre alla magistratura per così poco?Come siamo diventati permalosi e suscettibili!!!

leo_polemico

Lun, 25/05/2015 - 18:33

Diceva un vecchio proverbio: "Solo la verità offende". A questo punto i commenti sono inutili

Demetrio.Reale

Lun, 25/05/2015 - 18:53

"fai vomitare" mi sembra riduttivo, se è quello che si vede su google immagini...

Giorgio1952

Lun, 25/05/2015 - 18:54

Renato Soru ex governatore della Sardegna disse "Gasparri effettivamente è un politico di cui non ho nessuna stima", condivido questo giudizio su una persona che è solamente "un utile idiota", per usare un'espressione del suo leader nei confronti di Alfano. Per Gasparri ci vorrebbe l’interdizione ai pubblici uffici, ai talk show, a twitter, dove da il meglio di sé Basti pensare a quel “inglesi boriosi e cxxxxxxi” dopo la vittoria dell'Italia sull'Inghilterra, a quello sulle due ragazze italiane rapite in Siria “VanessaGreta sesso consenziente con i guerriglieri? E noi paghiamo!”, il “Meno droga più dieta, messa male” a una Fan di Fedez, con Selvaggia Lucarelli: "Domani ti dedico tutto il pezzo". Gasparri: "Comunque è vero che do grandi soddisfazioni". Selvaggia: "Su Twitter, certo".Gasparri: "No, a 360 gradi"!

cgf

Lun, 25/05/2015 - 19:44

sono curioso di sapere come andrà a finire dopo i vari villipendi di Grillo contro il Presidente e nessun luogo a procedere per lui che non era nemmeno eletto... cosa dire? hanno fatto bene a non convocare Grillo perché viva la libertà di parola e di pensiero... poi Gasparri è senatore... a parte che esiste una norma specifica che permette agl'eletti di esprimersi come meglio ritengono opportuno, se dovessimo pesare quello che dicono senatori ed onorevoli dovrebbero fare una sede staccata del tribunale per gestire meglio le udienze.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 25/05/2015 - 20:31

Premesso che su Tweet non ci vado se lo scambio di "convenevoli" è avvenuto come tra due dialoganti non vedo cosa ci sia da incriminare ... e poi ognuno vada per la propria strada. Diverso sarebbe il caso se chi Tweetta rivolga a controparte dirette ingiurie o affermazioni "distorte" oppure si "mobiliti" in una "crociata" espressamente diffamatoria e non per una propria opinione seppure opinabile altrimenti ne verrebbe ribaltato il principio inscritto nella Costituzione..

tRHC

Lun, 25/05/2015 - 22:23

Giorgio1952:chi???? Renato Soru?????Parli di quello che patteggio' l'evasione fiscale??Lo stesso che aquisto' L'Unita'? (a proposito che fine ha fatto l'unita'?)Quello che perse di brutto le elezioni con 10 punti percentuali??? Ma lascia perdere cocomerone ahahahahahha

fenix1655

Lun, 25/05/2015 - 23:22

Anche in questa occasione si dimostra il modo di operare della cultura di sinistra. Non giudicare il fatto o il principio ma la persona. Chiedere prima chi ha commesso il fatto e poi scatenarsi a difesa o all'attacco. Come sempre. Come il solito.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 26/05/2015 - 00:33

Come mai non vengono querelati tipacci come Santoro, Travaglio, Fo, Eco, De Luca, Camilleri, De Gregorio, Saviano, Boccassini, De Pasquale, ecc. ecc. che da anni INSULTANO E CALUNNIANO SILVIO BERLUSCONI?

ilbarzo

Mar, 26/05/2015 - 08:16

Essere di destra in Italia comincia ad essere molto rischioso. Una volta, prima che giungessere al potere Napolitano e poi Renzi anche l'Italia era un paese democratico.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mar, 26/05/2015 - 09:19

Si, certo, l'espressione non è proprio da gentiluomini; ma ricorrere ai tribunali per queste "bischerate" è ancora peggio. E' proprio di chi, conoscendo il piacere che prova la magistratura a "punire" chiunque sia di destra, coglie l'occasione per spillare un po' di miserevoli soldi. Sicuramente, mentre si finge indignato e offeso, si frega le mani dalla contentezza.

denteavvelenato

Mar, 26/05/2015 - 09:51

Io l'avrei inquisito per istigazione all'odio, quando alzo il dito medio verso la folla, coperto dalla sua scorta