I buonisti radical chic convertiti alla legalità

Si son risvegliate le solite anime belle della sinistra da quel sonno della ragione nel quale la più spaventosa migrazione della storia in arrivo dall'Africa era definita una «risorsa» per il nostro Occidente senescente e ormai avviato al tramonto, se non fosse per l'innesto di tanta bella gioventù. Poi le «risorse» sono diventate un problema, poco dopo un'emergenza e ora finalmente un pericolo, visto che a Milano e in Lombardia volano le coltellate a polizia e controllori del treno.

Un risveglio lento della sinistra e dei giornali paludati o radical chic, peccato che nel frattempo le nostre città si siano riempite di clandestini che per sopravvivere sono costretti a fare di tutto: a delinquere o semplicemente a sopravvivere in condizioni di un tale degrado umano nelle quali è più che comprensibile vedere uno di loro avventarsi contro l'agente scelto Luca Barillari gridando «Voglio morire per Allah». Non tentato omicidio, ma solo resistenza a pubblico ufficiale ha certificato la gip di Milano, ordinando la scarcerazione di un individuo che aveva già fatto carta straccia di un cumulo di precedenti e di due decreti di espulsione immediata. «Una cosa che lascia a bocca aperta», s'è indignato il sindaco Giuseppe Sala che solo pochi giorni fa aveva proposto di offrire dei lavoretti ai clandestini in cambio di uno stipendio, mentre nelle periferie di Milano sono ormai in tanti a vivere in povertà. «Mi piacerebbe capire cosa ha portato a una scelta simile», s'è indignato l'assessore Pd Pierfrancesco Majorino che solo poche settimane fa insieme a Sala aveva organizzato a Milano addirittura una marcia «pro migranti». Dito puntato anche delle grandi firme dei quotidiani da salotti buoni.

Certo oltre alle coltellate destinate a diventare casi sempre meno isolati, c'è pure lo schiaffo alle elezioni nelle quali il centrosinistra ha perso un bel po' di Comuni, compresa Sesto San Giovanni, l'ormai ex Stalingrado d'Italia andata al centrodestra che ha già fatto carta straccia del progetto di una mega moschea. E presto si tornerà a votare, per il premier e per il governatore della Lombardia. E allora ecco una bella virata, il maquillage a uso degli elettori di una sinistra che promette rigore. Magari addirittura un argine agli immigrati, visto che un sindaco del Pd nel Varesotto (Giovanni Corbo a Besnate) ha cominciato uno sciopero della fame dopo che il prefetto gli aveva assegnato più profughi di quelli previsti dalla tabella del ministero. Perché per un pugno di voti non hanno vergogna e ci toccherà vedere un Pd più leghista della Lega. Sempre continuando a far gli affari con le cooperative rosse e cattocomuniste che sui profughi lucrano dei bei soldoni.

Commenti

MASSIMOFIRENZE63

Ven, 21/07/2017 - 09:16

La decisione di rilasciare l'immigrato che ha accoltellato il poliziotto è stata pessima. In pratica si manda a questa gente il messaggio "fate pure come volete tanto non vi si fa nulla". E quindi li si incoraggia a delinquere più che mai.

accanove

Ven, 21/07/2017 - 09:38

Comunismo, mistificazione della realtà coperta e mascherata con menzogne e falsità alle quali aggiunge un totale dispregio della intelligenza della gente. Non nacquero così nella rivoluzione russa ma dovettero diventarlo subito dopo per sostenere le loro utopie sulle quali si era fondata la rivoluzione. Di strano c'è che vi sia ancora gente che crede in loro e proceda completamente orba e priva di senso critico alle elezioni. Di buono c'è che sono ormai sempre meno riducendosi ad un paio di italiani su 10 residenti. Pericolose invece sono le istituzioni e cultura "comunisticizzate", quelle sono in grado di fare danni per anni ed anni.

Blueray

Ven, 21/07/2017 - 10:17

Inaffidabili, falsi e farisei, ipocriti e bugiardi, incapaci, imbelli e spudorati. Non serve altro.

Maura S.

Ven, 21/07/2017 - 10:26

Quando la scranna traballa le opinioni cambiano...... presto avremo una svolta epocale ma purtroppo per rifarci dei danni causati da questi sinistroidi incapaci ci vorrà il suo tempo.

Yossi0

Ven, 21/07/2017 - 10:31

Questi qui, intendo I buonisti sinistroidi quando arrivano in stazione il treno è già partito da un pezzo ...... non facciamoci illusioni perseverano nella mala fede

maurizio50

Ven, 21/07/2017 - 10:42

E' inutile che saltino come capre . Il P.D. grazie alle scelte suicide sull'immigrazione selvaggia in danno degli Italiani si è SUICIDATO!!!!!!!

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 21/07/2017 - 11:21

Quelli che una volta si dichiaravano orgogliosamente di sinistra, da snob d'altri tempi, si considerano ancora superiori e guardano agli avversari dall'alto. Il problema è che sono talmente avanti da essere rimasti indietro, ecco perché quel bel nasone del sindaco Sala si ritrova improvvisamente "a bocca aperta" come si fosse risvegliato alla dura realtà dopo un sogno. E' ancora fresco il ricordo della sua marcia "pro migranti"... Bentornato tra gli umani sindaco Sala! Ha visto che se si vuole i clandestini si possono anche imbarcare senza tanti complimenti? E allora perché non si è fatto prima facendo loro credere che tutto è permesso, perché continuare a inondarci di marmaglia che nella migliore delle ipotesi sarà solo fonte di problemi e di costi che non possiamo più sostenere?

honhil

Ven, 21/07/2017 - 11:22

“la gip di Milano”, ovviamente, ha commesso un reato: un abuso d’ufficio: dato che indubbiamente ha procurato un vantaggio ideologico a se stessa e all’arcipelago sinistro di cui fa parte: poiché menare fendenti e infilare il coltello nella carne altrui, da che esiste il codice penale, non è mai stato una resistenza ad un pubblico ufficiale. Inoltre è salita su una giostra anticostituzionale, del resto giochetto molto praticato in magistratura, dato che l’accoltellamento ad un umano, è sempre stato rubricato come un tentato omicidio. Ma il Quirinale tace.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Ven, 21/07/2017 - 11:39

La vecchiaia ha molti aspetti sgradevoli, compresa questa scatola con la quale sono sempre in guerra da quando sono arrivati i PC anche in periferia. Una cosa che me la fa apprezzare, la mia età, è che non è facile infinocchiarmi col politicamente falso. So quanti fascisti, convertiti a fascismo morto, hanno fatto carriere nel PCI o grazie al PCI. I partigiani rossi si sono auto attribuiti il merito della «liberazione»; il loro intento era però quello di inglobare l’Italia ell’interno della cortina di ferro. L’armata rossa, «liberata» gran parte dell’Europa dell’est dal nazismo, non si e mai ritirata, fino a quando tutte quelle nazioni non sono diventate satelliti dell’URRS. A costo di divide in due nazioni come la Germania. Avete mai sentito l’ANPI protestare per questo fatto?

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Ven, 21/07/2017 - 11:44

Ancora. Nel 68 il movimento studentesco nelle nostre scuole è stato preso in mano e trasformato in movimento politico dalla sinistra (cattivi maestri; pseudo brigate rosse; 6 politico…). Poi, a cose fatte, indovinate un po’ chi ha sconfitto le brigate rosse? Nei testi scolastici redatti da «intellettuali» organici al PCI e sigle succedanee, scelti da insegnanti di sinistra: le foibe? «caratteristiche depressioni carsiche», punto e basta. C’è ancora chi nega l’evidenza al riguardo. Tito Il comunista padrone della Jugoslavia, perseguitò e commise tremende atrocità contro gli italiani da sempre in Istria, per costringerli ad andarsene. Oltre il 90% di loro fuggì e venne in Italia. Se qualcuno non lo sa, si informi (non dai comunisti) come gli «accoglienti» PCI, a Bologna, accolsero il treno carico di VERI RIFUGIATI ISTRIANI.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Ven, 21/07/2017 - 11:46

Ce n’è ancora. Crollato il muro di Berlino e implosa l’URRS, cominciò la girandola delle sigle in cui il PCI cerca di nascondersi. In Italia non c’erano più comunisti. Veltroni arrivò a dire che lui non era comunista, ma era iscritto al PCI per cambiarlo dal di dentro. A minare la democrazia italiana c’è solo e sempre il fascismo e Berlusconi; anche per l’ANPI. Ora il sinistrume radical chikc, fatto il danno irreparabile con le menate sul diritto d’asilo e le «preziose risorse», non è che è cambiato, cambia solo maschera. Si preparano a dirci di chi è la colpa dell’emergenza immigrazione e dei problemi, i pericoli e l’insicurezza che ha creato. In questo caso la vecchiaia mi fa essere profeta: la colpa? I fascisti e Berlusconi. E meno male che c’è il PD/PDS/PCI ecc. ecc. ecc. a vegliare su di noi!!!

jenab

Ven, 21/07/2017 - 11:54

con lo ius soli, sarà la fine del pd

kayak65

Ven, 21/07/2017 - 12:30

fintanto che le risorse non colpiscono direttamente e duro giudici e politici specie di sinistra queste porcherie saranno all'ordine del giorno. prima o poi capita a tutti . scorta o no

giza48

Ven, 21/07/2017 - 13:59

Ma certo ne vedremo delle belle, tanto hanno questi del PD-PDS-PCI hanno la faccia e la morale come il culo delle galline: solo escrementi di pensieri buonisti possono esprimere. Il buonsenso e il ragionamento l'analisi della realta senza pregiudizio, la difesa del paese etc, è un lusso che non si possono permettere. Non ci arrivano per deficit cognitivo. Però se parli di elezioni eccome capiscono e cambiano momentaneamente pelle. Attenti a non farvi turlupinare da questi manigoldi.