Legittima difesa al fotofinish: ecco tutto quello che cambia

La Camera vota sei articoli della riforma. Domani il via libera, poi la norma torna al Senato. Salvini: "Presto sarà legge"

Siamo al fotofinish. Matteo Salvini assicura che la legge sulla legittima difesa arriverà a marzo. Quindi ci siamo. Ieri la Camera ha votato gli articoli della riforma tanto voluta dalla Lega e dal centrodestra. Il via libera definitivo arriverà oggi. Una volta ottenuto l'ok di Montecitorio, il testo dovrà tornare al Senato per una nuova votazione (nel testo arrivato alla camera c'era un errore sulle coperture, subito sanato da un emendamento della maggioranza).

Ecco, intanto, quali sono gli articoli già votati.

Articolo 1: la difesa è sempre legittima

L'articolo dispone che "la difesa è sempre legittima". La norma va a modificare l'articolo 52 del codice penale e prevede che "sussiste sempre il rapporto di proporzione" tra offesa e difesa. Inoltre chi subisce una aggressione potrà difendersi anche di fronte alla semplice "minaccia dell'uso di armi". "Nei casi previsti dall'articolo 614primo e secondo comma, - si legge nel testo - sussiste sempre il rapporto di proporzione di cui al primo comma del presente articolo se taluno legittimamente presente in uno dei luoghi ivi indicati usa un'arma legittimamente detenuta o altro mezzo idoneo al fine di difendere: a) la propria o la altrui incolumità; b) i beni propri o altrui, quando non vi è desistenza e vi è pericolo d'aggressione". E ancora: "Le disposizioni di cui al secondo e al terzo comma si applicano anche nel caso in cui il fatto sia avvenuto all'interno di ogni altro luogo ove venga esercitata un'attività commerciale, professionale o imprenditoriale". Infine: "Nei casi di cui al secondo e al terzo comma agisce sempre in stato di legittima difesa colui che compie un atto per respingere l'intrusione posta in essere, con violenza o minaccia di uso di armi o di altri mezzi di coazione fisica, da parte di una o più persone".

Articolo 2: modifica all'eccesso colposo di legittima difesa

Tra le cause di non punibilità viene inserito anche il caso di chi si difende in "stato di grave turbamento". "Quando, nel commettere alcuno dei fatti preveduti dagli articoli 51, 52, 53 e 54 - si legge - si eccedono colposamente i limiti stabiliti dalla legge o dall'ordine dell'autorità ovvero imposti dalla necessità, si applicano le disposizioni concernenti i delitti colposi, se il fatto è preveduto dalla legge come delitto colposo". E ancora: "Nei casi di cui ai commi secondo, terzo e quarto dell'articolo 52, la punibilità è esclusa se chi ha commesso il fatto per la salvaguardia della propria o altrui incolumità ha agito nelle condizioni di cui all'articolo 61, primo comma, numero 5), ovvero in stato di grave turbamento, derivante dalla situazione di pericolo in atto".

Articolo 3: pena e risarcimento

Questo articolo punta modifica l'articolo 165 del codice penale che riguarda la sospensione condizionale della pena. Con la riforma è previsto che, in caso di condanna, la sospensione condizionale della pena è subordinata al pagamento integrale dell'importo dovuto per il risarcimento del danno alla persona offesa.

Articolo 4: violazione di domicilio

La riforma aumenta le pene per chi viola il domicilio. L'articolo va a modificare il codice penale all'articolo 614 del codice penale. Nel nuovo testo si legge che: "Chiunque s'introduce nell'abitazione altrui, o in un altro luogo di privata dimora, o nelle appartenenze di essi, contro la volontà espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo, ovvero vi s'introduce clandestinamente o con inganno, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni". Con la modifica approvata vengono così aumentate le pene: "da uno a quattro anni" e "da due a sei anni".

Articolo 5: furto in abitazione

Salgono le pene anche per il furto in abitazione. Ecco cosa cambia: le parole "da tre a sei anni" sono sostituite "da quattro a sette anni"; le parole "da quattro a dieci anni e della multa da euro 927 a euro 2.000" sono invece trasformate in "da cinque a dieci anni e della multa da euro 1.000 a euro 2.500".

Articolo 6: aumento pene per rapina

Vita più dura anche per i rapinatori. Con il voto della Camera alla riforma della legittima difesa vengono inasprite anche le pene per il reato dell'articolo 628 del codice penale, ovvero la rapina.

Articolo 7: esclusa la responsabilità civile

Con 365 voti a favore è passata anche la norma che modifica l'articolo 2044 del codice civile . "Non è responsabile chi cagiona il danno per legittima difesa di sè o di altri", dice ora la norma. In sostanza chi compie il fatto non sarà comunque considerato responsabile civilmente. Tradotto: se chi si è difeso viene assolto in sede penale, non potrà essere costretto a pagare un risarcimento a eventuali danno causati dal fatto di essersi difeso. Inoltre, nei casi di eccesso colposo, al danneggiato sarà riconosciuto il diritto ad una indennità, calcolata dal giudice con equo apprezzamento tenendo conto "della gravità, delle modalità realizzative e del contributo causale della condotta posta in essere dal danneggiato".

Articolo 8: patrocinio gratuito

Viene introdotto il patrocinio a spese dello Stato per chi viene assolto, prosciolto o archiviato per fatti commessi in condizioni di legittima difesa o di eccesso colposo di legittima difesa.

Articolo 9: priorità ai processi sulla legittima difesa

La riforma prevede che nella formazione dei ruoli di udienza i processi relativi ai delitti di omicidio colposo e di lesioni personali colpose verificatisi in presenza di legittima difesa debbano avere la priorità.

Nella maggioranza gialloverde si è creata sì una fronda grillina. Alcuni deputati non si sono presentati al voto e nello scrutinio segreto non sono mancati i franchi tiratori. Ma tutto sommato la maggioranza per ora regge. Anche perché sulla legittima difesa hanno annunciato il loro voto positivo sia Forza Italia che Fratelli d'Italia. Il via libera definitivo alla norma non sembra essere messo in discussione. Forza Italia voterà sì alla legge sulla legittima difesa, anche se "avremmo voluto un testo più forte", ha spiegato oggi Mariastella Gelmini. Mentre Tajani ha ricordato che si tratta del primo provvedimento "che dà l'idea di essere di centrodestra, ma solo perchè dall'inizio della legislatura Forza Italia ha fatto carte false perchè si discutesse questo tema".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 05/03/2019 - 21:25

fatto male! se lo hanno varato quei babbei comunisti grulli e legaioli, è certamente fatto male !

lappola

Mar, 05/03/2019 - 21:51

BENE, BENE, BENE. Speriamo che basti ma non è detto che basti.

Una-mattina-mi-...

Mar, 05/03/2019 - 22:07

BENE! AVANTI COSI', LA STRADA E' LUNGA, MA E' GIA' UN PRIMO PASSO PER RISTABILIRE LA LEGALITA' NELLA PATRIA MARTORIATA

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mar, 05/03/2019 - 22:21

A tutti quelli che si sono espressi, in maniera favorevole per lo sparare al presunto ladro anteponendo la propria “roba” alla vita altrui e dentro e fuori delle mura domestiche e fino alla recinzione della propria proprietà, consiglio di sparare il primo colpo in alto se sentono la voce del figlio “papà ma sei scemo, sono io” di non sparare il secondo, ugualmente se si sentono rispondere di essere il figlio del vicino entrato a recuperare il pallone e anche nel caso accertato trattasi di ladro con famiglia mafiosa alle spalle… il timore della vendetta potrebbe attanagliarvi l'anima, lo stesso potrebbe succedervi per il rimorso di aver ucciso un ladro senza “famiglia” perché la vs anima vi direbbe...era comunque un uomo. Tener conto che un'arma in casa, se avete figli minorenni può essere causa di grandi disgrazie...quindi...7°non rubare ma 5° non uccidere….che tanto la “roba” là SU non ce la portiamo. Demetra

seccatissimo

Mar, 05/03/2019 - 22:23

Certe condanne detentive sono inutili se non si aboliscono tutte le dannose e "perverse" leggi svuotacarceri del cialtrone Renzi, di Minniti e di eventuali altri se ci sono !

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 05/03/2019 - 23:33

Eravamo L'UNICO PAESE AL MONDO che doveva pagare "eventuali infortuni" che potevano capitare al ladro mentre CI RUBA IN CASA . SOLO LA SINISTRA E' CAPACE DI TANTO. IL DUBBIO ? COME MAI TANTE LEGGI A FAVORE DELLA MALAVITA??

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 06/03/2019 - 00:02

Sei STUKKEVOLE cara DEMENTRA 22e21, con questa storia del figlio del vicino che entra a recuperare il pallone!!!MAGARI ALLE 2 DI NOTTEEE!!!!jajajajajaja

eccomicisono

Mer, 06/03/2019 - 00:07

Demetra... quindi quando a scavalcare il giardino erano i ladri che magari picchiavano a bastonate la gente tutto va bene, adesso la vostra finta paura é la classica scusa sentita a rotolo ed imparata a memoria é la favola del povero ragazzo che perde il pallone in giardino dal vicino, perché ovunque si vedono per strada e magari di notte decine di ragazzi che giocano al pallone e, disperati dalla precoce perdita, Scassinano cancelli e scavalcano giardini... ma va la dai

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Mer, 06/03/2019 - 01:11

A me sembra invece che la montagna abbia partorito il solito topolino. In particolare manca il divieto (di cui pure si era parlato all'inizio) che doveva essere imposto alla magistratura rossa, impedendole di dar seguito a richieste di risarcimento in sede civile avanzate dal delinquente (o dai suoi "eredi") nei confronti della vittima. In questi giorni sono in Israele per una conferenza: se andassi a spiegare ai miei ospiti che in Italia i parenti di un accoltellatore palestinese freddato da un soldato di Tzahal potrebbero chiedere al medesimo qualche centinaio di migliaia di euro di danni, vedrei i miei interlocutori rotolarsi in terra dalle risate per una settimana.

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Mer, 06/03/2019 - 01:23

Il "miles gloriosus" Tajani ora si sveglia, e sostiene la legge sulla legittima difesa magari gridando con Leopardi: "L'armi, qua l'armi: io solo/ combattero', procombero' sol io...". Ricorderei cortesemente a Tajani che dall'Europa -a lui cosi' cara- ci sono recentemente arrivate altre limitazioni sulla detenzione delle armi da parte dei cittadini, senza che su tali aberranti obblighi il presidente del cosiddetto Parlamento Europeo abbia avuto nulla da eccepire.

Ritratto di yuriilgiuliano

yuriilgiuliano

Mer, 06/03/2019 - 07:25

Io mi chiedo: come mai in Svizzera dove praticamente in ogni casa è presente un arma (dopo il servizio militare il soldato si porta a casa la sua arma) non succede nulla di questo presunto clima di tregenda pistolettara...sarà forse che li le leggi funzionano ed i delinquenti finiscono effettivamente in galera e scontano tutta la pena? Sarà anche perche tutto sommato il discernimento delle persone farà si che l'uso dell'arma verrà limitato solo all'effettiva difesa personale propria e dei famigliari?

carlo19361

Mer, 06/03/2019 - 07:36

Italiani ma avete fatto n esame di coscienza e vedrete che tutto quello che in questo paese ci stà portando allo sfascio e voluto e votato dalle sinistre. Rendiamoci conto che con le sinistre non si và da nessuna parte solo dove vogliono portarci loro per poterci rovinare come la legge sul pagamento del canone Rai in bolletta e loro che la occupano e ci propinano le "baggianate" con lauti compensi o le cose vecchie impolverate degli anni migliori,quando erano in Rai i veri professionisti e non i politicanti del PD di adesso.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mer, 06/03/2019 - 08:23

@Demetra... Se fossi certo che la minaccia di un intrusione in casa, con le conseguenze che conosciamo (danni, furto di beni, shock, depressione, paura, e sempre più spesso lesioni a persone) riguardasse soltanto te, sarei completamente della tua idea. Diversamente io difendo la mia proprietà e la mia famiglia, senza nessun senso di colpa: è vero che la vita vale di più, ma penso che la mia e quella dei miei familiari valga di più di quella di un ladro. Se entrano da me quando sono in casa, ti assicuro che non ho dubbi so cosa sia necessario fare...

veromario

Mer, 06/03/2019 - 08:24

era ora,a chi sta a casa sua invece di andare a rubacchiare in giro la sera probabilmente non spara nessuno,

il corsaro nero

Mer, 06/03/2019 - 08:30

@DemetraAtenaAngerona:infatti in America, dove vige una legge simile, abbiamo una marea di genitori assassini! Ma mi faccia il piacere!

il veniero

Mer, 06/03/2019 - 08:35

non so se questa è la migliore delle leggi possibili ma so che prima la vittima che si difendeva diventava vittima dello stato italiota . Per quella gente era lecito di fatto rapinare ,stuprare .

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 06/03/2019 - 08:59

Si comincia a ragionare. E' anche probabile che molti delinquenti, considerando che adesso rischiano la pelle, cambino mestiere.

steorru

Mer, 06/03/2019 - 09:05

L'intervento della Signora Demetra mostra tutta la falsità di cui è intrisa la nostra sinistra. Si vanno a cercare i casi limite, dimenticandosi dei drammi che abbiamo vissuto in questi ultimi anni e che non auguro lei debba a sua volta vivere. La violazione del prprio domicilio, l'essere minacciati, percossi, violentati, privati di beni il cui valore va oltre quello venale uccide la vittima, gli straschi di una violenza cambiano la vita, le pene previste per chi commette questi crimini sono ancora troppo basse. Chi persevera nella attività criminale dovrebbe essere condannato a pene crescenti sino ad arrivare all'erfastolo in quanto ha ampiamente dimostrato che è irrecuperabile, e costituisce un cancro per la società e il cancro si estirpa non si educa alla civile convivenza.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Mer, 06/03/2019 - 09:29

Gentile dottor Bartolo, la legge ancora in essere ha superato indenne i cinque tragici anni dei quattro cavalieri dell'apocalisse: Monti, Letta, Renzi, Gentiloni/Soros. Anni tragici in cui subimmo gli effetti perversi dei signori Alfano, Lorenzin nell'acuto, stridente silenzio dei personaggi che lei, dottore, cita! Sereno anno ... Libertà o cara

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 06/03/2019 - 09:58

Sarà anche al fotofinish, ma la realizzazione del programma per cui ha ricevuto i voti del CDX è sempre prevista per domani. Salvini ha fretta ed è fiducioso; il M5s, al quale lui ha giurato fedeltà per cinque anni, fretta proprio non ne ha. «E tuttavia» Salvini «è un uomo d’onore», come Bruto nel «Giulio Cesare» di Shakespeare

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 06/03/2019 - 11:28

Avete notato? Quando a vivere nel terrore per colpa di ladri, assassini, delinquenti vari sono le persone perbene, i sinistracci malefici non battono ciglio, non fanno manifestazioni, non parlano dei diritti e non solo quelli umani delle persone perbene, non si appellano alle coscienze, all'umanità... poi arriva qualcuno (Salvini) che dice: "Proviamo ad invertire l'ordine e cioè, da oggi in poi a vivere nel terrore devono essere i delinquenti"... allora ecco le Angerone che travolte da foia ideologica, cominciano a strillare come nutrie in estro che non sepoffà, è razzismo, fascismo, violazione dei diritti... oppure la buttano sul racconto da Libro Cuore, con la storiella del bambino del vicino.

Massimo Bernieri

Mer, 06/03/2019 - 12:15

La prossima volta per non avere sorprese spiacevoli,voterò per quel partito che dirà con chi farà alleanze nel caso non abbia la maggioranza assoluta.

antonio54

Mer, 06/03/2019 - 12:51

Da una prima lettura, mi sembra una legge perfetta per essere in Italia. Mi sa che con questa legge, molti ladri dovranno cambiare mestiere. Forza LEGA...

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 06/03/2019 - 13:01

I magistratura comunista parteggia per i rapinatori e punisce i rapinati... E' una gabbia di matti.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 06/03/2019 - 13:08

per non avere spiacevoli sorprese, vi invito tutti a votare per FI, e vedrete che le cose si sistemeranno MOLTO meglio di quanto si creda! fidatevi di quel che vado affermando! non a caso non ho mai cambiato idea :-)

Malacappa

Mer, 06/03/2019 - 13:43

Demetria e tutto il resto mar.22:21 sicuramente il figlio del vicino viene a recuperare il pallone alle 2 di notte,mio figlio ha le chiavi di casa e non entra forzando una finestra,e si antepongo prima di tutto le mie cose che mi sono costate molto lavoro lavoro onesto quindi se vuoi venirmi a trovare vieni in ore decenti e ti invitero' a pranzo

handy13

Mer, 06/03/2019 - 13:44

.....ma se i politici scrivono così complicato, i magistrati ci sguazzano.!!!!!!!."..calcolata dal giudice con equo apprezzamento tenendo conto "della gravità, delle modalità realizzative e del contributo causale della condotta posta in essere dal danneggiato"...... MA CHI LE SCRIVE STE LEGGI.!!!

Massimo Bernieri

Mer, 06/03/2019 - 14:20

mortmerouse.Sto ancora aspettando che sia abolita IRAP:imposta rapina come la definì Berlusconi in una manifestazione nel 1998 subito dopo approvazione dal governo Prodi promettendo di abolirla non appena tornato al governo.C'è tornato nel 2001 e 2008 questa ultima volta con la maggioranza assoluta 2 camere.Non l'ha abolita perché,"ci sarebbe stato un calo nelle entrate regioni" in quanto IRAP va alle regioni.Ma non lo sapeva prima di parlare a vanvera?Anche abolire il bollo auto mettendo il costo nei carburanti aveva promesso così si sarebbe eliminata evasione in molte regioni.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 06/03/2019 - 16:18

MASSIMO BERNIERI, se non ricordo male, le tasse non si possono abolire semplicemente per decreto ma devono essere approvate da due terzi del parlamento. il chè è significativo: se non c'è un accordo tra governo e opposizione, le tasse rimangono cosi come sono. forzare il parlamento come ha fatto renzi o come ha fatto di maio rischia una illegittimità costituzionale o peggio si va a forzare la democrazia! anche per questo berlusconi propose la riforma della costituzione, ma guarda caso.... l'opposizione non volle . ah , per non equivocare: ogni volta che al governo c'era berlusconi, all'opposizione c'era la sinistra! domanda: chi ha impedito a berlusconi di abolire le tasse????? :-)

Massimo Bernieri

Mer, 06/03/2019 - 16:47

mortimerouse.Se le tasse non si possono abolire per decreto allora perché lo ha promesso.Non lo sapeva?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 06/03/2019 - 17:31

BERNIERI perchè la democrazia è stare insieme in parlamento e decidere insieme, in spagna destra e sinistra decidono insieme su questioni che riguardano TUTTI. e funziona BENISSIMO !!! qui no, come mai? la risposta è una sola: la sinistra non vuole , a prescindere :-)

tuttoilmondo

Mer, 06/03/2019 - 18:38

L'ennesima legge scritta a cassio. L'Italia è il Paese che ha il più alto numero di leggi interpretative. A dimostrazione dell'igoranza e incapacità dei nostri politici e affini.

barnaby

Mer, 06/03/2019 - 19:30

Di spiacevoli sorprese votando Silvio Berlusconi ne ho avute fin troppe a causa dei suoi atteggiamenti e di certe sue risoluzioni. Quindi ho cambiato idea, e per non ridurmi come il personaggio dell'icona di mortimermouse non voto FI.

Massimo Bernieri

Mer, 06/03/2019 - 19:48

mortimermouse.E' un arrampicarsi sugli specchi promettere e poi"è la democrazia stare tutti insiemeContinui pure a votare chi gli pare perché questa si che è la memocrazia.Io ragiono con la mia testa e mi ricordo di chi promette e non mantiene perché"sono stati i poteri forti,ho avuto la stampa contro,la Ue" o quelli che dicono che l'Italia ripartirà con una legge ad hoc.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 07/03/2019 - 02:52

E quel furbacchione di Travaglio che ieri dalla mirabolante Gruber, diceva che la nuova legge nbon cambia nulla rispetto alla precedente. Che coraggio ha il direttore del Fatto quando si tratta di tener buoni i grillini preoccupati dell'ennesimo successo della Lega di Salvini.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 07/03/2019 - 02:55

@ mortimermouse, votare Forza Italia ? Quelli che hanno votatao la Fornero e hanno reso possibile i governi Letta, Renzi e GEntiloni grazie ad Alfano, Lupi, Verdini ? Davvero una garanzia Forza Italia, in pratica una colonscopia senza anestesia locale o vaselina. LA fregatura con loro è assicurata.

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Gio, 07/03/2019 - 11:33

quindi se non ho capito male, se becco un ladro a casa mia, posso costringerlo ad inginocchiarsi e poi posso sparargli, tanto sarebbe sempre legittima difesa e le eventuali spese processuali me le paga lo stato?