"Non allontanatevi per le ferie". È giallo sull'sms di Salvini ai suoi

Per Lega la crisi di governo è a un passo. E le vacanze rischiano di diventare "romane"

La crisi di governo è a un passo. Basta ascoltare le parole pronunciate in Aula dal capogruppo della Lega al Senato, Massimiliano Romeo, per capire che il voto di oggi sulla Tav ha seriamente minato i rapporti tra i due azionisti di governo. Tanto che, secondo quanto fa trapelare il Corriere della Sera, Matteo Salvini avrebbe inviato a tutti ui suoi parlamentari un messaggio su WhatsApp in cui consigliava loro "vacanze romane". "Non allontanatevi per le ferie", avrebbe scritto il leader del Carroccio. Il condizionale, però, è d'obbligo perché secondo l'agenzia LaPresse non sarebbe mai stato inviato.

A Palazzo Madama, mentre le oppisizioni chiedevano al premier Giuseppe Conte di andare a riferire dell'accaduto al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Romeo ha più volte ripetuto che adesso "le valutazioni" spettano a Salvini. Una cosa è certa: "Si apre una questione politica, su questo non c'è dubbio, ci saranno conseguenze". Insomma, la crisi di governo è formalmente aperta. "Certo. Più di così...", ha confermato all'agenzia Agi un sottosegretario del partito di via Bellerio.

Per tutta la mattinata, in Parlamento, ha tirato aria di fine lavori. Era nelle cose. Gli scontri dei giorni scorsi avevano preparato la strada alla battaglia finale. Tanto che il voto sulle mozioni sulla Torino-Liono ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni. E, non appena le operazioni di voto sono finite, tra i parlamentari del Movimento 5 Stelle ha iniziato a serpeggiare una preoccupazione altissima. La presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati ha augurato a tutti buone vacanze. Nel Transatlantico di Palazzo Madama si sono salutati tutti dandosi appuntamento ai primi di settembre. Baci e abbracci. "Ma tu dove vai in ferie?", la domanda più ricorrente. Ovunque i trolley. E sui cellulari le chiamate per prenotare treni e aerei. Ma è stato proprio Romeo che lasciando il palazzo ha avvertito: "Le mie vacanze? Potrebbero essere romane...".

Se confermato, l'sms di Salvini sarebbe un'ulteriore prova del clima che si respira a Roma. Anche uno come Renzi non si aspettava che la tensione nella maggioranza si alzasse a questo punto. "Certo che Romeo è stato molto duro", ha spiegato l'ex premier ai microfoni dell'Agi. "Ora ci saranno dei passaggi formali. Vedremo cosa succede...". I due vicepremier, per ora, non hanno pronunciato una sola parola. Salvini ha fatto un passaggio a Palazzo Giustiniani e poi si è infilato in auto senza parlare, mentre Luigi Di Maio ha riunito i suoi e poi si è limitato a un no comment.

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 07/08/2019 - 14:27

L'impressione é che la crisi stia galoppando. Per altro ormai é il caso che il sistema politico in atto prosegua fino all'autunno, almeno fino a radicare in modo definitivo la modifica al numero di Senatori e Deputati, di fatto già bene avanzata in concreto.

Popi46

Mer, 07/08/2019 - 15:01

Scommettiamo che non succede nulla? Tanto, per quanto ha concretizzato questo governo fino ad oggi, il nulla la fa da padrone

COSIMODEBARI

Mer, 07/08/2019 - 15:14

I 5S non butteranno alle ortiche una quarantina di mensilità parlamentari,oltre 40, sopratutto perché, stando ai voti delle Europee e a sondaggi vari, la metà di loro (con questo attuale numero totale di parlamentati, 900 e rotti) mai più vedrà il Parlamento e le sue mensilità. Ancora meno della metà sarebbero con la decurtazione in atto dei parlamentari totali). Tireranno il carretto dove siederà Salvini mentre questi darà le carte, e quando le daranno (rarissimamente) i 5S saranno carte sempre di Salvini passate magnanimamente a Di Maio e Conte, per non farli apparire assenti.

Rob150857

Mer, 07/08/2019 - 15:33

Ho il sospetto che nessuno volglia tagliare I 350 parlamentari ed allora ogni scusa e' buona per mandare tutto in caciara….peccato sarebbe stato un bel segnale.

Sa-Pietro

Mer, 07/08/2019 - 15:50

Se il felpino non è solo un quacquaraqua avrebbe già aperto la crisi. Ma un conto sono i sondaggi un altro i voti. Poi chi ci dice che Mattarella sia per le elezioni e non per un governo tecnico? Certo questo farebbe comodo alla lega per non fare la manovra che non può essere che di lacrime e sangue nonostante le fasulle dichiarazioni del leoncavallino. Abbiamo praticamente buttato 2 anni . Contenti che il Paese sia ormai alla bancarotta? E se Mattarella proponesse un bel governo lega , F.I. e fratelli d'Italia? Sarebbe il massimo della goduria

VittorioMar

Mer, 07/08/2019 - 16:22

..credo in un CONTE bis...e cambio in qualche ministero come:infrastrutture...Giustizia...DIFESA..e forse Esteri e la Lega si accontenterebbe..alle elezioni si prenderebbe tutto e questo il Capo del Colle non lo permetterebbe mai...vediamo gli sviluppi..!!....e con SALVINI al 40% c'é poco da SCHERZARE....!!

maurizio-macold

Mer, 07/08/2019 - 16:25

Beh, se quelli del M5S hanno un briciolo ma proprio solo un briciolo di dignita' devono far cadere il governo.

COSIMODEBARI

Mer, 07/08/2019 - 16:48

@Sa-Pietro, 1) il governo è li da 14 mesi e non 2 anni. Meglio aggiornare il calendario, esiste solo il mese bisestile e non 24 mesi che diventano 14 mesi. 2) Tutti dicono che Mattarella è per un governo tecnico, forse lo a detto a mezze parole lo stesso Mattarella. 3) Matarella sapendo bene che un anno è formato da 12 mesi e non da 20, non darà mai incarico alcuno a Lega, FI e FdI, proprio perchè non hanno quel 40,1% per poter formare un governo. Si aggiorni sopratutto nel periodo della calura.

Giorgio Rubiu

Mer, 07/08/2019 - 16:52

@ Sa-Pietro 15:50-Chiamare il Signor Salvini,Ministro degli Interni, "il felpino" non ne diminuisce le qualità una delle quali è quella di avere saputo aspettare che il M5* (che nel governo ha una grande maggioranza) diventi isterico a causa dei risultati elettorali delle Europee e del ridimensionamento dato dai sondaggi.Salvini vuole che sia il M5* a creare la crisi e ad assumersene la responsabilità con i propri elettori.Quando si è trattato do governare sono andati in pezzi ed hanno mostrato la loro incompetenza. Adesso che vedono sconfitti i cavalli di battaglia sui quali avevano impostato la loro propaganda elettorale, presi dal panico si adegueranno ai "dictat" di Salvini o provocheranno la crisi e, in un caso o nell'altro, alle prossime elezioni si accorgeranno di quanto il popolo dei "vaffa" gli avrà voltato le spalle.

Sa-Pietro

Mer, 07/08/2019 - 17:44

@COSIMODEBARI-Come è precisino. Volevo semplicemente dire che è entrato nel secondo anno di governo o mi sbaglio anche qui. Per quanto riguarda il governo di centro destra io ho fatto solo u a ipotesi. So benissimo che non raggiungono il 40,1 % Ma siccome F.I. e fratelli d'Italia hanno sempre parlato di tradimento da parte di Mattarella e di Salvini, vediamo se ora a numeri immutati sono in grado di formarlo. Magari danno assicurazioni al Colle certi di avere il voto di transfughi. Certamente non è una cosa che li auguro. Per essere precisino come Lei , il verbo avere alla terza persona singolare del presente si scrive Ha e non a . Non si offenda e senza rancore.

Sa-Pietro

Mer, 07/08/2019 - 17:55

@Giorgio Rubiu - Lo so benissimo che è in atto da mesi il rimpallo delle responsabilità e del cerino per l'apertura della crisi, che però nessuno sei 2 vuole. Forse ora la lega è più vicina ad aprirla perché non se la sente di fare una manovra che sarebbe lacrime e sangue nonostante le continue mirabolanti promesse del felpino si del felpino o se preferisce del leoncavallino violento e condannato per attacchi alla polizia o del comunista padano perché per entrare nella lega ha voluto creare i comunisti padani. Credo mi sia difficile sminuire un individuo che non ha nessuna sostanza, solo apparenza a sbruffonaggine odio e livore. Senza rancore

Zizzigo

Mer, 07/08/2019 - 17:58

La miccia della bomba è stata accesa e spenta un sacco di volte... ma adesso il moncherino è davvero corto. Vuoi vedere che è così corto che non riescono più a spegnerlo in tempo... e esplode?

gabriel maria

Mer, 07/08/2019 - 19:05

vi è una unica soluzione:rimpasto di governo con almeno tre ministri alla Lega e precisamente:alla Difesa,alla Giustizia,ed all'Ambiente.

vottorio

Mer, 07/08/2019 - 20:38

Basta con questa accozzaglia detta m5s che costituisce l'autentica "Armata Brancaleone" (a sui tempo costituita da un pagliaccio con la complicità del fallito Prodi) che indegnamente occupa una buona parte del Parlamento. Salvini fai saltare il banco subito e toglici davanti agli occhi rifiuti come Fico, De Falco e altre schifezze analoghe.

WSINGSING

Mer, 07/08/2019 - 21:59

Caro Matteo, chi semina vento, raccoglie tempesta.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Mer, 07/08/2019 - 22:07

Non credo che cadrà il governo, anche perché il decreto sicurezza bis è passato anche grazie al voto dei 5s.

roberto zanella

Mer, 07/08/2019 - 23:28

NON C'E' NESSUNA CRISI. SULLA TAV SI SAPEVA DALLE FIRME SUL CONTRATTO CHE IL GIORNO IN CUI SI SAREBBE DISCUSSA OGNUNO AVREBBE DECISO PER QUELLO CHE ERA IL SUO CREDO. RICORDIAMOCI CHE E' INUTILE GRIDARE ALLA CRISI, NON E' UN GOVERNO ORGANICO. E' UN GOVERNO CHE GOVERNA UN CONTRATTO DI COSE DA FARE. SULLA TAV NON ERA UNA NOVITA'. SALVINI FORSE NE APPROFITTA PERCHE VUOL FARE PESARE IL SUO 34% ALLE EUROPEE.

ValdoValdese

Gio, 08/08/2019 - 08:17

°°° Salvini ha in questi giorni ottenuto altre due cose importanti e cioè il decreto sicurezza bis e la TAV, perché mai dovrebbe far cadere un governo dal quale sta ottenendo tutto quello che vuole?