L'sms del verdiniano D'Anna: "Finisco di tumulare Zanetti"

Il ritiro dell'appoggio al governo da parte dei senatori di Ala, gli uomini di Verdini fa discutere. E spunta un retroscena su un messaggino di D'Anna

Dopo il giuramento del governo Gentiloni i punti chiave di queste ore sono due: il primo riguarda la composizione dell'esecutivo che di fatto è un Renzi-bis mascherato. Il secondo invece riguarda il ritiro dell'appoggio al governo da parte dei senatori di Ala, gli uomini di Verdini. A sorpresa i verdianiani hanno deciso di non dare la fiducia all'esecutivo. Dietro la scelta ci sarebbe il no da parte di Gentiloni per le poltrone di governo da destinare ai senatori di Ala. E in questo quadro emergono alcuni retroscena sulle frenetiche trattative tra i dem e i verdiniani. Come riporta il Corriere, ieri, poco prima che Gentiloni mostrasse la lista dei ministri, i verdiniani si sono riuniti per un vertice d'emergenza. Qualcuno tenta di rintracciare il senatore D'Anna che risponde con un sms: "Finisco di tumulare Zanetti e poi ti chiamo". Una frase durissima che lascia intendere la tensione nelle ore precedenti al giuramento del governo. D'Anna non usa giri di parole e spiega così la scelta di non dare l'appoggio al governo: "Renzi non ha voluto regalare diciotto voti di tranquillità a Gentiloni. Il suo disinteresse verso noi mi pare molto interessato. Perché gli tornerebbe utile se volesse staccare anticipatamente la spina alla legislatura".

Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 13/12/2016 - 19:03

Due nuovi incarichi: Boschi quale Sottosegretario con controllo e firma su tutto (già sancito) e un nome indicato da Verdini, che minaccia il ritiro. State tranquilli, troveranno un accordo e faranno i loro comodi alle spalle degli elettori che li hanno bocciati con il referendum