L'ultima vergogna partigiana: i bambini sponsor dell'odio

Sui social antifascisti la foto di due bimbi con un cartello: "Mio nonno sparava ai fascisti". Divampa la polemica

Qualcuno forse se l'è dimenticato. Era il cinque settembre del 2016 quando l'Anpi insorse contro il raduno "Ritorno a Camelot" organizzato dall'ultradestra italiana. Un gruppetto di ragazzi a Revine (Treviso) venne immortalato irrigidito nel saluto romano di balilla memoria. La foto-ricordo dei pargoli "fascisti" finì online e l'Associazione dei partigiani chiese di "perseguire" i genitori per la "strumentalizzazione" delle giovani menti. Una dura reprimenda sull'"esecrabile" comportamento di mamme e papà che fece scalpore. E provocò una feroce polemica a sinistra.

Tre anni dopo, situazione simile: corteo antifascista, due bimbi soridenti imbracciano un cartello eloquente con scritto "Mio nonno sparava ai fascisti, non li votava". Il piccolo, cappellino bianco e bottiglietta d'acqua in mano, sorride al fotografo. La bimba fa lo stesso, sorreggendo con entrambe le mani il manifesto. Dietro di loro gli adulti guardano e non si scandalizzano. Lo scatto viene condiviso online da Azione Antifascista, movimento con la missione di "derattizzare le città" e che - a quanto pare - non si fa problemi a utilizzare due giovani cuori per propagandare un messaggio che (per quanto "antifa") non è propriamente pacifico.

Abbiamo cercato di risalire alla data e al luogo in cui è stata scattata la fotografia, senza però riuscirci. Poco importa: qui il problema non è il dove né il quando, ma il come. Ovvero l'utilizzo che ne è stato fatto. I due bambini - così come i pargoli neonazi di Treviso - sono diventati incosapevoli portatori d'odio. Perché per quanto centri sociali e compagni continuino a cantare che "uccidere un fascista non è reato" e che "l'unico fascista buono è un fascista morto", non per questo sono due messaggi che insegneremmo ai nostri figli. O no?

Legittimare i colpi di pistola contro i fascisti (che poi, chi sono oggi i "fascisti"?) non è come raccontare la favola di cappuccetto rosso. Il "nonno" che spara ai "camerati" non è (solo) il cacciatore che uccide il lupo cattivo. Perché la storia della Resistenza nasconde tante, troppe ombre. Chi "sparava ai fascisti" colpì anche persone innocenti. Sarebbe giusto ricordare anche quei "nonni" del triangolo della morte in Emilia Romagna, quelli che usarono le pallottole per una sommaria "giustizia partigiana". Ai due ragazzetti avranno spiegato le esecuzioni, le torture, gli stupri e le crudeltà di (alcuni) partigiani? Oppure sono stati "usati" per veicolare l'idea che contro nuovi e vecchi "fascisti" si può sempre premere il grilletto?

La fotografia, dove o come sia stata scattata, è diventata presto virale in rete. In poche ore ha collezionato quasi mille reazioni, oltre 350 commenti e 400 condivisioni. Altri l'hanno ripresa e riproposta a loro volta. Oggi diremmo: è virale. Dunque occorre chiedersi: quale messaggio è passato? Se prendiamo per buone le parole del presidente dell'Anpi di Roma, Fabrizio De Sanctis, secondo cui "i geni del populismo sono nei dittatori del passato", potremmo pensare che quel cartello qualcuno lo abbia letto con un riferimento al presente. In fondo, a Modena, il corteo del 25 aprile ha preso di mira con scritte offensive le vittime delle foibe, i militari morti a Nassiriya e pure il ministro dell'Interno ("spara a Salvini"). Domanda: gli antifa pensano che il "nonno partigiano" di oggi avrebbe il diritto di sparare pure a loro, solo perché qualcuno considera carabinieri, militanti di destra, leghisti, Salvini o Berlusconi dei "fascisti"?

Sorprende (o forse no) che gli antifascisti s’indignino per i saluti romani e non facciano lo stesso in questo caso. E che, anzi, lo trasformino in motivo di vanto condividendo lo scatto su Facebook. L’odio nazista è forse diverso dall’odio di sinistra? No: un chilo di piombo pesa esattamente come un chilo di piume. Ma qui c'è di mezzo la (presunta) superiorità morale dei "democratici". È in base a questa millantata "superiorità" che l’eterna guerra civile italiana, riproposta ogni anno da alcuni, diventa l'occasione perfetta per attaccare il nemico del momento: basta etichettarlo come "fascista" e tutto diviene legittimo.

Pensatela come volete, ma almeno fatevi una domanda: siamo sicuri che affidare a due bimbi quell'annuncio d'odio sia davvero educativo?

Commenti

Mauritzss

Sab, 27/04/2019 - 18:51

Che vergogna!!!! qui siamo al livello di tifo da stadio, non certo a rispettabili vedute ideologiche di qualunque verso esse siano.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 27/04/2019 - 18:53

Digli ai tuoi genitori somari che facciano pace con l'aritmetica: a quell'epoca tuo nonno non era ancora nato e tuo bisnonno forse era solo un adolescente.

Abit

Sab, 27/04/2019 - 18:56

Robe da matti. Dov'èl'ANPI ?

Abit

Sab, 27/04/2019 - 18:56

Vergogna a coloro che hanno inviato i bambini alla sfilata.

Ritratto di giordano

giordano

Sab, 27/04/2019 - 18:59

il nonno è impossibile. forse il bisnonno.

gio777

Sab, 27/04/2019 - 18:59

Ma che c'hanno per la testa sta gente???? MA DOVE VEDONO TUTTI STI FASCISTI???? E' UNA DECINA DI ANNI CHE SE LA MENANO CON STA COSA DEI FASCISTI. SUO NONNO SPARAVA AI FASCISTI????? MA CHE STANNO A DIRE??? SUO NONNO AVRA' AL MASSIMO 70 ANNI, DUNQUE I FASCISTI MANCO LI HA VISTI LUI. FORSE QUESTA GENTE HA BISOGNO DI AIUTO

jekill

Sab, 27/04/2019 - 19:01

SONO ALLA CANNA DEL GAS

Trinky

Sab, 27/04/2019 - 19:01

Adesso vediamo cosa faranno i magistrati, quelli sempre pronti ad intervenire e condannare quelli che non sono compagni......

Ritratto di antovitt

antovitt

Sab, 27/04/2019 - 19:02

GENITORI MULTATI E IN GALERA :CI SARA' PURE UN MAGISTRATO CHE NON E' COMUNISTA !! COSA ASPETTTATE A FARE UNA CAMPAGNA CONTRO LO STRAPOTERE DELLA MAGISTRATURA DI SIISTRA E DI ESTREMA SINISTRA A PARTIRE MAGISTRATURA DEMOCRATICA E CSM !! NON CAPISCO BENE "MMAGISTRTURA DEMOCRATICA " : C'E' UNA MAGISTRATURA FASCISTA IN ITALIA????

Giorgio5819

Sab, 27/04/2019 - 19:04

Lo schifo dell'ideologia di questi parassiti sta arrivando al parossismo... in uno stato serio questi pagliacci passerebbero guai seri. Circonvenzione di incapaci e apologia di reato. VERMI.

Giorgio5819

Sab, 27/04/2019 - 19:05

"Mio nonno sparava ai fascisti"... alla schiena e da dietro ai cespugli...

lorenzovan

Sab, 27/04/2019 - 19:13

mauritz...chi di spada ferisce-..di spada perisce..fatevi un esa,e di coscienza con le scempiaggini guiornaliere che commettete e chiedetvi poi se le reazioni non sono colpa vostra

stopbuonismopeloso

Sab, 27/04/2019 - 19:15

poracci

rino34

Sab, 27/04/2019 - 19:17

Hanno ragione a combattere le azioni fasciste. Se fossi in loro però mi guarderei allo specchio e li andrei a cercare nei centri sociali i veri fascisti, cioè gli intollerranti, gli antidemocratici anche se a loro piace ergersi a paladini della democrazia.

Ritratto di akamai66

akamai66

Sab, 27/04/2019 - 19:22

Quello di impiegare i ragazzini nell’agone politico c’è sempre stato, perché quando abbracci il credo comunista è tutta la tua famiglia che partecipa, dando il massimo che si può dare, da noi come lo è stato in altri paesi ex comunisti. Ad esempio, in Grecia durante la guerra civile 1947-49 circa 30.000 bambini vennero deportati dalle forze comuniste del DSE in "campi di rieducazione socialista" situati nei vicini Paesi del blocco sovietico. Per chi non lo avesse ancora compreso, i kompagni non fanno nulla di folcloristico, loro credono fermamente che un giorno riusciranno a bolscevizzare il paese.

Trefebbraio

Sab, 27/04/2019 - 19:26

Direi che si commentano da soli, il proletariato che resiste come può, con quel che ha, mezzi e cultura, al vento che lo spazzerà via dalla faccia della terra. Il proletariato che disprezza tutto, perchè per cogliere e apprezzare occorrono cultura e mezzi. Per le sinistre quindi si deve ammazzare il fascista, ma non il ladro che entra in casa. Mi vengono in mente le strofe di una canzone famosa che dice "Lasciate che mi presenti, sono un uomo ricco e di buon gusto..." meglio simpatizzante per il diavolo che per questi poveri diavoli.

Ritratto di navajo

navajo

Sab, 27/04/2019 - 19:27

Certo non c'è da meravigliarsi, che più fascisti, nel senso peggiore del termine, di questi, non c'è nessuno.

greg

Sab, 27/04/2019 - 19:27

Il paese si avvicina di maggio e PD e M5S vanno sempre più nel panico. Sanno benissimo che, probabilmente, il PD M5S subiranno una ridimensionata drastica. Quindi anche se messi assieme non potranno fare un governo, a meno che una riedizione del Prodi 2, per cui cadranno ancora più in fretta. Quindi ora è tutto un demonizzare gli avversari e la destra, LEGA, FdI, FI che, se è vero che Salvini potrà prendere oltre il 35%, non avrà alcuna difficoltà a proporsi come vera forza di governo, e a quel punto PD e M5S andranno definitivamente in frantumi. Abbiamo già visto dei bambini obbligati a figurare come di sinistra, vennero usati come propagandatori elettorali, anche nelle elezioni dl 1948 o quelle del 1976, dove Berlinguer visse l'acme della sua potenza politica, per poi spegnersi in uno spazio brevissimo, come un cerino. Aspettiamoci gli spettacoli del 1° maggio, l'apoteosi del kitsch politico della sinistra

Amazzone999

Sab, 27/04/2019 - 19:28

Mio padre, giovanissimo, proveniente da una famiglia di lunga tradizione socialista, chiamato alla leva nel 1943, si rifiutò di aderire alla Repubblica di Salò e fu subito internato in un campo di concentramento in Prussia in cui convivevano prigionieri politici e internati ebrei. Chi non è stato vile, ha sofferto, conosciuto di persona le condizione dei lager, trova esecrabili esibizioni di questo tipo, intrise d'odio, minacce di morte e cartelli che si vantano antifascisti, ma che sono l'espressione di un nuovo fascismo, anzi di un nazismo ideologico espresso ovviamente con slogan contro gli ebrei e la brigata ebraica, invettive contro i soldati caduti a Nassirya e gli infoibati, inni alla Palestina e agli islamici. Adesso arruolano anche i bimbi, preparando la nuova gioventù global hitleriana, stalinista, islamofila, scegliete voi.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Sab, 27/04/2019 - 19:30

- A fare i fascisti sotto la democrazia so' bravi tutti. Provate a fare i democratici sotto il regime fascista, poi ne riparliamo! - Quanta verità in questa frase!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 27/04/2019 - 19:31

io mio invece sparava ai partigiani traditori comunisti e criminali.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 27/04/2019 - 19:33

Mio nonno invece ,classe 98 sparava ai Francesi nella prima guerra mondiale. Spiegate ai genitori ROSSI di questi due poveri bambini,che genitore 1 e genitore 2 stupidi hanno!!!!!jajajajajaja.

opinione-critica

Sab, 27/04/2019 - 19:36

Fu così che i fascisti quando prendevano qualche comunista lo purgavano con olio di ricino, oggi questo prodotto naturale non si trova più. Finirà che i fascisti saranno costretti a purgare questi comunisti con l'acido muriatico, così si disincrostano le loro budelle dall'odio congenito che li agita dall'interno

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 27/04/2019 - 19:46

LorenzoVan, tranquillo che suo nonno prima di sparare ai fascisti ha preso tante schioppettate e assaggiato tanta spremitura di olio nuovo...al limite andiamo pari...LOLOLOL

mimmo1960

Sab, 27/04/2019 - 19:47

Povera Italia.

Nick2

Sab, 27/04/2019 - 19:48

Salvini e voi, informazione sua serva siete i veri sponsor dell'odio! Tutti gli interventi del vostro padrone, tutti i vostri articoli, tutti i commenti dei lettori sono intrisi d'odio. VERGOGNATEVI!

Triatec

Sab, 27/04/2019 - 19:49

Un'ulteriore dimostrazione che peggio del fascismo c'è solo l'antifascismo. Non avendo altri argomenti, gli antifascisti sono gli unici nostalgici del fascismo.

Ritratto di cape code

cape code

Sab, 27/04/2019 - 19:50

@Staminchia, babbeo, e te vai a fare la checca sinistrata in Arabia Saudita o il comunista col Rolex in Korea del Nord, poi ne riparliamo, ribabbeo!!

Alain#

Sab, 27/04/2019 - 19:51

Meglio un nonno che sparava ai fascisti che un nonno fascista...

gpetricich

Sab, 27/04/2019 - 19:54

Tuo nonno sparava ai fascisti. Alle spalle?

Ritratto di falso96

falso96

Sab, 27/04/2019 - 19:55

Quando si dice "ALLA CANNA DEL GASSSSSS" si spera che siano anche degli accaniti FUMATORI!!

Ritratto di navajo

navajo

Sab, 27/04/2019 - 19:56

A stamicchia, anche fare i comunisti in democrazia, so' bravi tutti, specialmente quei bravi partigiani rossi che ora si riempiono la bocca con democrazia e libertà, ma nel 1945 cercarono di sostituire alla dittatura fascista, quella ancor più becera comunista e stalinista. Studia incolto!!

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Sab, 27/04/2019 - 19:57

Questa è la bassissima cultura di sinistra. Non insegnare la vera storia, ma solo una parte di storia.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 27/04/2019 - 19:59

L'Anpi é un ente inutile.da chiudere al più presto possibile.

HARIES

Sab, 27/04/2019 - 20:00

Diciamo che chi ha: 1) fatto il cartellone, 2) dato in mano ai bambini il cartellone, 3) scattate le foto dei bambini con il cartellone, 4) trasmesse le foto in Internet, si è comportato esattamente come quelli che mettevano in mostra i famosi Balilla con il moschetto.

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 27/04/2019 - 20:07

Possiamo dire che fanno veramente schifo?. Questi sono i veri seminatori d'odio. Dopo oltre 70 sarebbe bene che gli Italiani cominciassero a riflettere sui danni e le menzogne di certi rappresentanti.

Aegnor

Sab, 27/04/2019 - 20:08

Perché meravigliarsi delle idiozie propinate dalle zecche, i loro nonni erano quelli che facevano sfilare le elementari che sbandieravano il libretto di Mao

routier

Sab, 27/04/2019 - 20:10

Tutti a parlare di competizione ma a nessuno viene in mente che il progresso è fatto di collaborazione? MALA TEMPORA CURRUNT!

mozzafiato

Sab, 27/04/2019 - 20:10

i no global figliano anche ma RESTANO i soliti falsi delinquenti ! Dunque io sono nato immediatamente dopo la guerra ed ho 2 nipoti piu' grandi dei 2 disgraziati figli nella foto: PROBABILMENTE IL LORO NONNO, DA BRAVO BRIGATISTA, SPARAVA AI POLIZIOTTI ! O no ?

mimmo1960

Sab, 27/04/2019 - 20:12

Per stamicchia. O sotto i fascisti rossi.

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 27/04/2019 - 20:15

Come cresceranno questi bambini il cui nonno era un assassino e i genitori degli stron.zi? Poi ci meravigliamo dei fatti di Manduria!

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Sab, 27/04/2019 - 20:16

Suo nonno doveva appartenere sicuramente a quelle tigri coraggiosissime che normalmente sparavano a tradimento, fregandose altamente delle conseguenze che purtroppo pativano dopo i civili. Tranne pochissimi, la maggior parte di quei fetidi conigli si macchiò di orribili nefandezze che piano piano stanno venendo alla luce, luride bestie tali erano.

giovanni951

Sab, 27/04/2019 - 20:17

capisco che le zecche rosse non dicano nulla in merito na il PdR? non ha proprio nulla da dire? eppure é un fatto aberrante.

mozzafiato

Sab, 27/04/2019 - 20:21

di questa vergognosa foto OVVIAMENTE NON C'E' NESSUNA TRACCIA SULLE NOSTRE AGENZIE DI STAMPA "INDIPENDENTI". Invece a caratteroni compare la notizia della maratone senza neri ! l'ADNKRONOS aggiunge anche una DIVERTENTE foto del cartello apposto all'ingresso di una sede dell'ANPI sul quale una persona perbene ed estremamente sincera, aveva appiccicato sopra un foglio con su scritto "SEDE DELLE DELLE ZECCHE" ! L'autore va candidato immediatamente al premio Nobel "per la sicncerita'"

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Sab, 27/04/2019 - 20:21

Franco a tier DE , onore a tuo nonno

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 27/04/2019 - 20:24

@Abit-18,56 - l'ANPI si starà organizzando per premiarli con una medaglia.

carlomaestri

Sab, 27/04/2019 - 20:24

Poveri bambini ignorantelli.....avere un nonno così vi è solo da VERGOGNARSI,da quando un ladro,assassino,stupratore e traditore della PATRIA può ESSERE UN ESEMPIO...STUDIATE STUDIATE STUDIATE,POSSIBILMENTE LONTANO DAI VOSTRI GENITORI

effecal

Sab, 27/04/2019 - 20:25

I genitori sinistri erano a farsi le canne ed erano felici

carlo dinelli

Sab, 27/04/2019 - 20:28

Cos'è l'Ampi? ah, si: l'Associazione Italiana Poveri Imbecilli, come dimostra questo imfame episodio

pardinant

Sab, 27/04/2019 - 20:34

Per fortuna che questa sera al telegiornale il Segretario del vecchio partito affermava (giustamente) che l'odio è il vero nemico del Popolo! Purtroppo il fascismo inteso come modo comportamentale esiste ancora, ma evidentemente non solo da una sola parte politica.

mozzafiato

Sab, 27/04/2019 - 20:37

AMAZZONE 999 scusami ma devo necessariamente esporre un dubbio: credo che nel racconto su tuo padre c'e'qualcosa che non va: in tempo di guerra i coscritti che non si presentavano, VENIVANO PASSATI PER LE ARMI (COME ACCADEVA IN TUTTO IL MONDO! Credo che con il solo internamento GLI E' ANDATA VERAMENTE MA VERAMENTE DI LUSSO ! Per il resto COMPLETAMENTE D'ACCORDO CON TE!

Giorgio5819

Sab, 27/04/2019 - 20:41

@stamicchia, gentilmente, ci racconti nei dettagli cos'é la DEMOCRAZIA... con esempi pratici sulla situazione italiana di oggi......

jekill

Sab, 27/04/2019 - 21:11

ein raich, ein volk, ein fuhrer questo ci vuole

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 27/04/2019 - 21:15

veramente i nonni di questi fanciulli di epoca fascista...non nè sanno un cxxxo, forse i bisnonni, già morti e sepolti,visto che sono nonno ma di anno diverso..e conoscitore della prepotenza comunista.(UNGHERIA 1956)

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 27/04/2019 - 21:26

Schifosi, 25 aprile una festa che unisce ahahahahahaha

VittorioMar

Sab, 27/04/2019 - 21:37

...ma non è REATO PLAGIARE I MINORENNI o i MINORATI ??...perseguire i CATTIVI MAESTRI ISTRUTTORI MILLANTATORI !!

Gianni11

Sab, 27/04/2019 - 21:39

Gia'..... sparavano agli italiani invece che agli invasori. E adesso favoriscono l'invasione dal terzo mondo contro gli italiani. Sempre contro l'Italia e il popolo italiano e a favore degli invasori. Grandi partigiani.

Ritratto di mailaico

mailaico

Sab, 27/04/2019 - 22:36

Mozzarella e la bonino si scompisciano. Sono andati a casa del pampero per far festa. Si son portati marrazzo e la serracchiani. E cantano in coro "bella ciao". Anche bersani e fratoianni sono andati a braccetto da gino strada e bevono vino con salsicce. I sinistri quando i loro sostenitori idioti propugnano le loro insulse "verita'" vanno a fare festa. Troveranno sempre idioti che li votano!

Ritratto di saggezza

saggezza

Sab, 27/04/2019 - 22:38

Pur di sopravvivere hanno buttato la classe operaia italiana nel cesso e guardano al futuro che viene dal mare .

killkoms

Sab, 27/04/2019 - 23:12

che sc ()fo! cosa dicono gli assistenti sociali e i giudici sulla strumentalizzazione dei bambini?

Ritratto di saggezza

saggezza

Sab, 27/04/2019 - 23:37

È tipico dei dittatori disperati che intravedendo la loro caduta, fanno imbracciare il fucile anche ai bambini.

claudioarmc

Dom, 28/04/2019 - 05:53

Soliti antifassisti del menga

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Dom, 28/04/2019 - 06:56

Gentile dottor Giuseppe, Cosa aggiungere al suo triste rammarico? Nulla se non un grazie grande per il suo volere educativo alla pacificazione nazionale! Sereno anno ... Libertà o cara

Amazzone999

Dom, 28/04/2019 - 07:06

Mozzafiato 20.37 Preciso. Si era presentato, ma era il settembre 1943, assieme agli altri coscritti era stato catturato dai tedeschi, trasportato in una stazione ferroviaria laddove a lui e a tutti gli altri fu intimato di scegliere: continuare a combattere per la Germania e l'Italia alleata con Hitler, aderendo alla Repubblica di Salò, oppure, considerati prigionieri, essere deportati in un campo di concentramento in Germania. Lui e altri rifiutarono l'adesione, pur consapevoli del loro destino, e furono immediatamente trasferiti in un lager, laddove sopravvissero in condizioni terribili, denutriti, ridotti a scheletri, con i polmoni lesi. Certo erano internati militari, non potevano essere immessi nelle camere a gas. Niente era paragonabile alle sofferenze e alle atrocità inflitte agli ebrei. Per questo trovo allucinanti i fischi e gli improperi alla brigata ebraica. Da quello che so, passati per le armi furono gli ufficiali.

Mdecaroli

Dom, 28/04/2019 - 08:04

Bambini cresciuti con il metodo Montessori ....sarebbero i nuovi seminatori di pace!

Lucmar

Dom, 28/04/2019 - 08:16

Non si sono ancora capite alcune cose: che al politicamente corretto è permesso tutto; che il politicamente corretto è più forte della controparte, perché mentre quelli marciano uniti, noi, i politicamente scorretti, facciamo molto spesso come i polli di Renzo, che passano il tempo a beccarsi fra di loro; che il politicamente corretto va combattuto principalmente nell’aspetto linguistico, perché la corruzione e distruzione delle nostre radici e cultura linguistica, sono per l’appunto il primo scopo del politicamente corretto.

Seawolf1

Dom, 28/04/2019 - 08:17

non c'è da meravigliarsi: questa è la sinistra....

Lucmar

Dom, 28/04/2019 - 08:20

Invito tutti a leggere e diffondere il pericolosissimo e rivoluzionario volumetto di Edmondo de Amicis L'idioma Gentile. La cosa più politicamente scorretta che esista; l'ultimo libro che un fautore del politicamente corretto vi consiglierà di leggere.

hellas

Dom, 28/04/2019 - 08:47

C'è un filo, logicamente rosso, che unisce i presunti nonni che sparavano( alle spalle) ai Kompagni che sprangavano ( alle spalle) studenti non allineati negli anni '70 , ai fenomeni che oggi qui inneggiano all'antifascismo da tastiera ( Lorenzovanpirla, Staminchia , Nick2, alcuni di questi eroi...): si chiama vigliaccheria!

01Claude45

Dom, 28/04/2019 - 08:53

Qualcuno si chiederà: dov'è l'ANPI, come Abit. Le rispondo in un battibaleno: dietro quel cartello, anche se non lo vede (l'ANPI). Comunque io, che ho girato e giro ancora l'Italia, tutti questi "fascisti" li devo ancora vedere. Ma di "sporchi, luridi, profittatori komunisti" ne ho visti e conosciuti tanti.

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 28/04/2019 - 09:27

TOH ANCHE QUESTI "PARTIGIANINI" HANNO FATTO LA RESISTENZA...DATEGLI SUBITO LA PENSIONE DI CITTADINANZA!!!

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 28/04/2019 - 09:36

Amazzone999 - Complimenti, vorrei essere capace di scrivere di meglio !

unico1930

Dom, 28/04/2019 - 09:38

Ogni tanto i kompagni cercano di rialzare la testa,facendolo con i bambini.Cio' dimostra quanto fanno SCHIFO,non si è mai sentito condannare i loro vecchi leader (stalin lenin mao kim tito ecc.ecc.)che di atrocità ne hanno fatte più di ogni altro.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 28/04/2019 - 09:39

Purtroppo si dovrebbe leggittimare il Fascismo, ha fatto le stesse cose come il Comunismo, altrimenti avranno sempre ragione. Loro guardano la legge solose è a favore loro ma se è a favore nostrosi trasformano in Anarchici e nessuna legge ha dichiarato illeggittimo l'Anarchia, quelli che si professano disubbidienti. Proclamiamo fuorilegge l'Anarchia e poi perseguitiamoli.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 28/04/2019 - 10:05

gli assistenti sociali,sempre pronti,dove sono?? qui si potrebbe configurare di togliere la partia podesta'...a pieno titolo

Ritratto di marione1944

marione1944

Dom, 28/04/2019 - 10:17

Mio nonno non ha mai sparato a nessuno e VOI lo avete assassinato.

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Dom, 28/04/2019 - 10:23

Coloro che REALMENTE sparavano ai fascisti (quei pochi in verità...) oggi hanno come minimo 95 anni e, se non sono defunti come logica vorrebbe, hanno nipoti sulla quarantina, quindi qualcosa non quadra nella scritta del cartello, prescindendo dal pessimo gusto.

RolfSteiner

Dom, 28/04/2019 - 10:29

@lorenzovan la correzione del caffe' falla con l'acqua e non con la grappa.

Ritratto di saggezza

saggezza

Dom, 28/04/2019 - 11:31

I libri di Giampaolo Pansa raccontano con tanto di testimonianze i drammatici fatti che accaddero realmente. La menzogna è la loro arma preferita per abbindolare i cervelli così come lo fu e lo è ancora per le foibe.

Kamen

Dom, 28/04/2019 - 12:02

I piccoli assassini crescono.

Giorgio5819

Dom, 28/04/2019 - 12:06

Nick2, comico.

cesrosan

Dom, 28/04/2019 - 12:23

Sicuramente non ci sarà nessun magistrato che si farà vivo per questa vicenda. La legge è "Quasi" uguale per tutti.Cesare da Biella

lafinedelmondo

Dom, 28/04/2019 - 13:29

Certi genitori sanno benissimo che i loro figli non troveranno mai lavoro grazie all'anpi o la sinistra, rischieranno l'overdose per mano di pusher africani, non faranno figli perché sarà sconveniente per i loro "capi" che simpatizzano e favoriscono certe minoranze di genere...certi genitori invece di amarli e tenerli lontani dalle strumentalizzazioni gli piazzano in mano un cartello dove si incita alla divisione compiacendo personaggi politici e non che di loro non si occuperanno mai.... bambini senza futuro plagiati da chi li ha messi al mondo

Marco.Zais

Dom, 28/04/2019 - 19:59

I bambini sono sempre stati strumentalizzati da tutti i regimi totalitari o democratici in qualsiasi epoca.....fregatevene ragazzi e pensiamo ad asfaltare i comunisti vecchi e nuovi a maggio