Mafia Capitale, anche l'assessore della Raggi telefonava a Salvatore Buzzi

Nei verbali di Mafia Capitale spuntano tra conversazioni tra la Muraro e Buzzi. Non c'è niente di penalmente rilevante. Ma la poltrona dell'assessore traballa sempre di più

Mafia Capitale in salsa grillina. L'inchiesta che ha fatto cadere Ignazio Marino, adesso imbarazza Virginia Raggi. Dopo essere finita al centro delle polemiche per i molteplici conflitti di interessi legati ai precedenti incarichi all'Ama e Bioman, l'assessore all'Ambiente Paola Muraro torna a far parlare di sé. Dai faldoni dell'inchiesta è, infatti, emersa una intercettazione telefonica che, pur essendo penalmente non rilevante, rischia di peggiorare ulteriormente la sua posizione. Dall'altro capo della cornetta c'è, infatti, il ras delle cooperative, Salvatore Buzzi, uomo chiave di Mafia Capitale contro cui il Movimento 5 Stelle ha impostata l'intera campagna elettorale.

Come riporta Repubblica, è Buzzi a telefonare alla Muraro che, al tempo, era una consulente della azienda rifiuti. Una telefonata che, come emerge molto bene dalle carte di Mafia Capitale, svela un rapporto diretto tra i due. La coversazione, registrata dai carabinieri del secondo reparto del Ros, risale al tardo pomeriggio del 20 settembre del 2013. Il presidente della cooperativa "29 giugno" vuole sapere di sapere dalla Muraro se una pratica è a posto. "Salvatore Buzzi chiamava Paola Muraro di Ama spa - scrivono i magistrati nell'ordinanza di 88mila pagine sugli intrecci del 'Mondo di Mezzo' - la quale gli riferiva che la richiesta di chiarimenti era stata inviata dal Cns di Bologna, ed entro il giorno dopo, alle 12, sarebbero dovuti arrivare i chiarimenti, dal momento che la busta 'B' sarebbe stata aperta alle ore 13. Buzzi confermava dicendo che avrebbe avvisato subito".

Tre minuti dopo aver chiuso la telefonata con la Muraro, Buzzi invia due messaggi. Uno al collaboratore Raniero Lucci, il secondo a uno dei big della Legacoop Lazio, Salvatore Forlenza. "Il 'chiarimento' dato - spiega Repubblica - serve per poter partecipare a una gara d'appalto da 21,5 milioni, per la raccolta dei rifiuti, indetta da Ama e alla quale partecipò il consorzio bolognese Cns di cui Buzzi era consigliere". A Buzzi, però, interessa sapere anche che, una volta aggiudicato l'appalto, la gestione dei servizi vada alle sigle che gravitano attorno al suo circuito. "Per conoscere i dettagli dell'aggiudicazione e informarsi sullo stato della pratica, ma soprattutto per ribattere in tempo ai chiarimenti chiesti da Ama - si legge ancora - Buzzi chiama direttamente proprio Paola Muraro, che non si sottrae e pare fornire le informazioni richieste".

Commenti

Duka

Ven, 05/08/2016 - 10:12

alè alè IL MAGNA MAGNA NON FINISCE MAI-

Accademico

Ven, 05/08/2016 - 10:15

Ne usciranno a migliaia di elementi che hanno avuto a che fare con il signor Buzzi. Qual è la notizia?

FRAGO

Ven, 05/08/2016 - 10:28

proprio vero! Proprio traballa , ma non la Muraro ma il cervello di chi lo dice!! Se di penalmente non c'è niente, il fatto che una persona telefoni ad un consulente dell'AMA, magari all'epoca referente per la gara per chiedere informazioni diviene motivo di dimissioni. Gente e giornalisti malati di doppio pesismo.

Ritratto di bgtony

bgtony

Ven, 05/08/2016 - 10:34

Grillo parlante che figura di mortadella. ah.ah.ah.

scimmietta

Ven, 05/08/2016 - 11:10

Mi sembra ovvio che chi, come la Muraro, ha avuto a che fare con i problemi della monneza romana abbia, prima o poi, avuto contatti con gente legata a mafia capitae tipo buzzi. Questo non significa che possa essere annoverato tout-court tra i "malfattori". Con ciò suggerirei ai grillini di stare più attenti con buttare addosso la croce a chicchesia, basta che abbia fatto politica prima di loro ... L'eccessivo rigorismo moralista, spesso "cartaceo", può ferire, di ritorno, chi lo pratica: guardate a tutti i quadri del Pd ....

no_balls

Ven, 05/08/2016 - 12:25

bgtony ha letto l'articolo.... e non lo ha capito. fategli un disegnino.

tRHC

Ven, 05/08/2016 - 12:26

FRAGO:avete chiesto dimissioni per molto meno... memoria corta?

Fossil

Ven, 05/08/2016 - 14:16

Quanto ho fatto bene a non votare la Raggi (e neppure l'altro) voi non ne avete idea. . .

unosolo

Ven, 05/08/2016 - 14:16

sono della idea di cominciare a lavorare poi se sporchi si procede ma attenzione la città è una mina di malattie , lasciamo lavorare e cerchiamo di far partire i termo valorizzatori , almeno uno subito e poi ancora un'altro , ma cominciamo a far lavorare chi deve farlo con tranquillità , i danni gli si addebiteranno se li causano , per il passato esistono scalette che lavorano .

FVIT

Ven, 05/08/2016 - 14:42

Ma Buzzi non lavorava regolarmente per l'AMA? Una telefonata diventa una colpa più grave di chi gli ha firmato per anni gli ordini di fornitura è? ex Direttore? Il problema continua essere lo stesso: un tecnico rappresenta un corpo estraneo troppo difficile manipolare, per cui va espulso ...!

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 05/08/2016 - 15:15

Buzzi? Un mito. Un affare sicuro per molti politici.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 05/08/2016 - 15:26

Buzzi? Un nome, una garanzia. Molto apprezzato dai politici romani.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 05/08/2016 - 23:52

La corazzata Potemkin (repubblica) ha preso il largo e spara le sue bordate(che poi sono minchiate come quelle del lettone di Putin) per affondare la sindaca. Non sanno perdere. Non si rassegnano. L'é düra perder.

PEPPINO255

Sab, 06/08/2016 - 09:24

Marino è caduto perché i partiti non volevano una sindaco "fuori dal coro"... Marino aveva in mente il cambiamento che non era desiderato da coloro che facevano affari con le Mafie. E con metodo "mafioso" sono stati trascinati in uno studio notarile i consiglieri che lo sostenevano. Lo stesso metodo si sta usando contro l'assessora che si occupa di rifiuti. Qualcuno le aveva chiesto al telefono chiarimenti su una gara di appalto? Quando avrete dimostrato che un consulente ha potere decisionale allora potete scrivere tutte le sxxxxxxxe che vorrete, ma per il momento potete aspettarvi solo una querela. Il vostro padrone vi sosterrà ?!??!

tonipier

Sab, 06/08/2016 - 09:57

" SONO TUTTI IMPELAGATI QUESTI RIFIUTI UMANI" Il lassismo legislativo è la causa prima della recrudescenza della delinquenza, della escalation della criminalità.